RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Significato e Definizione del socialismo

ADS

Il socialismo è un sistema di organizzazione sociale ed economica, basata sulla proprietà e amministrazione collettiva o dello stato dei mezzi di produzione. È anche una teoria filosofica e politica, segnata il pensiero del filosofo tedesco Karl Marx, e il movimento politico che cercano di stabilire questo sistema. Socialismo chiama per controllare le attività economiche e sociali dallo stato e la divisione dei beni. Questa corrente sostiene che il controllo amministrativo deve ricadere sui produttori stessi o lavoratori e controllo democratico delle strutture politiche civili riguardanti i cittadini.
Le definizioni del socialismo variano storicamente e secondo l'interlocutore. La sua dottrina tende ad essere associato con cercando l'uguaglianza sociale, buona comune e statalismo, ad esempio.
Il socialismo è nato come un sistema di anti-capitalista, anche se da altri movimenti che esprimono determinate differenze si è verificato negli ultimi decenni. Nelle questioni politiche, il suo obiettivo è di costruire una società senza classi subordinate tra loro, attraverso la rivoluzione, evoluzione sociale o le riforme istituzionali.
L'applicazione del socialismo tradizionale (socializzazione) diventa più evidente dalla seconda guerra mondiale, con la guerra fredda e, successivamente, con la disintegrazione dell'Unione socialista repubbliche sovietiche (URSS). Da allora quel volta là regimi socialisti assumere una posizione più flessibile.
Oggi, alcuni paesi come Cuba, Cina, Corea del Nord, la Libia e Vietnam auto-dénomment come socialisti.

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata