Significato e Definizione di vertigine

Da un punto di vista fisico, la vertigine è un disturbo nel senso di equilibrio che si caratterizza principalmente per la sensazione di mancanza di stabilità dai movimenti stessi agli oggetti e persone che circondano, cioè, la persona che soffre di vertigini si sente la rotazione del vostro corpo e gli oggetti che lo circondano a rivolgersi a suo intorno.
Di solito, questo disturbo è accompagnato da alcune manifestazioni fisiche quali nausea, vomito, vertigini, la parte superiore. Anche se registrate le varie cause che possono provocare vertigini in una persona, l'altezza, l'accelerazione, i disturbi psicologici, svenimenti come agorafobia, tra gli altri, sono alcune delle situazioni più comuni che trigger.

Ci sono due tipi molto comuni di vertigini, vertigine periferica e vertigine centrale, il primo di solito appare come una crisi di breve durata ed è accompagnato da manifestazioni uditive e sintomi quali tachicardia e sudorazione, improvvisi cambiamenti di posizione sono le cause più comuni di questo tipo; e vertigine centrale, al contrario, è una sensazione continua nel tempo senza la presenza di sintomi neurovegetativi o alterazioni dell'udito di tipo. Epilessia, emicrania, alcuni tumori, sclerosi multipla e alcune infezioni virali spesso causano questo vertigini che i medici consiglia il trattamento attraverso il riposo, terapia fisica e trattamenti farmacologici.
Nel frattempo, un altro ben esteso uso del vertigo termine risulta essere uno che indica cosa naturalissima anormale nell'attività di un individuo, una comunità o una città. La vertigine di vivere nella grande città fa che uno a volte non prendono il tempo per incontrarsi con gli amici. Per la vertigine del giorno, John ha dimenticato di chiamare sua sorella e salutare il suo compleanno.
E la parola è stata utilizzata anche in mezzo musica ed artistica di nome films (Vertigo di Alfred Hitchcock), canzoni (U2 Vertigo) e musica album (album del cantante messicano Fey Vertigo).

Articolo contribuito dal team di collaboratori.