Significato e Definizione di > Libertà vigilata… Dissolutezza… Libido narcisistica…


Dizionario di Definizione, Concetto e Significato di uso quotidiano

Dizionario: definizioni, concetti e significati di uso quotidiano

Definizioni, concetti e significati:

  1. Definizione di libertà vigilata
  2. Definizione di dissolutezza
  3. Definizione di Libido narcisistica
  4. Definizione della bilancia
  5. Definizione del libero arbitrio
  6. Definizione di libero scambio
  7. Definizione di libreria
  8. Definizione di libraio
  9. Definizione del libro
  10. Definizione del libretto


1

Definizione di libertà vigilata

Il concetto di libertà vigilata, è un concetto prelevato dalla zona di legge che è usato per riferirsi a quei casi in cui il crimine o reato commit da una persona e al rispetto di determinati requisiti, la persona accusata di un crimine così può accedere a un tipo di libertà un po' più limitato o controllato rispetto a qualsiasi altro individuo. Da qui l'idea che è condizionale, dato che è un genere di libertà che viene concessa in modo condizionale, l'esistenza di alcuni elementi che garantirà il controllo sulla persona accusata di specifici atti illeciti o reati. Nel campo del diritto e della giustizia, libertà vigilata è inteso come un beneficio che non tutti possono accedervi. L'applicazione può variare da regione a regione, da giurisdizione a giurisdizione secondo una miriade di elementi. L'idea di libertà vigilata, è certamente controverso sociale in quanto implica che attraverso i suoi viene concesso un beneficio o un diritto di una persona che ha commesso una sorta di crimine. In alcuni casi, può essere concesso anche a persone che commettono reati gravi come l'omicidio. Tuttavia, esiste anche come un modo per incoraggiare un cambiamento nel comportamento del convenuto dal momento che tra i requisiti per ottenere si può hanno condotto un atteggiamento rispettoso della legge e della vita in comunità all'interno del carcere. Tra le diverse forme che possono assumere la libertà vigilata sono la comparsa periodica obbligatoria prima di giustizia al fine di dimostrare che la persona è controllata e non fuggitivo, la realizzazione di comunità di lavoro (questo si verifica soprattutto quando i reati siano minori) o il pagamento di qualsiasi tipo di cauzione che è ritenuta sufficiente a pagare per quello che è stato fatto.


2

Definizione di dissolutezza

Il termine 'dissolutezza' è usato per riferirsi a quei comportamenti e comportmientos considerato immorale, che non rispettano la legge e che sono volti alla ricerca di piacere immediato indipendentemente il modo le conseguenze che tali comportamenti influenzerà il resto dei membri della società. È importante notare che, mentre condivide alcuni elementi con l'idea di libertà, dissolutezza comporta indubbiamente una carica negativa che coinvolgono dissolutezza e immoralità. La licenza è una caratteristica comune della vita sociale. Questo in come e, non appena le società sono fenomeni complessi che possono variare dal controllo assoluto e autoritarismo, da un lato e la libertà e la dissolutezza, da altro. Quando l'equilibrio si inclina verso quest'ultimo, vi appare quindi la dissolutezza, intesa come l'insieme di comportamenti e modi di agire che si considerano immorale e priva di etica. Normalmente, la nozione di dissolutezza è associata solitamente più con comportamento sessuale e il corpo cerca di piacere. Esempi di questo possono essere manifestazioni di affetto o attrazione sessuale in spazi pubblici, come pure quelli che si svolgono nel settore privato, ma che coinvolgono 'alterazione' dei parametri considerati normali per un rapporto sessuale (il complessivamente di pratica, utilizzando elementi di violenza, ecc). Tuttavia, la dissolutezza può anche essere intesa come una mancanza di rispetto per le leggi stabilite dalla società. Fenomeni quali criminalità, insicurezza, la presenza di gente indigente in pubblico, ecc., sono considerati come fattori di depravazione in cui una società è possibilmente. Tradizionalmente, questo termine è utilizzato da quei settori della società che sono mostrati come conservatore e tradizionalista, rispettoso della legge ed eccessivamente strutturato.


