Maria Antonietta d'Austria | Juan Ramón Jiménez | Félix María Zuloaga | Biografie Notevoli

Biografie di personaggi famosi e storici

Biografie di personaggi storici e personaggi famosi

Biografie di personaggi famosi:

  1. Biografia di John Stuart Mill
  2. Biografia di Maria Antonietta d'Austria
  3. Biografia di Juan Ramón Jiménez
  4. Biografia di Félix María Zuloaga
  5. Biografia di Margarita Maza de Juárez


1

Biografia di John Stuart Mill

(1806/05/20-1873/05/08)

John Stuart Mill
Filosofo ed economista britannico

"Se ci possono essere eventuali dubbi che una persona nobile può essere più felice a causa della sua nobiltà, sì può senza dubbio essere quello che fa è più felice per gli altri e che il mondo in generale vince immensamente con questo. Utilitarismo, pertanto, poteva solo raggiungere i loro obiettivi di cultura generale della nobiltà del popolo"
John Stuart Mill
Era Nato il 20 maggio 1806 a Londra.
Suo padre, James Mill, hanno ricevuto una formazione straordinaria. Studiò greco all'età 3, all'età di 17 anni, ha terminato i corsi di studi avanzati di letteratura e filosofia greca, chimica, botanica, psicologia e legge. All'età di 21 anni, cadde vittima di una crisi emotiva, che egli definì quindi il risultato di una perdita di entusiasmo per il gol che è stato segnato. Dopo diversi anni di pausa, è riuscito a riavviare la sua carriera.
A 25 anni, ha incontrato Harriet Taylor, che sposò. Nel 1822 egli lavora come dipendente con suo padre nell'ufficio del controllo della compagnia delle Indie. È stato nominato capo dell'ufficio di ispezione, dal momento che ha occupato fino alla dissoluzione dell'azienda nel 1858, quando si ritirò.
Risiedeva a Saint Veran, Francia, fino al 1865, quando è venuto in Parlamento come membro per Westminster.
Autore di opere come l'utilitarismo (1836), che detiene tale conoscenza si basa su umana esperienza . Egli ha sottolineato che la libertà è minacciata dalla disuguaglianza sociale e tirannia politica, come ha spiegato che è forse il più famoso dei suoi saggi sulla libertà (1859). Ha combattuto per migliorare le condizioni dei lavoratori. In Parlamento, è stato considerato un radicale misure di difesa come proprietà pubblica delle risorse naturali, l'uguaglianza delle donne, scuola dell'obbligo e controllo delle nascite. Sua difesa del suffragio femminile nelle discussioni sul programma di riforme del 1867 ha portato alla formazione del movimento suffragista. Suoi numerosi scritti includono principi di economia politica (1848), la schiavitù delle donne (1869), autobiografia (1873) e tre saggi sulla religione (1874).
Nel 1868 tornò in Francia. John Stuart Mill morì in Avignone il 8 maggio 1873.


2

Biografia di Maria Antonietta d'Austria

(1755/11/02-16/10/1793)

Maria Antonietta d'Austria
Regina consorte di Francia (1774-1792)

Era Nato il 2 novembre 1755 a Vienna.
Figlia dell'imperatore del Sacro Romano Impero, Francis ho e dell'imperatrice Maria Teresa.
Lei ci siamo sposata il 16 maggio 1770 a Louis, Delfino di Francia, nella cappella del Palazzo di Versailles. Si sono sposati al fine di consolidare un'alleanza tra la Francia e la dinastia degli Asburgo.
Louis XVI della Francia e sua moglie María Antonietta non consumato il matrimonio fino a sette anni dopo il matrimonio. Il re aveva fimosi , e il rapporto sessuale è stato molto doloroso. Spaventosamente rifiutò di circoncisione ma, in definitiva, la necessità di discesa lo costrinse ad un intervento chirurgico. Essi furono i genitori di María Teresa de Francia (1778-1851, Louis Joseph di Francia (1781-1789), Luis XVII di Francia (1785-1795) e Maria Sofia Helena Beatriz de France (1786-1787).)
La Regina, che non ha il favore dei francesi per essere stranieri, fatto aumentando la sua impopolarità dalla sua lealtà agli interessi austriaci, la cattiva reputazione di alcuni dei suoi amici e la sua stravaganza, che ha accusato i problemi finanziari del governo. Con lo scoppio della Rivoluzione francese durante l'anno 1780, ha sostenuto il settore linea duro della Corte che ha rifiutato di raggiungere un accordo con i rivoluzionari moderati e chiese a suo fratello, Leopoldo II, imperatore del Sacro Romano Impero.
I re tentò di fuggire Parigi con i suoi figli María Teresa e Luis Carlos nel 1791, ma erano catturati e fatti prigioniero. La monarchia venne rovesciata nel 1792 e, dopo l' esecuzione di Luis XVI, era separato da suo figlio e inviato alla Corte rivoluzionaria l'anno successivo, che l'accusò di tradimento e condannata a morte.
Maria Antonietta fu ghigliottinata il 16 ottobre 1793 a Parigi.


