Passa ai contenuti principali

Piet Mondrian | Sartre - Jean-Paul Sartre | Carlos Salinas de Gortari | Biografie Notevoli

Biografie di personaggi famosi e storici

Biografie di personaggi storici e personaggi famosi

Biografie di personaggi famosi:

  1. Biografia di Piet Mondrian
  2. Biografia di Sartre - Jean-Paul Sartre
  3. Biografia di Gregorio Luperon
  4. Biografia di Ricardo Palma
  5. Biografia di Carlos Salinas de Gortari


1

Biografia di Piet Mondrian

(1872/03/07 - 02/01/1944)

Piet Mondrian
Pieter Cornelis Mondriaan
Pittore olandese

Era Nato il 7 marzo 1872 a Amersfoort (Paesi Bassi).
Era il secondogenito di cinque della famiglia di insegnante Pieter Cornelis Mondriaan e sua moglie Johanna Christian Kok.
Master di istruzione primaria, nel 1892, ha iniziato a studiare pittura nel Rijksakademie voor Beeldende Kunst in Amsterdam, più tardi si unì alla "Gereformeerde Kerk". Ha ricevuto il premio Willink-van-Collen nel 1906. Tre anni più tardi, il Museo Stedelijk di Amsterdam fatto una mostra delle sue opere e quelle di Cornelis Spoor e Jan Sluyters.
Fino al 1907 il suo lavoro è stato coperto in un paesaggio grigio e verde. Nel 1908, influenzato dal pittore olandese Jan Toorop, sperimentando con colori più brillanti. Nel 1911 partì per Parigi, dove ha adottato un cubista ed eseguito serie analitica come alberi (1912-1913) e ponteggi (1912-1914).
Ha internato nell' astrazione e diventa uno stile che è autolimitato a dipingere con raffinati tratti verticali e orizzontali. Nel 1917 con il pittore Theo van Doesburg fondò la rivista De Stijl, che si è sviluppato il Neoplasticismo. Respingendo le qualità sensoriali di texture, di superficie e colore e ridotto la sua tavolozza per i colori primari , eliminando tutte le linea curva e solo pittura linee ed angoli retti. Nel 1930 si unì al gruppo Cercle et Carré e nel 1931 a Abstraction-création. L'applicazione delle sue teorie ti ha spinto a lavorare come composizione in rosso, giallo e blu (1921, Gemeentemuseum), in cui pittura, composto di poche righe e alcuni blocchi di colori ben bilanciati, crea un effetto monumentale.
Nel 1940 si trasferì a New York. Piet Mondrian morì il 1° febbraio 1944 a questa vittima di città di polmonite, lasciando incompiuto il suo ultimo lavoro: Victory Boogie-Woogie.


2

Biografia di Sartre - Jean-Paul Sartre

(21/1905/06-15/04/1980)

