Biografia d Gregor Mendel | Scienziati famosi.

Gregor Mendel è il padre della genetica. Lui:
• Fondato la scienza della genetica.
• Identificato molte delle regole di base dell'ereditarietà. Queste regole determinano come i tratti vengono passati attraverso generazioni di esseri viventi.
• Visto che le cose viventi passano tratti per la prossima generazione di qualcosa che resta immutato nelle generazioni successive di un organismo – che oggi chiamiamo questo 'qualcosa' geni.
• Realizzato che tratti potrebbero saltare una generazione – tratti apparentemente persi potrebbe apparire nuovamente in un'altra generazione – ha chiamato questi caratteri recessivi .
• Identificato tratti dominanti e recessive che passano dai genitori ai figli.
• Stabilito, momentously, che tratti di passare dai genitori alla prole in modo matematicamente prevedibile.
Lavoro di Mendel fatto solo un grande impatto nel 1900, 16 anni dopo la sua morte, e 34 anni dopo pubblicò in primo luogo esso.

Mendel di istruzione e l'Abbazia di St. Thomas

Johann Mendel (che non si chiamava Gregor fino a tardi) è nata il 20 luglio 1822, a Heinzendorf bei Odrau. Questo piccolo villaggio era nell'Impero austriaco, ma è ora in Repubblica Ceca.
I genitori di Mendel erano piccoli agricoltori che ha fatto sacrifici finanziari per pagare per la sua educazione.
Ha fatto abbastanza bene al liceo per renderlo, 18 anni, all'Università di Olomouc nel 1840. L'Università era a circa 40 miglia (60 km) dal suo villaggio natale. Ha frequentato i corsi di fisica, matematica e filosofia.
Si desidera continuare a fare scienza? Devi essere un Monaco!
Nel 1843, di età compresa tra 21 e in difficoltà finanziaria, uno dei suoi insegnanti, Professor Friedrich Franz, un fisico, consigliato Mendel di aderire l'Abbazia di St. Thomas in Brünn come un Monaco.
L'Abbazia in realtà aveva una buona reputazione per il suo insegnamento delle scienze, e il suo direttore, Abate Franz Cyril Napp, fu particolarmente interessato in eredità di tratti in piante e animali nelle fattorie.
Se egli potrebbe aderire all'Abbazia, egli potrebbe continuare a studiare scienza, garantendo nel contempo egli potrebbe ottenere finanziariamente. E così Mendel, che era più interessato a scienza di religione, sono diventato un Monaco.
Il passaggio a Brünn ha portato molto più lontano dal suo villaggio natale. Entrando a far parte dell'Abbazia, ha preso il nome di Gregor. Da allora in poi ha cessato di essere Johann Mendel ed è diventato Gregor Mendel.
Apprendimento e insegnamento delle scienze
Nel 1846, 24 anni, Mendel ha preso lezioni di frutticoltura dati dal Professor Franz Diebl presso l'Istituto filosofico di Brünn. Diebl era un'autorità sulla coltivazione delle piante.
Mendel divenne sacerdote nel 1847 e ottenuto la propria parrocchia nel 1848. Egli non gli piaceva lavorare come un parroco e ottenne un lavoro come insegnante di scuola superiore nel 1849.
Nel 1850, anni 28, ha fallito gli esami che lui sarebbero qualificato come un insegnante di scuola superiore.
Un anno dopo, si recò all'Università di Vienna, dove studiò chimica, biologia e fisica. L'idea era che, rafforzando la sua conoscenza in questi soggetti, egli potrebbe qualificarsi come un insegnante di scuola superiore.
Due anni più tardi, dopo aver completato i suoi studi, egli tornò al monastero nel 1854 e ha preso una posizione come insegnante di fisica in una scuola a Brünn, dove insegnò per i prossimi 16 anni.
Ricerca e Admin
Nel 1856, anni 34, ancora non è riuscito a qualificarsi formalmente come un insegnante di scuola superiore. Questa volta, malattia gli impedì di completare gli esami.
Nello stesso anno, iniziò gli studi principali, rivoluzionario dell'ereditarietà nelle piante.
Nel 1865, ancora interessato a scienza fisica, fondò la Società meteorologica austriaco. Infatti, durante la sua vita, Mendel pubblicato più sulla meteorologia che ha fatto biologia!
Nel 1866 pubblicò la sua opera di eredità. Purtroppo, la maggior parte delle persone che lo leggono non hanno riconosciuto l'oro intellettuale che sua carta contenuta.
Nel 1867, di età compresa tra 45, divenne abate del suo monastero e si dedicò alla sua corsa fluida come suo amministratore.

Mendel e genetica: esperimenti con i piselli: 1856-1863

Durante il suo tempo a Olomouc, Mendel aveva fatto amicizia con due Università professori: Friedrich Franz, un fisico e Johann Karl Nestler, un biologo agricolo, che era interessato in eredità.
Nestler passato suo interesse in eredità a Mendel, che è stato incuriosito dal soggetto.
Monastero di Mendel aveva un giardino di 5 ettari (2 ettari), e i suoi due ex professori incoraggiato Mendel per perseguire il suo interesse in eredità utilizzando il giardino per gli esperimenti.
Abate Franz Cyril Napp e professore Franz Diebl anche lo ha incoraggiato a seguire questo percorso.

Mendel non fu soddisfatto di come è stato essere spiegato l'ereditarietà dei tratti

Persone aveva conosciuto da millenni circa l'allevamento selettivo. Sapevano che da allevamento da quegli individui che hanno mostrato le caratteristiche più desiderabili, le generazioni future erano più probabili mostrare questi tratti desiderabili.
  • Cani da guardia potrebbero essere allevati dai genitori che erano leali e cordiale ai loro proprietari, ma erano sospetti o addirittura aggressivo con gli estranei.
  • Bestiame potrebbero essere allevati da mucche che ha reso la maggior parte delle latte e tori che ha reso la maggior parte della carne.
  • Grano potrebbe essere mantenuto e seminato l'anno successivo da quelle piante che aveva prodotto il raccolto più abbondante.
La principale teoria dell'eredità in tempo di Mendel era che la prole era un mix di tratti dei due genitori.
Mendel si è regolato il molto ambizioso compito di scoprire le leggi dell'ereditarietà.
Per raggiungere questo obiettivo, si imbarcò su un mammut dimensione, altamente sistematico, studio di otto anni di piselli commestibili, singolarmente e attentamente i tratti mostrati da ogni pianta in generazioni successive di registrazione.
Il suo lavoro coinvolto in crescita e i tratti di registrazione in circa 30.000 piante.
Una delle chiavi del suo successo era allevamento dalle varietà di pisello strettamente correlati che sarebbe differiscono tra loro solo un piccolo numero di tratti.

Risultati di Mendel per fiore di colore

Mendel ha trovato gli stessi risultati per tutti i tratti, ma vedremo colore del fiore come un esempio.
Quando Mendel razza viola-fiorito piselli (BB) con fiori bianchi piselli (bb), ogni pianta nella prossima generazione aveva solo fiori viola (Bb).
Quando queste piante viola-fiorito (Bb) sono state allevate con uno con l'altro per creare una seconda generazione di piante, alcune piante fiorite bianchi apparve di nuovo (bb).
Mendel realizzato che sue piante fiori viola tenuto ancora le istruzioni per fare fiori bianchi da qualche parte dentro di loro.
Ha anche scoperto che il numero di viola al bianco era prevedibile.
75 per cento della seconda generazione di piante aveva fiori viola, mentre il 25 per cento aveva fiori bianchi. Ha chiamato il tratto bianco recessivo e dominante tratto viola.

Un quadrato di Punnett. Entrambe le piante di partenza hanno fiori viola, ma contengono i geni per viola (B) e bianco (b). Il polline dalla pianta maschio feconda l'ovulo nel fiore femminile. In questa varietà di pianta, fiori viola sono causati da un gene dominante (B). Dominanza è indicato da una lettera maiuscola. Fiori bianchi sono causati da geni recessivi, indicati con la lettera piccola (b). Entrambe le piante del genitore maschio e femmina nel diagramma precedente trasportano il gene dominante B per il b gene recessivo per i fiori bianchi e viola. Il rapporto dei fiori viola a fiori bianchi nella loro prole sarà 3:1, come illustrato in questo diagramma. Per un fiore bianco a comparire, la prole deve ereditare il gene recessivo da entrambi i genitori. Verrà visualizzata la finestra di viola con qualsiasi altra combinazione di geni ereditati dalle piante padre. Immagine da Madeleine prezzo palla

Conclusioni di Mendel

Conclusioni più importanti di Mendel erano:
  • L'eredità di ogni tratto è determinata da qualcosa (che noi oggi chiamiamo geni) trasmessa dal padre ai figli invariato. In altre parole, geni dai genitori non 'blend' nella prole.
  • Per ogni tratto, un organismo eredita un gene da ciascun genitore.
  • Anche se un tratto non viene visualizzato in un individuo, il gene che può causare il tratto è ancora lì, così il tratto può apparire nuovamente in una futura generazione.
Scienziati che hanno fatto la ricerca più tardi trovano che risultati di Mendel non si applicano solo a piante di pisello. Ereditarietà del tratto nella maggior parte delle piante e degli animali, compreso gli esseri umani, segue i modelli di che Mendel registrata.
In onore di Mendel, questi modelli molto comuni dell'eredità sono ora chiamati Eredità mendeliana.

Fast Forward al 1900: il gigante addormentato si sveglia

Nel 1900, tre scienziati indipendentemente, svolgere ricerche di eredità ha ottenuto risultati entusiasmanti.
Tuttavia, quando hanno cercato di letteratura, capirono che i loro risultati non erano veramente nuovi. Loro risultati effettivamente verificati che i risultati dimenticati Mendel avevano pubblicato 34 anni prima.
Risultati di Mendel ha dato gli scienziati del 1900 una maggiore fiducia nei propri risultati e la nuova scienza della genetica era veramente Nato.
Gli scienziati erano Erich von Tschermak, Hugo de Vries e Carl Correns.

Risultati di Mendel erano "Troppo bello"

Lavoro pubblicato di Mendel è stato piuttosto vago circa dettagliate procedure sperimentali, comprese le date.
Immettere Ronald Fisher, un molto eminente genetista e statistico. E ' stato Fisher che usò il termine 'ipotesi' in fase di test statistici.
Nel 1936, Fisher ha provato a ricostruire sulla carta che il modo Mendel ha effettuato i suoi esperimenti.
Egli ha anche voluto scoprire perche ' lavoro di Mendel era stata trascurata per tanto tempo fino a quando fu riscoperto nel 1900.
Ha trovato che, anche se alcune persone in grado di vedere l'importanza del lavoro di Mendel aveva effettivamente leggerlo, non capivano la sua importanza. Le loro menti erano unreceptive a parole e le idee di Mendel. Potrebbe hanno creduto che lui era ripetendo il lavoro di ibridazione pianta che altri aveva già svolto.
Discutibile, Fisher ha detto che la sua analisi statistica dei risultati di Mendel ha mostrato troppo pochi errori casuali di provenire da esperimenti reali. Quasi tutti i dati di Mendel ha mostrato un bias innaturale.

Analisi di Fisher ha detto c'era solo un 1 in 2000 possibilità che i risultati di Mendel erano i risultati di esperimenti reali completamente.
La polemica iniziata da Fisher continua a questo giorno, con un flusso costante di pubblicazioni che cercano di dare motivi per risultati di Mendel. Una possibilità è che i risultati dagli esperimenti 'cattivi' sono stati scartati per lasciare solo i risultati degli esperimenti 'buoni'. Un altro è che i risultati erano sorti da una polarizzazione unconscious da parte gli sperimentatori.

La fine

Gregor Mendel era ignaro della nuova scienza della genetica che aveva fondato e ignari delle eventuali controversie future. Morì di una malattia renale, 61 anni, il 6 gennaio 1884.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici