Passa ai contenuti principali

Biografia di Harriet Quimby | Scienziati famosi.

Harriet Quimby è classificato tra gli aviatori femminili americani più famosi. La sua carriera come pilota non durò a lungo, ma era innegabilmente eroica. Lei era la signora americana prima di diventare un pilota autorizzato e la prima donna a volare attraverso la manica. Lei era anche uno sceneggiatore di film. Anche se lei morì molto giovane, Harriet svolto un'influenza chiave sul ruolo delle donne nel settore dell'aviazione.

Vita e carriera:

Harriet era nato in Arcadia, Michigan il 1° maggio 1875. Si dice che i suoi genitori, William e Ursula erano ricchi e istruiti lei in America. Suo unico fratello era il suo vecchio sorella Kittie, mentre ci sono stati altri prima di loro che è morto a causa di varie malattie. Durante i primi anni del 1900, Harriet e la sua famiglia si trasferì a San Francisco, California, e lì nel 1902, ha preso un lavoro come scrittore per la rassegna drammatica. L'anno seguente si trasferisce a New York dove iniziò a scrivere per di Leslie Illustrated Weekly e più di 250 dei suoi articoli sono stati pubblicati nell'arco di nove anni. I suoi articoli hanno variati nell'ambito da consigli per la casa ("casa e famiglia") ai consigli per le donne sui modi di trovare un'occupazione, bilancio loro reddito, vivere con prudenza un reddito modesto in una cassetta di sicurezza Appartamento e modi per riparare i loro automobili essi stessi.
Harriet aveva sempre sognato di diventare un giornalista, ma i suoi piani cambiati dopo che ha frequentato il Belmont Park International Aviation torneo a Long Island, New York nel 1910. Lì incontrò Matilde Moisant e suo fratello Giovanni (un aviatore americano ben noto e operatore di una scuola di volo a Mineola), che era principalmente responsabili per lo sviluppo di suo interesse nel settore dell'aviazione.
Insieme alla sua amica Matilde, Harriet ha imparato a volare in una scuola a Hempstead, New York, diventando la prima donna degli Stati Uniti per ottenere il certificato di pilota. Matilde presto seguita e diventa pilota di femmina certificato secondo della nazione. Presto dopo Harriet ha ricevuto la sua licenza di pilota, si unì il Moisant International aviatori, un team di esposizione. Con il gruppo Moisant ha viaggiato in Messico e divenne la prima donna a volare sopra città del Messico.
Nel 1912 Harriet ha preso in prestito un monoplano Bleriot 50-cavalli da Louis Bleriot e ha iniziato i preparativi per un volo del canale della manica. Suo consulente, Gustav Hamel, sicuri della capacità di una donna per fare un volo, offerto a vestire nella sua tuta di volo viola e rendere il volo per lei. Lei ha rifiutato e il 16 aprile 1912 volò da Dover, in Inghilterra, a Hardelot, Francia (circa 25 miglia a sud di Calais). Ha fatto un bel nome ed è tornata con successo negli Stati Uniti

Morte:

Dopo tre mesi, il 1° luglio 1912 Harriet ha preso suo ultimo volo presso l'aviazione di Harvard-Boston Meet dove ha incontrato con un tragico incidente. Lei era in aereo Bleriot con William Willard quando improvvisamente l'aereo è andato in una picchiata. Willard è stato generato dal suo posto dopo che il velivolo capovolta, gettando Harriet troppo. Sia Quimby e Willard cadde e morì al porto di Dorchester. Ironia della sorte l'aereo è atterrato con poco danno.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…