RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Patetico… Frequenza… Patrimonio… Definizione e Significato

ADS


Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario di uso quotidiano: definizioni, concetti e significati

Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione di patetico
  2. Definizione della frequenza
  3. Definizione di patrimonio

Definizione di patetico

Il termine patetico deriva dal pathetĭcus latino, che a sua volta tira originati da una parola greca che significa "movimento" o "impressionante". Il dizionario Larousse, questo aggettivo descrive tutto ciò che è in grado di spostare fortemente lo spirito, la cui intensità drammatica provoca una sensazione di grave tristezza, dolore e anche di malinconia. Ad esempio: "Improvvisamente, madre della vittima ha lanciato un patetico grido di dolore", "chiamata patetico della disperazione del condannato a morte solo lasciato nessuno indifferente.
Patetico, in senso peggiorativo, anche accenno a ciò che è grottesco e fa arrossire persone intorno a sé. In questo senso, il pathos è associato con scherno: ' quest'uomo è davvero penoso, non smette di inventare storie solo per attirare l'attenzione dei media ","Maurice ha portato un travestimento patetico bambino al suo compleanno "," non potrei aiutare ma ridere con la patetica interpretazione di questa canzone.
Come un nome, patetica patetico è il nome di un stile/genere di provocare grande emozione nel lettore.
Infine, riguardo l'anatomia, significa nervo patetico (o trocleare, noto anche come il nervo patetico) la coppia IVe dei nervi cranici, cui funzione è essenzialmente alla guida. Questo è il nervo che irrita il muscolo obliquo dell'occhio. In altre parole, fu lui che indossa l'occhio e all'interno, permettendo la sua mobilità.

Definizione della frequenza

Frequenza si riferisce alla ripetizione più o meno dove si verifica un'azione. Ad esempio: 'In questa città, piove ad alta frequenza', ' il protagonista è sbagliato nei suoi testi con una certa frequenza.
Il termine deriva da frequentĭa il latino e permette anche di specificare il numero di volte dove un fenomeno razze per unità di tempo, cioè, cui si è svolta in un determinato momento. Secondo il sistema internazionale, le frequenze sono misurate in Hertz (Hz), un'unità che porta il nome del tedesco Heinrich Rudolf Hertz. Un Hertz è un evento o un fatto che si ripete una volta per ogni secondo, motivo per il quale l'unità è anche conosciuto come ciclo per secondo (cps).
Altre unità associate con le frequenze sono i giri al minuto (o giri dalla rivoluzione inglese al minuto"), radianti al secondo (rad/s) e i battiti al minuto (bpm). BPM è utilizzato per misurare il battito cardiaco o il tempo della musica.
Nel settore delle telecomunicazioni, la banda di frequenza è la gamma di frequenze comprese tra due limiti che disciplinano la loro applicazione. È opportuno ricordare che la frequenza ha un rapporto inverso con la lunghezza d'onda: la frequenza, più la lunghezza d'onda è breve e viceversa.
Frequenza audio copre tutte le onde cui frequenze si trovano tra 20 e 20.000 Hz, tutti coloro che sono udibili all'orecchio umano. Infrasuoni si trovano di sotto della frequenza audio mentre ultrasuono sono sopra; Pertanto, essi sono inaudible agli esseri umani.
Per le statistiche, la frequenza è il numero di elementi in un intervallo di una distribuzione valutabile.

Definizione di patrimonio

Da haerentia il latino, l'eredità è tutti i beni, diritti e obblighi passati da una persona ai suoi eredi o legatari di successione (alla sua morte). Il patrimonio è pertanto il diritto di ereditare (ricevendo qualcosa di una situazione precedente). Ad esempio: "mio padre mi ha lasciato una casa al mare in eredità", "Jean Martin sprecato sua eredità niente di quel giorno e con le donne", "dispiace di non essere in grado di lasciare in eredità ai miei figli.
D'altra parte, il patrimonio di termine è associato con tratti, le caratteristiche e le abitudini culturale, sociali o economiche che hanno influenza in un determinato momento e che ha avuto origine passaggi precedenti: "l'effusività degli argentini è un retaggio dei primi immigrati italiani", "diffidenza delle autorità è l'eredità che abbiamo lasciato dieci anni di governi corrotti".
L'ereditarietà è composto anche le caratteristiche del carattere o l'ideologia che prendiamo i nostri predecessori o generazioni precedenti e quindi sono prevedibili sui nostri discendenti e le generazioni future: "l'eredità di Jean-Paul Belmondo è visibile sul suo figlio Paul Belmondo, pilota automobilistico, conosciuto per le sue performance in rally Parigi-Dakar e la 24 ore di le Mans che ha già partecipato ad alcuni film e attore comico" , "È un peccato che questo scrittore non mostrare l'eredità di suo padre, che molto più talento di lui.
In un significato piuttosto negativo, l'ereditarietà può designare che viene lasciato dai predecessori e che è piuttosto doloroso da sopportare e sopportare.

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata