Significato e Definizione di Vuvuzela

La vuvuzela è una variante della tromba lunga utilizzata soprattutto per volere dello sport da appassionati e tifosi di una squadra particolare per incoraggiare e tifo per la loro squadra. Il suo utilizzo è focalizzata nel gioco del calcio dell'africano del sud, anche se vale la pena notare che dopo l'ultima Coppa del mondo, ha tenuto un paio di mesi fa proprio in terra sudafricana, l'uso della vuvuzela è stato pubblicizzato, recupero estesi ad altre culture e paesi che ha deciso di adottarlo anche.
Per la maggior parte, sono fabbricati in plastica e il suono prodotto è simile alla tromba di un elefante o il ronzio di un'ape.
Mentre ci sono coincidenze per quanto riguarda l'origine del termine, non ci sono grandi cartelli che indicano che si tratta dalla vuvu parola, che in Zulu significa facendo rumore.
Ma per il calcio in generale e in particolare di calcio Sud Africa come menzionato nella vuvuzela implica ed è relativo all'entusiasmo dei tifosi, non tutti ritenuto un oggetto allegro e innocente, ma al contrario, dal ad esempio a livello internazionale, vale a dire, fuori dell'Africa del sud, il suo utilizzo ha presentato diverse polemiche ad esempio, FIFA, a un certo punto, quindi dovrebbe rinunciare a seguito delle pressioni, programmato di vietarlo come, da un lato, un elemento dirompente all'interno della Corte nel garantire la concentrazione dei giocatori e d'altra parte, perché potrebbe essere utilizzato come arma in tribunale, per gettarlo quale proiettile sull'umanità di ogni giocatore l'arbitro o un simpatizzante.
Con i tifosi a favore e con i giocatori e giornalisti contro, è stato che il vuvuzela provoca udito gravi danni a causa di eccessiva intensità che presenta il suono prodotto. Una vuvuzela eseguito vicino da raggiungere 127 decibel, mentre il motore di un aereo di 120 decibel, una figura molto alto nel confronto.
Articolo contribuito dal team di collaboratori.