Significato e Definizione di Vice

Nella nostra lingua che usiamo la parola Vice per designare tali abitudini, pratiche e usanze che nella società o comunità in generale sono non tutti ben visto dal momento che comportano qualsiasi comportamento o privo di morale, degradante o deviante della manifestazione. Casi tipici sono: crimine, pratiche di tipo lussurioso e osceno e violenza.
Inoltre, è usuale che alcuni usano questo concetto per designare il predefinito o personalizzato, cattivo e negativo naturalmente, presentando un individuo e che è caratteristico, per la sua pratica ricorrente nella sua personalità o il comportamento. Maria ha l'abitudine di mangiare le unghie. John ha un vizio dalla bevanda che non controlla più. Il figlio di Maria ha l'abitudine di bestemmiare a riunioni di famiglia.
Ma senza un'occupazione di dubbio più che attribuiamo a questo termine per designare la preferenza speciale hanno qualcosa e che poi ci porta a di consumarlo o utilizzare in modo costante e rasenta l'abuso in casi estremi.
Questa situazione si verifica in genere con psad come marijuana e cocaina e alcol e tabacco. Così la dipendenza che generano quelle menzionate sarà molto difficile per la persona a smettere di consumare loro. A volte anche un trattamento ottenerla.
Il pericolo principale che è un consumatore di questo tipo per diventare Vice sono iper conseguenze negative per la salute del consumatore. Problemi di cuore, comportamentali, danni al sistema nervoso, sono alcune delle condizioni che possono svegliarsi con l'abuso di questi difetti.
D'altra parte, sulla destra, troviamo un riferimento alla durata e al mantenimento che il vizio è la mancanza o l'errore che è, un documento o scrittura pubblica o qualsiasi amministrativa agire, ad esempio.
Nel frattempo, il concetto opposto il vizio è virtù, perché la virtù è proprio quella qualità personali che una persona ha e che la spinge ad agire sempre in maniera corretta e buona.
Articolo contribuito dal team di collaboratori.