Significato e Definizione di vittimizzazione

Il concetto di vittimizzazione è presente dall'idea di vittima e carnefice. Iniziamo definendo la vittima come una persona che soffre l'attacco o la negligenza di un'altra persona. La vittima potrebbe essere una vittima di abusi fisici, abusi verbali, abuso psicologico. Tuttavia, il concetto di vittimizzazione è aperta un po' questa definizione, dal momento che è già una certa esagerazione, a condizione che una persona determina per se stessa (o che gli altri si determinano) da considerare vittima in situazioni che non implicano necessariamente. Per gli specialisti in psicologia, la vittimizzazione è una condizione della salute mentale di una persona da cui tale persona vedere se stesso come il centro di tutti gli attacchi e gli attacchi che possono esistere in un rapporto umano. Per molti la vittimizzazione è una forma di attenzione su se stessa, ma in modo negativo. A differenza di qualcuno che richiama l'attenzione a se stesso da elementi considerati positivi, vittimizzazione è una visione negativa sulla realtà che la persona interessata soffre.
È importante quindi per differenziare il concetto di vittima di vittimizzazione fin dal secondo essa implica, come abbiamo detto prima, un grado di esagerazione o mancanza di realtà sulla situazione specifica. Così, è innegabile che una persona che soffre di un abuso, come per esempio una violenza della donna del marito, è una vittima. Ma se il marito utilizza la vittimizzazione di termine per riferirsi a sua moglie invece di parlare di una vittima stessa, sarebbe che vogliono dire che esagerato la situazione di concentrarsi troppo sulla sofferenza di uno è di per sé (a prescindere dalla realtà).
Vittimizzazione può diventare un problema sia per la persona e per gli altri come e in quanto essa implica una visione alterata o non è vera in realtà. Così, una persona che è permanentemente vittimizza soffrire dalle azioni o modi di comunicare che sono considerati normali per il resto del popolo. Viene inoltre illustrato un'elevata suscettibilità e questo può sicuramente causare problemi se la situazione non garantisce preoccupazione o esagerazione di un particolare atto.

Articolo contribuito dal team di collaboratori.