RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Significato e Definizione di > Del ciclo… Del ciclo vita… Del ciclo delacqua… Del ciclo delazoto

ADS



Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario di uso quotidiano: definizioni, concetti e significati


Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione del ciclo
  2. Definizione del ciclo di vita
  3. Definizione del ciclo dell'acqua
  4. Definizione del ciclo dell'azoto
  5. Definizione di ciclone tropicale
  6. Definizione del cielo
  7. Definizione di scienza
  8. Definizione di scienza degli alimenti
  9. Definizione di scienza empirica
  10. Definizione della fantascienza


1

Definizione del ciclo

Il ciclo è un termine che presenta un utilizzo esteso nella nostra lingua e anche utilizzare per fare riferimento a diverse questioni.
Uno degli usi più comuni è quello di indicare il periodo di tempo ad essere considerato da x situazione già completato. Il mio ciclo in questa azienda è già finito, ora, ho bisogno di trovare altri modi.
D'altra parte, viene chiamato l'insieme delle fasi, fasi, che passerà attraverso un fenomeno con caratteristiche normali e che e ' successo un certo tempo, sistema, o alcune variabili all'interno di esso, lo rendono per tornare alla configurazione che era il ciclo.
La parola è anche usata con ricorrenza per riferirsi alla serie di fenomeni che tendono a ripetersi in modo organizzato e ordinato. Facciamo un esempio per renderlo più comprensibile, il ciclo sessuale nelle donne, è quella in cui lo sviluppo delle uova, che sono le cellule femminile che consentono una donna incinta è si verifica.
Quindi, durante questo ciclo una serie di modifiche con l'obiettivo ultimo della gravidanza si verifica nel tratto riproduttivo della femmina. L'inizio del ciclo è associata con le mestruazioni, cioè il primo giorno, mentre alla fine del ciclo viene impostata il giorno prima della mestruazione successiva. Solitamente questo ciclo è di 28 giorni, che può essere più o meno, anche se preso quei 28 giorni come una misura regolare.
In ambito culturale, è usuale che utilizzato il ciclo di parola per riferirsi alla serie di eventi culturali che sono collegati tra loro da un filo conduttore. C'è un ciclo di film d'essai Center.
Nella letteratura troviamo anche un riferimento alla parola, dato che attraverso intende l'insieme delle tradizioni dell'epopea di tipo che sono in relazione a un periodo di tempo, un carattere o una serie di eventi.
E nel campo dell'istruzione, viene designato come un ciclo per ogni parte che compone il piano di studi.
Ci sono diversi sinonimi che si applicano in relazione a questa parola, anche se tra i più popolari sono fase e periodo.



2

Definizione del ciclo di vita

Tutti gli esseri viventi sono soggetti a processi di trasformazione. La biologia è la scienza che studia la vita degli esseri viventi, e uno degli aspetti biologici essenziali per la comprensione della vita stessa è lo studio del ciclo di vita.
Ogni organismo vivente ha poche fasi di sviluppo e all'interno di essi la riproduzione è il meccanismo mediante il quale specie di sopravvivere. Il periodo esistente tra l'apparenza di essere vivo e la riproduzione ulteriore di questo è il ciclo di vita. Applicate questa idea che gli esseri umani, direi che il ciclo di vita di un individuo tra la sua nascita e il momento quando, come adulto, riproduce.
Il meccanismo di riproduzione dell'essere umano è il momento di inizio del ciclo di vita e un fine conclude chiude il cerchio o il ciclo con un nuovo essere umano. La procedura consiste nel fatto che l'uomo mette il suo pene nella vagina della femmina e dopo eseguendo l'atto sessuale deposita lo sperma e uno di loro è accoppiato con un uovo dalla femmina. In questo momento si verifica correttamente la fertilizzazione dell'embrione. Questo avviene per nove mesi, alimentazione attraverso la placenta dalla madre. Infine si verifica la nascita. In questo momento finisce un ciclo di vita e un'altra inizia. In questo modo, vengono perpetuati tutta la specie (nell'esempio sopra la specie umana). E una specie scompare quando il ciclo di vita dei suoi individui hanno un qualche tipo di minaccia nel loro habitat naturale.
L'idea del ciclo di vita appartiene alla biologia. Tuttavia, è un concetto che si applica a settori molto diversi in particolare economia parla di ciclo di vita di un prodotto per riferirsi al periodo che va dalla sua estrazione, seguita dalla sua produzione, distribuzione e consumo e, infine, alla fase di smaltimento. Si può essere visto che un concetto esplicativo della biologia usato per spiegare un'altra realtà. Questo meccanismo di funzioni del ciclo di vita come un modello o un sistema che è valido come una "parabola" che spiega un altro tipo di processi.
Ciclo di vita è un'idea che è applicabile ai fenomeni dove c'è cambiamento e trasformazione: nella vita di un individuo appartenente ad una specie o un prodotto che fa parte di un ingranaggio azienda.



3

Definizione del ciclo dell'acqua

Il ciclo dell'acqua è un altro biogeochimico cicli importanti che accadono sul nostro pianeta e che consiste nella circolazione dell'acqua tra i diversi compartimenti l'idrosfera: oceani, fiumi, mari, laghi, tra gli altri. Nel frattempo, come è il caso con questo tipo di cicli c'è l'intervento di reazioni chimiche e quindi l'acqua si muove da un luogo a altro, o fallendo il suo stato fisico è cambiato.
Sulla terra troviamo acqua in tre diversi stati: solido (neve e ghiaccio), liquido e gas (vapore acqueo).
Nel frattempo tutti presenti nelle acque sotterranee sono piuttosto costante, ad esempio, acqua che è sulla superficie evapora, che è tra le nuvole precipita verso la terra, la pioggia filtra anche in terra, anche se è importante notare che l'acqua totale che c'è sul pianeta non viene modificato o soggiorni nonostante le modifiche indicate. Quindi, la circolazione e che la conservazione dell'acqua viene chiamato il ciclo dell'acqua o ciclo idrologico.
L'importanza del ciclo dell'acqua è l'interazione che ha con l'ecosistema e anche gli esseri viventi dipendono da esso per sopravvivere. Vale la pena di menzionare è che il ciclo dell'acqua anche ha bisogno per il corretto funzionamento degli esseri viventi.
Il ciclo dell'acqua è composto da una serie di processi: evaporazione (acqua evapora sulla superficie degli oceani, superficie della terra e degli esseri umani mediante la traspirazione delle piante e degli animali sudorazione), condensa (l'acqua si alza e si condensa dando origine al cloud), precipitazioni (quando le goccioline di acqua che forma cenno loro cool scurire rispetto rush in terra secondo il peso e lo sarà) liquido (pioggia) o solido (grandine o neve), infiltrazione (tocchi di acqua si tocca il suolo e penetra nei pori, diventando acqua freatica; gran parte i ritorni di acqua infiltrata nell'atmosfera per evaporazione), deflusso (l'acqua liquida si muove in discesa nella parte superficiale del terreno), circolazione sotterranea (è un processo simile al ballottaggio, ma in posizione sotterranea) , (è quando la neve trasforma allo stato liquido, dando modo a scongelare) di fusione e solidificazione (quando bassa temperatura all'interno della nube di vapore acqueo o acqua gela correndo sulla terra in forma di grandine o neve).
È molto importante consentire il ciclo dell'acqua come sicuro l'atmosfera che meno contaminato come possibile e per parte sua la purezza dell'acqua disponibile.



4

Definizione del ciclo dell'azoto

L'azoto è un elemento chimico non metallico proprietà, gassoso, incolore, inodore e trasparente, è presente in una percentuale molto alta in aria. Essa simboleggia lo è con la lettera N, mentre il suo numero atomico è il numero 7.
Nel frattempo, si chiama come il ciclo dell'azoto a ciascuno dei processi, sia abiotici e biologici, da cui questo elemento è fornito di tutti gli esseri viventi; È formalmente un biogeochimici ciclo e consiste del movimento di questo elemento, o altri come carbonio, ossigeno, calcio, idrogeno, zolfo, potassio, fosforo, tra l'ambiente e l'essere vivente.
Questo processo assicura l'equilibrio dinamico in termini di composizione della biosfera terrestre.
Si deve osservare che gli esseri umani hanno una notevole quantità di azoto nella loro composizione chimica. Azoto ossidato che ricevono attraverso sali (nitrati) e si trasforma in esso è aminoacidi, essendo i più comuni che sono integrati nelle proteine.
Nel frattempo, nitrato di essere di nuovo presente è richiesto l'intervento delle agenzie che rimuovere biomassa e restituirlo in forma ridotta di ione ammonio.
Ora, come ammonio e nitrato sono sostanze molto solubili tale flusso e infiltrazione molto facilmente trascinato li fuori al mare non sarebbe stato possibile che questo elemento dopo la sua conversione è rimasto a livello atmosferico, quindi, gli oceani sarebbe deliziosi in termini di azoto e le masse più continentale, purtroppo, non avrebbe questo elemento chimico così importante per la vita come abbiamo già visto.
Tuttavia, ci sono altri due processi che permettono che i continenti non diventano deserti biologici come conseguenza della mancanza di azoto e questi sono: la fissazione di azoto e denitrificazione. Vale la pena per indicare che entrambi i processi sono reciprocamente simmetrici.
Nella fissazione di azoto sono composti solubili generati da azoto atmosferico, mentre la denitrificazione, che è un modo di respirazione anaerobica, restituire azoto nell'atmosfera.
Grazie a questi due processi, è possibile mantenere un notevole deposito di azoto nell'aria, che rappresentano il 78% del volume.



5

Definizione di ciclone tropicale

Riconosciuto come uno dei più complessi e violenti fenomeni naturali, il ciclone tropicale è un fenomeno consistente la presenza di pioggia e venti di grande forza che collegano intorno ad un centro di pressione e possono causare danni enormi a causa della forza e della violenza con quale anticipo sia sulla terra e sulla superficie del mare. Come suggerisce il nome, il ciclone tropicale è caratteristica delle regioni del pianeta con clima tropicale, vale a dire vicino l'Ecuador. È comune vedere come in regioni come i Caraibi sono generati questi cicloni continuamente a causa della presenza di numerose correnti in modo da generare nei climi con elevata piovosità e umidità.
Come con altri fenomeni meteo e clima, ciclone tropicale è un insieme complesso di elementi che verranno essere innescare a un punto di massima violenza o di crescita. Il ciclone si basa sulla formazione di una bassa pressione centro sulla superficie del mare si snoda quel trascinamento e causando aria condensare e formare vapore al suo intorno. Il centro del ciclone è conosciuto come "occhio" ed è la parte più calda di quella stessa, in cui i venti circolano verso il basso verso la superficie. Nei dintorni di questo occhio formano le bande "piovoso" famosi che sono generate dove molto pesante pioggia e spazi che compongono il ciclone. Queste piogge sono formate dalla vaporizzazione dell'aria che si è verificato nell'occhio e quindi assume la forma di precipitazione.
Il ciclone tropicale è conosciuto come uno dei più dannosi per l'uomo. È formata gradualmente e su superfici marine, che dà la possibilità all'essere umano ha previsto la sua presenza anche se molte volte l'attivazione delle sue fasi è dato in modo più veloce e raggiungere il danno di superficie della terra sono mozzafiato. Il ciclone è presentato in una combinazione di piogge e venti che possono generare a loro volta inondazioni, sabbiatura di tetti, case, alberi e diventano molto pericolosi quando toccano terra. Il Mar dei Caraibi, Golfo del Messico e l'oceano Atlantico settentrionale è una delle regioni del pianeta con una maggiore presenza di questi fenomeni, e tendono a influenzare profondamente le isole e arcipelaghi che sono lì a causa della forza con cui sono presentati.



