Ceramica a Figure nere > Origini e storia

Black-Figure Warrior Scene ()

Antica (che prende il colore delle raffigurazioni su ) era il primo prodotto in c. 700 A.C. e poi adottato dai pittori di ceramica Attica, dove sarebbe diventato lo stile decorativo dominante da 625 A.C. e consentire di a dominare il mercato della ceramica per i successivi 150 anni. Laconia era un terzo, seppur minore, produttore dello stile nella prima metà del VI secolo A.C.. Più di 20.000 navi superstiti figure nere rendono possibile non solo per individuare artisti e studios, ma forniscono anche la più antica e le pratiche più diverse rappresentazioni della , religiose, sociali e sportive. I vasi di ceramica sono anche uno strumento importante nel determinare la cronologia dell'antica .

Sviluppo

Evoluzione dal precedenza disegni geometrici su terraglie, la tecnica a figure nere raffigurati animali (più favoriti a Corinto) e figure di sagoma umana (preferiti a Atene) in dettaglio naturalistico. Prima di sparare, un pigmento nero brillante di cloruro di potassio, argilla e aceto (come fissativo) è stata spesso applicato a vasi e ha dato un effetto leggero rilievo. Ulteriori dettagli quali i muscoli e capelli sono state aggiunte le figure utilizzando uno strumento affilato incidere attraverso il nero per rivelare il vaso di argilla sotto e aggiungendo tocchi di vernice rossa e bianca. La nave bordi e bordi erano spesso decorati con disegni floreali, loto e palmette.
Alcune convenzioni di colore sono stati adottati come bianco per carne femminile, nero per il maschio.

Figure nere convenzioni

Alcune convenzioni di colore sono stati adottati come bianco per carne femminile, nero per il maschio. Altre convenzioni erano una forma di mandorla per gli occhi delle donne, circolare per i maschi, i bambini sono come gli adulti ma su una scala più piccola, giovani uomini sono senza barba, gli uomini anziani hanno i capelli bianchi e a volte chinarsi e le donne anziane sono fuller-figurato. Alcuni gesti inoltre è diventato convenzionali come la mano alla testa per rappresentare il dolore. Un'altra caratteristica sorprendente di stile è la mancanza del naturalismo letterale. Figure sono spesso raffigurati con un profilo viso e corpo frontale, e i corridori sono in posizione impossibile di entrambe le braccia sinistra (o destra) e gambe in movimento in avanti. C'era, tuttavia, qualche tentativo al raggiungimento di prospettiva, viste frontali di cavalli e di carri essendo particolarmente popolare.
Anfore, lekythoi (gestite bottiglie), kylikes (bicchieri calice), bicchieri di pianura, pyxides (scatole con coperchio) e ciotole sono tipici vasi dello stile.

Greek Chariot

Chariot greco

Pittori e ceramisti erano solitamente, anche se non sempre, specialisti separati. Il primo vaso firmato era da Sofilo e date a c. 570 A.C.. Molti altri singoli pittori sono stati identificati con certezza attraverso le loro firme (più comunemente come '... ha fatto questo ') e molti artisti più senza segno possono essere riconosciuti attraverso il loro particolare stile.
Forse l'esempio più celebre della tecnica è il , una voluta di grandi dimensioni krater, di Kleitias (c. 570 A.C.) che è di 66 cm di altezza e coperto in 270 figure umane e animali, raffigurante una sorprendente gamma di scene e personaggi tra cui greca , tra gli altri, la divinità dell'Olimpo, Centauri, e Peleo.
La tecnica sarebbe poi stata sostituita mediante la tecnica a figure rosse (inverso) attorno al 530 A.C.. I due stili erano paralleli per qualche tempo e ci sono anche 'bilingui' esempi di vasi con entrambi gli stili, ma la figura rossa, con il relativo tentativo di ritrarre più realisticamente la figura umana, sarebbe poi diventato il favorito stile di decorazione .