Creatività nel processo decisionale » Corso di Marketing


Concetti di Leadership e Marketing

Sommario

  1. Assertività
  2. Gestione di obiettivo (APO)
  3. Autostima
  4. Qualità totale
  5. Coach ontologica
  6. Coaching
  7. Business coaching
  8. Come organizzare il tuo computer
  9. Come organizzare sono
  10. Comunicazione
  11. Controllo interno
  12. Creatività nel processo decisionale
  13. Delegazione
  14. Sviluppo organizzativo (OD)
  15. Sviluppo personale
  16. Empatia
  17. Empowerment
  18. Empowerment e leadership femminile
  19. Intelligent Enterprise
  20. Gruppi di lavoro


VOCE 01

Gestione di obiettivo (APO) | Definizione 

Gestione per obiettivi è un programma che incorpora gli obiettivi specifici, impostare in modo partecipativo, per un periodo di tempo esplicito e che è il feedback con i progressi nei loro confronti

Gestione delle origini di obiettivo (APO)

Gestione per obiettivi (APO) o la gestione di risultati è un modello amministrativo piuttosto diffuso e completamente identificato con spirito pragmatico e democratico della teoria neoclassica. Il suo aspetto è recente nel 1954 Peter F. Drucker, considerato il creatore di APO, pubblicato un libro in cui caratterizzata per la prima volta. APO è emerso nel 1950, quando la società privata americana stava soffrendo gravi pressioni. Dall'intervento keynesiana durante la depressione che seguì la crisi del 1929, capitalismo su sofferto maggiori interferenze e controlli governativi, poiché egli è venuto a credere che le decisioni nazionali non potevano contare sull'azione di imprenditori.
L'imprenditore del decennio del 1950 è stato acutamente consapevole della perdita dei loro margini di profitto e la necessità di ridurre i costi e più focalizzata sui risultati rispetto a sforzi superflui e sparsi. Pressione economica del tempo generato all'interno della società "gestione di pressione", ma la pressione sui gestori non ha condotto a risultati migliori. Questo dovuto ai capi di imprese interpretato come ribellione l'apatia dei gestori per produrre i risultati attesi come risposta, le aziende erano più forti controlli e con che il circolo vizioso era più chiuso: maggiore controllo, maggiore resistenza; una maggiore resistenza, maggiore controllo. Era poi quando abbiamo cercato un modo per bilanciare gli obiettivi, sostenere una maggiore partecipazione di decentralizzare le decisioni, consentire di autocontrollo e autovalutazione, fornendo una maggiore libertà e una maggiore flessibilità nei controlli.

Gestione di definizione di obiettivo (APO)

Amministrativo processo in cui boss e subordinati, si basano su una definizione di chiari obiettivi e priorità dell'organizzazione stabiliti nel gruppo di gestione senior, identificare i risultati chiave che sono disposti a raggiungere complessivamente così come i corrispondenti indicatori di successo, concordare una strategia per ottenere quei risultati, lavorare cercando di realizzarli, vengono rilevate agli sforzi e i risultati conseguiti e valuta le prestazioni dei gestori in la stessa funzione
Gestione per obiettivi è emerso come un metodo di valutazione e controllo delle aree di prestazioni e le organizzazioni in rapida crescita. Inizialmente era un criterio di valutazione e controllo finanziario. Come criteri finanziari era valido, ma nel complesso approccio dell'azienda ha provocato una distorsione professionale, in quanto guadagno e costo criteri non sono sufficienti per spiegare l'organizzazione sociale e umano. La risposta dei livelli centrali e più bassi dell'organizzazione a tale criterio era malcontento e apatia, che hanno causato il conflitto tra funzionari di medio e basso livello e senior management.
Fu allora che iniziarono ad emergere le idee del decentramento e della gestione di risultati. L'unico modo che ha trovato la direzione per invertire il processo sopra descritto è stato il decentramento delle decisioni e alla fissazione di obiettivi per ogni area chiave: ognuno avrebbe scelto "come" ottenere risultati. Eliminati i corpi di personale, essendo responsabile ogni divisione la creazione di "servizi che sono necessari per raggiungere gli obiettivi", che ha rafforzato la posizione dell'autorità di ogni testa operatrice.

Caratteristiche di gestione di obiettivo

L'obiettivo di gestione è una tecnica di sforzi attraverso pianificazione e amministrazione direzione di controllo basato sul principio che, per ottenere risultati, l'organizzazione ha bisogno prima di definire ciò che le imprese sta agendo e dove esso si propone di raggiungere. Inizialmente stabilito obiettivi annuali della società, formulato sulla base di un piano di obiettivi a lungo termine (che può essere quinquennali o decennali) e gli obiettivi di ogni manager o dipartimento, basato sugli obiettivi annuali della società. L'APO è un processo per cui i gestori, principali e secondari, di un'organizzazione per identificare obiettivi comuni, definiscono le aree di responsabilità di ciascuno in termini di risultati attesi e utilizzano questi obiettivi come guide per il funzionamento della società. Sicuro e comune che ha eliminato qualsiasi dubbio del Manager, al lato di una coesione di sforzi orientati verso gli obiettivi principali dell'organizzazione gli obiettivi. Così, le prestazioni previste di un manager devono essere il riflesso di ciò che è previsto in termini di realizzazione degli obiettivi della società; i loro risultati devono essere misurati con il loro contributo al successo del business. L'amministratore deve conoscere e capire ciò che, in termini di prestazioni, si aspetta da essa, a seconda degli obiettivi dell'azienda e suo superiore deve sapere qual è il contributo possibile chiedono e pretendono da esso, a giudicare secondo lo stesso.
Infatti, il "APO è un sistema dinamico che integra la necessità per l'azienda a raggiungere i suoi obiettivi di profitto e di crescita, con la necessità di contribuire al proprio responsabile di sviluppo. È uno stile esigente ed equilibrato della gestione aziendale". "In APO, responsabili principali e subordinati di un'organizzazione definiscono, insieme, obiettivi comuni e specificando le principali aree di responsabilità di ogni posizione, in relazione ai risultati attesi di ciascuna di esse, utilizzando tali misure come guide per migliorare il funzionamento del settore e per verificare il contributo di ciascuno dei suoi membri." L'APO è, pertanto, un metodo mediante il quale l'amministratore e suo superiore congiuntamente gli obiettivi definiti e specifica le responsabilità per ogni posizione, a seconda dei risultati attesi, passando quest'ultimo per soddisfare gli standard di prestazioni in base al quale saranno valutati i gestori. Analizzato il risultato finale, gestione delle prestazioni può essere valutato oggettivamente e i risultati possono essere confrontati con i risultati attesi.

In Riepilogo amministrazione di obiettivo (APO)

È una risposta che è diffusa in ambiente business in modo partecipativo il problema di stabilire obiettivi e una procedura per la correlazione e la riformulazione della strategia.
I principali vantaggi che ha un buon programma obiettivi sono quello dare chiarezza circa le aspettative del lavoro a tutti i livelli dell'azienda, consentono una gestione partecipativa, può indurre la motivazione e l'impegno del personale con gli obiettivi, pianificazione dai dirigenti della linea invece di farlo da un gruppo di addetti diversi, rappresentano e sono l'integrazione della strategia.
È un sistema di pianificazione a tutti i livelli dell'organizzazione, che si basa sull'iniziativa e la responsabilità di ogni persona circa il loro lavoro.
Essa mira ad integrare gli obiettivi individuali e la divisione aziendale.
Concetti fondamentali:
La strategia di business, che serve come orientamento per l'azione individuale di dipartimenti e persone nell'organizzazione.
Le esigenze degli individui, loro vitale e gli obiettivi del lavoro, che può adattarsi con la strategia della società nel suo complesso

ARTICOLO 02

Assertività | Definizione

Per quanto riguarda il concetto di assertività come tale, c'è chi considera quella assertività e le abilità sociali sono termini sinonimi. Tuttavia, consideriamo che l'assertività è solo una parte delle abilità sociali, quello che porta i comportamenti e i pensieri che ci permettono di difendere i diritti di ciascuno, senza attaccare o essere attaccato.
Covey (1995), nelle sue abitudini di libro il 7 della gente altamente efficace, descrive l'assertività come un modo di vita che diventa un'abitudine profondo, che termine inserito l'abitudine prima; essere proattivi, essere responsabili del nostro destino e la nostra risposta a qualsiasi stimolo di successo o fallimento che ci sollevano la metà, assertività rende gli stimoli che ci giungono dove esattamente ci ha mandato; e di inviare quei messaggi che in realtà inviamo e ci rende esencializan nostro rispetto e quella degli altri.
Essere proattivi, non esclude che la sofferenza umana non c'è no, esiste, ma la sua esistenza ci nobilita perché ci rende forti, siamo sintonizzati e non farci del male. L'assertività è lo strumento per avere successo nel rapporto umano, dove non ci sono vincitori e vinti, ci sono solo esseri che si riferiscono in un campo di profondo rispetto, c'è un rapporto personale di win - win, come l'abitudine di quarto nel modello di Covey, dove solo vince in una singola relazione e fornito che vince anche l'altra parte.
Principi assertivi, identifica il modello di efficace personali a quella parte di profondo rispetto, è parte dell'inizio del profondo rispetto per il bene più caro abbiamo come nostra persona I, il nostro corpo, il nostro essere, solo per sentirsi tale rispetto, possiamo rispettare gli altri.
Alcuni teorici dell'efficacia personale iniziata dal lato psicologica-administrativa, dal Elton Mayo, alla sua scuola humano-relacionista sottolineato è che lo stato di soddisfazione personale dei dipendenti, garantita una maggiore produttività in società o fabbriche, così ha fatto Abraham Maslow che hanno identificato e nidificate le esigenze degli individui da esigenze di base, lui ha continuato in sicurezza ha bisogno di appartenenza o identità, autostima, apprezzamento estetico e successi intellettuali e infine autorealizzazione. Tutto questo è nulla di nuovo, solo si riferisce per identificare quel modello di efficacia personale è già stata studiata a sulla base di comprensione ed empatia per gli individui.
Carl Rogers, è la figura più comune di mezzi di sussistenza delle persone-ha basato la formazione, modello assertivo è Rogers la forza che ci permette di considerare importante per coloro che comunicano con noi e in noi dovere nei confronti delle persone per forzare l'attenzione ad una comunicazione corretta, accurata e rispettosa.
Dionne e Reig dipinto nella sua sfida di libro di cambiare, nel suo modello esperienziale di adottare e di accettare il cambiamento, si parla di una parte o un componente del tuo modello: riguardano, citare Dionne Dorsch (1985) "l'esperienza del rapporto umano è l'interazione e l'interazione sociale è intesa come: l'influenza fra gli individui all'interno di un gruppo e raggruppa" conseguente questo cambiamenti nei comportamenti, atteggiamenti, opinioni ecc."
Ecco perché quella assertività è incluso nella semantica che è "la capacità di relazione in un contatto positivo, inteso come arrivare a vivere facilmente e comodamente con gli altri, significa aperta, esprimersi e condividere. "Creare spazio nella nostra vita per essere con l'altro, è di essere presente, se non siamo presenti si deteriorano a poco a poco i nostri rapporti con gli altri e noi potremmo rischiare di perdere contatto" (Dionne Reig 1996) Dionne e Reig, tre livelli di interazione e di contatto con il proprio ci raccontano:
Uno strato superficiale, uno strato intermedio e uno strato interno, come anche secondo questi autori, la profondità del contatto agli strati, descritto, dipende dall'intenzione di apertura, dipende da quale livello voglio aprire per toccarsi, ma non dipende da me, che ricoprono l'altro aprirà per me, la verità è che in una relazione possiamo chiedere ed esigere reciprocità che è un diritto assertivo; non è bilanciato per una relazione interpersonale, che pur condividendo uno strato interno di una relazione, l'altro, condividere con noi solo il più superficiale: esempio; Mi sento molto depresso, mi ha fatto male molto una discussione che ho avuto con mio figlio più anziano e le altre risposte di partito; fare Hey, è possibile notare è come gustoso che erano pizze stamattina?

COMPONENTI DEL COMPORTAMENTO ASSERTIVO

Una vasta gamma è componenti appropriati di copertine che, quando combinato ottimizza l'efficacia del comportamento, come:
Contenuto verbale: durata della conversazione, contatto con gli occhi, sorrisi, movimenti di braccia e gambe, il corpo e l'espressione facciale, gesti e intonazione.
Ci sono state alcune indagini relative alla valutazione delle abilità sociali, che dimostrano che è dato un valore maggiore agli aspetti verbali (Romano e Bellack, 1980;) Grongo e Mc Fall, 1981; Trown, 1980). Risposte attive attraverso il sistema motorio possono avere due forme di base; motoscafo verbale e non verbale.
Comportamento motore verbale: espressione del soggetto possa essere analizzati in due sottogruppi di componenti:
In primo luogo può essere analizzato il contenuto stesso, o dove il soggetto dice, pensa e sente (aspetti linguistici). Tali contenuti definisce il tipo di risposta che esprime opposizione, affetto o richiesta.
In secondo luogo, è possibile analizzare l'intonazione e il volume della voce (componente paralinguisticos).
Sistema di elaborazione cognitiva (immagini, pensieri, è il risultato o la conclusione di una serie di passaggi precedenti nell'elaborazione delle informazioni cui vari fattori interagiscono) così come sistema di elaborazione autonoma, (ha come funzione principale preparare l'organismo per azione efficiente, che coinvolge principalmente risposte fisiologiche innervati per il sistema nervoso autonomo che a sua volta attiva il sistema motorio) possono alterare l'intonazione ridurre in modo sostanziale il volume, sopprimere anche completamente il contenuto.
Comportamento non verbale del motore: suoi indicatori sono guardando gli occhi, espressioni facciali e il linguaggio del corpo.
Inoltre può essere influenzato dal sistema autonomico e cognitivo, anche se l'autonomia sembra dedurre più direttamente e frequentemente, sia attivando il sistema motorio scheletrico, producendo l'astinenza fisica della situazione o semplicemente distorcendo il viso ed espressione del corpo (tremori, rigidità e movimenti eccessivi) e contatto con gli occhi (evitare di sguardi, intermittente o bassi di vista).

CARATTERISTICHE DI UN INDIVIDUO ASSERTIVO

• L'individuo assertivo spesso di difendersi bene nei loro rapporti interpersonali.
• Soddisfatto della loro vita sociale e ha fiducia in sé di cambiare quando è necessario farlo.
• L'individuo assertivo è in grado di influenzare gli altri sicuro, spontaneo, espressivo
• Considerare che le proprie esigenze
• Saper per dire di no a una richiesta senza sentirsi in colpa
• Fondamentalmente essere assertivo, sta realizzando su se stesso, per quanto riguarda il contesto che lo circonda. Per la realizzazione di per sé, è di guardare dentro per scoprire che cosa volete prima di guardare, per vedere ciò che gli altri vogliono e si aspettano da una determinata situazione.

DIFFERENZE tra comportamento ASSERTIVO, passivo e aggressivo

• Comportamento assertivo: diretta espressione dei sentimenti, desideri, legittimi diritti e opinioni senza minacciare o punire gli altri e violare i diritti di quelle persone. L'asserzione comporta il rispetto per se stessi per esprimere i bisogni e per difendere i loro diritti e il rispetto dei diritti e dei bisogni delle altre persone. L'individuo deve anche riconoscere quali sono le vostre responsabilità in quella situazione e quali conseguenze derivare dall'espressione dei loro sentimenti.
• Comportamento passivo: trasgressione dei loro diritti, non essendo in grado di esprimere sentimenti, pensieri e opinioni apertamente o di esprimerli in modo autoderrotista, con tante scuse, con mancanza di fiducia, in modo che gli altri possa quindi per ignorarlo. L'asserzione-non dimostra una mancanza di rispetto verso le proprie esigenze. Il suo scopo è quello di placare gli altri ed evitare conflitti a tutti i costi. Si comportano in questo modo in una situazione può dare come risultato un numero di conseguenze indesiderabili sia per la persona che si sta comportando non assertivo alla persona con cui sta interagendo. La probabilità di non-assertivo persona soddisfi le vostre esigenze o che le loro opinioni sono capite è sostanzialmente ridotta a causa della mancanza di comunicazione o comunicazione indiretta o incompleta. Persona in modo da comportarsi possono spesso sentirsi incompreso, non presi in considerazione e manipolato. Inoltre, può sentirsi arrabbiato per il risultato della situazione o diventare ostile o irritabile verso gli altri. Dopo diverse situazioni in cui un individuo non era assertivo, è probabile che alla fine da pop. C'è un limite sulla quantità di frustrazione che un individuo può conservare dentro di sé. Colui che riceve il comportamento assertivo non possono anche sperimentare una varietà di conseguenze sfavorevoli. Dover costantemente dedurre ciò che in realtà sta dicendo l'altra persona o dover leggere i pensieri della persona è un compito difficile e opprimente che possa dare origine a sentimenti di frustrazione, fastidio o anche rabbia nei confronti di chi si comportano in modo non aggressivo.
• Comportamento aggressivo: difesa dei diritti personali ed espressione di pensieri, sentimenti e opinioni in un modo inappropriato e fiscali e che violi i diritti altrui. Comportamento aggressivo in una situazione può essere espressi direttamente o indirettamente. Aggressione verbale diretta include Offese verbali, insulti, minacce e osservazioni ostili o umiliante. Il componente non verbale può includere gesti, ostili o minaccioso, brandire pugno o sguardi intensi e attacchi anche fisici. Aggressione verbale indiretta include commenti sarcastici e dispettoso e dannoso brontolando. I comportamenti non verbali aggressivi sono gesti fisici mentre l'attenzione di altra persona si sposta in un altro luogo o atti fisici diretti verso altre persone o oggetti. Le vittime di persone aggressive prima o poi prima sentono risentimento ed evitarli. Lo scopo usuale di aggressione è la dominazione di altre persone. La vittoria è assicurata attraverso l'umiliazione e la degradazione. In definitiva è che altri diventano più deboli e meno in grado di esprimere e difendere i propri diritti e bisogni. Comportamento aggressivo è spesso riflesso di condotta ambizioso, che cerca di raggiungere gli obiettivi a qualsiasi prezzo, anche se questo significa rompere gli standard etici e violare i diritti altrui. Comportamento aggressivo può portare risultati nelle conseguenze a breve termine favorevole, come un'espressione emotiva soddisfacente, un senso di potere e il raggiungimento degli obiettivi desiderati. Tuttavia, possono sorgere sentimenti di colpa, un energico contraagresion diretto sotto forma di un attacco verbale o fisica di altri utenti o un contraagresion indiretta sotto forma di una storta sarcastica o uno sguardo di sfida. Le conseguenze a lungo termine per questo tipo di comportamento sono sempre negative

VOCE 03

Stima di sé | Definizione

L'autostima è diventato un concetto che svolge un ruolo importante nella vita delle persone. L'autostima aumenta con successi e diminuisce con i fallimenti. La soddisfazione di sentirsi bene con uno stesso fornisce il benessere psicologico e porta a un migliore sviluppo delle relazioni sociali, perché favorisce un senso di identità.

Definizione di autostima

"È una sentenza che ogni essere umano dei propri atteggiamenti, sentimenti, capacità e competenze. È la valutazione del proprio "."
Quando hai l'autostima, si sente prezioso e capace; È lecito ritenere qualsiasi circostanza della sua vita (conoscenza di sé e auto-accettazione).
"Diventare il tuo migliore amico"
Avete amore verso se stessi e aiutare: imparare ad amare come un unico e irripetibile.
Accettarlo come è: accettare la loro qualità e i loro difetti. Disegnare gli obiettivi realistici. Dedicare più tempo: cercare di essere più spesso solo con i suoi pensieri e sentimenti. Gustare e imparare dalla propria azienda. Prestare maggiore attenzione ai vostri pensieri e sentimenti: fare quello che ti fa sentire felici e soddisfatti. Non-disfattista: che prevarrà l'atteggiamento "Posso farlo". Non cercare di imitare qualcun altro: essere orgoglioso di essere chi è e quello che è, hanno valore e rispetto. Lei è lodata e premiata per i successi in grandi e piccoli: essi sono le vostre esperienze e hai diritto a godere di loro. Aiuto per sviluppare i loro talenti e competenze: creare ed emettere la propria sentenza.

Origine di autostima

Il concetto di autostima è formato in esseri umani da cinque anni di età come una vista predominante del mondo che li circonda. Il modo in cui che questa prospettiva darà li ha invitati a pensare che il mondo è una posto non sicuro o pericoloso realtà che li porta a interagire in modo positivo o negativo. Durante i primi anni di vita, successi e fallimenti e il modo di come siamo trattati ogni anno dalla nostra famiglia, insegnanti, amici, determinando la creazione dell'immagine di noi stessi che abbiamo all'interno e di conseguenza, per stabilire un livello di autostima. Di conseguenza la qualità delle esperienze d'infanzia svolgono un ruolo predominante nella creazione di questo livello di autostima. Per farlo accadere questo processo deve passare attraverso diverse fasi di sviluppare tutta la vita. Ognuno di questi passaggi porta le proprie impressioni, sensazioni e persino avvolto all'interno di ragionamenti complicati. Il risultato è un senso generalizzato di valore o disabilità.
Non è solo una questione di sentirsi bene con se stesso, è di essere una persona capace di amore con il vostro progetto di realizzazione personale. Ogni bambino costruisce per far crescere il proprio concetto di auto. In linea di principio, è formata un'idea di chi sei, che ti piaccia o no, se è accettato o no. Poco a poco sarà la creazione di aspettative circa le sue possibilità. Allora siete bene, con se stesso o altrimenti infelice con che cosa è e cosa fa. Preparatevi a gustare le sfide della vita con strutture per empatia, con creatività, cercando di superare qualsiasi problema; o essere disposti a vivere uno a soffrire, a lamentarsi, a vedere il negativo, per sopraffare qualsiasi problema, si impara ad andare in pensione. Avrete due posizioni di base emotive, si possiedono un autostima positiva o negativa autostima.
Quando siamo bambini ci stiamo modellando il concetto di noi stessi come persone uniche. Che canale nostre emozioni e sentimenti verso la propria persona. Crescita della muffa quei comportamenti, ma è nell'infanzia quando stiamo creando database che dureranno nel tempo. Entrambi i genitori e gli educatori hanno una responsabilità importante in termini di formazione di autostima del bambino, perché essi sono ciò che stanno andando a modellare l'immagine di sé che i bambini stessi creano. Con questo in mente sempre, dovrebbe essere attenzione con i bambini, soprattutto in ogni una delle cose che dire, fare o pensare. Così si contribuirà a creare una generazione migliore degli esseri umani con maggiore generale benessere nella loro vita.

Livelli di autostima

Il nostro livello di autostima può essere alta o bassa, e di conseguenza ognuno avrà un impatto sulla qualità della nostra vita. In assenza di una base di solida autostima, che ci costa per prendere rischi e prendere le decisioni necessarie che ci permetterà di vivere una vita produttiva e gratificante. Un basso livello di autostima negativamente colpisce la nostra famiglia di relazioni, amichevole e collaborare, nostra performance personali e professionali e, soprattutto, il nostro senso interiore di benessere. Mentre un alto livello di autostima fiorire un elevato livello di fiducia nelle nostre capacità di risolvere situazioni e la grinta necessaria per permetterci di diventare tutto ciò che possiamo essere. Un elevato livello di autostima ci permette di avere più funzionale, sano e profondo, soprattutto con le nostre proprie relazioni.

Alta autostima

Quando ti senti bene con te stesso le relazioni possono essere stabilito più stretto, trovare più amici, perché non si ha paura di sviluppare le loro competenze. Si vuole prendere il rischio e provare nuove cose, nuove esperienze. Si può:
• La persona che vuole essere,
• Rispettare le idee e gli atteggiamenti propri e quelli degli altri,
• Riconoscere ed esprimere i loro talenti e quella degli altri,
• Godere più di altri,
• Più di proporsi al mondo,
• Mantenere la fiducia in sé,
• Rimanere tolleranti,
• Per ottenere una migliore salute fisica e mentale
• Produrre più soldi,
• Esprimere meglio loro sentimenti ed emozioni.
• Si riferiscono solo con persone positive e quindi di successo
• Valutare più tempo,
• Fare maggiore affidamento sulle proprie capacità,
• Dare esempi positivi ai loro figli,
• Perdonare ed essere perdonati.
Avere alta autostima non significa essere preda all'egoismo. Dobbiamo apprezzare l'individualità di ogni persona affinché possiamo rispondere agli altri in modo positivo e produttivo. Avere alta autostima non garantisce che avrete garantito successo, ma se vi offre la garanzia che vi farà sentire che bene io ottenere per sé e con gli altri.

Bassa autostima

L'inizio di una bassa autostima, nella mente e nacque nell'infanzia, quando a casa sono mettere in discussione le abilità e intelligenza o sono costantemente fatto paragoni tra le persone. Tutto questo dà come risultato una persona incapace di amare se stessi e quindi incapace di amare gli altri. Questo tipo di persone:
• Attuale incapacità di esprimere i loro sentimenti ed emozioni,
• Non programmare la sua vita, improvvisato,
• Trascurare il tuo corpo, la tua immagine e la vostra salute,
• Essi celan amici e partner,
• Maltrattare i figli invece, incapace di comunicare con loro,
• Denigrare frequentemente,
• Sviluppare false malattie (psicosomatiche),
• Azioni che non a loro vantaggio, perdono tempo
• Non sono a conoscenza dei propri talenti,
• Sono annoiati e pieni di risentimento,
• Sentirsi superiore,
• Agire con disprezzo e mancanza di rispetto ad altre persone,
• Hanno bisogno di evidenziare,
• Sempre arrivare in ritardo e si trovano,
• Sono persone in conflitto, umiliato e abusato.

Suggerimenti per migliorare una bassa autostima

Per migliorare una bassa stima di sé, si dovrebbe:
• Accettata come è.
• Avere sempre pensieri positivi.
• Evidenziare le tue qualità e quella degli altri.
• Rafforzare la propria autostima.
• Accettare che siamo tutti importanti.
• Imparare dai successi e fallimenti.
• Imparare che gli altri non si specifica il proprio valore, si determina solo la loro autostima.
• Hanno la capacità di affrontare qualsiasi sfida o sfida, che si avrà la possibilità come qualsiasi altro essere umano pensare e realizzare tutto quello che viene proposto.

Considerazioni per migliorare l'autostima

Migliorare l'autostima è uno dei migliori progetti di vita che può assumere, in questo modo si saranno migliorare tutti gli aspetti della tua vita, e avrai a che fare con la relazione più importante che abbia mai avuto. Il suo rapporto con se stesso. Nel caso che esso così, è possibile modificare l'immagine che ha una foto di me a voi. Cambia l'immagine implica diversi passaggi:
• Crede nella sua mente l'immagine che desideri; un'immagine bella e piacevole.
• Impostare l'attenzione nell'immagine creata.
• Non lasciare qualcosa o qualcuno che ti fa cambiare la tua nuova immagine.
• Agire e avere un atteggiamento secondo la sua nuova immagine.
• Nella misura in cui quest'immagine è di vostro gradimento la vostra autostima livello sarà il migliore.
Come abbiamo visto, il concetto di autostima è diventato, come regola generale, uno degli aspetti principali della nostra vita. Che livello di benessere che sperimentiamo, quel successo che evidenzia il buon andamento delle nostre relazioni, che la creatività è permesso di esprimere e altri tanti aspetti della nostra vita che aggiorniamo costantemente, diventerà futuri traguardi già che tutta questa molteplicità di fattori sono strettamente legati a una buona e alta autostima. Ci hanno creato nostra immagine nelle profondità del nostro essere, ma spesso non sono consapevoli di esso. Questa idea si riflette quando siamo stati noi stessi che ci hanno forgiato come persona e rendersi conto di quanto sia prezioso siamo rispetto ad altri.
Questa immagine diventa il nostro punto di riferimento per quanto riguarda la realtà che ci circonda, è applicabile o non con la realtà, diventando così la nostra base per il processo decisionale. Allo stesso modo, dobbiamo considerare un piccolo dettaglio. L'immagine che abbiamo di noi stessi è qualcosa di molto sottile ed è un aspetto che non siamo pienamente consapevoli e generalmente non riuscito nell'affermare che il nostro livello di autostima è la causa principale di tutte le situazioni che si presentano a noi nella vita.
Questa affermazione è completamente valida, dato che è che il nostro livello di autostima è responsabile, che siamo responsabili di tutto ciò che accade nella nostra vita. La nostra vita non è altro che un riflesso di ciò che abbiamo dentro di noi ed è l'insieme di pensieri, parole, emozioni che abbiamo e che verranno darà formano nel tempo.

