Definizione della popolazione

Il concetto di popolazione proviene il termine latino populatĭo. Nel suo uso più comune, si riferisce a tutte le persone che vivono sulla terra o qualsiasi divisione geografica della stessa. Esso può anche indicare l'insieme di edifici e spazi di una città e il rapporto di azione / effetto di persone. In ecologia, la popolazione è un insieme di individui della stessa specie che occupano la stessa area geografica. In sociologia, d'altra parte, è un insieme di cose o individui soggetti ad una valutazione statistica tramite un sondaggio
È opportuno ricordare che lo studio delle popolazioni è disciplinato, in linea di principio, per le leggi della probabilità i risultati di questi studi pertanto non possono essere applicabili ad alcune persone. Il ramo che studia popolazioni umane è demografia.
Ci sono diverse teorie che spiegano la crescita della popolazione umana in diversi paesi del mondo. Un lato, la teoria biologica indica che l'uomo è come qualsiasi altro essere vivente e non può controllare la sua crescita in numeri.
Teoria culturale, a sua volta, considera l'uomo come un essere razionale che utilizza vari criteri per controllare la crescita della popolazione (ad esempio, la politica cinese consentendo soltanto un bambino per famiglia).
Infine, la teoria economica sulla base delle ipotesi marxista notato che lo sviluppo della popolazione è il risultato della domanda di lavoro.
I paesi più densamente popolati (misura della popolazione per unità di superficie) sono piccoli stati come Monaco, Singapore, Vaticano e Malta.