Passa ai contenuti principali

Che cosa è una tariffa di elettricità?

ADSBYGOOGLE

Una tariffa di elettricità è una pianificazione di tasse o tariffe che riguardano la ricezione di energia elettrica da un provider specifico. Noto anche semplicemente come dei prezzi dell'elettricità, la strutturazione di questo tipo di pianificazione variano da un paese a altro. Nelle comunità dove c'è più di un fornitore di energia elettrica, autorizzato ad offrire servizi commerciali o residenziali, c'è anche la possibilità che il prezzo esatto o le tariffe applicate da ogni provider concorrenti varierà leggermente. Spesso, la fascia di prezzo per la tariffa elettrica è strutturata in modo che sia compatibile con qualsiasi agenzia governativa locale addebitato con la supervisione di utilità dei prezzi all'interno di tale giurisdizione. Diversi fattori aiutano a determinare la tariffa di elettricità o tariffe che si applicano in una determinata località. Uno ha a che fare con il costo di gestione e manutenzione gli impianti che generano l'alimentazione elettrica. Materie prime e tipo di attrezzature utilizzate nel processo di generazione di potenza hanno un effetto diretto sui costi che il provider incorre durante la produzione di energia per la vendita ai consumatori. Agenzie di regolamentazione spesso richiedono che le compagnie elettriche forniscano documentazione dettagliata per quanto riguarda i costi dell'operazione come un mezzo per giustificare una richiesta per un aumento di prezzo. Insieme al tipo di attrezzature e materiali utilizzati per generare l'alimentazione, il numero dei clienti disponibili all'interno di una determinata area può incidere anche una tariffa di elettricità. In situazioni dove gran parte del territorio in cui la società elettrica è scarsamente popolata, il provider renderete un rendimento inferiore su ogni unità di energia prodotta. Affinché che l'operazione sia sufficientemente remunerativo per l'azienda a rimanere in attività, sussidi governativi sono spesso concessi per compensare la differenza. Come cresce la popolazione del territorio e il provider acquisisce più clienti, tali sovvenzioni a volte sono ridotti in modo incrementale la necessità di assistenza governativa diminuisce. In alcune zone del mondo, cambiamenti stagionali di temperatura avrà anche un impatto una tariffa di elettricità. Ciò significa che durante i mesi quando il clima è relativamente mite e i consumatori richiedono meno energia per il riscaldamento o raffreddamento, le tariffe possono aumentare o diminuire, basato su politiche aziendali e qualsiasi standard stabiliti dalle agenzie regolatorie locali. Durante mesi quando le condizioni meteo richiedono riscaldamento e raffreddamento, un simile spostamento nella determinazione del prezzo fare si svolgono, con alcune aziende di potere ridurre i prezzi a causa l'aumento della domanda e gli altri aumentando il prezzo per lo stesso motivo. Un altro fattore che può influire la tariffa elettrica è il tipo di cliente che è servita dalla compagnia di potenza. In alcuni mercati, c'è un tariffario per le imprese e una pianificazione diversa per i clienti residenziali. Una società di potere può anche prendere in considerazione il tipo di industria di un determinato business quando determinare le tariffe o prezzi che paga un'operazione aziendale. In genere, l'obiettivo del provider è di stabilire una tariffa di elettricità che fornisce il business con la maggior quantità di profitto, mentre rimanendo nel rispetto di tutte le leggi e gli standard impostata dalle agenzie regolatorie locali. 

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…