ARTICOLO 04

Qualità totale | Definizione

Negli ultimi decenni il mondo ha assistito numerosi cambiamenti che vanno dal consolidamento della globalizzazione dei mercati per la rivoluzione in corso in tecnologie dell'informazione e comunicazione.
Le aziende devono confrontarsi con nuove realtà. Uno di loro è la crescente domanda del pubblico di un maggiore impegno di qualità dai fornitori per quanto riguarda i prodotti o servizi commercializzati.
Qualità non è più un fattore di più, ma è diventato uno dei principali fattori competitivi, senza la quale ogni azienda sarà condannata al fallimento e la sua conseguente scomparsa.
Oggi il costo è un fattore essenziale. Se una società non è competitiva in termini di costi, è anche possibile immettere sul mercato.
Ma negli ultimi anni un nuovo elemento entra in gioco. Qualità è passata dall'essere solo una sfida retorica, di essere un prerequisito per la competitività.
Nei prossimi anni le aziende che riescono a sopravvivere saranno quelli che realizzare prodotti e servizi di qualità a prezzi competitivi che soddisfano - e persino superare i loro clienti.
Questo lavoro nasce per affrontare la questione della qualità totale e loro implementazione in azienda. In linea di massima possiamo capire un programma che viene effettuato a tutti i livelli dell'organizzazione al fine di stabilire e mantenere un ambiente in cui i dipendenti continuamente migliorare la sua capacità di fornire su richiesta per prodotti di qualità totale e servizi che hanno un valore particolare per i consumatori.

QUALITÀ

W. Edwards Deming, la qualità è nulla più di:
"Una serie di domande verso il miglioramento continuo".
Kaoru Ishikawa, definisce la qualità come:
"Sviluppare, progettare, produrre e mantenere un prodotto di qualità che sarà il più economico, utile e sempre soddisfacente per i consumatori"
Armando V. Feigenbaum, lo definisce come:
"Le caratteristiche di risultato totale del prodotto o del servizio stesso soddisfa le aspettative del cliente".
Con quanto sopra si può concludere che la qualità è definita come:
"Un processo di miglioramento continuo, dove tutti i settori della società sono attivamente coinvolti nello sviluppo di prodotti e servizi che soddisfano le esigenze del cliente, con conseguente aumento della produttività".

CONTROLLO TOTALE DELLA QUALITÀ

La garanzia della qualità totale è:
"Un sistema efficace degli sforzi di diversi gruppi di età in una società per l'integrazione dello sviluppo, manutenzione e miglioramento della qualità al fine di rendere possibile marketing, ingegneria, produzione e servizio per la soddisfazione totale del consumatore e del costo al più economico".
Per ottenere questi risultati è essenziale sviluppare criteri di ampiezza. Tutto questo è da considerarsi a completo controllo di qualità come:
Un aspetto nuovo e importante dell'amministrazione.
Un focus di leadership amministrativa che ha prodotto i miglioramenti significativi nella qualità e affidabilità per molte aziende di tutto il mondo.
Un processo che ha raggiunto riduzioni importanti e progressive sui costi di qualità, dal momento che attraverso l'uso di forza e fiducia nella qualità dei prodotti e dei servizi, le amministrazioni delle aziende sono state in grado di andare avanti nel volume del mercato e ampliando così il prodotto mescolare con un alto grado di accettabilità del cliente e la stabilità nella crescita e profitti.
Un processo che costituisce le basi fondamentali della motivazione positiva per la qualità di tutti i dipendenti e rappresentanti della società, dal senior management alla pianta di lavoratori, personale d'ufficio, personale di servizio, ecc.
Una delle forze principali per ottenere molto migliorato la produttività complessiva.
La garanzia della qualità totale costituisce le basi fondamentali della motivazione positiva per la qualità di tutti i dipendenti e rappresentanti della società, dai dirigenti ai lavoratori in Assemblea, ufficio personale, agenti e personale di servizio. E una potente capacità di controllo totale della qualità è una delle principali forze di raggiungere molto migliorato la produttività complessiva.

QUALITÀ TOTALE

Sfondo storico

Durante il Medio Evo, ha reso popolare l'abitudine di mettere prodotti di marca, e questa pratica è stata sviluppata nell'interesse di mantenere una buona reputazione associata con il marchio. Anni dopo, durante il XIX secolo, iniziò lo sviluppo del concetto di "controllo qualità".
Durante questa prima fase di sviluppo di qualità, in cui un lavoratore o un piccolo gruppo di lavoratori (operatori di sistema), che ha avuto la responsabilità per l'intero processo di fabbricazione del prodotto e di conseguenza ognuno di essi, singolarmente, potrebbe controllare completamente la qualità del loro lavoro.
All'inizio del 1900, inizia la seconda fase, la figura del caporeparto o supervisore, che era incaricato di monitorare le attività che eseguono piccoli gruppi di lavoratori di operare e in cui si riposava la responsabilità per la qualità del lavoro.
Durante la prima guerra mondiale, sistemi di produzione erano stavano diventando più complicato, che significava il controllo simultaneo di un gran numero di lavoratori per uno dei capisquadra di produzione; causando la comparsa degli ispettori a tempo pieno primi e l'avvio della terza fase, denominata ispezioni di controllo qualità.
Con l'avvento della seconda guerra mondiale ha presentato nuove esigenze a causa della enorme produzione in massa di quanto richiesto, dando origine alla quarta fase, chiamata "statistical quality control", che era un'estensione della fase di ispezione e il raggiungimento di una maggiore efficienza nelle organizzazioni di ispezione, offrendo questi operai alcune statistiche, come il controllo di strumenti di campionamento e grafico con estala contributo più significativo, anche se il lavoro è rimasto limitato alle zone di produzione, che rendendo la sua crescita fu relativamente lento.
Le raccomandazioni derivanti da tecniche statistiche, frequentemente non potranno essere gestiti nelle strutture decisionali di tipo operativi e gestionale, dal momento che non sono riusciti a coprire problemi di qualità davvero più grande.
Questa necessità prevalente portato il quinto passo, chiamato "controllo di qualità totale". La società ha cominciato a stabilire una struttura operativa e decisionale per la qualità del prodotto che sarebbe abbastanza efficace da intraprendere azioni adeguate alle scoperte di controllo di qualità. Le imprese non potevano ottenere risultati tangibili come migliore qualità e costi inferiori.
Il concetto di 'qualità totale' reso possibile revisione delle decisioni regolarmente (invece di tanto in tanto dato che aveva in passato), nel momento stesso in cui ha analizzato i risultati durante l'intero processo produttivo, intraprendere azioni di controllo dalla fonte di produzione o fornitura, quindi se è strettamente necessario e infine interrompere la produzione.
In più, ha fornito l'istituzione della struttura in cui i primi strumenti di controllo statistico della qualità si fuse con altre tecniche di gestione, come misurazione, affidabilità, team di qualità, motivazione per informazioni di qualità, ed altre numerose tecniche ora relativo al campo del moderno controllo di qualità e con la qualità funzionale globale di un'impresa.

Che cosa è la qualità totale?

Qualità totale è una realtà che coinvolge tutte le imprese attuali, in tutti i settori dell'economia:
• Entrare in empatia con il cambiamento,
• La creazione di migliori condizioni di concorrenza,
• Produrre meglio e più basso costo
• Fornire servizi migliori, sia nel settore privato e pubblico; al fine di instillare e approfondire una cultura della qualità che la pongono all'altezza dei mercati più attraenti del mondo nel paese.
Questo implica soprattutto l'impegno dei dirigenti delle organizzazioni, nei processi di cambiamento focalizzata sulla competitività delle aziende.
Questo processo continuo di eccellenza, dovrebbe essere il motore del nuovo cambiamento e modernizzazione, attraverso l'attuazione di processi di miglioramento continuo, come base per qualsiasi processo di qualità.
In questo momento che le organizzazioni devono essere pronte a misurare la competitività contro i migliori al mondo nel suo settore e imparare dalle loro esperienze, cercando di introdurre al popolo in un processo di miglioramento motivante, così riscoprire l'enorme potenziale dell'essere umano, provocando di conseguenza un lavoro ben fatto ed enormi profitti per tutta la società.
Qualità totale non è che un problema è una soluzione. Qualsiasi leader come facilitatore delle condizioni di lavoro, deve evidenziare l'importanza di avere un sistema di qualità totale solida, permettendo di mantenere la motivazione del personale dell'organizzazione.
Quello che cerca infine è la dignità del lavoro, attraverso il miglioramento costante e continuo di tutti i processi di pianificazione di servizio, qualità e produttività allo stesso tempo che è più economico dei costi.

Quando e come iniziare?

Lo scopo della qualità deve essere presente dalla fase di un processo di servizio iniziale una volta piani andare a correre, perché sarebbe troppo tardi desidera introdurre la qualità nelle fasi successive, che è così importante che la progettazione dei servizi è il risultato del buon lavoro di squadra.
Il miglioramento del sistema indica che la qualità desiderata comincia con l'idea che è preso dall'organo o i suoi responsabili, che si traduce in piani e specifiche nel tentativo di raggiungere il consumatore di qualità desiderata cui beneficio è vera in una ridotta richiesta per il servizio e un miglioramento continuo della qualità in ogni attività , acquisizione, distribuzione del lavoro del lavoro, di retribuzioni gestione inventario, contabilità e tutti e di ciascuno dei dipartimenti.
Razionalizzare i mezzi per raggiungere il suo uso migliore del lavoro fare una buona selezione del personale e l'attività assegnata ad esso, treno, treno e offrono la possibilità di accrescere le loro conoscenze e sviluppare le loro competenze.
Formazione deve essere completamente ricostruito, l'organizzazione ha bisogno di conoscere la sua personale accuratamente alla società dalle parti e materiali utilizzati, per clienti che ha fornito il servizio, sfruttando le competenze del personale in un cento per cento.
È inoltre necessario ai programmi di formazione dei dipendenti, per essere completamente ristrutturato come questo si verifica nella maggior parte delle organizzazioni in forma poveri e favoritismi. L'azienda, non dovrebbe considerare che i soldi che sarebbero spesi per formazione, istruzione e formazione, non aumentare il valore netto dell'azienda, ma miglioramenti sostanziali in tutti i processi operativi e gestionali che vengono effettuati.
Nozioni di base
Per comprendere la qualità totale in tutta la sua ampiezza, possiamo seguire le seguenti operazioni:
• Guidare l'organizzazione verso il cliente. I requisiti del cliente è la cosa principale. Con questo scopo, l'organizzazione dovrebbe ruotano attorno a processi che sono importanti per questo scopo e che forniscono valore aggiunto. Questo significa superare la visione classica che la responsabilità per la qualità è unica per i servizi competenti per il prodotto o servizio. L'azione degli altri avrà effetto, più o meno grado, del risultato finale.
• Espandere il concetto di cliente. Noi possiamo concepire l'organizzazione come un sistema composto da fornitori e clienti interni. Applicare qualità, significa che ci deve, inoltre, le esigenze dei clienti interni.
• Avere la leadership nei costi. La qualità è più costosa non - costi della qualità Se è messa a fuoco sui bisogni e le aspettative del cliente, questi sarà meglio serviti se il costo trasferito al cliente è inferiore. Questa riduzione dei costi consente di competere sul mercato con reali possibilità di successo. È necessario, pertanto, per ridurre i costi della non qualità.
• Gestire basato sulla prevenzione. L'idea di fondo è il fare le cose bene in un primo momento. È meglio che la classica rileva problemi e azioni corrette. Si riduce la necessità di attuare azioni di controllo, minimizzando i costi.
• Promuovere il fattore umano. La qualità non è controllata, è fatta. Ed è fatta dalle persone che compongono l'organizzazione. Tutti, senza eccezione. Pertanto è essenziale per stabilire una gestione delle risorse umane dalla motivazione per la qualità e la partecipazione.
• Miglioramento continuo. La qualità deve essere concepita come un orizzonte, non come un obiettivo. C'è la qualità totale, persegue un orizzonte che si espande mentre progredisce. Ecco questa idea di miglioramento continuo. È sempre possibile fare le cose meglio e più precisamente adattati alle esigenze e aspettative del cliente, d'altra parte, sono dinamici.

ARTICOLO 05

Ontologico allenatore | Definizione

Un Coach è un professionista in grado di osservare e intervenire in modo che le persone agiscono per sfruttare le loro competenze e talenti in un campo particolare.
Il Coach ontologico è un tipo di vettura, in grado di osservare come gli esseri umani costruire interpretazioni della nostra stessa esistenza, che si riflettono attraverso le nostre emozioni, fisicità e l'uso della lingua.

Il ruolo di un allenatore

Attraverso la conversazione, un allenatore professionista ontologico è in grado di assistere gli altri coinvolti nelle interpretazioni che costruiscono la loro esistenza e come possono essere modificati.
Un allenatore professionista ontologico ha la capacità di intervenire nei vari ambiti della vita umana, preoccupazioni personali o professionali.
Il coaching è un rapporto formalizzato con un individuo o un gruppo per sviluppare le proprie potenzialità, migliorare le prestazioni, allineare i successi e i risultati personali o in un'organizzazione.

Il fenomeno dell'osservatore

Gli esseri umani sono osservatori del mondo, vivono in sistemi che vivono nella lingua e attraverso il linguaggio che facciamo interpretazioni su come il mondo è per noi.
Queste interpretazioni sono anche delimitate dalla interpretazione dell'ambiente in cui abbiamo sviluppato e dove operiamo attualmente.
Ci porta a pensare che ciò che chiamiamo "realtà" è un'interpretazione personale che facciamo in un momento determinato, sulla base di interpretazioni e appartenendo ad una comunità e in relazione alle sentenze di problemi futuri.

Postulati e principi

Coaching è basato sul framework fornito dall'ontologia del linguaggio, che offre una nuova interpretazione di ciò che significa essere umani.
I postulati di base dell'ontologia del linguaggio sono:
Interpretare gli esseri umani come esseri linguistici.
Interpretare il linguaggio come generativa.
Interpretare che gli esseri umani stessi creano nel linguaggio e attraverso di essa.

I principi generali sono:

Non sappiamo come stanno le cose. Solo noi sappiamo come interpretare loro.
Non solo agire secondo ciò che siamo, inoltre sono secondo come ci comportiamo.
L'azione genera per essere. Uno diventa secondo ciò che rende.
Allenatore, in spagnolo si pronuncia "divano", e si può tradurre come un allenatore, ha le sue origini nell'allenatore o allenatore e che è stato venduto applicando a livello di discipline aziendali da pochi anni fa. Allenatore sportivo ha preso le loro abilità come formatori di alta concorrenza nel contesto del business, aiutando a scoprire le potenzialità di ciascuno in diversi campi d'azione di affari. "Formazione per business performance", da John Whitmore, è stato uno dei primi libri dedicati alla pratica di coaching professionale. Whitmore descrive l'essenza del coaching in questo modo: "il Coaching è per sbloccare il potenziale di una persona per massimizzare le proprie prestazioni. È di aiutarli a imparare, piuttosto che insegnare loro. E intendiamo "sbloccare il potenziale di una persona" o "aiutarti ad imparare senza insegnargli"? La risposta a queste domande si traduce in non limite o mettere da parte il parere e il potere del ragionamento degli allenati, incoraggiarli a scoprire per se stessi e agire, in locali ben definiti in anticipo, senza dare risposte, aiutarli a trovare le proprie soluzioni.
L'allenatore si trova di fronte il modo diretto di fare le cose, a livello di persone e attrezzature, e quindi possiamo considerarla come un complemento alla formazione trasformazionale, formazione. L'Advisory sono più legati a questioni strategiche, coaching si rivolge a azione, implementare le stesse strategie.

Il ruolo e le competenze di un buon allenatore

Notiamo che ci sono quattro elementi principali presentati in tutto il processo di coaching, coach, allenatori, riunioni periodiche e il piano di sviluppo individuale. Poi faremo menzione di uno di loro, forse il più importante e la chiave a qualsiasi processo di coaching, il coach.
"L'allenatore non è una risoluzione dei problemi, un insegnante, un consulente, un istruttore, anche un esperto, è un facilitatore, un consulente, un ascensore di coscienza" John Whitmore - formazione per le prestazioni aziendali.
Questa frase può essere riassunta in poche parole che dovrebbe essere il ruolo di ogni buon allenatore. Ma se non riesce ancora a capire chiaramente che questo ruolo, noi crediamo che la seguente definizione potrebbe chiarire un po' la questione.
Il ruolo di allenatore non dovrà sempre coincidere con il ruolo di leader o di figura che ha l'autorità formale in una squadra; Tuttavia in molti casi questi ruoli si sovrappongono. È anche possibile osservare che, in molte organizzazioni, il ruolo di allenatore è assegnato alle autorità formale dei team di lavoro, che costituiscono un onere in molte occasioni per queste persone che, dai loro pregiudizi o le loro caratteristiche, non sono pronte ad assumersi questa responsabilità.
Se pensiamo alla qualità o competenze che devi avere un buon allenatore, vediamo di seguito:
• Pazienza
• Imparzialità
• Supporto e ai loro allenatori
• È interessato
• Buon ascoltatore
• È percettivo è consapevole
• È responsabile della
• Sa trasmettere e comunicare chiaramente le proprie idee e fa in modo di avere stato compreso.
• È aperta al dialogo
• Ispira fiducia e credibilità
Esperienza e conoscenza •
Questo ci rende chiedo se c'è in realtà qualsiasi individuo che può essere allenatore. La risposta è se. Questo non significa che una persona possiede tutte queste qualità e utilizzarli contemporaneamente. Per essere che un buon allenatore è che almeno alcune di queste qualità sono presenti in esso e che può permettere loro di compensare la mancanza di altro.
Come potete vedere, le qualità sopra descritte rendono caratteristiche personali dell'individuo, tranne l'ultimo uno (conoscenza ed esperienza). A questo proposito che bisogna chiarire che un allenatore non necessariamente deve avere conoscenza o esperienza in relazione al soggetto che deve fare i conti con i suoi allenatori, ma deve essere convinto che ciò che sostiene è il modo migliore per raggiungere l'obiettivo desiderato. In questo senso un allenatore non può sapere di consulenza organizzativa, ma so che questo argomento è molto redditizio per l'organizzazione a cui appartieni e il suo team e quindi consigliato loro allenatori essi essere addestrati nel soggetto, intravedendo la possibilità di ottenere benefici per il team e l'organizzazione.
"il meno in grado di allenatore tende ad usare la sua esperienza in eccesso e così ridotto il valore della formazione, perché ogni volta che abbiamo indicato in questo modo, si riduce la responsabilità del discepolo". John Whitmore - formazione per le prestazioni aziendali.
Uno dei punti chiave che tutti dovrebbero essere consapevoli del fatto se avete intenzione di essere coinvolti come un allenatore in qualsiasi squadra, è la capacità di ascoltare.
• adattare ciò che sentiamo, basato su ciò che sappiamo perché facciamo ipotesi, o sperimentato,
• perché interrompiamo l'altoparlante e possiamo anticipare che cosa sta per dire,
• perché distratto facilmente,
• perché sentiamo in modo selettivo, abbiamo sentito solo ciò in cui crediamo è importante,
• perché non mettere interesse per ascoltare,
• perché noi abbiamo implicito credenze, pregiudizi o atteggiamenti che sono sfidati da ciò che sentiamo,
• perché è possibile che abbiamo un'idea formata la persona parlando e metterlo a ciò che sta dicendo sminuire quest'ultimo.
• perché diffusa, cioè, dedurre una legge da un esempio.
Queste sono solo alcune delle cause che ostacolano l'ascolto attivo. Contro di loro deve combattere uno che vuole essere un buon allenatore.
Poi cercheremo di fornire una sorta di aiuto pratico per superare le barriere dell'ascolto:
Questo vi permetterà all'allenatore:
• Ottenere informazioni utili su vostri allenatori
• Promuovere lo scambio
• Rendere positiva discussione
• Coinvolgere gli allenatori o
Come corollario di questa sezione, non dobbiamo cadere nella convinzione che la responsabilità per il corretto funzionamento del coaching ricade sulle spalle dell'allenatore. Al contrario, dobbiamo sapere che tutte le competenze per l'allenatore, sono applicabili anche ai pullman. Ci dovrebbe essere una maggiore enfasi su due elementi, che non sono stati menzionati finora, è il quadro che qualsiasi processo di cambiamento deve essere inquadrata e deve pertanto essere osservato dai membri del team di lavoro. Questi elementi chiave del successo sono la 'volontà' e il 'atteggiamento' degli individui, se uno qualsiasi di questi due fattori non erano presente nell'attività quotidiana, il processo di coaching, così come qualsiasi tipo di modifica che si desidera indirizzo nell'organizzazione, è probabile che tende a non riuscire.

