Passa ai contenuti principali

Significato e Definizione di vettore

Secondo il contesto in cui esso, verrà utilizzato il termine vettore conterrà vari riferimenti.

Rappresentazione geometrica di una grandezza

Per volere della fisica, un vettore sarà la rappresentazione geometrica di una grandezza, che si tratti di velocità, accelerazione o forza, che avrà bisogno di orientamento spaziale, punto di applicazione, direzione e senso da definirsi. Ad esempio, la distanza tra due auto che partono da uno spot non necessariamente essere determinata dalle loro rispettive velocità, perché se si tratta di 20 km/h e 40 km/h, per passare un'ora, la distanza può vedere diverse possibilità.
Da cui la distanza tra due auto dipenderà non solo di ciò che il tuo metro di velocità segnare, ma che sarà necessario definire il carattere di vettore di velocità, che sarà definito da un modulo, in questo caso, la velocità e la direzione.

Vettore o ospite intermedio di un parassita o virus

Nel frattempo, in un altro contesto, come nel biologico, un vettore sarà quel vettore o ospite intermedio di un parassita o virus, che trasmette un germe di malattia ad un altro ospite.

Ha studiato per causare le malattie ma anche per trovare la cura di alcuni

Di solito, questo tipo di vettore considerare è a causa di malattie, ma tendono anche a essere studiato come possibile cura di qualsiasi malattia in alcuni casi.
La maggior parte dei vettori di questo tipo si manifestano negli insetti succhiatori di sangue, ad esempio le zanzare, dato che virus e batteri trovano in loro un mezzo ideale di trasmissione attraverso il contatto sangue diretto.

La zanzara, vettore di molte e gravi malattie: febbre Dengue, febbre gialla, Chikunguna

Di seguito con le zanzare e al fine di illustrare il problema che abbiamo accennato che diremo nel caso di questi insetti sono i trasmettitori principali di pericolose malattie come febbre dengue, febbre gialla e la febbre chikunguna.
La zanzara Aedes aegypti è responsabile di queste gravi malattie infettive specifici. Semplicemente ricevere un morso dello stesso modo che innescano i sintomi e comincia a rischio la vita se non si agisce rapidamente per fermare la loro avanzata.
Mentre questa zanzara non ha sostanziali caratteristiche fisiche che lo differenziano dalla zanzara comune, ha poche macchie bianche che si identificano come tali.
Verso la fine del XIX secolo, uno scienziato cubano di nome Carlos Finlay lo ha identificato come agente di trasmissione della febbre gialla.
Nei tropici e semi tropicali è dominati da questo tipo di zanzara e, naturalmente, i rischi del suo morso.
Nel caso specifico di febbre rompiossa, dobbiamo sottolineare che negli ultimi decenni che la malattia già si annida alle aree urbane e suburbane delle grandi città, vale a dire, dengue è diventato un problema serio di sanità pubblica che richiede l'attuazione di politiche per la salute al fine di evitare, tale è il caso di campagne di sensibilizzazione volte a tutta la popolazione.
Come l'agente di trasmissione principale è accennato zanzara morde tutti i documenti devono essere posizionati su impedendo la zanzara può interessarvi. Acqua stagnante, ad esempio, sono un ottimo terreno fertile per queste zanzare ed è pertanto sempre è raccomandato sua sostituzione ed il lavaggio per evitare un focus della procreazione.
Un'altra condizione certamente grave che trasmettono questi vettori è chikunguna la febbre dengue, che è trasmesso in modo simile e ha anche sintomi simili a quelli di una forte influenza, anche se giunto molto forte dolore in più.
Rimane controllato questo tipo di zanzara vi darà alle Baia malattie gravi come indicato.

Informatica: area di archiviazione contiguo che contiene una serie di elementi dello stesso tipo

E infine, in informatica, soprattutto all'interno di ciò che è noto come programmazione, un vettore sarà quella zona di deposito contiguo che contiene un numero di elementi dello stesso tipo. Può essere visto come un insieme di elementi disposti in una fila.
Articolo contribuito dal team di collaboratori.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…