6

Definizione del cielo

La parola paradiso supporta utilizzate varie applicazioni nel linguaggio quotidiano, quindi, a seconda del contesto in cui troveremo diversi riferimenti che si assume.
Per l'astronomia e meteorologia, il cielo è l'estensione attraverso cui passano le stelle diverse, come, l'effetto visivo che dà un'idea di avvolgimento del pianeta terra.
Caratteristica del colore cielo è determinato tramite la radiazione diffusa, che è il risultato dell'interazione solare con l'atmosfera. Quando il sole è giusto, il colore del cielo sarà blu, però. oscilla tra l'arancione e il rosso per volere dell'alba e del tramonto; di notte, il colore diventa piuttosto scuro, un blu scuro, che dirigono la osservazione sembra fino a nero.
Nota, a seconda del grado di nuvolosità, cioè di nuvole che ha in esso, se è grave, li vedremo in cielo, anche di notte, è possibile vedere nel cielo altri organismi tali come: i pianeti di stelle, la luna, più vicini alla terra e a seconda del clima esistente potranno apprezzare nel cielo fenomeni naturali come l'arcobaleno , lightning, dawn, nebbia, tra gli altri.
D'altra parte, nel campo della religione, soprattutto il cristianesimo, cielo è un riferimento speciale come è considerato che il cielo è il luogo ideale, perfetto e celeste in cui Dio ha ed è anche il luogo di residenza degli Angeli e sante anime umane che ascese al cielo dopo la sua morte da tale condizione.
È quindi che nel cristianesimo, il cielo, è concepita come la destinazione finale che avrà quelle anime buone che procedeva abbastanza e umanamente nella vita.
E un altro uso molto comune della parola è dato alle istanze di uso familiare come un popolo affettuoso nickname; modo che quando ami qualcuno o sei grato ad una persona dall'azione utile che ha portato a uno di solito si dice: tu sei una persona di cielo, grazie per il vostro aiuto in questo difficile momento.



7

Definizione di scienza

Scienza a un corpo sistematizzato delle conoscenze acquisite attraverso un rigoroso metodo viene chiamato. La parola deriva dal latino scientia, che significa conoscenza. Si noti che il criterio per definire la conoscenza scientifica è cambiata durante i tempi, permettendo una serie di spiegazioni da valutare in passato e disprezzato in futuro. Oltre a questa valutazione, si deve anche osservare che molte scoperte e riflessioni del passato ancora mantengano efficace.
Mentre nelle prime fasi di sistematizzazione della conoscenza umana, riconoscendo una chiara distinzione tra scienza e fede e devozione religiosa, i secoli ha permesso di riconoscere che, infatti, si tratta di due strumenti diversi per l'approccio di tale conoscenza, diversa ma non antagoniste, ma, in molti casi, complementari, alla luce del parere di molti esperti.
In questo contesto, le radici di quello che oggi viene chiamato «scienza» devono tenere traccia nell'antichità. Cultura greca ha lasciato molti scritti con idee scientifiche avanzate. Anche altre civiltà lontane erano con onestà in questa materia e può servire come le civiltà pre-colombiane. Tuttavia, le sue idee sempre suoni mescolano con altri approfondimenti che erano ben lungi dall'essere scientifico. Nella stessa situazione sono limitate percezioni filosofiche connesse con conoscenza empirica che caratterizzano, tra gli altri, della farmacopea di culture cinesi e indiane.
Il metodo che si applica alla scienza di oggi fa parte di una serie di linee guida necessarie, come la possibilità che una teoria sia esposto a prove sperimentali che contraddicono o distorcono, la possibilità di indagini empiriche sono effettuate da qualsiasi persona e l'impossibilità di verifica. Così, i passaggi per rispettare un processo davvero scientifico sono: osservare fenomeni; descriverle correttamente; rimuovere una regola, fare un'ipotesi che indicano le relazioni di causa ed effetto; e infine, fate delle prove per dimostrare o confutare l'ipotesi.
Le discipline formale che ha servito come substrato per tutte le scienze sono stati matematica e logica, soprattutto nelle scienze come la fisica e la chimica. Questo assicura che le osservazioni sperimentali sono quantificabili e analizzabile da modelli sistematici. Così, attualmente, gli epistemologi preferiscono fare una distinzione tra "Scienze nucleari" come la matematica e logica, in cui molti concetti sono definiti da soli senza la necessità di concreta dimostrazione (assiomi) e altre discipline scientifiche. A loro volta, queste scienze possono essere diviso nelle cosiddette chiamate "fattuale" e "sociale". Nel campo della scienza fattuale (fisica, biologia, tra molti altri), l'asse del metodo scientifico è ordine deduttivo. Quando è stato verificato una generalizzazione, ciò vale per l'individuo; come esempio è fornito, dato che qualsiasi animale che dà succhiare e hanno 7 vertebre cervicali è un mammifero, questa categoria o classificazione comprende gli esseri individuali e diversi come un delfino, una scimmia o un porcospino. Al contrario, le scienze sociali (sociologia, storia, psicologia) riconoscere l'inferenza come il paradigma della sua struttura; da quanto è accaduto in individui, tenta di stabilire una generalizzazione per ridurre al minimo le possibilità di influenze soggettive.
Attualmente, gli investimenti per realizzare progressi nelle diverse discipline scientifiche sono considerevoli. Ciò è pricipalmente dovuto il desiderio di raggiungere la conoscenza che sia benefici economici e miglioramenti alla qualità della vita delle persone. In questo contesto, è di interesse per verificare la necessità di un sostegno finanziario per l'attività degli scienziati, in condizioni ideali dallo stato stesso, con l'obiettivo di raggiungere l'ottimizzazione della posizione di tutta la popolazione. Sponsorizzato da privati soggetti o organizzazioni non governative è anche uno strumento di enorme aiuto, soprattutto nella ricerca farmacologica (scienza fattuale) e nell'approccio di molti problemi di popolazione (scienze sociali), nel rispettivo ordine.
Infine, anche se a volte la componente etica della scienza è stato oggetto di dibattito, è prudente avvertire che l'etica è in sé una scienza, soggetta a cambiamenti dinamici e studio. Inoltre, come sono esperti riconosciuti in entrambi gli oggetti di diversi orientamenti personali e culturali, mentre science come entità astratta non ha nessuna etica, scienziati, hanno che cosa è un evento significativo sia sperimentazione e le applicazioni di uso quotidiano di aumentare la conoscenza umana.



