Passa ai contenuti principali

Significato e Definizione di vacanza

Periodo in cui le attività vengono interrotti per resto e viaggi

La parola vacanza viene normalmente utilizzato per designare quel periodo di tempo in che una persona o un gruppo di persone non ha fatto alcun tipo di attività che ha a che fare con problemi di lavoro ma ancora riceve uno stipendio e alcuni vantaggi aggiuntivi. In questo periodo sarà disturbare le attività o le attività che facciamo su una base quotidiana, come abbiamo già visto il lavoro, ma anche di studiare, di fare qualche corso, tra gli altri.
Mentre ci sono persone che non spostare ovunque e possono rimanere nelle loro case godendo le vacanze, non fare nulla, non hanno orari e ancora di più, programmate attività che dai loro impegni quotidiani non può essere fatto, dobbiamo evidenziare che le vacanze sono caratterizzate dal viaggio da qualche parte, soprattutto scegliere destinazioni che offrono relax tale è il caso del mare e la spiaggia, anche se è anche comune per approfittare delle vacanze per qualche parte del nostro pianeta che è sconosciuto.

La spiaggia, la destinazione di vacanza più scelta

Ora, la maggior parte delle persone sceglie la vacanza in spiaggia e quindi è che questi luoghi sono pieni di arrivo di turisti la stagione delle vacanze. Nell'emisfero meridionale le vacanze coincidono con il calore e lo stesso accade nell'emisfero settentrionale, da gennaio a marzo e da luglio a settembre, rispettivamente. Quindi in questo modo quando la maggior parte sceglie Beach e meta di vacanze si può godere il paesaggio e ciò che essa propone.

Addio allo stress, Ciao per relax

Le vacanze sono anche capite e prese come il periodo dell'anno in cui una persona può rilassarsi e distendersi per ottenere iniziato poi un altro anno di lavoro con energie superiori.
Non è un cliché che le vacanze rinnovano la persona, consentono di riposare e rinnovare così il desiderio. La routine è certamente enorme e più quando si accumula un anno intero di adempiere gli obblighi di lavoro o dell'allievo, tra gli altri.
Così come per il tempo libero è necessario ad un certo punto della settimana, le festività sono molto importanti nel senso di consentire la persona rimossa dalla vita quotidiana, potrete rilassarvi e fare ciò che può non durante l'anno.
Periodi di vacanza di solito, succede una volta o due volte l'anno, verso la fine dello stesso, nei pressi della fine dell'anno come Natale e Capodanno e anche la metà dell'anno, approfittando delle vacanze scolastiche, come appropriato.

Un acquisito diritto

Il concetto di vacanza è tipico delle società moderne in cui industrializzati, previsto e disciplinato da orari abbastanza rigidi lavoro è una delle caratteristiche principali. Storicamente, lavoro diverso compiti che gli esseri umani non hanno potuto avere distinti tra tempo di lavoro e tempo di riposo (di là dei momenti molto brevi che aveva a che fare principalmente con celebrazioni religiose): uomo lavorato tutto l'anno, ma ha fatto non come intenso come allora l'industrializzati sarebbe essere umano. Godere di relax e riposo sono stati privilegi esclusivi delle classi superiori.
Non fu la fine del XIX secolo e inizio del XX secolo che avrebbe cominciato a parlare la vacanza come uno dei diritti più importanti per chiunque, indipendentemente dal loro status sociale o attività. In questo senso, lentamente ha cominciato a riconoscere che, accanto agli assegni familiari e pensionamento, le vacanze erano essenziali per i lavoratori sia del corpo di riposare e mentalmente e godetevi lo sforzo di un intero anno. E poi è diventato un acquistata proprio contemplato dalla legislazione.
Certamente dobbiamo porre la vacanza come una delle più importanti conquiste sociali del secolo scorso.
Le vacanze tendono a coprire periodi di dieci o quindici giorni, in alcuni casi fino a un mese a seconda del tipo di lavoro. Ciascuno di questi periodi è pagamento, che significa che la persona continua a ricevere il suo salario nonostante non frequentano lavoro. In questo senso, il turismo è cresciuto notevolmente oggi ed è normale che per determinati periodi dell'anno una grande parte della popolazione è in viaggio per destinazioni per le vostre vacanze da soli, in coppia o con la vostra famiglia.
Articolo contribuito dal team di collaboratori.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…