Passa ai contenuti principali

Louis XIV di Francia • Frédéric Chopin • Amerigo Vespucci > Biografie Notevoli

Biografie di personaggi famosi e storici

Biografie di personaggi storici e personaggi famosi

Biografie di personaggi famosi:

  1. Biografia di Louis XIV della Francia
  2. Biografia di Stanislao Cannizzaro
  3. Biografia di Frederic Chopin
  4. Biografia di Jorge Eliécer Gaitán
  5. Biografia di Américo Vespucio


1

Biografia di Louis XIV della Francia

(1638/09/05-1715/09/01)

Louis XIV
Re di Francia (1643-1715)

Nacque il 5 settembre 1638, nel Castello di Saint Germain-en-Laye.
Figlio del re Louis XIII e Anna d'Austria. Al momento della sua nascita, i suoi genitori erano stati sposati 23 anni. Sua madre aveva avuto quattro feti nati morti tra il 1619 e il 1631, così la sua nascita è stata considerata un miracolo di Dio. Fu battezzato come Louis-Dieudonné, che significa "dono di Dio". Aveva un fratello, Felipe (1640-1701).
14 maggio 1643 morì suo padre e con quattro anni di età, ereditò la corona. Anna, sua madre, con il sostegno del cardinale Mazarin, governò la Francia come reggente. Nel 1646 Nicolás V Villeroy divenne suo tutore.
Louis sposò sua cugina spagnola, infanta Maria Teresa, figlia di Filippo IV, re di Spagna e Isabel de Borbón, nel 1660. Ha avuto sei figli, tuttavia, solo uno, il più grande, sono sopravvissuti fino all'età adulta: Louis, le Grand Dauphin, noto come Monseigneur. Luis non è mai stato fedele a Teresa María e aveva una serie di amanti sia ufficiali che non ufficiali. Tra loro ci sono Louise de La Vallière (da cui ebbe sei figli; 1661-67); Bonne di Pons d'Heudicourt (1665); Catherine-Charlotte de Gramont (1665); Mme de Montespan (dalla quale ebbe sette figli; 1667-80); Anne de Rohan-Chabot (1669-1675); Claude de Vin des Oeillets (un bambino nato nel 1676); Isabelle de Ludres (dal 1675 al 1678) e María Angélica de Scorailles (1679-81), che morì all'età di 19 anni dando vita.
Luis ha preso la Francia per la supremazia politica in Europa, essendo una minaccia continua per altri Stati. Lo splendore della Corte raggiunge il suo picco e la personalità del re raggiunge la sua massima riverenza. Luis XIV può essere considerato l'architetto della monarchia assoluta. Il vostro tempo è dei grandi progressi scientifici, così come industria e commercio e la promozione di opere pubbliche di tutti i tipi. Esso era noto come il grande Luis (Louis le Grand) o il re sole (le Roi-Soleil).
Quando muore Mazarin eletto come advisor finanziario di Jean-Baptiste Colbert. Lunedì, mercoledì e sabato ha presieduto una riunione di riunioni dei ministri, ha sviluppato due nuovi strumenti del potere: un corpo di diplomatici professionali e un esercito permanente. Dal 1682, viveva il re a Versailles, vicino a Parigi, un magnifico palazzo. Molière e Racine ha scritto opere teatrali che sono stati rappresentati in tribunale. Dipinti di maestri francesi decorato loro palazzi, dove suonava la musica di Jean Baptiste Lully. Fondò le accademie di pittura e scultura (1655), Scienze (1666) e architettura (1671) e creato nel 1680 la Comédie-Française. Suo grande palazzo di Versailles è stata la cornice ideale per il vostro lussuoso Court. E demolite le mura medievali della città di Parigi, costruito il Invalides (una casa per i veterani di guerra), ha ordinato i piani di progettazione del grande viale degli Champs-Elysées e restaurata la Cattedrale di Notre Dame.
All'estero, il suo obiettivo era di consolidare le loro difese nel nord e confini orientali ed evitare qualsiasi recrudescenza della acquisizione della dinastia degli Asburgo. Durante l'anno 1667, sostenendo il diritto ereditario di sua moglie (jus devolutionis), invaso Paesi Bassi spagnoli nella guerra di ritorno. Le sue vittorie rapide costretto Inghilterra, Olanda e Svezia ad unirsi per fermare Francia e ha provocato la Pace di Aquisgrana (1668).
Nel 1672, combatté contro l'Olanda. Per sei anni gli olandesi, con il sostegno della Spagna e Austria, ha respinto gli attacchi francesi. I trattati firmati a Nimega (1678) non smantellato Holland, ma è stato concesso a Luis della regione Franche-Comté e altre fortezze nelle Fiandre.
Dopo la morte della Regina María Teresa nel 1683, ha sposato in segreto con il passato oscuro di una donna, Françoise d'Aubigné, noto come madame de Maintenon. Si ritiene che si sposarono in segreto a Versailles intorno ai 10 di ottobre 1683, o gennaio 1684. Matrimonio non fu mai pubblicamente annunciato anche se era un segreto di Pulcinella e durò fino alla sua morte.
Ha negato la libertà religiosa ai protestanti di Francia (ugonotti) e rafforzato il controllo sopra il clero cattolico. Nel 1685, revocato la sua carta delle libertà agli ugonotti, l' Editto di Nantese mandato più di 200.000 in esilio, dando il via alla ribellione del Camisardi.
Inviò un esercito a Rhineland nel 1688 a rivendicare il Palatinato a sua cognata, Elisabetta Carlotta di Baviera. La guerra con la lega di Augusta (1688-1697) ha rivelato gravi carenze del suo esercito. Nonostante la devastazione della Renania, la Pace di Ryswick (1697) non ha migliorato le difese francesi. La guerra di Successione spagnola (1701-1713), era dovuto il sostegno dato al nipote, Philip, come re di Spagna. Il Trattato di Utrecht (1713), che concesse vari territori francesi in Nord America, i britannici inoltre riconosciuto Philip come re di Spagna.
Egli soffriva di diabete, ascessi dentali, insieme con foruncoli ricorrenti, svenimento, gotta, vertigini, vampate di calore e mal di testa. Il 18 novembre 1686, ha subito un'operazione dolorosa per il trattamento di una fistola anale. La ferita ha preso più di due mesi per guarire.
Louis XIV morì di cancrena il 1° settembre 1715, a Versailles, quattro giorni prima del suo compleanno 77. Le sue ultime parole furono: "me ne vado, ma lo stato resterà sempre". Il suo Regno di 72 anni e 110 giorni fu più lungo di qualsiasi altro monarca di un paese nella storia dell'Europa. Il suo corpo fu sepolto nella Basilica di Saint-Denis, nella periferia di Parigi. Vi rimase per circa 80 anni, fino a quando i rivoluzionari furono riesumati e distrussero i loro resti.


2

Biografia di Stanislao Cannizzaro

(1826/07/13 - 05/10/1910)

Stanislao Cannizzaro
Chimico italiano

Era Nato il 13 luglio 1826 a Palermo, Italia.
Esiliato in Francia fino al 1851 per motivi politici, tornò al suo paese stabilendosi sull'isola di Sardegna.
Ha lavorato in un laboratorio di Parigi (1849-1851) e più successivamente è stato assunto come professore di chimica dell'Istituto di Alessandria nel 1851 e presso le Università di Genova nel 1855, Pisa nel 1861 e Roma nel 1871.
In Alessandria scoprì la reazione che porta il suo nome: la reazione di Cannizzaro Mostra quel aldeidi concentrato alcali -trattato con conseguente una miscela di loro alcoli e acidi ; ad esempio, un benzaldeideacido benzoicoe alcol benzilico . Nel 1858, ha mostrato come sconosciuto masse atomiche degli elementi in composito volatili sono ottenibili presso la Nota massa molecolare di composti. Ha anche detto che le masse atomiche degli elementi nel complesso può essere determinato se il calore specifico è noto anche se la densità di vapore non è noto.
Suo lavoro sulla teoria atomica si basava sulla legge di Avogadro, che stabilisce che volumi uguali di qualsiasi due gas contengono lo stesso numero di molecole che supportano identiche condizioni di temperatura e pressione.
Stanislao Cannizzaro morì a Roma il 10 maggio 1910.


