Significato e Definizione di versi liberi

C'è un periodo della storia della conoscenza e della cultura che è la chiave. Ci riferiamo al periodo classico che ha avuto luogo in Grecia dal quinto secolo A.c. La sua importanza è così evidente che suo studio è effettuato in tutti i piani educativi del pianeta. In quel momento storico, il genio dei Greci ha promosso la cultura in tutte le sue manifestazioni: arte, letteratura, filosofia, scienza...
In ogni campo del sapere, i pensatori come Platone e Aristotele mettere ordine e dirigerci verso la saggezza. E ' stato lanciato una sistematizzazione della conoscenza. E la letteratura era uno di loro. Diversi generi letterari devono rispettare regole specifiche. Il desiderio di normalizzare commovente poesia e, da allora, versi, rime e versi dovevano rispettare le regole. Non contemplato la possibilità di rompere le regole o ignorarli.
Arte in generale e la poesia in particolare aveva le sue regole e la libertà creativa aveva i suoi limiti. Nel corso del tempo, l'essere umano era incorporando un maggiore interesse nella libertà, nella politica, la religione o l'arte stessa. L'impulso e la voglia di libertà è il verso libero come uno degli esempi più notevoli. Versi liberi è un'espressione poetica con assenza di norme. In versi liberi regna tutto il buono del legge. Il poeta crea il suo mondo senza dover contare il numero di sillabe o versi, può combinare parole rima con o senza e il numero di verses (strofe) non hanno più rilevanza. Sua capacità di creare non ha limiti.
Versi liberi è uno dei più utilizzati in corrente letteratura poetica approcci perché si moltiplica la possibilità di comunicare nuove idee e possibilità creative di potenza.
Era il diciannovesimo secolo quando il verso libero iniziato true. A quel tempo, indebolito l'idea della tradizione e dell'arte iniziato nuove strade, principalmente attraverso le avanguardie (Futurismo, dadaismo e Surrealismo, per citare solo alcuni di essi). Il verso libero rappresentato una vera svolta nella storia della poesia, un modo per esprimere la musicalità senza i punteggi rigidi del passato.
L'elenco dei poeti noti che si sono rivolti al verso libero sarebbe infinita: Lorca, Neruda, Bukowski, Auster... Ognuno di essi crea la sua realtà poetica particolare; un mondo dove le regole scompaiono e, tuttavia, rimane ritmo, verità e bellezza. L'autentico spirito della poesia.
Articolo contribuito dal team di collaboratori.