8

Definizione di scienza degli alimenti

Scienza dell'alimentazione è la disciplina che studia il cibo da una prospettiva globale. Ciò significa che gli alimenti sono considerati da diversi parametri (nutrienti, in relazione alla salute, igiene, sicurezza e produzione).
La scienza del cibo è proiettata sull'individuo, ma anche sulla società e l'economia. Per questo motivo, si può parlare il valore strategico di questa conoscenza.
Il cibo che consumiamo sono soggette a processi tecnologici per garantire la sua qualità, prevenire le malattie e la loro ottimizzazione in generale. Allo stesso tempo, gli alimenti hanno un impatto sugli aspetti di realtà molto diversa. dal carrello per la salute attraverso il cibo o la sua influenza come settore industriale.

Opportunità di carriera

Una carriera in questo settore può lavorare in diversi settori e attività: in un laboratorio valutato il controllo di qualità del cibo, un catering, come società di consulenza del cibo o nello sviluppo e nella produzione di alimenti, tra molte altre opzioni.
Professionisti dedicati alla scienza del cibo che unisce diversi campi del sapere: 1) nutrizione e dietetica, tecnologia 2) alimentare e come risultato di queste due aree è possibile conoscere una terza area, lo studio della natura del cibo nei loro diversi livelli (deterioramento, invecchiamento, produzione, conservazione,...).

Attuali sfide in scienza dell'alimentazione

Questo ramo del sapere ha attualmente una serie di sfide. Principale è quello di garantire la sicurezza degli alimenti. D'altra parte, è necessario ricerca in nuovi prodotti alimentari (per esempio è studiato il cibo disidratato, poiché sono molto pratici concentrare la sua energia). Lo studio della qualità è altrettanto essenziale, poiché questo aspetto interessa il consumo e la commercializzazione.

Nutrizione e salute

Preoccupazione per la salute è più di una moda e scienza dell'alimentazione consente di stabilire un rapporto diretto tra nutrizione e salute (in questo senso gli alimenti con antiossidanti sempre più sono più apprezzati dai consumatori). Tecnologia dell'alimentazione è che incorporano piccoli materiali di nanotecnologia. Un altro aspetto della ricerca è l'ottimizzazione di cibo in tutti i processi (dalla fabbricazione del prodotto per l'archiviazione). Il rapporto tra cibo e malattia è anche un altro campo di questa disciplina.
In conclusione, la scienza dell'alimentazione è una disciplina con molte ramificazioni, un valore strategico e diverse vie di ricerca.



9

Definizione di scienza empirica

Ci sono diverse forme di conoscenza. Scienza empirica è una delle fonti più importanti delle informazioni ora, poiché è un tipo di conoscenza sostenuta da ricerca esperienziale, mostrando dati specifici. Le scienze empiriche da ipotesi di lavoro che tenta di confrontare da esperienza al fine di essere in grado di verificare tale ipotesi o eliminarli dall'elaborazione di esperimenti.
La scienza empirica è anche il metodo di conoscenza che dà molto valore all'osservazione con lo scopo di stabilire leggi universali. Uno dei principi della scienza empirica è dedotta dall'osservazione è che ogni effetto ha una causa precedente. Pertanto, per essere in grado di approfondire la natura dell'effetto inoltre è bene sapere la causa che lo produce.

Metodo ipotetico deduttivo

Il metodo utilizzato da questo tipo di conoscenza è l'ipotetico-deduttivo. Un tipo di conoscenza diverso da quello della scienza umana cui oggetto di studio non può essere vissuta in modo visivamente o quantitativamente. Nel contesto delle scienze empiriche hanno un grande peso le scienze naturali, che sono quelle che approfondire la conoscenza dell'universo e l'ambiente naturale.
Biologia, chimica e fisica sono scienze che rientrano in questo contesto e mostrano una visione deterministica della realtà.
Le scienze empiriche sono un insieme di principi che serve a spiegare le cause e gli effetti dei fenomeni. In altre parole, attraverso questo tipo di conoscenza è possibile per meglio capire il mondo e anche, nel caso della psicologia, è possibile comprendere meglio il comportamento umano e la salute mentale.

Studio della realtà oggettiva

La scienza empirica approfondisce la natura dei fenomeni, dando priorità all'osservazione, quindi i sensi, che si basano sull'esperienza è molto importante. I sensi forniscono informazioni aggiunte alla ragione.
Filosofia, d'altra parte, ha anche come oggetto di studio la realtà trascendente e il suo valore non si riduce l'accumulo di dati oggettivi ma ha anche pesanti riflessione speculativa. Tuttavia, si deve sottolineare che la filosofia si riflette anche sull'essenza della scienza empirica. Hume è uno degli autori ha più profondità a questo proposito.



10

Definizione della fantascienza

La fantascienza è un genere popolare, che ruota attorno a ipotetici successi futuri, tecnici e scientifici, purché, è precisamente questo problema scientifico che propone che si distingue dal genere fantasy, in cui situazioni sono il frutto dell'immaginazione.
Questa caratteristica di impresa sui trionfi scientifici e tecnici è che è anche noto per questo genere come letteratura in anticipo, soprattutto per la conseguenza che molti degli autori che ha brillato in questo campo, ha saputo anticipare le varie situazioni e anche diverse invenzioni, che nel tempo è diventato sognatori e costanti fatti, che tale è il caso dell'autore Julio Verne con il suo famosi sottomarini e navi spaziali più tardi, hanno trasformato in una realtà del mondo in cui viviamo.
La nascita del genere, infatti, ha dato come un sottogenere, nel 1920 e poi, con il tempo e il successo ottenuto nella sua scia si è sviluppata per essere considerato un genere fatto e giusto e anche espandendo in diversi formati, tale è il caso dell'industria cinematografica, che cobijaría come un bambino coccolare genere; Dopo la seconda metà del secolo scorso e ad oggi è stata una crescita impressionante e la moltitudine di fan che il genere ha raccolto nel mondo.
Mentre gran parte ha provocato differenziazione, ci sono coloro che parlano di fantascienza soft, da un lato e su altri fantascienza dura, a seconda il rigore con cui sono trattati gli scienziati fatto, ovviamente, questo ultima è considerato più scientifico, mentre il primo comprende ipotesi che non dispongono di un rigore scientifico provato.
Dovrebbe essere notato che fantascienza, in aggiunta in letteratura e cinema, è stata evidenziata come in altri media: televisione, riviste, fumetti.
Se è un gigantesco universo di problemi a che fare con la fantascienza, ci sono alcuni temi ricorrenti: clonazione, ingegneria genetica, in viaggio nel tempo, alieni, la colonizzazione di spazio esterno, l'intelligenza artificiale e robotica, reti di computer, tra gli altri.
Gli autori più importanti di questo genere sono stati: Douglas Adams, Isaac Asimov, Lloyd Alexander, Robert Adams, Edward Bellamy, Ray Bradbury, Ray Cummings, Stephen King, Edgar Allan Poe, H. G. Wells, Aldous Huxley, tra gli altri.

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata