Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

Punti notevoli di Numeri 1, 2, 3

Punti Notevoli Della Lettura Della Bibbia ‒ Numeri 1, 2, 3Scarica i riferimenti nel file PDF per PCs, Smartphones e Tablets
Punti notevoli del libro di Numeri 1-3
Punti notevoli del libro di NumeriDOPO l’esodo dall’Egitto gli israeliti furono organizzati come nazione. Di lì a poco sarebbero potuti entrare nella Terra Promessa, ma non vi entrarono. Dovettero invece vagare per circa quarant’anni in un “grande e tremendo deserto”. (Deuteronomio 8:15) Perché? La narrazione storica contenuta nel libro biblico di Numeri ci dice cosa accadde. Essa dovrebbe farci capire che bisogna ubbidire a Geova Dio e rispettare i suoi rappresentanti.
Scritto da Mosè nel deserto e nelle pianure di Moab, il libro di Numeri abbraccia un periodo di 38 anni e 9 mesi, che vanno dal 1512 a.E.V. al 1473 a.E.V. (Numeri 1:1; Deuteronomio 1:3) Il nome si riferisce ai due censimenti degli israeliti, effettuati a circa 38 anni di distanza l’uno dall’altro. (Capitoli 1-4, 26) Il libro si divide in tre parti. La prima rac…

Punti Punti notevoli del libro di Numeri

Punti notevoli della Bibbia in Numeri Con testi spiegati e lezioni pratiche Punti Notevoli Della Lettura Della Bibbia ‒ NumeriLeggere e ascoltare i capitoli della Bibbia di questa settimana a JW.org Ascoltare la lettura di Numeri Numeri ‒ Contesto storico NUMERI, LIBRO DI Quarto libro del Pentateuco, il cui nome italiano si riferisce ai due censimenti dei figli di Israele che vi sono menzionati. Descrive gli avvenimenti accaduti nella regione del monte Sinai, nel deserto durante la peregrinazione di Israele, e nelle pianure di Moab. La narrazione abbraccia fondamentalmente un periodo di 38 anni e 9 mesi, dal 1512 al 1473 a.E.V. (Nu 1:1; De 1:3, 4) Benché accaduti prima rispetto al contesto in cui sono inseriti, gli avvenimenti descritti in Numeri 7:1-88 e 9:1-15 forniscono informazioni che sono parte integrante del libro.
Lo scrittore. Sin dall’antichità il libro di Numeri è stato attribuito a Mosè. Molte prove all’interno del libro stesso lo confermano. Non contiene cenni ad altre c…

Punti notevoli di Levitico 25, 26, 27

Punti Notevoli Della Lettura Della Bibbia ‒ Levitico 25, 26, 27 Scarica i riferimenti nel file PDF per PCs, Smartphones e Tablets
Punti notevoli del libro di Levitico 25-27
Risposta a domande bibliche: 25:35-37: Era sempre sbagliato che gli israeliti chiedessero un interesse quando facevano prestiti? Se il denaro veniva prestato per motivi d’affari, si poteva chiedere un interesse. La Legge, comunque, proibiva di chiedere un interesse ai poveri. Era sbagliato approfittare delle difficoltà economiche di chi era nell’indigenza. — Esodo 22:25.
26:19: Come possono ‘i cieli divenire come il ferro e la terra come il rame’? Per la mancanza di pioggia, i cieli sul paese di Canaan avrebbero assunto un aspetto duro e compatto come quello del ferro. E la terra senza pioggia avrebbe avuto riflessi metallici simili a quelli del rame.
26:26: Cosa voleva dire che ‘dieci donne avrebbero cotto il pane in un solo forno’? Normalmente ogni donna, avendo tante cose da cuocere, aveva bisogno di un forno tu…

Favole di Esopo: La volpe, l'orso e il leone

Favole di Esopo
e le favole classiche
Avendo trovato un leone ed un orso allo stesso tempo a un cerbiatto, hanno sfidato in combattimento per vedere quale dei due rimase con la diga.
Una volpe che stava accadendo, vedendo li esaurito dalla lotta e con il fulvo nel mezzo, lo afferrò e correva tranquillamente passando tra di loro.
E così l'orso come il leone, esausto e nessuna forza per sollevare, mormorarono:
-Miseri noi! Sia lo sforzo che tali combattimenti fatti che tutto era per la volpe!