3

Definizione di Libido narcisistica

Il concetto di libido narcisistica è stato analizzato da Freud nel contesto della psicoanalisi, un concetto che si riferisce all'amore come una forma di espressione in cui il soggetto può prendere se stesso come oggetto di quell'amore. Cioè, se pure sottolinea Freud l'essere umano non può assumere come motivo dell'amore per un oggetto esterno a se stesso, c'è anche questa natura chiaro autoreferenziale dell'amore, nel qual caso utilizzare la libido del concetto di ego in opposizione la libido dell'oggetto.

Amore per se stessi

Libido nelle sue diverse manifestazioni Mostra una serie di impulsi di vita. Dopo l'essenza del mito di Narciso, narcisismo riflette precisamente l'idealizzazione del sé attraverso un esagerato concetto di sé che mostra una specie di venerazione esistenziale. L'autore chiarisce che c'è un narcisismo primario e un narcisismo secondario. Il primario è uno che definisce i bambini sono molto egocentrico. Narcisismo secondario mostra un ritorno l'ego della libido.

Analisi filosofica

Sia il concetto di libido narcisistica e il concetto di libido oggettiva mostrano il legame tra libido e l'oggetto che è, cioè spettacoli posizione del proprio amore. Nell'elezione tenuta in atti narcisistiche della libido-driven, la ricerca del soggetto oggetti una rappresentazione di se stesso dal momento che tali atti hanno un feedback sul suo proprio. Da questo punto di vista, il narcisismo oggettivo Mostra la tendenza che ha il soggetto a costruire un mondo dal proprio sé nel centro del suo mondo da un'idealizzazione. Obiettivo della libido Mostra la proiezione di sé nell'oggetto. Dal punto di vista filosofico, è sempre necessario un grado di libido narcisistica o amore come fonte di autostima e che questo amore per uno è di per sé l'amore di sé è anche la base del rapporto con l'altro. Nel caso della libido oggettiva, l'oggetto sarebbe identificato completamente con l'altro, se no l'autostima.


4

Definizione della bilancia

A seconda del contesto in cui usato, la sterlina parola accettare diverse referenze... L'unità di forza anglo-sassone equivalente a 453,5 gr. Si chiama libra; una libbra è quasi uguale alla forza gravitazionale esercitata su una massa di una libbra sulla superficie idealizzata della terra. D'altra parte, la libbra è un'unità della massa popolare durante l'antica Roma, anche se oggi è ancora il nome che riceve il peso dell'unità principale e nei paesi anglosassoni. In astronomia, la bilancia è il nome dato alla settima costellazione dello zodiaco nel cielo. Non aveva nessun stelle di grandezza reale e si trova, tra Vergine e Scorpione, Occidente e Oriente, rispettivamente. Per volere di astrologia, Libra è il nome dato al settimo segno dello zodiaco, che si estende dal 24 settembre al 22 ottobre, pertanto, tutti gli individui che sono nati in questo periodo sono considerati originario del segno della bilancia; il pianeta che governa è Venere, l'elemento aria, e il suo opposto è il segno dell'Ariete. Il simbolo di cancelletto è una scala d'oro. Nel frattempo, la sterlina è la valuta ufficiale del Regno Unito nonché sue dipendenze e territori d'oltremare britannici. Il suo simbolo è £ e viene rilasciato dalla Banca d'Inghilterra. Jaca libbra era una moneta di conto di uso corrente all'interno del Regno di Aragona, in Spagna, tra il XI e XII; Era mai coniata e ammontava a 20 stipendio o 240 soldi.


