Significato e Definizione di Verbal

Per quanto riguarda il termine "verbo", la parola verbale serve come aggettivo per ciò che ha a che fare con l'uso della lingua. Un elemento o un fenomeno verbale è quella che implica l'esistenza di comunicazione scritta sia parlata. Ad esempio, un'aggressione verbale è, a differenza di altri tipi di assalti, che si sviluppa attraverso l'uso di parole espliciti e impliciti o nascosti.
Tradizionalmente, l'aggettivo 'coniugazione' è usato per riferirsi ad un tipo di comunicazione che viene stabilita tramite l'utilizzo di lingua orale in che ricorre all'uso di parole, interiezioni e le espressioni di tutti i tipi. Quindi non c'è comunicazione verbale, è necessario disporre di un linguaggio che permette di esprimere i concetti o nomi appartenenti a ciascuna entità. Lingua orale e verbale è senza dubbio uno dei successi più importanti ed esclusa l'essere umano, che lo distingue drasticamente dal resto degli esseri umani.
In molte situazioni, l'etichetta di 'verbale' si applica anche alle situazioni in cui il discorso è importante, ad esempio quando si parla di violenza verbale, al contrario di violenza fisica. In questo senso, sempre riconoscendo la potenza del valore parola forse ancora più importante che gli atti da esseri umani possono esprimere la profonde rimostranze. Tuttavia, le parole e la comunicazione verbale consentono inoltre di rendere chiari i nostri sentimenti positivi.
Per definizione opposta, intendiamo per comunicazione non verbale a tutto ciò che serve per esprimere sentimenti, valori e pensieri, ma attraverso altri elementi che non sono discorso. In questo gruppo possiamo includere diversi tipi di gesti e le espressioni facciali, movimenti e posture del corpo. Tutti loro sono modi per esprimere i nostri sentimenti in modo indiretto e può essere in molti casi questo tipo di comunicazione involontaria e spontanea.

Articolo contribuito dal team di collaboratori.