Periodo di Jomon > Origini e storia

Jomon pottery (The Trustees of the British Museum)

Il è la prima epoca storica della storia giapponese, iniziato circa 10.000 A.C., in concomitanza con il in e Asia, e terminato circa 300 A.C., quando iniziò il periodo Yayoi. Il nome Jomon, significato 'cavo contrassegnato' o 'fantasia', deriva dallo stile di realizzate in quel periodo. Anche se l'intero periodo è chiamato Jomon, varie fasi possono essere identificate basato sulla stile e destinazione d'uso della ceramica.

Insediamento e vitto

Le persone che è venuto a quello che sarebbe stato conosciuto oggi come il Giappone ha fatto prima così vicino alla fine dell'ultimo periodo glaciale, o l'era glaciale, più probabile mentre branchi di animali seguente sopra ponti di terra formata durante il periodo glaciale. Quando il clima riscaldato e i ponti di terra è sparito, il popolo di Jomon presto-to-be si trova su un'isola. Con i branchi di animali tagliati fuori dalle loro patrie morendo, le persone di Jomon utilizzato caccia e raccolta per soddisfare le loro esigenze. La loro dieta è stato trovato per consistere di orsi, cinghiali, pesci, crostacei, patate, uva selvatica, noci, castagne e ghiande. Prova della loro dieta è stata trovata all'interno nei cumuli di conchiglie, mucchi di smaltimento dei rifiuti domestici e tumuli di shell che sono stati trovati vicino a villaggi.
Anche se il popolo Jomon sviluppato uno stile di vita sedentario, riso è stato introdotto soltanto verso la fine del periodo, intorno al 900 A.C..
A partire da circa 5.000 A.C., il Jomon sviluppato uno stile di vita più sedentario stabilirsi nei villaggi; quello più grande al momento coperto circa 100 acri (c. 0.4 chilometri di ²) e aveva circa 500 persone. Villaggi vicino al mare sarebbero hanno fatto affidamento sulla pesca mentre insediamenti nell'entroterra avrebbe adottato un caccia principalmente lifestyle. In molti villaggi, quello che si presume siano, piattaforme di pietra cerimoniale e fosse di stoccaggio sono stati trovati. L'iniziali semplici rifugi dei villaggi si svilupperebbe presto in case a fossa costruita attorno a un caminetto centrale, con una struttura sostenuta da pilastri, accomodante circa cinque persone ciascuno. Le persone di Jomon accontenterei in diverse zone a seconda del cambiamento climatico; nei periodi più freddi richiederebbe la vicinanza del mare, come testimoniano molto più grandi cumuli di conchiglie e ossa di pesce trovano rispetto ai periodi più caldi, quando il modello di insediamento Mostra uno spostamento di più all'interno per poter sfruttare la rigogliosa flora e fauna.
Insieme con il cambiamento di abitazione, la popolazione totale ha subito notevoli fluttuazioni: 5.000 a.c. la popolazione sarebbe cresciuto da 20.000 a 100.000, solo a crescere a seguito di 200.000 dal 3.000 A.C. prima di ricadere a 100.000 entro la fine del periodo. Anche se le persone di Jomon ha avuto una vita piuttosto sedentaria, la rivoluzione agricola è venuto solo con l'introduzione della coltivazione verso la fine del periodo Jomon, circa 900 A.C. quando insieme con avanzate tecniche di lavorazione del metallo è stato portato in Giappone del sud-ovest da quello che è oggi Corea del riso.

Jomon tools

Strumenti di Jomon

TECNOLOGIA

Tecnologia di Jomon, per la maggior parte, è costituita da pietra base e strumenti di legno come coltelli e asce così come archi e frecce, simile al tecnologia utilizzata in Europa e nel resto dell'Asia. Accanto a strumenti di pietra, varie trappole e insidie anche aiutarono il popolo Jomon nella caccia. Abbigliamento è stato fatto dalla corteccia del gelso, messo insieme usando aghi in osso, e la Jomon inoltre sono stati trovati a intrecciare cesti di vimini. Poiché in certi periodi, le persone di Jomon sono state depositate vicino all'oceano, attrezzi da pesca come arpioni e ganci sono stati sviluppati insieme a tecniche di usarli. A differenza di Europa e il resto dell'Asia, era praticata non solo molto più tardi, verso la fine del periodo, quindi attrezzi per l'agricoltura su larga scala non sono stato trovato fino al periodo Yayoi, tuttavia, esistono evidenze di orticoltura o giardinaggio.

CERAMICHE DI JOMON

Jomon ceramica è stata effettuata a mano, senza l'uso della ruota di un vasaio, costruendo dal basso con bobine di morbida argilla mescolato con altri materiali come fibre o scaglie di madreperla. In seguito, all'esterno e all'interno della ceramica sono state appianate da strumenti e poi licenziato in un falò all'aperto. I resti della ceramica Jomon sé sono la più antica ceramica di datarla al mondo, migliaia di pezzi di cui è stati trovati. La ceramica utilizzata nella prima parte del periodo Jomon, l'incipiente (10.000 A.C. - 5.000 A.C.), aveva arrotondato fondelli ed erano utilizzati per cucinare all'esterno, calmò sopra un mucchio di pietre o sabbia. La prossima forma di ceramica, utilizzato nei primi Jomon (5.000 A.C. - 3.000 A.C.), aveva il fondo piatto e sempre più è stato inteso per uso interno. Nel medio periodo Jomon (3.000 A.C. - 1.000 A.C.), navi erano più riccamente decorate raffiguranti fiamme o serpenti tra le altre cose e nel periodo di Jomon tardo (1.000 A.C. - 300 A.C.), le pareti della ceramica è diventato più sottile e aveva una più ampia gamma di usi.

Jomon cup

Tazza di Jomon

RITUALI & credenze

Il Jomon sono stati trovati per seppellire i neonati in vasi di grandi dimensioni, gli adulti all'interno di pozzi e shell mounds vicino a villaggi e inserire offerte cerimoniale e altri ornamenti in tombe dalla metà al tardo periodo di Jomon. A partire da qualche tempo le precedenti fasi di Jomon l' argilla dogu figurine sono state fatte e inizialmente cominciati come immagini piatte che variano nel formato da tre a trenta centimetri, dalla fase di Jomon medio le figurine è diventate più diffuse e numerose e dai Jomon tardo fase le figurine ha acquisito tre caratteristiche dimensionali e molti raffigurato donne incinte come una speranza di aumentare la fertilità o raffigurate come persone normali e a volte rotto nella convinzione che qualsiasi sfortuna o malattia sarebbe passare la statuina e la persona per che è stato inteso non perdere. Una pratica comune per i maschi entrando nella pubertà sarebbe ritualistici denti tirando per motivi sconosciuti. Nel nord del Giappone, un numero di stone circles sono stati trovati nei dintorni di villaggi risalenti al periodo di Jomon, il cui scopo non sono noti ma sono teorizzato per essere per un abbondante caccia o pesca.

Transizione verso gli Yayoi

Per la maggior parte del periodo Jomon, Giappone è stato isolato dal resto dell'Asia così loro cultura, la società e la tecnologia potrebbe essere chiamati più originale e forse primitivo poiché essi non potrebbe ottenere l'accesso alla tecnologia di altre culture e idee. E ' stato non fino a fasi successive del periodo che prova è stata trovata che indicato il contatto con la terraferma come le ceramiche simili in Corea e Kyushu, l'isola più meridionale del Giappone. Jomon persone alla fine imparerebbero coltivazione del riso e la lavorazione dei metalli da Corea, nonché persone che mescolare con i nativi nelle regioni più meridionali e diventare il popolo giapponese moderno, anche se un piccolo gruppo di persone sarebbe mantenere una percentuale più elevata di DNA originale Jomon lontano a nord, sull'isola di Hokkaido.