3

Biografia di Frederic Chopin

(1810/03/01-17/10/1849)

Frederic Chopin
Compositore e pianista polacco

Era Nato il 1° marzo 1810 a Zelazowa Wola, vicino a Varsavia, bourgeois House che apparteneva al conte Skarbek. Il padre del musicista polacco, Nicolas Chopin, di origine francese, era suo amministratore e sposato la dama di compagnia di Condensa, Tekla Justyna Krzyzanowska. Era il secondo dei quattro figli del matrimonio.
Quasi esattamente contemporanea di Mendelssohn, Schumann e Liszt. Ha iniziato Studio pianoforte all'età di quattro e otto già offerto un concerto a Varsavia. In seguito studiò armonia e contrappunto presso il Conservatorio della sua città. Il suo primo lavoro pubblicato risale al 1817.
Diede ai suoi primi concerti l'anno 1829, nella città di Vienna. Il 1° novembre 1830, appena un mese prima l'insurrezione polacca, lasciare Varsavia, mai più tornerà in patria. A partire dal 1831 ha vissuto a Parigi, dove lavorò come un insegnante, pianista e compositore. Tra la sua cerchia di amici sono Berlioz, Rossini, Bellini , Liszte Mendelssohn. Tra il 1834 e il 1835 si reca nei dintorni di Renania, Cecoslovacchia e Germania. Vuole senza successo, la mano del giovane María Wodzinska. Nel 1836 ha la sua prima riunione a Parigi con Aurore Dudevant, sei anni più vecchi dello scrittore francese e più noti dal suo rapporto di pseudonimo, George Sand, che segnerà gli ultimi anni della sua vita.
Quasi tutte le sue composizioni sono per pianoforte. Anche se un espatriato, era sempre leale alla Polonia, un paese dilaniato da guerre; sua Mazurche riflettono i ritmi e le melodie del folklore polacco. La loro musica è caratterizzata da dolci e melodie originali, raffinate armonie, ritmi delicati e bellezza poetica. Chopin elevati la Mazurka (ha scritto 60) e la Polonaise (13) alla categoria di musica da concerto. Le fonti del compositore erano la propria vita e la tragica storia del suo paese.
Significativamente influenzato altri compositori, come pianista e compositore Franz Liszt e il compositore francese Claude Debussy. Le sue opere pubblicate comprendono 55 Mazurche, 27 studi, 24 Preludi, 19 Nocturnes, 13 polonaises e 3 Sonate per pianoforte. Altre composizioni includono i concerti della gioventù, in mi minore e f minore opus 11 ed opus 21, rispettivamente, così come una sonata per violoncello e pianoforte e 17 canzoni.
Nel 1838 si ammalò di tubercolosi e spostato accanto a sabbia sull'isola di Mallorca in cerca di un clima rinfrescante: non potrebbe essere, ha giocato un inverno piovoso e freddo. Mallorca sabbia lasciato 'un inverno a Maiorca' e Chopin suoi Preludi. Lì, nella Certosa di Valldemossa, sabbia lui frequentato nella sua malattia fino a quando le continue dispute tra i due ha portato alla rottura dell'anno 1847. Da allora la sua attività concertistica limitava a diversi recital in Francia, Scozia e Gran Bretagna. Secondo la testimonianza di sabbia e alcune lettere di Chopin stesso, tra altri documenti dell'epoca il compositore riconosciuto che ha sofferto di allucinazioni. Nel bel mezzo di una sonata in un privato soggiorno inglese nel 1848, visto costretto a lasciare la stanza per recuperare dalla visione delle creature che è venuto dal suo pianoforte. L'oppio di laudano Chopin consumando-basato è una delle possibili spiegazioni delle sue allucinazioni.
Frédéric Chopin morì nel numero 12 di Place Vendome a Parigi, il 17 ottobre 1849, vittima della tubercolosi. Fu sepolto nel cimitero di Parigi a Père-Lachaise. Rispettando il desiderio di Chopin, suo cuore riposa a Varsavia, presso la Chiesa di Santa Croce. 165 anni della morte del pianista, esperti medici ha annunciato che, dopo lo studio del suo cuore, ci hanno confermato che la sua morte è stata causata dalla tubercolosi. Secondo le informazioni del cuore è molto più ampio rispetto al normale, suggerendo un'altra affezione polmonare, così come la tubercolosi.


4

Biografia di Jorge Eliécer Gaitán

(1903/01/23-09/04/1948)

Jorge Eliécer Gaitán
Giurista e politico colombiano

Era Nato il 23 gennaio 1903 nel quartiere "Las Cruces" da Bogotà.
Umile, ha studiato nelle scuole pubbliche e concluse la sua carriera come legge presso l'Università nazionale, ha conseguito un dottorato di ricerca in Roma.
Al suo ritorno in Colombia, come membro del Partito liberale era deputato e senatoree ha presieduto due camere legislative. Nel 1936 fu Sindaco di Bogotá e tra il 1938 e il 1946 Ministro dell'istruzione e del lavoro. Organizzatore di un movimento di opposizione popolare contro la politica del modello politico autoritario la sua popolarità lo ha portato a comparire nelle 1946 elezioni presidenziali in cui fu sconfitto. Nonostante questo, è rimasto il leader indiscusso dell'opposizione.
Si avvicina alle elezioni che ha dato sicuro con la sua elezione alla presidenza della Repubblica, il 9 aprile 1948 Jorge Eliecer Gaitán fu ucciso nel centro di Bogotá. Un uomo armato gli ha sparato a bruciapelo in tre occasioni. Sua morte ha scatenato una violenta rivoluzione popolare sotto il nome di 'bogotazo'.


5

Biografia di Américo Vespucio

(1451/03/09-22/02/1512)

Américo Vespucio
Amerigo Vespucci
Navigatore e scopritore Italiano

Era Nato il 9 marzo 1451 nel seno di una famiglia benestante di Firenze.
Durante l'anno 1478 si recò in Francia per lavorare con lo zio Guido Antonio Vespucci, ambasciatore di Lorenzo il magnifico alla Corte di Louis XI. Nel 1482, tornò a Florence ha ucciso suo padre, rimanendo fino al 1491 al servizio dei Medici. Nel 1492 viaggiò in Spagna per rappresentare gli interessi di affari della famiglia a Siviglia ed entra al servizio del Juanoto Berardi, florentino dedicato al commercio di oro e schiavi e fornitore di navi sui viaggi nel nuovo mondo. Quando muore Berardi nel 1496, è dedicato alla navigazione.
Dal 1499 al 1502 fece molti viaggi in America raccontati in cinque lettere indirizzate a destinatari diversi. Si imbarcò a Cadice nel 1499 della flotta di Alonso de Ojeda e Juan de la Cosa. Seguendo il percorso del terzo viaggio di Cristoforo Colombo, ha visitato la costa settentrionale del Sud America e raggiunto il capo della vela (Venezuela) ritorno a giugno da 1500 a Cadice. Nel 1501 si recò a Lisbona , da dove partì di nuovo per il nuovo mondo sotto la bandiera portoghese. Dopo aver attraversato Capo Verde, egli è venuto in Brasile alla fine dello stesso anno e lungo la costa verso sud è arrivato in Patagonia, vicino lo stretto che scoperto poco dopo Ferdinando Magellano.
Si rese conto che le terre scoperte non erano un'estensione della penisola asiatica, ma un nuovo continente. Il viaggio si riferisce a una lettera indirizzata a Lorenzo di Pier Francesco de Medici, pubblicata a Parigi nel 1502 sotto il titolo Mundus Novus. Si riferisce anche nella lettera che si recò nel 1504 a Piero Soderini, stampato con il titolo della Lettera di Amerigo Vespucci delle isole nuovamente ritrovate quatro suoi viaggi in. Cartografi europei, che conosceva il suo lavoro, fu battezzato in suo onore al continente con il suo nome: America.
Si ritiene che è tra il 1503 e il 1504 fece il suo terzo viaggio verso le Indie, anche nel servizio del Portogallo. Nel 1504 fu ricevuto dal re Ferdinando il cattolico nel Toro (Zamora) concesso lui cittadinanza spagnola. Nel 1508 fu nominato primo pilota della Casa de contratación.
Américo Vespucio morì il 22 febbraio 1512 a Seville, Spagna.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…