5

Definizione del libero arbitrio

L'essere umano ha un dono molto importante dal punto di vista esistenziale: libertà. Gli esseri umani hanno il libero arbitrio, cioè, libertà di scelta nel processo decisionale. Così come un essere umano maturo è uno chi è responsabile per i vostri successi e gli errori già che la responsabilità in molte decisioni cruciali nel destino personale sono completamente personale e non trasferibile. La libertà è una facoltà che è strettamente legata ad altri regali come conoscenza umana. L'intelligenza è la luce della volontà su cui poggia la libertà. La conoscenza è la luce della conoscenza sarà, una persona può riflettere, raccogliere informazioni su un argomento specifico o chiedere un parere amico prima di prendere una decisione concreta. Attraverso il libero arbitrio degli esseri umani può essere buoni, nel qual caso è opportuno sottolineare che bontà aumenta significativamente il cuore umano. Ma la persona inoltre, è possibile fare una cattiva azione. La scelta del bene esprime la responsabilità etica dell'essere umano che, motivati dalla sua forza di volontà e capacità di superare vogliono crescere come persona. Libertà condizionale alla libertà umana di tempo ha limiti poiché è condizionale sulle circostanze del tempo e dello spazio. Nessun essere umano è libero di modificare gli errori del passato, dal momento che il passato non può essere modificato. Libertà della persona è sempre collegata con il potere di adesso come un campo d'azione. È un atto di responsabilità personale inerente la libertà di essere competente a prendere decisioni e le conseguenze degli atti, ma anche dell'assenza di determinate azioni. Ci sono persone che ultima volta pentiti di non aver il coraggio di prendere una decisione in passato. La libertà dell'essere umano può anche essere condizionata dalla paura e dall'insicurezza. La libertà dell'essere umano non significa che la persona può ottenere tutto ciò che egli intende. L'unica persona ha influenza su quegli aspetti che rientrano nel suo ambito di applicazione direttamente. Pertanto, per un uso efficace della libertà è anche importante distinguere fra quello dal quale dipende il proprio e cosa no.


6

Definizione di libero scambio

Il concetto di libero scambio, indicato anche nella nostra lingua come libero scambio e la libertà di commercio, presenta uso esclusivo all'interno della sfera economica, perché in questo modo è indicato che l'attività commerciale, sia interni che esterni, che un individuo o un'azienda può essere liberamente, cioè senza la presenza di ostacoli o cannoni speciali che limitano. Per volere del commercio interno, che è quello che si svolge tra gli individui e le imprese che risiedono nello stesso paese, discuterà un scenario libero scambio quando c'è qualsiasi tipo di impedimento in modo che diversi attori economici per entrare nel mercato e di esercitarla in modo soddisfacente dato che non c'è libertà in termini di prezzi, per quanto riguarda gli orari al pubblico e l'apertura di locali commerciali e per quanto riguarda la assunzione di personale, tra le altre questioni importanti a questo proposito. Dovrebbe essere notato che ci sono varie azioni economiche, che se redatta, possono complicare e limitare la libertà del commercio, fra loro sono: il costante intervento dello stato in materia economica e che può effettivamente soffocare un'industria o il commercio con le loro restrizioni, a quindi le restrizioni uniforme e costante, è necessario chiudere il loro esercizio nel mercato. E d'altra parte, ciò che è noto come protezionismo, che è una politica economica che molti mettono gli Stati a mano per proteggere quei prodotti che sono prodotte nel paese. È di imporre su quei prodotti che provengono da imposte estere, che naturalmente si muovono al prezzo del prodotto e più costoso non contro la proposta locale, generando questo è benefico. Naturalmente coloro che postulano la libertà del commercio si oppone al protezionismo e qualsiasi tipo di blocco a livello commerciale. Come controparte del protezionismo, quelle nazioni che propongo rigorosamente la libertà del commercio a livello esterno, eliminare qualsiasi tipo di imposta o tassa come indicato e quindi tutti i prodotti, locali e stranieri, competere allo stesso livello. Molti paesi, soprattutto quelli che si trovano all'interno dello stesso spazio economico, tale è il caso del Mercosur, stabilire accordi che sono incarnati nei trattati che prevede l'abolizione della tariffa.


