Passa ai contenuti principali

Composto… Pena Di Morte… Disturbo D'ansia… Warm-Up… Pratica… Definizione e Significato


Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario di uso quotidiano: definizioni, concetti e significati

Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione di composto
  2. Definizione della pena di morte
  3. Definizione del disturbo d'ansia
  4. Definizione di warm-up
  5. Definizione della pratica

Definizione di composto

Da composĭtus il latino, compound è un termine che contiene molteplici usi e significato. Uno dei più comuni è la combinazione di varie parti che compongono un insieme. Ad esempio: "questo composto ha diverse erbe, coulis di frutta e un ingrediente segreto", "mi ha consigliato di applicare un composto di pittura e uno strato di liquido sulla parete per evitare di filtrazione.
Per la chimica, un composto è una sostanza che si forma attraverso l'Unione di due o più elementi della tavola periodica, sempre in una proporzione fissa. Questi composti hanno una formula chimica: l'acqua, per citare solo un caso, è un composto formato da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno (così vengono combinati in una proporzione fissa di 2:1).
È importante non confondere con la miscela. La quota fissa è una proprietà intrinseca di Compositae mentre i legami tra le molecole di una miscela non sono stabili. Inoltre, gli elementi di un composto non possono essere separati mediante processi chimici; d'altra parte, gli elementi di una miscela possono essere separati dai processi fisici quali sedimentazione o distillazione.
Nel campo della grammatica, un composto è un termine formato dalla composizione di almeno due semplici parole: "Guardate il bellissimo arcobaleno!" è una frase in cui "Arcobaleno" è una parola composta (formata da nomi 'arco' e 'paradiso' e la preposizione 'it').
Infine, per la botanica, piante sono i cosiddetti composti quando le loro foglie (singolare) e i loro fiori sono unite in un recipiente comune, come assenzio, carciofo e cardo selvatico.

Definizione della pena di morte

Il concetto di pena ha avuto origine il termine latino poena e si riferisce alla punizione che è stabilito da un giudice o un tribunale in conformità alla legge, e che è quello di punire chi ha commesso un crimine o un delitto è grave.
La pena di morte (noto anche come la pena di morte) è parte della punizione corporale, dato che la punizione ha un effetto diretto sul corpo del condannato. Come suggerisce il nome, la pena di morte è quello di eseguire/uccidere la persona dall'autorità.
Originariamente la pena di morte risale all'epoca della legge del taglione ("Œil per occhio, dente per dente"), cui primi segni si trovano nel codice di Hammurabi nel XVII secolo prima di Cristo. Molte personalità hanno sostenuto questo tipo di frase nella storia, come Platone, Aristotele, St. Thomas Aquinas, Jean-Jacques Rousseau, Immanuel Kant e Georg Wilhelm Friedrich Hegel.
Tuttavia, al giorno d'oggi, molti paesi hanno abolito la pena di morte perché lo ritengono un metodo barbaro e che violano la dignità e i diritti umani. Alcuni stanno mettendo in discussione il suo punto di vista pratico (perché i giudici che condannarono a morte sono esseri umani, possono essere sbagliato e accusare ingiustamente una povera innocente) mentre altri prendono in considerazione i fattori filosofici o religiosi (solo Dio può dare o togliere la vita).
Spara colpo fucile o pistola, la forcella, decapitazione, il gas di camera da letto, iniezione letale, la sedia elettrica e lapidazione sono alcuni dei metodi utilizzati per applicare la pena di morte.

