Passa ai contenuti principali

Bias… Ambito… Utente… Materiali Didattici… Tecnico… Definizione e Significato


Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario di uso quotidiano: definizioni, concetti e significati

Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione di bias
  2. Definizione dell'ambito
  3. Definizione di utente
  4. Definizione di materiali didattici
  5. Definizione di tecnico

Definizione di bias

Il pregiudizio è l'azione e l'effetto di pregiudicare (sentenza su qualcuno o qualcosa che si è formata in anticipo). Un pregiudizio è un'azione di essere un'idea o opinione prematura in anticipo quale sarà qualcosa.
Esempi 'Che tutti gli arabi sono fondamentalisti senza andare in Asia è un pregiudizio,' ' goccia pregiudizi e vestito come si desidera, non importa se hai messo rosa, nero o marrone "," mai immagino non mi cadere in amore con una donna di una cultura così diversa dalla mia, ma questo era solo pregiudizio.
Salve si verificano consigli prima di giudicare la determinazione delle prove. In altre parole, un pregiudizio è una critica che è senza sufficiente prima della base. Se una persona non è mai andata in Francia sostiene che i francesi sono scostanti e freddo nella loro modalità di trattamento, lei sarà formando un pregiudizio e riprodurre uno stereotipo.
Questi modi di pensare e considerare le cose sono associate con la discriminazione. I pregiudizi sono, la maggior parte del tempo, negativo (rifuggire qualcosa o qualcuno senza ragioni reali per fare questo, data la mancanza di conoscenza e l'ignoranza) e gestire la divisione tra le persone: dal momento in cui una persona è convinto che un individuo è brutto, non avvicinarsi a lui mai, né anche per conoscere e controllare se è giusto o sbagliato.
Per psicologia, pregiudizi cognitivi sono distorsioni che cambiano il modo di percepire la realtà del popolo. Molti di questi processi sono stati verificati empiricamente dagli scienziati. Salve ha guidato la Chiesa cattolica a piangere fuori, nel tempo, prove scientifiche, dimostrando che la terra ruotava intorno al sole, tra molti altri.

Definizione dell'ambito

L'ambito è la capacità di coprire una distanza o raggiungere una cosa particolare (arrivano fino a toccare qualcosa, entrare qualcuno; raggiungere un obiettivo e arrivare in un posto). Ad esempio: «la gamma del missile è 750 chilometri», «questa radio ha una gamma bassa e raggiunge più di questo viale»
In senso figurato, l'ambito è la capacità intellettuale o indirizzo fisico qualcosa e visualizzarlo. Si tratta di cosa nostra mente possono concepire, produrre o eseguire. In altre parole, è il valore o l'importanza del ragionamento: "formule chimiche sono fuori dalla mia portata," "il mio ambito è limitato: non riesco a raggiungere la cima della montagna.
Nello stesso contesto, l'ambito è quello che può essere fatto dalla nostra nascita o la nostra posizione: "Aspiro a un lavoro che si trova sopra mia portata". La frase "alla portata" esprime qualcosa che è quasi uno così lei può raggiungere con la mano di essere accessibile.
Per la zoologia, è tutta di trasportare piccole femmine vivipari e partorire in una sola volta. È, inoltre, la lunghezza della gestazione.
Nel contesto dell'architettura e dell'edilizia, l'ambito è la lunghezza libera di un pezzo di legname o una pietra posta orizzontalmente in una costruzione, supportata da punti d'appoggio.
Per quanto riguarda la musica, queste sono le cinque linee parallele su cui vengono posizionati note.
Applicato a una scala (saldo), questa parola esprime il peso massimo che può valutare.

Definizione di utente

Un utente è semplicemente qualsiasi soggetto che si avvale di qualcosa, utilizzando un dispositivo o ricorrere a un servizio. Come tale, questo termine è sinonimo di utente (che deriva appunto dall'uso di Word). I servizi in questione sono in particolare pubblico o pubblico dominio. Inoltre, l'utente può essere titolare di un diritto d'uso.
Il concetto di utente è molto popolare nell'ambito dell'informatica. In questo senso, un utente può essere sia una persona e un computer o software nella misura in cui è collegato il concetto di accesso a determinate risorse o a determinati dispositivi.
Esempi: "gli utenti hanno il diritto di reclamare affinché gli operatori aderiscono a ciò che promettono in loro promozioni delle telecomunicazioni", "un utente di Facebook si suicidò dopo le critiche che suoi amici hanno pubblicato sul suo muro virtuale", «Ciao, vorrei fare un reclamo a causa dell'interruzione del servizio, il mio ID utente è il 53542».
Utente finale significa che la persona che è per un prodotto, una volta completato diverse fasi del suo sviluppo. Così è l'individuo che ha un contatto diretto con il prodotto.
L'utente registrato (registrato) è quella che dispone di identificatori, cioè un nome utente e una password per accedere a un servizio su Internet. Questo processo di registrazione può essere gratuito o a pagamento. Registrandosi, l'utente apre quindi un conto che memorizza le informazioni di contatto (nome, email, ecc.) e consentirne l'accesso alle informazioni non disponibili alle persone non registrate nel sistema in questione.

Definizione di materiali didattici

Contenuto di Las di insegnamento è le discipline che sono oggetto di formazione (per un corso o un programma di studio) all'interno delle scuole. Letteratura, biologia, chimica, come anche la matematica sono alcuni esempi di materiali didattici.
Non confondere la questione dell'insegnamento (sinonimo di disciplina) con la materia all'interno il significato di ciò che costituisce il contenuto dello studio o del programma stesso (temi). Formazione, istruzione primaria, college o high school, sono ancora divisi in diversi materiali didattici. Ogni soggetto ha propri corsi, suoi orari e relativi insegnanti. In altre parole, ogni materiale si concentra su un campo di conoscenza differenziale.
Quindi è necessario citare l'uso del tempo, che è la pianificazione assegnato lo studente nel suo anno di scuola con dettagli dei corsi (pianificazione con il nome del contenuto). Significa la tabella dell'indice di contenuto, o l'elenco di tutti gli argomenti di un libro o il contenuto che indica diversi capitoli di paging.
Materiali didattici rappresentano l'essenza dei sistemi educativi, nella misura in cui essi sono la spina dorsale del curriculum. Tutti i materiali didattici sono conformi gli studi di base e studi accademici.

Definizione di tecnico

Il concetto di tecnico (tecnico al femminile) deriva dalla parola tecnica che, a sua volta, è collegata al termine greco techne, che può essere tradotto come 'scienza' o 'arte'. Questo concetto si riferisce a tutti i processi e modi di attività basate sulla conoscenza scientifica, destinato alla produzione. Mettendo in pratica il suo tecnico e con la sua conoscenza, il tecnico soddisfa un insieme di regole come un mezzo per ottenere un risultato.
Tecnico significa tutti qualificati nella pratica di un'attività o addirittura che padroneggiare una tecnica. Per essere un vero e proprio tecnico, è necessario essere un professionista qualificato. Questo professionista sa qualsiasi tipo di strumenti intellettuali o fisici, permettendogli di eseguire la tecnica in questione.
In senso figurato, qualsiasi persona con grande competenza, che pratica una tecnica e chissà può essere considerati un tecnico, anche senza una laurea, proprio come si potrebbe chiamare un 'esperto'.
I tecnici lavorano spesso la tecnica di dipartimento (noto come servizio di assistenza tecnica o supporto tecnico) che è destinato a risolvere problemi legati alle apparecchiature elettroniche (elettrodomestici, high-tech, ecc.). Marche hanno un reparto tecnico ufficiale per qualsiasi errore che può verificarsi durante il periodo di garanzia. Alcune aziende hanno anche un servizio tecnico ai fini della riparazione, manutenzione e attrezzature per la manutenzione venduto al pubblico, ma in modo indipendente, perché essi rappresentano qualsiasi marca in particolare.
Esempi: 'Devo io chiamare il servizio tecnico dell'aria condizionata perché il nostro è giù', ' per due settimane che la mia TV è presso il servizio tecnico, ma mi hanno detto che il problema non è stato ancora impostato.
D'altra parte, coloro che lavorano sotto gli ordini di ingegneri o direttori di laboratorio, in particolare presso il Centre National de la Recherche Scientifique, sono anche tecnici.

Fonte: Encyclopedia.com

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…