7

Definizione di libreria

La biblioteca di termine è utilizzata per designare tali stabilimenti e spazi in cui il prodotto principale per la vendita sono libri, anche se essi possono essere integrati da riviste, tutti i giorni e, come accade alle presenti, altri supporti come CD o materiali video. Una biblioteca può variare non solo in dimensioni se non anche per quanto riguarda il tipo di libri venduti, il tipo di assistenza, ecc. Normalmente, a differenza di quanto accade in biblioteche, in una libreria la persona può prendere diversi ripiani e selezionare il libro che è di tuo interesse per poi pagare nel settore delle abitazioni. Come al solito suceded con tutti i tipi di imprese, l'alto livello di consumo della società attuale in gran parte ha trasformato il concetto di libreria come questo è stato capito da un paio di decenni fa. Oggi, le biblioteche più popolari sono quelli che offrono una grande varietà di temi, libri e autori sugli scaffali, diventando sempre più difficile trovare librerie specializzate in certi soggetti. Allo stesso tempo, attuali e moderne librerie tendono ad occupare grandi spazi per accogliere così tanti libri, mentre le librerie tradizionali possono avvenire in spazi molto piccoli. Ovviamente, questa nuova disposizione ha a che fare con incoraggiare il cliente a consumare più libri dopo comodamente accedere. Ci sono molte librerie che offrono sostanziali riduzioni o sconti sui libri che sono classici o che hanno più anni. Molte librerie, anche se non molto spesso, acquistano libri rari o difficili da ottenere che hanno poi venduto a prezzi accessibili quando questi utilizzati. Inoltre, molti di loro hanno sconti su alcuni temi popolari; Oggi, i temi più richiesti dai clienti sono self-help, business e marketing letteratura di fantascienza, gastronomia, turismo, lingue e computazione. È normale trovare nell'integrazione con altri prodotti come caffetterie o panifici grandi biblioteche moderne. Molti di loro hanno anche spazi liberi e confortevoli dove i clienti possono rimanere tempo desiderano leggere libri che sono in vendita.


8

Definizione di libraio

Ci sono diverse opere che mostrano la professione esercitata da un lavoratore. Alcune opere sono sviluppati in campo culturale in relazione ai libri. Librai sono professionisti che lavorano nelle librerie dove i libri sono venduti.

Vendere libri

Pertanto consulenza clienti con i loro consigli letterari, libri di catalogo in sezioni così che le opere sono distribuite con un approccio pedagogico alla libreria, incontrano gli autori e i titoli dei libri più venduti. Le librerie sono luoghi dove si respira cultura ma dovrebbe sottolineare che uno dei più importanti fattori di successo nella vendita di libri è la professionalità del libraio nell'attenzione del pubblico e la sua profonda conoscenza della realtà letteraria. Professione di libraio è presente anche in alcuni film, come per esempio, nella commedia romantica Notting Hill dove Julia Roberts e Hugh Grant s'innamorano. Ci sono librerie che gestiscono libri di diversi tipi, vale a dire, è anche possibile che una libreria è specializzata nella vendita di un prodotto particolare: negozi di vecchi libri, libri di seconda mano, librerie di bambini, le biblioteche universitarie, biblioteche tecniche... È importante evidenziare che il settore librerie è evoluto molto con l'arrivo dell'era digitale già che più online libri sono venduti. Inoltre, il formato elettronico anche guadagna terreno tra i lettori. Tuttavia, ancora non ci sono molti lettori che preferiscono fare la spesa in una libreria tradizionale, ricevere l'attenzione personalizzata di un libraio e godere della magia che trasmettono i libri di carta.

Trasmettere la cultura

In passato, utilizzato il concetto di libraio di inviare alla professione di quello artigiano specializzato in libri di bind e li forma. I libri sono una fonte di inesauribile cultura, tuttavia, si tende a collegare un libro solo per l'autore che lo ha scritto e dovremmo riconoscere che l'ottimo lavoro i librai nella trasmissione della cultura in un modo più comune. Alcuni librai hanno montato le proprie aziende come imprenditori, mentre altri lavorano come personale reclutato in una libreria. Molti librai organizzano anche attività culturali nei dintorni di libreria, ad esempio, recital di poesia, presentazioni di libri e racconti per bambini.


