Tenacia… Fantascienza… Officina… Bambino… Tassonomia… Definizione e Significato


Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario di uso quotidiano: definizioni, concetti e significati

Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione di tenacia
  2. Definizione della fantascienza
  3. Definizione di officina
  4. Definizione di bambino
  5. Definizione della tassonomia

Definizione di tenacia

Da tenacĭtas il latino, tenacia è la qualità del tenace (come opposto alla resistenza alla deformazione o rottura di qualcosa, o che è costante e persistente in qualche modo).
Come una proprietà fisica dei materiali, la tenacità è l'energia materiale assorbente prima di dare (bend o pausa). Detto questo, questo concetto è associato con resistenza e presuppone una misura di coesione delle cose.
La fragilità, la flessibilità e l'elasticità sono alcune delle proprietà che tendono a essere confuso con tenacia, anche se non c'è nessun sinonimi, poiché ciascuno dei concetti significa caratteristiche specifiche dei materiali.
In senso figurato (cioè escluse le proprietà fisiche), tenacità alla frattura è un atteggiamento caratterizzato da resistenza alle avversità. Una persona tenace persiste e rimane ferma nella sua condotta o comportamento finché raggiunge i suoi obiettivi.
Tenacia è di agire con passione e fiducia. Una persona potrebbe non riuscire molto spesso, ma se lei è disposta ad imparare con gli errori e continuare a provare, è probabile che raggiunge i suoi obiettivi. Questa perseveranza è una questione di tenacia.
Un'idea che ti permette di capire quali tenacia è colui che dice sostiene che "coloro che hanno successo mai rinunciare. In altre parole, coloro che abbandonano la loro lotta sono quelli che perdono, ed è solo probabile perdersi proprio uno che si abbandona.
Tuttavia, la tenacia è un valore fondamentale per avere successo in qualsiasi circostanza della vita.

Definizione della fantascienza

La fantascienza è un genere in cui il contenuto si basata sui supposti successi scientifici o tecnici che possono avvenire in futuro. Questa base scientifica è che la fantascienza è diverso dal genere fantasy, dove le situazioni e i personaggi sono il frutto dell'immaginazione.
Il genere della fantascienza è noto anche come letteratura di anticipazione, dato le caratteristiche menzionate. Infatti, molti scrittori di fantascienza sono riusciti a prevedere la comparsa di numerose invenzioni, come Jules Verne con sottomarini o navette spaziali.
La fantascienza è nato come un sottogenere letterario nel 1920. Nel corso del tempo, ha esteso in molti formati. Film di fantascienza è uno dei più riusciti adattamenti, soprattutto nella seconda metà la metà del XX secolo.
Alcuni distinguono la fantascienza hard (o SF duro) e la fantascienza soft (o SF dolce), seguendo il rigore a cui viene elaborati dati scientifici. Fantascienza hard sarebbe "il più scientifico", senza troppo posto all'immaginazione. D'altra parte, fantascienza chiamata dolce include alcune ipotesi senza fondamento scientifico o reale.
Tra i più famosi autori di fantascienza, possiamo menzionare Isaac Asimov (1920-1992, autore di "The Robots"), Ray Bradbury (1920, 'Cronache marziane', 'Fahrenheit 451'), Clarke (1917-2008, ' Odissea nello spazio'), Aldous Huxley (1894-1963, "Il migliore dei mondi"), Ursula K. Le Guin (1929, "I diseredati") e nuovo Jules Verne (1828-1905, "Viaggio al centro della terra", "Ventimila leghe sotto i mari").

Definizione di officina

Workshop è una parola di origine francese e questo significa qualsiasi stanza o spazio dove qualcuno lavora per il suo artigianato (vale a dire, principalmente con le mani) o solo per il suo piacere. Il concetto consente molteplici usi. Può includere, ad esempio, del luogo di lavoro di un artista, uno scultore, un fotografo, un designer o un artigiano: "il pittore del villaggio offre visite guidate alla sua officina", "per decorare il mio appartamento, visitato un laboratorio di artigianato nativo e comprato parecchie parti piuttosto originale.
Nelle arti grafiche, un workshop (spesso detto artista Studio) è una camera ammobiliata, dove vengono svolte attività di prestampa e finitura. Questo tipo di laboratorio è caratterizzato da un alto i soffitti, la presenza di un grande baldacchino (o una finestra a Golfo) e che è normalmente orientata a nord.
Altri laboratori sono limitate a compiti molto specifici (ad esempio, un negozio di saldatura). In questi casi, è in realtà il servizio o settore all'interno di una fabbrica di personale da parte dei lavoratori. È anche il nome dato a tutti i lavoratori che vi lavorano.
Inoltre, un workshop è il nome generico dei gruppi massonici.
Le basi aeree militari hanno un laboratorio-negozio, che è l'organizzazione dedicata al loro rifornimento di carburante (per fornire le risorse necessarie per il funzionamento dell'aeromobile e della squadra) e la loro manutenzione.
Nel contesto dell'educazione, un workshop è un'unità di insegnamento che unisce teoria e pratica di tutti gli studenti di un stesso maestro in una scuola d'arte o Accademia. Workshop, come gruppi di lavoro intorno a un tema o un'attività, per rendere il lavoro di ricerca, in particolare nel campo della formazione o in un congresso scientifico.

Definizione di bambino

Un bambino è un essere umano che non è ancora arrivata al punto di pubertà. È dunque una persona durante la sua infanzia e che è ancora molto giovane.
In senso più ampio, infanzia contempla tutte le età dei bambini: dal momento che è un infante fino alla sua pre-adolescenza, mentre sta attraversando la fase del bambino e il bambino medio.
Lo sviluppo del bambino comprende una gamma intera di apprendimento che sarà la chiave per forma successiva come un adulto. Durante i primi anni della sua vita, il bambino deve sviluppare suo risveglio e la sua lingua per poi imparare a leggere e scrivere.
Nel corso del tempo, l'educazione del bambino appartiene non solo ai genitori, ma anche a scuola, dove ha acquisito la consapevolezza che la società considera essenziale per lo sviluppo e la formazione di persone. Durante questo processo educativo, il bambino assimila i valori della sua cultura e del design in forza della moralità e dell'etica.
El Niño ('il bambino', in spagnolo), d'altra parte, è un fenomeno climatico che consiste nell'alterazione del movimento delle masse d'aria standard. Questo crea le correnti oceaniche insolito che scaldano le acque del Sud America e hanno effetti a livello globale.
Significa, infine, figura di Cristo figlio di Gesù Cristo quando era un bambino. Molti paesi dedicato loro culto a questa rappresentazione di Cristo, soprattutto in America Latina. Inoltre, in alcune regioni, invece di menzionare Santa Claus, la tendenza è di considerare che è il bambino Gesù che porta i regali ai bambini il giorno di Natale. Tuttavia, i bambini indirizzata loro lettere al bambino Gesù.

Definizione della tassonomia

Il concetto di tassonomia proviene da un termine greco che significa ' deposito/ordine'. È la scienza della classificazione applicata alla biologia dell'organizzazione per gruppi gerarchici e sistematiche del Regno animale e vegetale.
Tassonomia biologica è parte della biologia sistematica, dedicato all'analisi delle relazioni tra gruppi di esseri viventi. Una volta strutturato l'albero filogenetico dell'organizzazione in questione e che sa suoi rami evolutivi, è quindi per la tassonomia di studiare le relazioni di parentela.
Nonostante le diverse opinioni sulla tassonomia, la maggior parte sostiene che sua funzione inizia dal momento in cui la filogenesi dei taxa è già definita, motivo perché tassonomia organizza l'albero filogenetico all'interno di un sistema di classificazione.
La più ampia visione considera i taxa e cladi (i rami dell'albero filogenetico che includono specie legate da un antenato comune) avendo già assegnato a una categoria tassonomica.
Il processo della tassonomia così continua ad assegnare nomi (nel rispetto dei principi della nomenclatura), per sviluppare le chiavi di determinazione e di creare sistemi di classificazione.
Taxa permetterà di classificare gli organismi viventi da una gerarchia di inclusione (sono raggruppate in gruppi più grandi). Nucleo di categorie, completo per i più piccoli, sono il campo, Regno, phylum, classe, ordine, famiglia, genere e specie.
Vale la pena ricordare che il progresso nella conoscenza del DNA e i problemi della biodiversità sono le sfide per la tassonomia.