RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Significato e Definizione del mito

ADS

Dal greco mythos ("storia"), un mito significa una storia meravigliosa fatti cui protagonisti sono personaggi soprannaturali (divinità o mostri) o straordinarie (dell'eroe). Si dice che i miti sono parte del sistema religioso di una cultura, che li considera come storie di vita reale. Essi hanno al ruolo della narrazione alle credenze centrale di un sostegno comunitario.
Antropologo Claude Lévi-Strauss ha aggiunto che tutti i miti devono avere tre attributi: processo di una domanda esistenziale, consistono degli opposti inconciliabili e fornire la riconciliazione di questi pali di porre fine all'angoscia.
A causa della sua origine, il mito è una narrazione orale. Nel corso del tempo, i dettagli variano come e come conoscenza trasmessa di generazione in generazione. Come la società ha sviluppato la scrittura, il mito è stato rielaborato in forma letteraria, dove l'estensione di versioni e varianti.
Quando, nell'antichità, le spiegazioni scientifiche ha cominciato a competere con il mitico, il termine mito ha acquisito un contesto peggiorativo tutti che iniziano a essere utilizzato come un sinonimo per una diffusa convinzione che false o una fandonia.
Inoltre, il concetto di mito è anche usato per riferirsi a personaggi o eventi storici come aggettivo. Ad esempio: "Yannick Noah è una figura mitica del tennis".
Gli esperti distinguono diversi miti, come ad esempio le classi cosmogonici (che tenta di spiegare la creazione del mondo), theogoniques (designano l'origine degli dèi), l'origine antropica (sulla creazione dell'uomo) e fondatori (Fondazione di città e comunità), degli altri.

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata