Nome… Politica… Processo Di Produzione… Progetto Di Vita… Percezione… Definizione e Significato


Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario di uso quotidiano: definizioni, concetti e significati

Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione del nome
  2. Definizione della politica
  3. Definizione del processo di produzione
  4. Definizione del progetto di vita
  5. Definizione di percezione

Definizione del nome

Il nome è il nome e la firma con cui una società può essere in associazione di nome anonimo o collettivo viene riconosciuta. È quindi l'attributo giuridica contenuta nella costituzione e gli statuti della società, che permette di identificare una persona giuridica e dimostrare la sua costituzione giuridica.
Per capire il concetto, è possibile confrontare il nome di una persona e quella di una società (o società). In questo senso, uno degli attributi della personalità sta avendo un segno distintivo che ci differisce dagli altri.
Così, un individuo ha un nome (ad esempio, "Jean Lafond"), che è il suo nome e che appaiono sulla sua carta di identità nazionale. Nel caso di persone giuridiche, possono indossare un nome fantasioso (come "costruzioni J. Lafond") e ragione sociale ("costruzioni Jean Lafond S.A.").
Il nome stravagante o emblema (marchio) è quello che identifica l'azienda nel suo mercato. Questo è il nome che i consumatori riconoscono. Inoltre, il nome è invece utilizzato in un quadro formale, amministrativo e legale.
In somma, il nome viene utilizzato quando è necessario per completare un documento (ad esempio il controllo dato a un lavoratore o un assegno) o di partecipare a procedimenti giudiziari. In questo senso e avendo basato nell'esempio precedente, una sentenza avrebbe avuto luogo con "Costruzioni Jean Lafond S.A." e non con "Costruzioni J. Lafond", perché sta facendo la denominazione che si basa sul piano giudiziario o amministrativo.

Definizione della politica

La politica è un'attività mirata ideologicamente il processo decisionale di un gruppo per raggiungere determinati obiettivi. Può anche essere definito come l'esercizio del potere per la risoluzione di un conflitto di interessi. L'uso del termine è diventato popolare nel v secolo A.C. quando Aristotele ha sviluppato il suo libro proprio 'politica'.
Scienze politiche è responsabile della disciplina allo studio di queste attività. Questo professionisti di scienza sono denominati gli scienziati politici, mentre persone che occupano posizioni a spese dello stato o che aspirano a questi sono i politici (o uomini politici e le donne).
Gli inizii della politica, sembra, risalgono al Neolitico, dal momento in cui quando l'azienda ha iniziato ad organizzarsi in sistema gerarchico attraverso il quale gli individui acquisiscono il potere rispetto ad altri. Una volta che il potere era limitato solo ai più forti e più dotti all'interno di un gruppo.
Sistemi una volta politici erano generalmente assolutista, poiché tutto il potere apparteneva solo a una persona. In Grecia, c'erano anche alcuni (cites) polis in cui ha preso posto una parziale democrazia e ci sono stati incontri.
Lo schema politico ha vissuto un cambiamento considerevole dopo la rivoluzione francese e la costituzione degli Stati Uniti d'America, questo dopo che i piani di caratteristiche democratiche sono state stabilite, dove incontra il processo decisionale la volontà generale.
Ci sono diversi aspetti delle teorie e ideologie politiche, che possono essere riassunta in due gruppi principali: politiche di sinistra (ad esempio, socialismo e comunismo), che hanno principalmente a che fare con l'uguaglianza sociale e politiche di destra (come liberalismo e conservatorismo), che difendono il diritto alla proprietà privata e il libero mercato.

Definizione del processo di produzione

Un processo di produzione o di processo industriale è un sistema organizzato di attività che sono collegate in modo dinamico e che sono rivolti verso la trasformazione di alcuni elementi. Così dire, gli elementi in arrivo (fattori) diventano gli elementi di output (prodotti) a causa di un processo attraverso il quale il suo valore sta crescendo.
Si deve ritenere che i fattori sono beni che sono utilizzati per scopi produttivi (materiali). Prodotti, a loro volta, sono destinati alla vendita al consumatore o al Grossista.
Azioni produttive sono le attività che si sviluppano nel processo. Questi possono essere azioni immediate (che conduce ai servizi consumati dal prodotto finale, indipendentemente dal suo stato di elaborazione) o mediare azioni (che conduce a servizi che sono utilizzati da altre azioni o attività nel processo).
Inoltre, anche se ci sono un sacco di tipi di prodotti, può nome principale: prodotti finali, trovati nei mercati in cui l'organizzazione interagisce, e i prodotti intermedi, utilizzati come fattori in un altro o ad altre azioni all'interno dello stesso processo industriale.
Processi di produzione, in relazione ad essi, possono essere classificati in diversi modi. A seconda del tipo di trattamento provato, possono essere tecnici (durante la modifica le proprietà intrinseche delle cose), moda (cambiamenti nella selezione, maschera) o modalità di disposizione delle cose, posto (muovendo le cose nello spazio) o tempo (ritenzione nel tempo).
Per quanto riguarda il metodo di produzione, il processo può essere semplice (quando la produzione è per possibile spedire merce o un servizio di tipo singolo) o multiplo (quando i prodotti sono tecnicamente correlati).

Definizione del progetto di vita

Un piano di vita è un elenco di obiettivi che una persona vuole compiere lungo tutta la sua vita e una guida che Mostra come raggiungere. Questo piano può comprendere le aspettative personali, professionale, economiche e spirituale.
Il piano di vita include obiettivi a lungo termine: la persona può pensare a dove vorrebbe essere in cinque o dieci anni, e basato su questa idea, si può iniziare ad attuare il piano. In questo senso, il piano di vita è anche un piano d'azione con passaggi da seguire e le scadenze.
L'immagine di qualsiasi piano, il piano di vita dovrà essere analizzato periodicamente, affinché la persona possa avere la nozione di se è sulla strada giusta per raggiungere i suoi obiettivi o se esso si allontana. Se mai le azioni non giungono, la persona è ancora in grado di rettificare o considerare nuove azioni.
Gli psicologi tendono a confrontare il progetto di vita in termini di business, nella misura in cui è possibile un caso o un business quando sua girante dà l'opportunità di rispondere alle sue esigenze personali.
Un progetto di vita è anche la chiave per definire il futuro professionale. La carriera scelta sarà essenziale per tutta la vita. Pertanto è importante scegliere bene, tenendo conto delle proprie preferenze e gli obiettivi a cui ci stiamo preparando per eseguire.
Infine, il progetto di vita è una struttura che permette di realizzare le azioni di targeting per gli obiettivi che una persona vuole raggiungere nel corso della sua esistenza.

Definizione di percezione

Il concetto di percezione deriva dalla parola latina perceptĭo e riguarda l'azione e l'effetto di raccolta (ricevere tramite le immagini di direzione, stampe o sensazioni esterne, o capire e sapere qualcosa).
La percezione può riferirsi a conoscenza, l'idea o la sensazione interiore derivante dall'impressione fisica dei nostri sensi.
Per psicologia, percezione è la funzione che permette al corpo di ricevere, sviluppare e interpretare le informazioni che provengono da entourage attraverso i sensi.
La percezione ha cominciato a essere studiato nel XIX secolo. I primi modelli che segnalano la grandezza di uno stimolo fisico con la grandezza dell'evento percepito ha provocato la psicofisica.
Esperti del settore assicurano che la percezione è il primo processo cognitivo che permette al soggetto di acquisire le informazioni del suo entourage attraverso l'energia dei sistemi sensoriali.
Il processo di percezione è natura inferenziale e costruttiva: la rappresentazione interna di ciò che sta accadendo all'esterno si presenta come un'ipotesi. Informazioni che arrivano ai ricevitori sono analizzati, nell'immagine delle informazioni provenienti dalla memoria e per aiutare nell'interpretazione e nella formazione della rappresentazione.
Grazie alla percezione, informazioni viene elaborato e si arriva a formare l'idea di un singolo oggetto, cioè, è possibile sentire qualche qualità differenti da un singolo oggetto e assemblare l'insieme per determinare esso come un unico oggetto.