Significato e Definizione di virale

Si chiama virale per tutte le malattie che si sviluppa con l'intervento di un virus. Per analogia con il comportamento di un virus, il termine è stato esteso in uso per altri discorsi dal campo della biologia; È possibile vedere, ad esempio, marketing virale, che implica l'uso delle reti sociali per rendere una marca particolare.
Tuttavia, sarebbe difficile capire l'uso della parola senza approfondita sul comportamento di un virus. Si tratta di un'entità biologica capace di riprodursi e che hanno bisogno di stare in una cella di realizzare tale missione; Questa circostanza rende a essere dibattuto oggi se i virus sono esseri viventi. La verità è che una volta all'interno della cellula, il virus inizia a replicare e può avere conseguenze negative per l'organismo.
Il virus ha un ciclo riproduttivo con diverse fasi: la prima fase è che è identificato con l'adsorbimento, e che coinvolge l'Unione del virus con i recettori delle cellule; In secondo luogo, penetrazione, cioè l'incorporazione del virus all'interno della cella si verifica e la cui forma dipende dal virus in questione; poi c'è lo stripping, attraverso il quale l'acido nucleico del virus viene rilasciato all'interno della cellula; la fase successiva ha a che fare con la riproduzione del virus, che dipende anche il virus in particolare che in questione; dietro le quinte sono l'Assemblea, in cui le proteine del capside virale è strutturato e si lega al genoma virale; e infine, la fase della liberazione in cui virus spostare fuori dalla cella che li ospitava.
In tutto quel processo che segue una struttura simile a evidenziato solitamente riceve il soprannome di "virale". Così, ad esempio, una campagna pubblicitaria che mira alla riproduzione delle informazioni tramite passaparola sarebbe conformarsi alle linee guida. Le informazioni sono riprodotto utilizzando un host che era già andato a lasciare e andare ad altri ospiti.
Articolo contribuito dal team di collaboratori.