RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Significato e Definizione del costo del capitale

ADS

Il costo del capitale (o costo medio ponderato del capitale) è le prestazioni richieste su diversi tipi di finanziamento. Questo costo può essere esplicita o implicita ed espresso come il costo di opportunità per un'alternativa di investimento equivalente. La determinazione del costo del capitale implica la necessità di stimare il rischio dell'investimento, nel valutare i componenti conformi della capitale (come l'emissione di azioni o titoli di debito). Ci sono diversi modi per calcolare il costo del capitale, che dipendono da variabili utilizzate dall'analista.
In altre parole, il costo del capitale si tradurrebbe in compensazione che gli investitori riceveranno in seguito l'aumento di capitale della società, vale a dire l'importo che gli azionisti e i creditori riceveranno. Nel caso di azionisti, riceveranno un dividendo per azione, mentre i creditori saranno beneficiati con interesse per l'importo erogato / investe (ad esempio, investire 10.000 € e ricevere 12.000, che corrisponde dunque ad un interesse di € 2000 dopo la loro disposizione).
La valutazione del costo del capitale fornisce informazioni circa il prezzo che l'azienda paga per utilizzare il capitale. Detto costo è misurato come una tassa di soggiorno: c'è una tassa per il costo del debito e un altro per il costo del capitale; due risorse sono il costo del capitale.
Conserveremo il capitale di una società è costituito da capitale contabili esterni ottenuti attraverso l'emissione di azioni congiunte in opposizione la quantità acquistata, capitale di contabilità interno derivanti dalla quantità acquistata, azioni privilegiate e il costo del debito (prima e dopo le imposte).

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata