Passa ai contenuti principali

Biografia di Henrietta Swan Leavitt | Scienziati famosi.

Astronomo statunitense, Henrietta Swan Leavitt è rinomato per la sua scoperta della relazione periodo-luminosità delle Cefeidi. Questa importante scoperta è diventato il punto di partenza per la capacità di astronomi per determinare la distanza delle stelle dalla terra. Il suo lavoro trasformato comprensione umana della relativa luminosità e variabilità delle stelle. Sulla sua scoperta, Henrietta Swan Leavitt citato:"una linea retta può essere disegnata prontamente tra ciascuna delle due serie di punti corrispondenti ai massimi e minimi, mostrando così che c'è un semplice rapporto fra la luminosità delle variabili e loro periodi."

Primi anni di vita, istruzione e carriera:

Leavitt, Nato il 4 luglio 1868 a Lancaster, Massachusetts, era la figlia di George Roswell Leavitt, un ministro Congregazionalista e sua moglie Henrietta Swan Kendrick. Quando era una bambina, la sua famiglia si trasferì a Cleveland, Ohio.
Leavitt frequentato Oberlin College nel 1885 e nel 1892 che si è laureato dalla società per l'istruzione collegiale per le donne (ora conosciute come Radcliffe College). Dopo la laurea, Leavitt è rimasto nella scuola un ulteriore anno per prendere ulteriori corsi di astronomia. Viaggiò quindi in America e in Europa durante il quale ha perso la sua udienza. Tre anni dopo la laurea, divenne assistente ricercatore volontario presso Harvard College Observatory sotto l'astronomo Edward Pickering, che aveva avviato un programma di ricerca sulla misurazione delle grandezze stellare. Sette anni dopo, nel 1902, Pickering assunto Leavitt per il personale permanente dell'Osservatorio presso $. 30 all'ora, e ha lavorato là fino alla sua morte.
Come assistente presso Harvard College Observatory, anche se lei era abbastanza, talentuosa fu dato lavoro poco teorico. Pickering non piaceva il suo personale femminile a perseguire tali sforzi. Invece, lei è stato dato l'incarico di capo del dipartimento fotografico fotometria ed è stata assegnata il noioso compito di catalogazione stelle "variabili", cui luminosità sembra ebb e flusso in schemi prevedibili.
Mentre indagando le nubi di Magellano (neighbor-galassie della Via Lattea), Leavitt scoprì 1.777 nuove stelle variabili. Ancora più importante, nel 1912, confrontando diverse fotografie della stessa stella variabile, Leavitt stabilito che stelle del tipo "Cefeidi" ha avuto periodi di ciclo luminoso-dim inversamente proporzionali alla loro grandezza (più forte della stella, il più lento il ciclo).
Leavitt ha scoperto che le stelle variabile cicli devono dipendere non abbagliante come appaiono (luminosità "apparente"), ma come brillante sono veramente (luminosità "intrinseca" o "assoluto"). Più tardi, Leavitt messo a punto un rapporto di periodo-luminosità che si applica a tutte le Cefeide e che ha permesso agli astronomi di calcolare la distanza dalla terra a qualsiasi Cefeide visibile nell'universo.

Morte:

Pickering non consentivano Leavitt al follow-up sulla sua scoperta rivoluzionaria e ha continuato a trattarla come un assistente di laboratorio semplice. Suoi sforzi lei avrebbero vinto un premio Nobel, ma e ' morta di cancro nel 1921 all'età di cinquantatré anni. L'asteroide 5383 che Leavitt e il cratere Leavitt sulla luna sono denominati dopo di lei per onorare sordi uomini e donne che hanno lavorato come gli astronomi.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…