Passa ai contenuti principali

Biografia di Gerty Theresa Cori | Scienziati famosi.

Il nome di Gerty Theresa Cori è riconosciuto tra le più grandi speranze di donne del XX secolo. Questo biologo americano è noto per le sue scoperte in biochimica, soprattutto il metabolismo dei carboidrati. Suoi contributi nel campo della biologia l'ha portata ad essere la prima donna americana a conseguire il premio Nobel in fisiologia o medicina, che ha condiviso con il marito Carl Ferdinand Cori e fisiologo argentino Bernardo Houssay.

Vita, educazione e carriera:

Gerty Theresa Cori è Nato il 15 agosto 1896 a Praga, allora parte dell'Impero Austro-Ungarico. Fino all'età di dieci venne educata a casa sua dopo che lei è stato iscritto in un liceo per ragazze. Come un bambino Gerty si interessò di Scienze e matematica e inserito il Realgymnasium presso Tetschen, da cui si è laureata nel 1914 e poi si è iscritto alla facoltà di medicina dell'Università tedesca di Praga. Qui ha incontrato Carl Ferdinand Cori, un compagno di studi che ha condiviso i suoi hobby di sci, giardinaggio e scalate in montagna e il suo interesse nella ricerca di laboratorio. Entrambi hanno lavorato insieme e nel corso del 1920 ha pubblicato i risultati della loro prima collaborazione di ricerca, completato la loro laurea e ci siamo sposati.
Posizione di ricerca prima di Gerty Cori era come assistente nell'ospedale pediatrico di Karolinen a Vienna. Nel 1922 Carl Cori emigrò negli Stati Uniti, avendo accettato un lavoro presso l'Istituto statale per lo studio delle malattie maligne a Buffalo, New York. Gerty Cori rimase per pochi mesi, lavorando nel frattempo come un patologo di assistente presso l'Istituto e successivamente sorgere al biochimico di assistente. Dopo sei mesi, Gerty ha ottenuto un lavoro presso lo stesso Istituto come Carl, e lei lo raggiunse a Buffalo. Nel 1928 sono diventati cittadini degli Stati Uniti.
Nel 1931 Carl Cori ha preso la carica di Presidente del dipartimento di farmacologia della Washington University School of Medicine. Gerty è stato impiegato anche come research associate, indipendentemente dal suo equivalente gradi e l'esperienza di ricerca paragonabile. Nel 1943 fu nominata come professore associato di ricerca biochimica e farmacologia e due mesi dopo aver ricevuto il suo premio Nobel nel 1947, lei ha promosso al rango di professore di chimica biologica.
Durante i 1930s e nei 1940s entrambi, marito e moglie ha iniziato a studiare il metabolismo dei carboidrati e hanno continuato la ricerca nel loro laboratorio all'Università di Washington. Loro laboratorio ha guadagnato una fama internazionale come un importante centro di avanzamenti biochimici. Nel 1947 il Cori ha vinto il premio Nobel per la fisiologia o la medicina per i loro studi pivotal a chiarire la natura del metabolismo dello zucchero.
Nel 1947 Gerty Cori ha mostrato i sintomi della mielofibrosi, una malattia che ha combattuto per 10 anni, rifiutando di dare la sua ricerca fino agli ultimi mesi della sua vita. Morì il 26 ottobre 1957.
Oltre al premio Nobel anche è stata insignita con la Medaglia Garvan per chimici di donne della American Chemical Society, nonché l'appartenenza dell'Accademia nazionale delle scienze. Il cratere Cori sulla luna prende il nome da lei. Lei condivide anche una stella con il suo marito la St. Louis Walk of Fame.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…