Significato e Definizione di stupro

Nel suo utilizzo più generale e ampio, stupro si riferisce all'azione e risultato di violare. Nel frattempo, lo stupro può consistere in violazione di una legge o precetto, l'abuso sessuale di una persona contro la loro volontà, la rivelazione dei segreti o la profanazione del luogo sacro.
Se è uso ricorrente lo stupro di termine in una qualsiasi delle quattro condizioni menzionate al punto precedente, per lo più, la usiamo nei primi due casi proposti.
Quando un individuo viola la proprietà privata di un altro, entrare nella sua casa senza l'autorizzazione corrispondente, quando non compiere un impegno contrattuale concordato tempestivamente soddisfare in modo tempestivo o quando si apre la posta che non è diretto al suo nome discuterà la violazione. In ciascuno degli esempi precedenti, c'è una concreta violazione di una regola. Nel frattempo, la maggior parte delle leggi del mondo, includono casi come quelli citati e naturalmente attraverso il diritto, di una regola specifica per ogni situazione, sono protette, pertanto qualsiasi violazione ad esso sarà plausibile per ricevere la punizione concreta, prigione o compensazione economica per aver inflitto le regole.
E l'altra applicazione ampia del termine è riferirsi al menzionato abuso di tipo sessuale ha sofferto da un individuo in cui è assolutamente compromessa loro dignità umana e il loro diritto di scegliere liberamente con il quale si desidera avere un rapporto sessuale. Nella maggior parte dei casi lo stupro, vale a dire i contatti sessuali tra stupratore e la vittima è accompagnato da violenze fisiche e psicologiche, shock, minacce di morte, per ottenere la sottomissione efficace della vittima.
In materia giuridica, stupro, è uno dei crimini più gravi che possono essere un individuo e quindi come tale sono severamente puniti dalle leggi globali.

Articolo contribuito dal team di collaboratori.