Significato e Definizione di varicella

Varicella, noto anche come Lechina, è una malattia infettiva infanzia eruttiva causata dal Virus Varicella Zoster, lo stesso virus che causa l'Herpes Zoster, malattia nota come fuoco di Sant'Antonio.
È una malattia altamente contagiosa quindi è generalmente acquisito durante l'infanzia per contatto diretto con secrezioni respiratorie o il liquido delle vescicole delle lesioni cutanee di una persona malata. Il periodo di maggior rischio di contagio è uno a tre giorni prima che l'eruzione cutanea appare fino a quando si stacca le vescicole e lesioni sono ricoperte di croste. Esso nasce di solito da un'epidemia in asili e scuole.
Dopo l'entrata del virus nel corpo per la prima volta si svolge un periodo di incubazione di circa due settimane dopo che la persona sviluppa febbre alta, questa è seguita dalla comparsa di un'eruzione cutanea rossastra che si sviluppa in una vescicola piena di liquido che si rompe per continuare ad essere coperto da una crosta, queste lesioni sono accompagnate da un prurito molto intenso , di solito scompaiono dopo circa 7 a 10 giorni, quando queste lesioni infettarsi graffiando può lasciare cicatrici permanenti.
Dopo la sua risoluzione di che questa malattia non si verifica, tuttavia se entra in contatto nuovamente con questo virus si sviluppa quindi herpes zoster o herpes zoster è caratterizzato da lesioni simili ma che sono distribuiti sui territori dei nervi specifici, più comuni è la sua posizione a livello intercostale o nel percorso del nervo sciatico o dei rami del nervo trigemino a livello del viso. Risolto una volta che l'herpes zoster può verificarsi nuovamente nella stessa posizione di attivazione dei virus che sono ospitati su una base permanente a livello dei gangli delle radici nervose da cui può essere riattivato a situazioni quali stress, ansia, o in grado di indebolire i disturbi del sistema immunitario.
Quando la varicella si verifica nell'età adulta che provoca più gravi quadri caratterizzati dallo sviluppo di polmonite, che in genere richiede ricovero in cure intermedie o unità di cure intensive, poiché può essere accompagnato da una condizione potenzialmente mortale come è insufficienza respiratoria.
Della varicella può essere prevenuta attraverso la vaccinazione, non ci sono vaccini disponibili in diversi paesi, si consiglia l'applicazione di monodose nei bambini in età prescolare e scolare; Quando si applica a 13 anni o più vecchi lo schema modificato in due dosi separate da un intervallo di 4-8 settimane.

Articolo contribuito dal team di collaboratori.