Jean-Paul Sartre
Filosofo, drammaturgo, romanziere francese

"Anche il passato può essere modificato: gli storici non si fermano per dimostrarlo"
Jean-Paul Sartre
Era Nato il 21 giugno 1905 a Parigi.
Figlio di Jean-Baptiste Sartre, un ufficiale navale e Anne-Marie Schweitzer, sorella di Albert Schweitzer, teologo, filosofo e musicologo tedesco medico missionario. Suo padre morì quando aveva pochi mesi e trascorse la sua infanzia sotto la tutela dei suoi nonni.
Studiò presso il Lycée Henri IV, presso l'Ecole Normale Supérieure, presso l'Università di Friburgo (Svizzera) e presso l'Istituto francese di Berlino (Germania). È professore di filosofia presso numerose scuole superiori dal 1929 fino all'inizio della seconda guerra mondiale, quando si arruolò nell'esercito.
Ha adottato il principio di base che esistenza precede l'essenza nel suo primo romanzo, nausea, 1938. I tedeschi lo ha reso prigioniero durante un anno (1940-1941) e quando fu rilasciato diede classi in Neuilly e qualche tempo dopo a Parigi. Ha partecipato alla resistenza francese. Tedesco, non conosce autorità delle sue attività segreta, ha permesso la rappresentazione del suo gioco anti-autoritario mosche (1943) e la pubblicazione dei suoi più famosi filosofico lavoro essere ed il nulla (1943). Nel 1945, lascia l'insegnamento e creato insieme a Simone de Beauvoir , tra gli altri, politico e letterario rivista che Les temps modernes, che era caporedattore.
Considerato socialista indipendente attivo dopo il 1947, critico con l'Unione delle repubbliche socialiste sovietiche (URSS) e Stati Uniti negli anni della guerra fredda. Nella maggior parte dei suoi scritti dal 1950 sono questioni politiche, tra cui reclami circa l'atteggiamento violento e repressivo dell'esercito francese in Algeria. Nel 1964 ricevette il premio Nobel della letteratura, che rifiutò.
Dopo aver iniziato dalla fenomenologia di Edmund Husserl, Sartre forma è sicuramente con Martin Heidegger, che allora indiscussa autorità dell'esistenzialismo tedesco. Tuttavia, le letture di Hegel e Marx lo ha portato ad una posizione che inizialmente rallenterebbe nel esistenzialismo è un umanismo, prima opera in cui segnare già le loro differenze con l'esistenzialismo di origine cristiana che sarebbe rappresentato nella figura di Karl Jaspers. La sua logica lo ha portato a mettere in discussione un assioma fondamentale per la sua teoria: "dato che l'universo non può essere misurata o determinato, noi, l'uomo, ha la possibilità di scegliere un percorso che è assolutamente responsabile. "E data la solitudine e l'impotenza con cui viene scelto questa strada individuale può essere e spesso accade, acceso un progetto scoraggiante, ma allo stesso tempo sta rilasciando tutti i determinanti coercizione". Ha detto che l'esistenza precede l'essenza, inferno è altro e l'uomo è una passione inutile. La sua teoria della psicoanalisi esistenziale rivendicato la responsabilità di tutti gli individui a prendere le proprie decisioni e il riconoscimento di un'assoluta libertà di scelta era la condizione necessaria dell'esistenza umana autentica.
Nella sua ultima opera filosofica, la Critique de raison dialectique (critica della ragione dialettica, 1960), lascia l'enfasi posizionato nella libertà esistenzialista di determinismo sociale marxista. Egli ha sostenuto che l'influenza della società moderna sull'individuo è così grande che produce la serializzazione, interpretato come una perdita di identità. Ha criticato l'intervento militare sovietico in Ungheria (1956) e Cecoslovacchia (1968). È considerato uno dei padri spirituali del francese può 68. Ha cercato di fondare un partito politico e nonostante il suo sostegno critico per lo stalinismo sempre difeso vigorosamente la libertà e la responsabilità individuale. I suoi ultimi anni trovano mentre maoismo come più rivoluzionario all'interno dello spettro globale. Ciò gli valse parecchi insulti come ha dato un pugno Lucien Goldmann di essere "un talmudista perdita nel maoismo".
Le sue opere comprendono romanzi Nausea (1938) e serie narrativo incompiuto le vie della libertà, tra cui l'età della ragione (1945), il rinvio (1945) e la morte nell'anima (1949); una biografia dello scrittore francese Jean Genet, Santo Genet, comico e martire (1952); Gioca a porte chiuse (1944), la prostituta rispettosa (1946) e i rapitori di Altona (1959); la sua autobiografia, le parole (1964) e una biografia del francese Gustave Flaubert, l'idiota della famiglia (1971-1972), tra molti altri titoli dell'autore.
Jean-Paul Sartre morì il 15 aprile 1980 a Parigi.


3

Biografia di Gregorio Luperon

(1839/09/08-21/05/1897)

Gregorio Luperon
Militare e uomo politico domenicano

Era Nato il 8 settembre 1839 a Puerto Plata. Figlio di Nicolasa Luperón e Pedro Castellano.
Studiò in una scuola nella sua città e con 12 anni ha continuato a lavorare in una fattoria di Jamao Pedro Eduardo Dubocq proprietà.
All'età di 22 anni, ha iniziato la sua opposizione all' annessione. Perseguiti durante la lotta restauratori e il governo dell'annessione, nel settembre 1863 prese il comando delle truppe che attaccò Santiago. Il 14 settembre dello stesso anno che fu eletto alla presidenza della Repubblica, carica che non accettano.
L'8 ottobre fu nominato generale in capo delle forze nel sud e nel mese di novembre ha assunto la difesa di Sabaneta. Il 20 gennaio 1864 fu nominato capo dell'esercito liberatore domenicano. Combatté il Generale Santana nel Ruscello di Bermejo.
Nel 1864 fu Presidente, a causa della malattia di Benigno Filomeno Rojas. Nel marzo 1865 sposò Ana Luisa Tavárez e alla fine della guerra, tornò alla sua città natale. Nel 1866 ha formato un triumvirato che governò il paese dal 1 maggio al 22 agosto interrompere. Il suo governo, nel 1879, ha preso posto a Puerto Plata.
Fu la presidenza ad interim dopo la rivoluzione contro il Presidente Cesáreo Guillermo. Ulises Heureaux supportato nel 1887, ma fu dichiarato contro le misure dittatoriali che lilis ha preso nel suo governo.
Gregorio Luperón morì il 21 maggio 1897 a suo hometown di Puerto Plata.


