RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Significato e Definizione del capitale circolante

ADS

Working capital è la capacità di un'azienda di sviluppare le sue attività in qualsiasi normalità e a breve termine. Può essere la quantità di capitale permanente (la parte delle passività del bilancio della società contabili) rispetto ai posti di lavoro sostenibili o beni finanziati da capitale permanente. Il fondo di capitale circolante per calcolare il bilancio patrimoniale dell'azienda. Si tratta di uno strumento molto importante per l'analisi aziendale interna, perché riflette un rapporto molto stretto con le operazioni quotidiane dell'azienda.
Se i capitale circolante è maggiore la passività correnti, uno parla di positivo working capital. Ciò significa che l'azienda ha più nette rispetto a breve termine debiti.
D'altra parte, capitale circolante negativo è la prova di uno squilibrio patrimoniale, che non significa necessariamente che il business è giù o che ha sospeso i pagamenti.
Capitale circolante negativo implica la necessità di aumentare le attività correnti, che possono essere soddisfatte con la vendita di parte del locked o immobilizzazioni, al fine di ottenere beni disponibili. È anche possibile effettuare contributi di capitale o contrarre un debito a lungo termine.
Tra le fonti di capitale circolante, conserveremo un funzionamento normale, la vendita delle obbligazioni, l'utilità sulla vendita di titoli negoziabili, il flusso di fondi dei proprietari, la vendita di cespiti, rimborso dell'imposta sul reddito e Banca prestiti.
Va osservato che il fondo di capitale di esercizio dovrebbe permettere all'azienda di affrontare qualsiasi sfida e rispondere a qualsiasi tipo di emergenza o perdita senza cadere in bancarotta.

RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata