Passa ai contenuti principali

Fernando el Católico - Fernando II d'Aragona - Fernando V di Castiglia | Biografie Notevoli

Biografie di personaggi famosi e storici

Biografie di personaggi storici e personaggi famosi

Biografie di personaggi famosi:

  1. Biografia di Juan Alvarez - Juan Álvarez Benítez
  2. Biografia di José Félix Ribas
  3. Biografia di Alvaro Obregon
  4. Biografia di Fernando el Católico - Fernando II d'Aragona - Fernando V di Castiglia
  5. Biografia di Guadalupe Victoria


1

Biografia di Juan Alvarez - Juan Álvarez Benítez

(27/01/1790 - 27/08/1867)

Juan Álvarez
Juan Álvarez Benítez
Juan Nepomuceno Álvarez Hurtado
Militare e politico messicano, Presidente (1855)

Nato 27 gennaio 1790, a Santa María nella Concepción Atoyac, Guerrero, nel seno di una famiglia benestante, che lo mandò a studiare presso il colegio Ignacio (Avilés), a Città del Messico.
Anche se il suo nome era Juan Nepomuceno Álvarez Hurtado, è stato aggiunto dopo il cognome di Benitez ad essere nato in stato di Guerrero. Il sud costa di questo stato era un villaggio chiamato Coyuca de Benitez e fu dato questo nome come un secondo cognome.
Nel novembre 1810 entrò i ranghi dell'esercito degli insorti di Morelos. Ha partecipato il combattimento di Aguacatillo, Tres Palos, Arroyo del macinino e Tonaltepec, ha combattuto anche in La Sábana e guadagnato il rango di capitano; per i meriti nella campagna. Prima dell'anno del 1810, ricevette un colpo che ha attraversato le gambe. Fu promosso comandante del Reggimento di Guadalupe.
Con Hermenegildo Galeana frequentato l' assalto sulla Piazza di Tixtla, nelle prime ore del 15 maggio 1811, lasciando ancora ferito e questa volta raggiungendo il grado di colonnello. Nel 1813 ha fortificato la Veladero montagna, che ha assunto la direzione fino al 1814, quando fu superato da Armijo a Pie de la Cuesta. Acapulco ha preso gli spagnoli durante l'anno 1824.
Alvarez sostenne la costituzione del Messico come Repubblica federale e combatté contro l'autoritarismo monarchico di Agustín de Iturbidee Anastasio Bustamante di Antonio López de Santa Anna. Nel 1850 fu eletto governatore di Guerrero e nel 1854 proclamato il Plan de Ayutla, che pose fine alla dittatura di Santa Anna.
È stato eletto come Presidente nel 1855, anche se nello stesso anno si è dimesso da problemi di salute, durante questo periodo, ha mostrato le sue idee repubblicane, federaliste e liberale. Ha chiamato il Congresso che due anni più tardi avrebbe promulgato la costituzione del 1857; promulgato la Legge Juarez, che eliminò i tribunali speciali ed emenda il sistema di privilegi. Combatté ancora al fianco del presidente Benito Juárez (1858-1871), prima dell'intervento francese del 1861.
Coniuge di Faustina Benitez, era il padre di Diego ed Encarnación Álvarez Benítez.
Juan Álvarez morì il 27 agosto 1867 a Città del Messico.


2

Biografia di José Félix Ribas

(19/1775/09-31/01/1815)

José Félix Ribas
Eroe militare, indipendenza venezuelana

Era Nato il 19 settembre 1775 a Caracas.
Figlio di Marcos Ribas e Petronila Herrera Martinez. Da un piccolo ricevette una buona educazione.
Si sentiva la voglia di diventare un religioso dell'ordine di San Francisco; Tuttavia, ha deciso di dedicarsi per prendersi cura delle loro terre e proprietà nel campo. Dal 1808 frequenta incontri conspiratorial natura che ha avuto luogo a Caracas, e i cui leader principale erano i fratelli Bolivar. Aveva 24 anni quando fu testimone l'esecuzione, nella piazza principale di Caracas, della Spagna José María, su 8 maggio 1799.
Félix Ribas era che un membro del Consiglio supremo creato 19 aprile 1810. Durante l'anno 1812, prima esiliato in Curacao e poi in Nuova Granada, si unì Simón Bolívar nella campagna del 1813. Dalla giovane età che egli fu strettamente legato a Bolivar, non solo da una grande amicizia, ma anche da legami familiari che avrebbero creati una volta José Felix per sposare una zia, diventa subito un ragazzo politico del liberatore.
Ha battuto in Niquitao (2 luglio) e Los Horcones (11 luglio). Fu promosso generale di divisione e nominato comandante generale di Caracas. La vittoria ha battuto José Tomás Rodríguez Boves, assistito da studenti dell'Università e il seminario (12 febbraio 1814). Ha vinto anche in Ocumare del Tuy (20 marzo 1814) e la battaglia di Carabobo (28 maggio 1814), Santiago Mariñoe Bolívar. Il 5 dicembre 1814, Ribas e Bermudez si scontrarono con il suo esercito di 4.000 soldati per i 7.000 realisti di Boves in una sanguinosa battaglia in urico. Generale Boves morì in quell'episodio.
A causa della sconfitta subita nella seconda Repubblica, Ribas ha cercato fuori Los Llanos a Caracas in compagnia di un nipote e un servo, ma fu intercettato da un gioco realistico. Suo nipote e servo furono giustiziati immediatamente. Ribas era essere portato prima della giustizia Tucupido, tenente generale realistico si trovava nella Valle de la Pascua, ma questo è stato opposto e ordinato eseguito in luogo.
Il 31 gennaio 1815 in Tucupido, la testa è stata tagliata e fritti in olio da effettuare successivamente a Caracas e Barcellona.


3

Biografia di Alvaro Obregon

(19/02/1880 - 1928/07/17)

Alvaro Obregon
Generale e politico messicano, Presidente della Repubblica (1920-1924)

Era Nato il 19 febbraio 1880 vicino a Alamos (stato di Sonora).
Nel 1912, durante la Rivoluzione messicana, organizzò una forza consistente di alcuni 300 indiani vivono a sostegno del Presidente rivoluzionario i. Francisco Madero, affrontando una rivolta guidata da Pascual Orozco.
Alla morte di Madero, nel 1913, ha sostenuto Venustiano Carranza. Ha aiutato a presentare le forze di diversi ribelli guidate da Francisco Villa ed Emiliano Zapata. Perse il braccio destro in una battaglia nei pressi di León contro Villa. Per essere eletto come Presidente Carranza nel 1915, fu nominato Segretario di guerra, post dove rimase fino all'anno 1917.
Ad affrontare politicamente Carranza, ha partecipato ai Piano di Agua Prieta, cui risultato finale è stato l'assassinio del Presidente. Le elezioni di Poteri federali verificate dimostrato Obregón generale trionfante, che ha assunto la presidenza nel novembre del 1920.
Ha iniziato il lavoro, le riforme agricole ed educative per il quale ha contato con la collaborazione di intellettuali e politici sia della classe operaia e contadina gruppi. Ha fatto diminuire l'esercito a non più di 60, 000 truppe; ha ripreso le relazioni diplomatiche con gli Stati Uniti; celebra il 100 ° anniversario del compimento dell'indipendenza e con quel motivo comandò menta monete per sostituire i biglietti Carranza; Ha ordinato riparazione cablaggio telegrafo e i binari della ferrovia; regole stabilite per l'elezione e il funzionamento del corpo diplomatico e consolare.
L'implementazione del programma rivoluzionario 1917 incontrato forte resistenza da parte dei gruppi conservatori e la Chiesa cattolica. Riforma della costituzione, che ha impedito, ed egli fu rieletto presidente nel 1928, ma prima di poter prendere possesso della carica fu assassinato in un banchetto che si tenne in suo onore il 17 luglio 1928.
Un disegnatore è venuto a lui per fargli vedere una caricatura sua e mentre Obregón guardato lei, gli ha sparato a bruciapelo.


4

Biografia di Fernando el Católico - Fernando II d'Aragona - Fernando V di Castiglia

(1452/03/10-23/01/1516)

Fernando II il re cattolico
Re di Aragona (1479-1516) e di matrimonio re consorte di Castiglia con il nome di Fernando V (1474-1516)

Egli nacque il 10 marzo 1452 a Sos del Rey Católico. Figlio di Juan II di Aragona e Giovanna Enríquez.
Rinascimento politico, secondo come riferito era l'ispirazione per l'opera di Machiavelli 'Principe'. Ha resistito all'assedio dell' esercito della Generalitat durante la guerra civile catalano (1462-1472). Fu governatore generale di Aragona e Catalogna nel 1466 e due anni più tardi co-reggente di Sicilia.
Per sposare la principessa Isabella di Castiglia, sorella di Enrico IV, proiettato la sua figura verso la politica di Castilla, contrastando efficacemente le pretese al trono di Juana la Beltraneja. La guerra di successione si concluse con il Trattato di Alcáçovas (1479). Alla morte di suo padre e vi ringrazio per il vostro matrimonio è l'Unione della Corona d'Aragona con il Castilla, rispettando le leggi e le istituzioni di ogni regno.
Come Re d'Aragona introdotto Ansse (pareggio) nella scelta delle cariche e protezionistiche applicate commercio e industria. Una nuova insurrezione di remences ha portato una soluzione concordata: la sentenza arbitrale di Guadalupe(1486). Ha ottenuto il ritorno di Roussillon e Cerdanya (1493) e conquistò il Regno di Napoli. Nel 1492 si è conclusa, insieme a sua moglie, la regina di Castiglia Isabella I, la conquista del regno musulmano di Granada, con cui è stata completata la riconquista.
Tra il 1484 e il 1496 le Isole Canarie erano conquistata e colonizzata, e c'era la scoperta dell' America da Cristoforo Colombo.
I re cattolici risponde al titolo che il Papa concesse Alessandro VI nel 1496. Uno dei principali problemi di politica interna fu la questione religiosa: l' Inquisizione (1478) è stato creato per controllare la fede dei convertiti. Gli ebrei furono espulsi nel 1492 ed è diventato solo una minoranza. La popolazione musulmana scelto principalmente per la conversione (1502) -moriscos- e solo pochi sono stati espulsi. Le alleanze matrimoniali con Portogallo, Inghilterra e la politica degli Asburgo diede i suoi frutti positivi.
Il re aveva preso la corona castigliana dopo la morte di Elizabeth (1504), ma si è ritirato a causa del basso accettazione da parte della nobiltà castigliana e dato a sua figlia Giovanna. La morte di Filippo il bello, suo genero, fatto che fu accettato nuovamente come un Regent. Navarra fu incorporata al Regno di Castiglia (1515), hanno conquistato alcune piazze in Africa del Nord - Oran e candela - e ottenuto la sottomissione del re di Algeri.
Fernando II tornò al matrimonio con Germaine di Foixnel 1506. La morte prematura del figlio di questo matrimonio e la nomina di suo nipote Charles (il futuro Charles ho e imperatore Carlos V) come governatore generale dei loro regni sono diventato che, alla sua morte, fu fondata l'Unione dinastica tra i regni di Castiglia e Aragona.
Ferdinando II divenne Testamento il 22 gennaio e morì il giorno dopo il 23 gennaio 1516 a 2.00 h di mattina in Madrigalejo, Cáceres.


5

Biografia di Guadalupe Victoria

(1786/09/29-1843/03/21)

Guadalupe Victoria
Manuel e Miguel Félix Fernández
Militari messicani

Era Nato il 29 settembre 1786 a Tamazula, Durango.
Combatté nella guerra d'indipendenza accanto a Morelos. Dopo l'annuncio del Piano di Iguala, è stato presentato a Iturbide e proposto un cambiamento nel piano, ma lo ignorò, e al contrario, ci viene comandato di arresto quando seppe della cospirazione contro di lui.
Divenne noto come Guadalupe Victoria come la Vergine di Guadalupe patrona del movimento indipendente e dalla vittoria. Dopo aver riunito i due poteri esecutivi, Congresso lo ha eletto come Presidente del Messico e Nicolás Bravo come Vice Presidente. Ha preso il 10 ottobre 1824 e consegnato alla presidenza il 31 marzo 1829.
Durante il suo governo capitolò il garrison spagnolo che conservava ancora in loro de Castello di San Juan di possesso Ulua, contro Veracruz il 18 novembre 1825.
Nel 1841, si sposò con María Antonieta Bretón e Velázquez.
Guadalupe Victoria morì a Fort a Perote, Veracruz, vittima di attacchi epilettici, il 21 marzo 1843.


I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…