Definizione del disturbo d'ansia

Un disturbo è danno della salute o panico mentale dello stato. Il concetto si riferisce ad uno squilibrio che sconvolge il senso o la condotta (comportamento) di un soggetto.
L'ansia, per parte sua, è uno stato di preoccupazione (o ansia) o agitazione in vena. Anche se non è sempre patologica (si tratta di un comune emozione incontra una funzione associata con la sopravvivenza), l'ansia può accompagnare malattie come nevrosi.
In uno stato di ansia, dopamina nel sistema corpo comincia a funzionare come una risposta a determinati problemi o pericoli. Quando questa funzione dovuta essere innata diventa patologica, è quindi un disturbo d'ansia.
Ci sono diversi tipi di disturbi d'ansia. Ansia generalizzata, disturbo (GAD) rappresenta eccessivo e costante su qualsiasi tipo di preoccupazione di soggetti mentre veri, l'individuo non soffrono di alcun problema significativo in particolare. Il TAG può si manifesta così: sonno disturbato (insonnia), irritabilità, stanchezza frequente e contratture muscolari.
Disturbi d'ansia secondaria hanno a che fare con l'assunzione di alcune sostanze (come la caffeina, marijuana o cocaina), una condizione medica (ipertiroidismo, ipoglicemia) o altri disturbi psicologici (fobie, anoressia nervosa o altro).
Infine, non c'è menzione di disturbi d'ansia sociale, che riguardano riunioni e incontri sociali. Altrimenti detto, coloro che sono affetti da questo disturbo non sono confortevoli e si sentono disorientati quando si tratta di sostenere una semplice conversazione o partecipare a feste, ad esempio. Infatti, queste persone temono grossolanamente oggetto di sentenze o critiche negative di altri utenti.

Definizione di warm-up

Il warm-up è l'azione del calore. Questo verbo significa trasmettere o ripristinare il calore al suo corpo per aumentare la sua temperatura; per esaltare o infiammare le menti (rendere più vivace discussione o più tesa, per esempio); Eccitare (o eccitato) sessualmente; o fare esercizi per lavorare i muscoli per preparare per esercizio o pratica di uno sport.
Per quanto riguarda questo ultimo senso, il warm-up è costituito da esercizi che è uno sportivo/atleta prima di una competizione. L'obiettivo è quello di sollevare, successivamente, il calore del suo corpo in modo che, una volta completo delle prestazioni, non c'è nessun danno del muscolo. Gli esercizi di riscaldamento sono molto comuni nei principali sport, come calcio o il basket.
Riscaldamento si propone che il corpo portano al suo livello ottimo senza problemi, dato che se la persona ha esito positivo nella sua migliore prestazione dal primo all'ultimo minuto, l'adattamento dell'organismo non sarà su misura e aumentare il rischio di lesioni.
In un registro familiare, il riscaldamento è la condizione infiammatoria di luce.
Inoltre, il riscaldamento è il nome dato allo stato di cereali quando iniziano a fermentare.
D'altra parte, è anche alterazione del legno a causa dell'umidità, e che cambia le sue proprietà meccaniche. Ancora nello stesso contesto, il riscaldamento può essere l'aumento della temperatura del carbone in una massiccia incrinato da lenta ossidazione spontanea.

Definizione della pratica

Pratica è un concetto che ammette di molti significati e usi. La pratica è l'azione che si svolge con l'applicazione di determinate conoscenze. Ad esempio: "ho tutte le conoscenze teoriche necessarie, ma ancora non riesco a metterle in pratica con successo", "si dice che uno scienziato cinese è riuscito a dimostrato millenarie teorie in pratica. Generalmente, la pratica è contraria alla teoria anche se è anche complementare.
Una persona pratica, inoltre, è uno che pensa e agisce secondo la realtà e che ha uno scopo utile: "io sono un uomo pratico, Richard, io sono di là di qualsiasi ideologia," "Elsa è un dipendente eccellente, ma dovrebbe essere più conveniente e non sprecare così tanto tempo con i dettagli.
Applicato a un oggetto, questo aggettivo indica che la cosa di destinazione è utile o proficuo: "anche se questa tabella non è molto estetica, è conveniente perché permette di mangiare tutti insieme", "avete visto come si pratica la mia nuova borsa? ' Con tutte le sue tasche, ho abbastanza spazio per memorizzare il mio portatile così come i miei affari personali,"" Mi piacerebbe comprare un pezzo di arredamento che è pratico e che permette di memorizzare i piatti e bicchieri nello stesso posto.
La pratica è anche un comportamento o un modo di agire che è stato usato: "in Francia, autostop è una pratica abbastanza comune o addirittura banale." L'esercizio di una professione, soprattutto per quanto riguarda la medicina, è considerata una pratica: ' uomo in posa per un dentista per un decennio è stato condannato per esercizio illegale della medicina.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…