Passa ai contenuti principali

Significato e Definizione di Via láctea

La galassia appartiene il nostro pianeta terra

Il concetto che abbiamo a che fare quindi ha uso esclusivo e diffuso nel campo dell'astronomia. Perché la Via Lattea è una galassia, una galassia sia ma non che è uno che è strettamente legata al nostro pianeta terra, poiché è il sistema solare e il pianeta che tutti noi che abitiamo.

Quali sono le galassie? Caratteristiche principali

Le galassie sono raggruppamenti di stelle e gas, polvere, nebulose, pianeti, tra gli altri e che si estende in tutto l'universo.
A galassie classifica li è secondo il loro aspetto fisico, cioè a seconda della morfologia visual esso detiene. Così troviamo le galassie ellittiche che già ci anticipa il suo nome hanno un profilo luminoso come un'ellisse.
D'altra parte, sono galassie a spirale che hanno un formato circolare e una struttura di bracci curvi che sono avvolte con polvere.
Poi ci sono le cosiddette galassie insolite perché essi sono il risultato di disturbi generati dall'attrazione gravitazionale delle galassie che sono al suo intorno.
E piccole galassie non hanno una struttura definita e molte volte è includerli nell'ex gruppo.

La Via Lattea una galassia spirale barrata

Nel caso specifico della Via Lattea è una galassia spirale che ha una striscia centrale di stelle molto luminose che copre da lato a lato della galassia. Le sue braccia, tipiche di questo tipo di galassia, derivano dalla fine del bar.

Principali caratteristiche fisiche della Via Lattea

La Via Lattea è la galassia in cui il sistema solare e il pianeta terra sono, il suo aspetto è quello di una luce di striscia bianca larga e diffusa forma attraversa obliquamente la maggior parte della sfera celeste e quando guarda attraverso un telescopio, si scopre che si compone di un numero infinito di stelle circa, calcolo dice che ci sono tra 200 e 400 miliardi di stelle.
La distanza che ha rispetto al sole è 27,700 anni luce.
D'altra parte, la Via Lattea è parte di un insieme di galassie, circa quaranta circa, noto come il gruppo locale ed è il secondo più grande gruppo in termini di luminosità e le dimensioni, dopo la galassia di Andromeda.

Origine del suo nome

Il motivo per il suo nome vanta una genuina origine mitologica... in latino, preoccupazioni Milky latte strada e questo, fantasioso largamente è l'aspetto che contiene questa galassia e così mitologia greca riconosciuto prontamente, che ha sostenuto che Hera, moglie del Dio che Zeus era versato del latte sul seno della dea chi si rifiutava di allattare suo figlio Ercole come conseguenza che era il frutto di un'avventura che aveva... e la leggenda è stata installata, perché dicono che un giorno si avvicina il bambino al petto mentre Hera era addormentata, ma improvvisamente questo svegliato e trovato la situazione, poi si è ritirato delicatamente il capezzolo e così suo deathbed versato attraverso i cieli dando luogo a quello che oggi conosciamo come la Via Lattea.
Anche se non solo attraverso la mitologia uomo spiega i fenomeni al momento, così Democrito, un ben noto astronomo, tra i secoli V e IV prima di Cristo, già parlava in concentrazione latteo termini molte stelle. Tuttavia hanno dovuto passare molti, ma molti anni il suo commento è stato valutato, nel frattempo, sarebbe l'astronomo Galileo Galilei, che, attraverso l'uso del telescopio, dimostrerebbe che proposto Democrito.
Il fenomeno visivo che rappresenta è dovuto le stelle, come già detto e anche ad altri tipi di materiali che sono appena sopra il piano della galassia.
La galassia è composto di tre parti: disco (struttura a forma di sfera che circonda la galassia), halo (composto di popolazione giovane stars) e lampadina (situato proprio nel centro ed è dove c'è la più alta concentrazione di stelle).
Dobbiamo anche menzionare quella terra che Galaxy ha un numero di galassie satelliti, che sono caratterizzati da in orbita intorno ad esso come risultato dell'azione della gravità. La grande nube di Magellano è il più grande satellite galassia della Via Lattea. Esso è il più vicino ad esso ed è facilmente visibile.
Articolo contribuito dal team di collaboratori.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…