Di sforzarsi nel non voler condividere, possiamo perdere tutto.Tradotto per scopi didattici

Favole di Esopo: La volpe e il vecchio leone

Favole di Esopo
e le favole classiche
Un anziano Leone, Impossibile ottenere il proprio cibo, ha deciso di farlo usando l'astuzia. Così andò a una grotta e fu posata sul pavimento, gemendo e facendo finta che era malato. Così, quando gli altri animali è andato a fargli visita, Egli cattura li immediatamente per il vostro pasto.
Era arrivato e già ucciso molti animali, quando la volpe, indovinare qual era il suo stratagemma, anche si alzò, e fermandosi a prudente distanza dalla grotta, chiesto il leone come è andato con la vostra salute.
-Mal - rispose il leone, gentilmente vi invita ad entrare.
-Chiaro che esso era entrato - disse la volpe - se non ha visto tutte le impronte digitali di venire, ma non non c'è nessuna che è venuto fuori.


Sempre sul tempo avverte di segnali di pericolo e di evitare danni a te.Tradotto per scopi didattici

Favole di Esopo: La volpe e la leonessa

Favole di Esopo
e le favole classiche
Una volpe a una leonessa ha rimproverato il fatto che pariese sempre solo per un po'. E lui ha risposto la leonessa:
-Sì, uno, tu stai bene, ma un leone uomo!

Non misurare il valore delle cose dalla loro quantità, ma in virtù.Tradotto per scopi didattici

Favole di Esopo: La volpe e la lepre

Favole di Esopo
e le favole classiche
Ha detto un giorno una lepre a una troia:
-Potrebbe dirmi se è proprio vero che hai molti guadagni, e perché si è chiamati "vincente"?
-Se vi piacerebbe sapere - rispose la volpe-, vi invito a cena con me.
Accettò la lepre e lo seguì; Ma arrivando a casa di Doña Fox visto che non non c'era nessuna cena più rispetto la stessa lepre. Poi disse la lepre:
-Finalmente capire mio purtroppo per da dove viene il tuo nome: non è il tuo lavoro, ma i tuoi deliri!


Mai chiederle per lezioni di imbroglioni, come te sarà il tema della lezione.Tradotto per scopi didattici

Favole di Esopo: Le volpi, aquile e la lepre

Favole di Esopo
e le favole classiche
Un giorno le aquile dichiararono una guerra contro la lepre.
Sono stati poi questi per ottenere aiuto da volpi. Ma rispose loro:
Ci avrebbe aiutato, se non sapevamo dove sei, e se noi non sappiamo contro chi combattono.


Prima di decidere di unirsi a una campagna, prima di misurare la capacità dei potenziali avversari.Tradotto per scopi didattici

Favole di Esopo: La volpe e il corvo urlare

Favole di Esopo
e le favole classiche
Un corvo ha rubato un pezzo di carne di alcuni pastori e si ritirò a un albero.
Una volpe lo vide, e augurando grippare la carne cominciò a lusingare il corvo, lodando le sue proporzioni eleganti e la sua grande bellezza, aggiungendo anche che non aveva trovato qualcuno meglio dotato di lui di essere il re degli uccelli, ma che il fatto che quella voce aveva colpito lui.
Il corvo, per mostrarvi la volpe che non manca la voce, scesa la carne per lanciare grida forte con orgoglio.
La volpe, senza perdere tempo, rapidamente raccolse la carne e disse:
-Corvo amico, se si dispone di comprensione, oltre alla vanità nient'altro mancherebbe davvero di essere il re degli uccelli.


Quando si adulen, è quando più giustamente prendersi cura della vostra proprietà.Tradotto per scopi didattici

Favole di Esopo: La volpe e il corvo affamato

Favole di Esopo
e le favole classiche
Un corvo magro e affamato atterrato su un albero di fico e vedendo che i fichi erano ancora verdi, rimasto sul sito in attesa per voi maduraran.
Vide una volpe gli affamati Crow eternato nell'albero di fico e gli chiese cosa stava facendo. Una volta lo ha fatto, ha detto di lui:
-Ti faccio male perdendo il tempo impegnato per una speranza lontana; speranza è riempito con bei sogni, ma non per il cibo.


Se avete un bisogno immediato, nulla vi servirà pensare di incontrarli con cose irraggiungibili.Tradotto per scopi didattici