Definizione di protezione

Protezione, dalla protectĭo di Latino, è l'azione e l'effetto di proteggere (riparo, difendere o supportare, per supportare qualcosa o qualcuno). La protezione è una cura preventiva affrontare un problema o un rischio possibile. Ad esempio: 'una madre deve comunque fornire protezione al figlio', "le donne minacciate cercarono protezione alla polizia", "Se si conta avere un rapporto sessuale con un partner occasionale, soprattutto non dimenticare di usare protezione.
Protezione può essere anche fisico (concreto e palpabile) simbolico (abstract). Nel primo caso, può essere attrezzature per la protezione individuale e caschi, maschere, occhiali, i buffer per le orecchie, giubbotti di salvataggio (o alcuni flak) e guanti che vengono utilizzati in determinate professioni o per quanto riguarda il clima: "l'azienda mi ha fornito stivali speciali per la mia protezione nel caso in cui una cassa potrebbe cadere sui miei piedi". «Per scalare le montagne innevate, si raccomanda di utilizzare occhiali da sole come protezione a causa della riflessione dei raggi».
La protezione più astratta, d'altra parte, è istituita un quadro legale o normativo. In questo senso, la tutela dei consumatori riguardo i meccanismi esistenti per garantire il rispetto per i diritti degli acquirenti e utilizzatori.
In un altro senso, la protezione può essere attivo o passivo. Gli edifici stanno attuando una serie di misure per la protezione contro possibili incendi. Queste misure sono passivo come (l'installazione di scale per facilitare l'uscita) o la costruzione di ulteriori corridoi evitando perdite di tempo e attivo (disponibilità di estintori).
La protezione dei dati, è d'altra parte, il sistema legale o computer che garantisce la massima riservatezza dei dati personali quando sono nel potere di organizzazioni, aziende o amministrazioni pubbliche, o quando essi stanno circolando sul Web, vale a dire su Internet.