4

Biografia di Ricardo Palma

(1833/02/07 - 10/06/1919)

Ricardo Palma
Scrittore peruviano

Era Nato il 7 febbraio 1833 a Lima.
Ha studiato alla scuola di Antonio Orengo e la Noel Clemente. Solo quindici anni è stato redattore di un giornale chiamato satirico "il diavolo". Il Giornale "El Comercio" ha pubblicato le sue prime poesie. Nel 1849 ha studiato alla Convictorio de San Carlos e nel 1852 debutta "Rodil" e collabora nel foglio satirico dal titolo "El Burro". Poco dopo pubblicò "Corona patriottica" e "Juvenilia" (Lima, 1855).
Fu esiliato per due anni in Cile (1861-1863) e al suo ritorno in Perù, restituito con gli Annali della Inquisizione di Lima (1863), il suo primo lavoro storico eccezionale. Ha pubblicato le tradizioni, viene visualizzata la finestra di cui prima serie nel 1872, iniziando così un ciclo che è chiuso nel 1910.
Le sue opere includono i verbi e gerundi (1877), neologismi e gli americanismi (1896). Nei primi anni del 1900 pubblicò "scrutini lessicografici", che sono duecento mila sette voci che sono necessari nel dizionario. Essi appaiono in Barcellona "mia più recente tradizione peruviane".
Più tardi, Ricardo Palma pubblica una piccola autobiografia, "strano" e "appendice alla mia ultime tradizione peruviane" prima di morire a Miraflores all'età di 86, il 6 ottobre 1919.


5

Biografia di Carlos Salinas de Gortari

(1948-04-03 - unknown)

Carlos Salinas de Gortari
Politico messicano, Presidente della Repubblica (1988-1994)

Era Nato il 3 aprile 1948 a Città del Messico.
Ha studiato scuola primaria "Abraham Lincoln", scuola superiore n ° 3 "Héroes de Chapultepec" e high school nel numero 1 di San Idelfonso. Laurea in economia per l'Università nazionale autonoma del Messico nel 1969. Ha studiato anche presso l' Università di Harvard (Stati Uniti), dove ha conseguito un Master in pubblica amministrazione (1973), un altro in economia politica (1978) e dottorato di ricerca in economia politica e pubblica amministrazione (1978).
È stato vice direttore del programma economico del governo, Advisor del direttore, Miguel de la Madrid. Ha diretto la campagna presidenziale e, una volta Miguel de la Madrid era Presidente, gli succedette nella carica di Segretario di economico, programmazione e pianificazione. Salinas è stato un candidato presidenziale nel 1987 dal Partito rivoluzionario istituzionale (PRI), ha vinto più di 50% dei voti, contro le accuse di frode dal PRI.
Con un ambizioso programma di modernizzazione, è riuscito a rivitalizzare l'economia del Messico, stimolare le esportazioni, sostenere il libero scambio con gli Stati Uniti e nel 1991 assumendo la leadership per raggiungere un accordo di libero scambio tra paesi dell'America centrale. Impostare il programma di solidarietà nazionale (PRONASOL), oggetto di molte critiche. Nel mese di dicembre 1992, è stato firmato l' accordo di libero scambio del North-American (FTA) di Salinas, il Presidente del Stati Uniti, George Bushe il primo ministro canadese Brian Mulroney.
È entrato in vigore nel gennaio 1994. Suo mandato è stato assicurato una maggiore trasparenza e rappresentatività dei partiti di opposizione. Nel gennaio 1994, dovette affrontare una ribellione dell' Esercito Zapatista di liberazione nazionale (EZLN), nello stato del Chiapas.
Il PRI nominato candidato per Luis Donaldo Colosio, assassinato, in piena campagna, la scelta è caduta su Ernesto Zedillo Ponce de Leon, che ha preso possesso della presidenza del suo paese il 1 ° dicembre dello stesso anno. Terminato il suo mandato, Salinas sinistro Messico seguito all'arresto di suo fratello Raul, che è stato accusato tra altri crimini per l'omicidio di Colosio. Carlos Salinas ha testimoniato, nel novembre 1996 e gennaio 1997, presso l'Ambasciata del Messico a Dublino (Irlanda).
Sposato con Cecilia Occeli González e padre di tre figli: Cecilia, Emiliano e Juan Cristóbal. 


I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…