3

Biografia di Juan Ramón Jiménez

(1881/12/23-29/05/1958)

Juan Ramón Jiménez
Poeta e premio Nobel della letteratura

Era Nato il 23 dicembre 1881 a Moguer, Huelva, nel seno di una famiglia di ricchi mercanti.
Giovane uomo pensava dedicato alla pittura, ma quando un giornale ha pubblicato suoi primi versi, è stato deciso dalla poesia. Ha studiato presso l'Università di Siviglia.
Profondamente toccato dalle poesie di Rubén Darío nella sua gioventù, fu anche appassionato di lettura i poeti del simbolismo francese. Nel 1900 si recò a Madrid, dove fu amico di Dario e Valle-Inclán. Nello stesso anno suo padre è morto e ha sofferto una grande depressione. Dopo aver attraversato vari sanatori tornò a Moguer, dove si dedicò a leggere e scrivere. Anche nel 1900 sono stati pubblicati i suoi primi due libri di poesie: Lilys e anime di violetta.
Nel 1920 tornò a Madrid, soggiornare nel Residence, dove i membri della generazione del 27 lo riconobbero come un insegnante. Fece molti viaggi in Francia e successivamente agli Stati Uniti, dove casa che già sarebbe stato suo compagno per la vita, Zenobia Camprubí.
Suoi principali antologie includono poems selezionati (1917), seconda antologia di poesie (1922), canzone (1936) e terza antologia (1957). L'influenza del modernismo è visibile nei suoi primi libri, anche se il suo mondo poetico sta puntando all'ineffabile. Il suo lavoro è reso indipendente di qualsiasi scuola, ma il simbolismo, già completamente preso, seguire influenzando nella sua poesia quasi fino alla fine. Con il passare degli anni diventa sempre più raffinato, sempre alla ricerca della bellezza assoluta pur rimanendo allo stesso tempo il suo stile metafisico e astratto, come si può essere visto in primavera di ballate (1910) la solitudine sonora (1911) o diario di un poeta di sposini (1917), fondamentalmente scrivendo durante il suo viaggio negli Stati Uniti. Segui le eternità (1918), pietra e cielo (1919) e uno dei punti più alti della sua poesia, stazione totale, un libro scritto tra il 1923 e il 1936, anche se non pubblicato fino al 1946.
Gli scritti in prosa che avrebbe poi formato la vasta galleria spagnoli di tre mondi (1942) cominciarono ad essere pubblicati in giornali e riviste negli anni immediatamente prima del suo esilio. Un altro dei suoi libri scritti in prosa poetica è Platero y yo (1917), dove egli si fonde fantasia e realismo nei rapporti tra un uomo e il suo culo. È il libro spagnolo tradotto in più lingue del mondo, insieme a Don Chisciotte di Miguel de Cervantes. Ha scritto anche romanzi di Coral Gables (1948) e Animale di fondo (1949). Con loro e la poesia di 'spazio', raggiunge ciò che è stato chiamato "terzo pienezza" determinata dal contatto diretto con il mare.
Nel 1936, allo scoppio della guerra civile spagnola, fu costretto a lasciare la Spagna. Stati Uniti d'America, Cuba e Puerto Rico, erano suoi successivi luoghi di residenza. Lui era già quasi estinto, la notizia del premio del premio Nobel nel 1956, tre giorni dopo la moglie muore.
Juan Ramón Jiménez morì il 29 maggio 1958 nella Clinica Mimiya de Santurce (Puerto Rico). I suoi resti, insieme a Zenobia, riposano nel Cimitero di Gesù a Moguer, (Spagna).


4

Biografia di Félix María Zuloaga

(1813/03/31-1898/02/13)

Félix María Zuloaga
Militare e politico messicano

Era Nato il 31 marzo 1813, di Alamos, Sonora del minerale.
Ha studiato primaria a Chihuahua e poi è andato al seminario del Messico. Tornò a Chihuahua e nel 1834 si arruolò nella milizia Civica. Ha partecipato a battaglie contro gli Apache e Comanche. Tornò nella capitale della Repubblica (1838) e si arruolò nell'esercito con il grado di sottotenente di ingegneri.
Nel 1840 ha difeso il governo di Anastasio Bustamante e nel 1841 supportato Antonio López de Santa Anna; Partecipò alla campagna di Yucatan contro i separatisti; Diresse i lavori di fortificazione della città di Monterrey (1846) e durante la guerra con gli Stati Uniti, è stato assessore e sindaco di Chihuahua. Egli apparteneva al Partito liberale , anche se poi si unisce il conservatore.
In compagnia di altri militari è pronunciata contro la costituzione proclamata il 17 dicembre 1857 appena il 5 febbraio di quell'anno. Due giorni più tardi presidente Ignacio Comonfort pubblicato un manifesto, aderendo ai ribelli a Tacubaya. Si è consumato così il famoso colpo di stato contro la costituzione. Il 11 gennaio 1858, sotto il comando di Zuloaga, ancora una volta per dare un parere, raggiungimento di rovesciare Comonfort. Ha ricoperto la presidenza il 23 gennaio 1858, ma 10 giorni più tardi, Comonfort difeso la presidenza, tempo che mette la libertà nel Benito Juárez e altri liberali. Juarez lasciato città del Messico per stabilire la presidenza a Guanajuato e successivamente a Guadalajara. Zuloaga rimase al potere, sostenuto dai conservatori e all'interno della Terza Repubblica federale, dal 23 gennaio al 24 dicembre 1858, in quanto, attraverso il Piano di Natale, fu sostituito dal conservatore generale Manuel Robles Pezuela, che era al potere un mese, come Miguel Miramón , tornò a Zuloaga, che ha assunto per la seconda volta la presidenza dal 24 gennaio al 2 febbraio 1859 Quando che consegnate potenza al Miramon.
Il 9 maggio 1860 pubblicò un decreto in modo da riprendere la presidenza. Il giorno dopo, prigioniero Miramon campagne condotte all'interno del paese. Il 3 di agosto quest'anno fuggì nel León, Guanajuato e marciò verso la Città del Messico. Il Consiglio direttivo non lo riconobbero come presidente. Aiutato da diversi militari conservatori, ha assunto la presidenza, anche se solo di fatto, dato che ha camminato nella campagna, dal 13 agosto al 28 dicembre 1862, che ha concluso i governi della terza Repubblica, per preparare il secondo impero , che funzionerebbe da 1863 conservatori.
Félix María Zuloaga morì a Città del Messico il 13 febbraio 1898.


5

Biografia di Margarita Maza de Juárez

(1826/03/29-1871/01/02)

Margarita Maza de Juárez
Moglie di Benito Juarez

29 marzo 1826, era nato nella città di Oaxaca. Figlia di Antonio Maza e Petra Parada, che hanno ospitato un ragazzo nativo che non parlava spagnolo. Quel bambino era Benito Juárez, che era 20 anni più di Margaret. Il 31 luglio 1843, quando aveva incontrato 17 anni e 37, si sposarono. Essi furono i genitori di 11 figli.
Nel 1853 il generale Antonio López de Santa Anna bandito a Juarez e un anno più tardi Margarita dovette fuggire, incinta di sei figli. Ha aperto un negozio a Etla, per mantenere la vostra casa e inviare denaro a suo marito, esiliato a New Orleans, che ha finalmente incontrato a Veracruz dopo essere stato inseguito dai briganti che volevano rapirla. Durante l'intervento francese organizzati spettacoli teatrali per raccogliere fondi che avrebbero smesso di ospedali e parenti delle vittime della guerra. Dovette dirimere a Washington e al trionfo della Repubblica tornò in Messico a bordo di una barca che il Presidente degli Stati Uniti mette a vostra disposizione.
Quando Juarez arriva presso la presidenza della Repubblica, lei diventa la First Lady del Messico e soddisfa i loro compiti filantropici, nonostante i disagi di quegli anni.
Margarita Maza de Juárez morì il 2 gennaio 1871, nella capitale della nazione. Il suo nome è stato registrato nella camera dei deputati nel 1966.