Imhotep > Origini e storia

Imhotep (Trustees of the British Museum)

( nome, Imouthes, c. 2667-2600 A.C.) era un erudito egiziano (un esperto di persona in molte aree dell'apprendimento) meglio conosciuto come l'architetto del re di di Saqqara. Il suo nome significa "Egli che viene in pace" e lui è il solo egiziano oltre Amenhotep per essere completamente deificato, diventando il Dio della saggezza e della (o, secondo alcune fonti, il Dio della , medicina e architettura). Imhotep fu un prete, visir di re Djoser (ed eventualmente ai successivi tre re della terza dinastia), un poeta, medico, matematico, astronomo e architetto.
Anche se la sua piramide a gradoni è considerato il suo più grande successo, è stato anche ricordato per i suoi trattati di medicina che considerare la malattia e infortunio come naturalmente occuring invece di punizioni inviato da gods o inflitta da spiriti o maledizioni. Fu divinizzato dagli egizi in c. 525 A.C. ed è stata identificata con il semi-Dio della guarigione dai greci. Le sue opere erano ancora estremamente popolare e influente durante l' e gli imperatori e entrambi avevano i loro templi inscritto con lode del Dio benevolo Imhotep.

Piramide a gradoni di Djoser

Imhotep fu un plebeo di nascita che ha avanzato per la posizione di uno degli uomini più importanti e influenti in attraverso il suo talento naturale.
Sotto il Regno di re Djoser (c. 2670 A.C.) Imhotep era visir e capo architetto. Tutta la sua vita, avrebbe tenuto molti titoli tra cui primo dopo il re dell'alto Egitto, amministratore del Gran Palazzo, cancelliere del re del basso Egitto, nobile ereditario, alto sacerdote di Eliopoli e scultore e creatore di vasi capo. Imhotep fu un plebeo di nascita che ha avanzato per la posizione di uno degli uomini più importanti e influenti in Egitto attraverso il suo talento naturale.
Egli potrebbe aver iniziato come un sacerdote del ed era un uomo molto religioso. Divenne il sommo sacerdote di Ptah (ed era conosciuto come "Figlio di Ptah" riverentemente) sotto Djoser e, con la sua comprensione della volontà degli dèi, era nella posizione migliore per supervisionare la costruzione del re casa dell'eterna. Le prime tombe dei re d'Egitto erano mastabe, strutture rettangolari di mattoni di fango secco costruiti negli alloggiamenti sotterranei dove venivano deposti i morti. Quando Imhotep iniziò a costruire la piramide ha cambiato la forma tradizionale di mastaba del re da una base rettangolare a uno quadrato. Perché Imhotep decise di cambiare la forma tradizionale è sconosciuta ma è probabile che egli aveva in mente una piramide a base quadrata fin dall'inizio.

Step Pyramid at Saqqara

Piramide a gradoni di Saqqara

La mastaba iniziale è stata costruita in due fasi e, secondo l'egittologo Miroslav Verner, "un metodo di costruzione semplice ma efficace è stato usato. La muratura è stata posata non verticalmente ma in corsi inclinato verso il centro della piramide, aumentando così notevolmente la sua stabilità strutturale. Il materiale di base utilizzato è stato blocchi di calcare, cui forma ha assomigliato a quello di grandi mattoni di argilla (115-116)." Il mastabas precoce era stato decorato con iscrizioni e incisioni di giunchi e Imhotep voluto continuare questa tradizione. Sua piramide grande, torreggianti mastaba avrebbe la stesse tocchi delicati e simbolismo risonante come le tombe più modeste che lo avevano preceduto e, meglio ancora, questi sarebbero tutti essere lavorati in pietra invece di fango secco. Lo storico Mark Van de Mieroop commenta questo, :
Imhotep riprodotto in pietra ciò che era stato precedentemente costruito di altri materiali. La facciata del del recinto aveva le stesse nicchie come le tombe di mattoni di fango, fasci di canne e papiri ha assomigliato a colonne e cilindri di pietra alle architravi delle porte rappresentati reed-rolled-up schermi. Molta sperimentazione è stato coinvolto, che è particolarmente evidente nella costruzione della piramide al centro del complesso. Ha avuto diversi programmi con forme di mastaba prima che diventasse la prima piramide a gradoni nella storia, palificazione sei mastaba-come livelli uno sopra l'altro... Il peso della massa enorme era una sfida per i costruttori, che ha messo le pietre con un'inclinazione verso l'interno per evitare il monumento rompere (56).
Al termine dell'operazione, la piramide rosa 204 piedi (62 metri) di altezza ed era la struttura più alta del suo tempo. Il complesso circostante incluso un tempio, cortili, santuari e quarti viventi per i sacerdoti che copre un'area di 40 ettari (16 ettari) e circondato da un muro alto 30 piedi (10,5 metri). Il muro aveva 13 false porte tagliate in essa con un solo ingresso vero tagliato nell'angolo sud-est; l'intera parete quindi era circondata da un fossato 2.460 piedi (750 metri) di lunghezza e largo 131 piedi (40 metri). Lo storico Margaret Bunson scrive:
Imhotep edificato il complesso come un santuario funerario di Djoser, ma è diventato un palco e un modello architettonico per gli ideali spirituali del popolo egiziano. La piramide non era solo una singola piramidale ma un insieme di templi, cappelle, padiglioni, corridoi, ripostigli e corridoi. Colonne scanalate emersero dalla pietra secondo il suo piano. Eppure ha fatto le mura del complesso sono conformi a quelle del Palazzo del re, secondo antichi stili di architettura, preservando così un legame con il passato (123).
Djoser fu così impressionato dalla creazione di Imhotep che ha trascurato il precedente antico che solo il nome del re appaiono sui suoi monumenti e aveva il nome di Imhotep inciso pure. Quando morì di Djoser, è stato disposto nella camera di sotto la piramide a gradoni e Imhotep è probabilmente sono andati a servire i suoi successori, Sekhemkhet (c. 2650 A.C.), Khaba (c. 2640 A.C.) e Huni (c. 2630-2613 A.C.). Gli studiosi sono in disaccordo su se Imhotep servito tutti i quattro re della terza dinastia, ma prova suggerisce ha vissuto una lunga vita ed era molto ricercato per il suo talento.

Terza dinastia

Imhotep può sono stati coinvolti nella progettazione e nella costruzione della piramide e complesso di Sekhemkhet credono che gli archeologi era originariamente destinato ad essere maggiore di Djoser. La piramide non fu mai completata perché Sekhemkhet morì nel sesto anno del suo Regno, ma il livello di base e primo mostrano somiglianze nel design al lavoro di Imhotep sulla piramide di Djoser.
Sekhemkhet successe Khaba che ha commissionato la propria piramide, ora conosciuta come la piramide di strato, che è stata lasciata incompiuta quando Khaba morì. La piramide di strato è anche simile nel design al monumento di Djoser, soprattutto nella base quadrata per la Fondazione e la tecnica di costruzione verso l'interno verso il centro della struttura anziché verso l'alto. Non è noto se il Layer Pyramid e sepolto piramide sono stati progettato da Imhotep stesso o basato sui suoi disegni. Ci sono studiosi che sostengono in favore di mano personale di Imhotep nelle piramidi successive e altri che contestare tale affermazione. Come scegliere la stessa evidenza entrambi i lati del dibattito, e non è emerso nulla di nuovo per pendere la bilancia, la questione rimane irrisolta. Imhotep è pensato per avere servito anche l'ultimo re, Huni, ma come si sa poco del Regno di Huni, questa affermazione rimane speculativa. HUNI era una volta probabilmente hanno costruito la propria piramidi ma ora quelli siano stati identificati con altri re.

Contributi medici

Imhotep è praticare la medicina e la scrittura sul tema 2.200 anni prima della nascita di Ippocrate, il padre della medicina moderna. Egli è generalmente considerato l'autore del papiro di Edwin Smith, un testo medico egiziano, che contiene quasi 100 termini anatomici e descrive 48 lesioni ed il loro trattamento. Il testo potrebbe essere stato un manuale da campo militare e risale al c. 1600 A.C., molto tempo dopo Imhotep di tempo, ma è pensato per essere una copia dei suoi lavori precedenti.

Edwin Smith Papyrus

Papiro Edwin Smith

Il papiro Edwin Smith è così chiamato per il collezionista che ha acquistato da un antiquario in 1862 CE. È scritto in ieratico , la stenografia corsiva dei geroglifici egiziani. L'aspetto più interessante del lavoro è l'approccio moderno che ha al trattamento delle lesioni. A differenza di molti testi medici dell'antichità, c'è scarso ricorso ai trattamenti magici nel papiro Edwin Smith. Ogni lesione è descritta e diagnosticato razionalmente un dopo il trattamento, la prognosi e note esplicative. Questo non vuol dire non c'è nessuna allusione alle pratiche mediche comunemente utilizzato al momento; il rovescio del papiro caratteristiche otto incantesimi magici e canti per la guarigione.
Gli esami sono descritti lungo le stesse linee come una moderno-giorno visita un medico. I pazienti sono invitati dove essi sono feriti/sentire dolore, il medico poi affronta la ferita toccando o incitamento e interrogando il paziente. La prognosi data dopo ogni voce inizia con le frasi "Un disturbo me ne occupero '" o "Un disturbo mi batterò con" o "Un disturbo per il quale nulla può essere fatto" che, secondo l'articolo di US National Library of Medicine sull'argomento, "potrebbe essere visto come la prima forma di etica medica come un medico antico sarebbe generalmente si rifiutano di trattare una condizione sapeva era mortale." L'articolo di Biblioteca nazionale continua a osservare che queste prognosi potrebbero anche servito come una sorta di assicurazione "quando è previsto un risultato difficile" e avrebbe aiutato salva la reputazione di un medico se il trattamento non è riuscito a curare il paziente.

Eredità

Un certo numero di scritture didattico su moralità e , così come poesia, osservazioni scientifiche e trattati di architettura è inoltre attribuito a Imhotep, ma non è sopravvissuti; citati in opere degli scrittori più tardi. Per quanto riguarda il suo capolavoro, la piramide a gradoni, Miroslav Verner scrive:
Alcuni monumenti tengono un posto nella storia umana significativa come quella della piramide a gradoni di Saqqara... Si può dire senza esagerazione che la sua piramide complesso costituisce una pietra miliare nell'evoluzione dell'architettura monumentale in pietra in Egitto e in tutto il mondo. Qui il calcare è stato usato in primo luogo su larga scala come materiale da costruzione, e qui l'idea di una monumentale tomba reale sotto forma di una piramide in primo luogo è stato realizzato. In un'iscrizione di XIX dinastia rinvenuta a Saqqara sud, gli antichi Egizi erano già descrivendo Djoser come 'opener di pietra', che possiamo interpretare come significato l'inventore dell'architettura in pietra (108-109).
Le innovazioni attribuite a Djoser erano effettivamente avviate da Imhotep seguendo la sua visione per costruire un colossale monumento completamente in pietra. Fu in grado di immaginare una prodezza mai tentato prima, forse nemmeno mai concepito e ne fanno una realtà; in tal modo, ha cambiato il mondo. I grandi templi ed edifici amministrativi, palazzi e tombe, i maestosi monumenti delle piramidi e statue imponenti che è venuto a definire il paesaggio egiziano, tutto ha avuto inizio con la visione di Imhotep della piramide a gradoni di Saqqara. Una volta era stato compiuto un monumento costruito in pietra, poteva essere tentata nuovamente e poi di nuovo con una maggiore attenzione ai dettagli e miglioramento nella tecnologia per creare le "vere piramidi" di . Inoltre, visitatori in Egitto, che ha visto che queste creazioni immense riportato segnalazioni di loro nei loro paesi, come la , che ha poi costruito sulla quale Imhotep avevano prima immaginato e poi reso reale.