Che cosa è un'economia sviluppata?

Un'economia sviluppata definisce una nazione con un reddito pro capita sano e basso tasso di natalità. Suoi cittadini godono di un elevato standard di vita, opportunità educative e accesso alle cure sanitarie adeguate. Chiamato anche un paese industrializzato, un'economia sviluppata è misurata dal prodotto interno lordo di un paese, che in genere è ben diversificato. Maggior parte dei paesi con un'economia sviluppata esportare merci in tutto il mondo. Sistemi bancari, finanziari e politici di queste regioni in genere rimangono stabili e contribuiscono alla crescita e produttività. Persone che vivono in un'economia sviluppata generalmente vivono più a lungo a causa di accesso all'assistenza sanitaria e corretta alimentazione. Essi tendono ad essere lavoratori istruiti e qualificati che guadagnano gli stipendi decenti.
Paesi senza migliori economie, spesso chiamate paesi meno sviluppati, incontrano difficoltà con la povertà e bassa aspettativa di vita. I lavoratori mancano tipicamente abilità o addestramento, che conduce per abbassare i redditi annuali. I governi di questi paesi non contribuiscono risorse adeguate per l'istruzione, assistenza sanitaria o la creazione di nuove infrastrutture.
Un'economia meno sviluppato esperienze spesso un alto tasso di natalità legato alla mancanza di controllo delle nascite e della povertà. In alcune zone, i cittadini mancano acqua potabile e un'alimentazione adeguata, che porta a morti premature. La principale fonte di reddito in questi paesi è spesso costituito da agricoltura, costringendo l'importazione di beni necessari. Paesi con questa classificazione potrebbero anche affrontare instabilità politica e un alto tasso di criminalità e mancanza moderna infrastruttura.
Un'altra categoria economica utilizzata per classificare la stabilità finanziaria di un paese è descritto come un paese recentemente industrializzato. Queste nazioni hanno cominciato sperimentando una crescita dei redditi pro capite e produzione. Sistemi finanziari e i governi di questi paesi sono spesso considerati abbastanza moderna e adeguata. Queste economie emergenti potrebbe trovarsi ad affrontare problemi di raccolta di capitali per finanziare la crescita continua senza fare affidamento sui prestiti dai paesi sviluppati.
Un termine spesso usato per definire un paese con un'economia meno sviluppato è paese del terzo mondo. Questa definizione è stata coniata durante la guerra fredda per identificare convinzioni politiche di un paese, quando caddero di fuori del comunismo o del capitalismo. Il termine si è evoluto in una descrizione di una nazione priva di autosufficienza e sperimentando tassi di natalità elevati e povertà.
La Banca mondiale utilizza il reddito pro capite per classificare i paesi, precedentemente misurati dal prodotto nazionale lordo. Una formula basata su guadagni e salute finanziaria truppa ogni paese ogni anno. In alcuni casi, la banca utilizza le informazioni geografiche per determinare se un paese è un'economia sviluppata o cade sotto un'altra denominazione.