9

Definizione del libro

Un libro è un libro che contiene solitamente piccole, anche se ci sono anche di medie e grandi dimensioni e normalmente utilizzato per versare le annotazioni su qualsiasi natura, disegnare, prendere appunti, tra le altre attività. I regali del libro un uso prolungato non è riservato a un gruppo in particolare, quindi è possibile che possiamo trovare che viene utilizzato da: uno studente in una classe a prendere atto del lavoro pratico che indica il professore; di una casalinga di segnare quello che dovrebbe comprare al supermercato; da un segretario di prendere nota delle attività suo capo viene chiesto di eseguire con la priorità del giorno; da uno psicologo per consegnare un ruolo quei dati più rilevanti del discorso con un paziente; per un artista disegnare qualche ispirazione da questo momento; da un giornalista per non dimenticare quei dati e le informazioni più importanti nel corso del colloquio con l'intervistato, tra gli altri. Anche se notebook con spirale di diverse dimensioni sono che i più utilizzati come libro è attuale usato scorekeepers piccole che non hanno a spirale, ma presentava una serie di fogli incollati che sono rimossi uno alla volta. D'altra parte, un libro di risparmio è che piccolo taccuino o documento in cui sono stabiliti da ciascuna delle operazioni che vengono eseguite in un conto bancario e quindi, in questo modo che è possibile seguire un controllo completo su di essi, che sarà disponibile a tutti volte, dato che la portabilità facile fa che ancora si può prendere in un portafoglio , un portafoglio, tra gli altri. E il libretto sanitario è un documento che molti datori di lavoro richiedono ai loro impiegati già che è un certificato di salute rilasciato da un'autorità competente in materia e che certifica solo salute presentando il dipendente in questione in relazione a determinati tipi di malattie con una missione per contrastare la sua espansione, nel caso in cui che sono latenti , o impedendo direttamente loro fare una diagnosi precoce di loro. Solitamente alla stessa effettua transazioni all'inizio del lavoro ed è obbligo di rinnovarlo annualmente.


10

Definizione del libretto

Definiamo il libretto quell'opera scritta che viene utilizzato come una guida per gli attori in un film o giocare. Il libretto è normalmente composta di dialogo che questi attori devono ripetere e interpretare e anche indicazioni sulle posizioni nello spazio in cui agisce (seduto su una sedia), movimenti (entra nella stanza) o informazioni per lo scenario, ambiente ed altri. Queste indicazioni che non fanno parte del dialogo non vengono lette o interpretano, servono semplicemente per facilitare la creazione della scena. I libretti emersero storicamente con i primi spettacoli teatrali, quelli che sono sorti nella Grecia antica (anche se per alcuni, esistono già dal civiltà egizia). Gli script, o queste forme primitive cosa che attualmente conosciamo come libretti, sono state scritte per guidare gli stakeholder in dialogo e sono stati probabilmente molto più semplice di quello che sono oggi gli script. L'esistenza di script può essere trovato nel Medioevo e, successivamente, in epoca moderna in cui William Shakespeare è stato senza dubbio uno dei principali rappresentanti di script per i giochi. Gli script hanno una forma o una struttura più o meno simile in tutti i casi. Sono divisi in atti o scene in cui un insieme di atti o dialoghi correlati tra loro accadere. Ogni scena chiarisce, per quanto possibile, la posizione di ogni carattere, l'ambiente in cui sono e altri dati per poi andare al dialogo tra i vari personaggi del gioco stesso. Questo dialogo è scritto specificando il nome di ogni persona che parla o interagisce con gli altri. Negli script sia le parole e suoni e anche i silenzi devono essere contrassegnati per modo che gli attori possono sapere quando parlare e quando tacere.