Passa ai contenuti principali

Memorandum… Governo… Competenza… Integrazione… Piè Di Pagina… Definizione e Significato


Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario di uso quotidiano: definizioni, concetti e significati

Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione del memorandum
  2. Definizione del governo
  3. Definizione di competenza
  4. Definizione di integrazione
  5. Definizione di piè di pagina

Definizione del memorandum

Memorandum è una parola di origine latina che vuole dire "cosa che dobbiamo ricordare." Il concetto include diverse definizioni e significati, dopo le Trésor de la Langue Française computerizzata (TLFi).
Grosso modo, un memorandum (o memo) è un documento che aiuta la memoria di registrazione di eventi o osservazioni su un soggetto in un'organizzazione. Può anche essere una comunicazione, diverso da un documento: un semplice blocco o un libro in cui un individuo prende atto delle cose e degli eventi che devono essere ricordati più tardi. Esempi: appuntamento con il dentista, compleanno, viaggi all'estero, ecc.
Un memorandum è una checklist (questo libro contiene le informazioni essenziali che memoria non riusciva a ricordare), una nota di Sticky Notes (note per ricordare attività) dove ci sono alcune cose che si desidera ricordare. In politica, è una struttura di un punto di vista. Nel gergo di business, si tratta di un accordo preliminare che succintamente riassume un contratto future.
Sebbene il memorandum è orthography tradizionale, ci sono anche plurale memorandum, che è diventato, in Camerun, un privilegiato dei parlamentari di esprimere reclami per il miglioramento delle condizioni di vita.
D'altra parte, il memorandum di termine è usato spesso come sinonimo per la spedizione. Si tratta di comunicazione ufficiale o privata, trasmessa da più o meno fast track. Precedentemente, la parola applicata a tutte le forme di comunicazione rapida prescindere dall'emittente. Al momento della trasmissione elettronica, è innanzitutto un informazioni diffuse da un'agenzia.
D'altra parte, questo tipo di documento serve, tra le altre cose, l'invio di inviti, per congratularmi e ringraziare.

Definizione del governo

Il governo si intende il potere esercitato dallo stato, o la conduzione della politica. Governo: l'organo a cui la costituzione ha assegnato il potere esecutivo su una società e che è solitamente composto da un presidente o un primo ministro e molti ministri, segretari e altri funzionari.
Vale la pena ricordare che il governo non è la stessa cosa come lo stato: un governo è venuto al potere (nel caso di democrazia attraverso elezioni libere), esercita le sue funzioni e poi ritirato, mentre lo stato resta lo stesso e inalterabile contro governi successivi. Altrimenti detto, il governo è tutti i poteri pubblici costituzionali e offerta della politica di potenza.
Secondo la storia, i primi governi sarebbero formati all'interno di una tribù, di coordinare efficacemente le risorse umane. Nel corso del tempo, la funzione di governo alla fine è stato diviso in tre poteri: il potere esecutivo, affidato a un governo a capo dei quali è un capo di stato o di governo, che agisce come un ente di coordinamento; il potere legislativo, ha detto un Parlamento (o legislatura), responsabile per la generazione le leggi e norme che regolano la vita su un territorio; e il potere giudiziario affidato a giudici, settle dispute e a garantire che le leggi sono applicate e rispettate.
Tra le diverse forme di governo, conserveremo democrazia (dove, per mezzo di meccanismi di partecipazione diretta o indiretta, il popolo elegge i suoi rappresentanti) e la monarchia (dove la suprema carica di uno stato è vita ed è normalmente indicata attraverso un ordine ereditario).

Definizione di competenza

Giurisdizione (dal latino competentĭa) si riferisce a diversi aspetti: un lato, è la capacità riconosciuta a tale o tali questioni perché ha posseduto la conoscenza e che dà il diritto di giudicare. È anche l'insieme delle disposizioni, competenze specifiche e capacità per qualsiasi soggetto che parlano una lingua al padrone, e che esso o che implementa in occasione del suo discorso agisce in situazioni concrete.
Competenza è anche la capacità di una persona per giudicare un libro di parlare sapientemente su una determinata sostanza. È un'abilità che è riconosciuto in un campo.
In biologia, è la capacità di una cellula di assorbire una molecola di DNA libera nel suo ambiente.
Nello sport, la nozione di competenza esprime l'idea di competenza, know-how sviluppato da un individuo nel contesto di una situazione specifica. Giurisdizione non può essere dissociata dalle abilità e capacità.
In diritto, le competenze sono le funzioni che lo stato assegna e delega ad un organismo di diritto pubblico. La giurisdizione di un tribunale o un giudice si riferisce alla sua capacità e il diritto di sapere in qualche modo, tale o tale causa. Giurisdizione universale è che che sia esercitata da uno stato che continua gli autori di alcuni reati, indipendentemente dal luogo in cui il reato è stato commesso e indipendentemente dalla nazionalità delle vittime o autori.
In linguistica, che rappresenta la capacità teorica di una persona di parlare e capire una lingua.

Definizione di integrazione

L'integrazione di parola ha le sue origini sulla parola latina integratĭo. È azione e l'effetto di incorporare o integrare (costituiscono un tutt'uno, completa un tutt'uno con mancanti parti o rendere qualcuno o qualcosa appartiene ad un intero).
Integrazione sociale, d'altra parte, è un processo dinamico e multifattoriale che si presuppone che le persone appartenenti a gruppi sociali diversi (sia per motivi economici, culturali, religiose o nazionali) si riuniscono nello stesso obiettivo o precetto.
Così, integrazione sociale può avvenire in un paese dove lo scopo è che persone appartenenti a strati sociali più bassi vengono a migliorare il loro tenore di vita. Per fare questo, le istituzioni dello stato o della società civile devono mettere in atto politiche e procedure volte a promuovere competenze di empowerment personale e sociale, inserimento professionale, istruzione e un'alimentazione adeguata.
D'altra parte, l'integrazione può essere cercata da vari paesi per promuovere la capacità di ogni nazione e nel lavoro collettivo, di migliorare la situazione di tutti gli abitanti. Un esempio di integrazione politica ed economica è il mercato comune del Sud (Mercosur), formato da l'Argentina, il Brasile, il Paraguay, l'Uruguai, il Venezuela, la Bolivia, il Cile, la Colombia, Ecuador e il Perù (anche con diversi tipi di abbonamento).
In ogni caso, l'integrazione di sempre si assume l'impegno coordinato, pianificazione collettiva e tranquilla convivialità tra i settori in cui il gruppo è composto. Questo è l'unico modo attraverso il quale le parti possono costituire un marchio senza perdere la sua individualità.

Definizione di piè di pagina

Il piè di pagina sono quelli che permettono di aggiungere ulteriori informazioni per essere importante o utile per il lettore, ma che non può essere incluso nel testo del fluidamente. Per effettuare questa operazione, viene utilizzato un simbolo di avviso (ad esempio un asterisco) o anche la numerazione di riferimento le informazioni nella parte inferiore della pagina. La pagina del piè di pagina si adatta automaticamente in caratteri più piccoli come una linea di demarcazione. A volte queste note sono alla fine di un capitolo o direttamente alla fine del libro, anche se questo è molto comodo per il lettore.
Il piè di pagina in genere includono i riferimenti all'origine, ulteriori fonti o informazioni che non appartengono alla spinta generale dell'argomento presentato dall'autore, ma chi può il complemento o contrastarla.
In generale, non usiamo le note note solo quando è necessario. In altre parole, se un testo ha molte note di questo tipo, ciò non significa che è più completo e ancor meno che il testo è stato scritto con uno stile di scrittura meno appropriato. Gli argomenti elaborati o ulteriori spiegazioni dovrebbero essere incorporati (e) s direttamente al testo corrente.
Inoltre, quando diciamo che qualcuno ripete ai piedi della lettera, una spiegazione o una frase, vuol dire che questa persona sta cercando di ripetere letteralmente ciò che ha detto qualcun altro o che cosa ha trovato in una fonte qualsiasi.

Fonte: Encyclopedia.com

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…