ARTICOLO 06

Coaching | Definizione

Nel corso della storia, molte persone ha ricevuto assistenza per l'ottenimento di obiettivi e risultati. Insegnanti, guide, mentori, insegnanti, istruttori, allenatori, sono stati con noi illuminare i passi verso il successo.
Negli anni ' 80, il Coaching ha cominciato ad assumere un ruolo ufficiale nel business. Molti dirigenti cominciarono a lavorare con gli allenatori per aiutarli a sfruttare in domini personali e professionali. Questo ha funzionato: ci sono molte storie che mostrano l'efficacia del coaching aziendali e personali in tutto il mondo. Molte persone cambiato, ha sviluppato nuove maestrie, competenze e altri risultati. Obiettivi individuali e organizzativi cominciarono ad allinearsi a contribuire al progresso di molte organizzazioni.
Il coaching non è solo una parola di ronzio, è una pratica professionale che ha dimostrato la sua efficacia in diversi campi. Attualmente, il coaching è un'industria di $ 630 milioni, con più di 10.000 vetture solo negli Stati Uniti.
Una parte vitale delle aziende Fortune 1000 utilizzare il coaching come un metodo per assistere centinaia migliaia di persone ogni anno per massimizzare la produttività potenziale e ottenere grandi successi.

Definizione di Coaching

Il "coaching" è un rapporto dinamico che mette a fuoco i giocatori, in questo caso chi li sta pagando il servizio di pullman, azione orientata verso la realizzazione o la materializzazione di una propria visione, obiettivi o vostri desideri. Cose veramente esistano e vengono scritti nei documenti o tavole. La vettura utilizza un processo di interrogazione e controinterrogare, nel nostro caso il metodo socratico e la scoperta personale delle risposte, per aumentare il livello di consapevolezza e responsabilità e fornire gli allenati, o team qualificati, una struttura, supporto e feedback, nel compimento della missione.
Come abbiamo già detto, l'allenatore utilizza il metodo di Socrate, il filosofo ateniese vissuto nel v secolo A.C., che è noto per il modo in cui guida le persone a trarre le proprie conclusioni attraverso il dialogo non solo agli studenti, anche ai commercianti, legislatori... Socrate che attiverà i neuroni di altro, o in altre parole, esso ha destato l'interesse di altra parte, lo ha portato a organizzare il suo pensiero e fatto per dare luce a qualcosa di nuovo nel tuo cervello. Questo è il metodo di Socrate. Portare una persona a una decisione - perché con il suoi aiuto, lei vede, sente, ascolta e dice che è la decisione giusta.
Il coaching è centrato in addestrato, individuale e di squadre. È orientato ai risultati e si occupa con visioni e azioni. La differenza tra un insegnante nel processo di insegnamento - apprendimento di competenze, un consulente, un terapista, un consulente, un mentore e un coach (coach) può essere descritto in termini semplici. L'allenatore non ha risposte. L'allenatore non fornisce expertizaje. Un allenatore opera dalla premessa o presupposto che il client (player) ha tutte le risorse per ottenere quello che vuoi, inclusa la possibilità di scoprire e utilizzare le risorse. L'allenatore guide e aiuta a massimizzare le risorse per arrivare a dove si desidera. È molto più di uno slogan.
Oggi, molte organizzazioni hanno adottato questo concetto come uno strumento fondamentale per motivare, sviluppare e migliorare le prestazioni degli individui che la compongono, hanno sviluppato metodi di lavoro, battezzandole con altri nomi, ma che in un modo o l'altro si basano sul concetto di "coaching".
Già stanno applicando in aziende in diverse aree: risorse umane, vendite, marketing e management. Gli obiettivi di coaching dalla definizione che ci dà Whitmore sono ricapitolati da Roberto Malcangi e che per la maggior parte risultano per essere il ricercato dopo da organizzazioni di introdurre il concetto di coaching nei loro piani:
• Migliorare la produttività e lo sviluppo
• Sviluppo del personale
• Migliorare l'apprendimento
• Sviluppare auto-motivazione
• Migliorare la comunicazione, problem solving e incoraggiare l'iniziativa
• Aumentare l'entusiasmo sul lavoro
• Creare un equilibrio tra lavoro e vita personale.
• Migliorare le competenze e l'uso delle loro risorse
• Per facilitare il confronto con i cambiamenti
• Facilitare la fissazione di obiettivi e migliorare la capacità di raggiungerli
• Aumentare la qualità della vita sul lavoro
• Soddisfazione nel raggiungimento degli obiettivi personali e professionali.
Pascal Lancre nel suo libro "Coaching formazione efficace del commercio", mira a stabilire le chiavi per formare un team di vendite, applicabili ad altre posizioni nell'organizzazione e lo fa da sei tappe qui sono:
1. misurare il divario (cosa?)
2 ascoltare il venditore (può fare? e cosa fare?)
3. negoziare un piano di progresso (cosa fare?)
4. itinerario verso la motivazione e l'alta competenza (cosa facciamo?)
5 organizzare il tracking (dove siamo?)
6 riconosce il successo (come è stato?)
Alla fine, il messaggio che voglio lasciare è lo stesso come Whitmoore: se volete sbloccare il potenziale del vostro team, pensare a un allenatore o un formatore per aiutarlo in questo lavoro e scoprire il vero potenziale che hanno i suoi giocatori.

Scopo del coaching

Questa concezione della coscienza e responsabilità alimenta l'apprendimento, lo sviluppo di competenze degli individui in questo modo, ampliare la loro conoscenza ed esperienza.
L'obiettivo dell'autore citato, esso può essere piuttosto ampio e difficile da capire. Tuttavia, questa definizione segue una serie di obiettivi che principalmente si è rivelata per essere il ricercato dopo da organizzazioni di introdurre il concetto di coaching nei loro piani di HR
Così generato l'obiettivo o gli obiettivi multipli del coaching, crediamo che sia importante e necessario definire le implicazioni che avere l'aderenza a questa metodologia in un'organizzazione.
Il processo di coaching implica l'esistenza di un coach (allenatore), sia individuali (cioè che ogni individuo possiede un allenatore) o un gruppo e una o più vetture (i discepoli).
Migliori pratiche di coaching ("best practices") indicano che l'allenatore e ai loro allenatori devono mantenere regolari incontri, se esso è non appartenenti alla stessa squadra. Tutti gli aspetti che sia pullman e pullman, credono che siano rilevanti per il vostro lavoro e dove è per discutere apertamente su qualsiasi altro argomento che si può includere in professional e/o sviluppo personale dovrà essere trattato a questi incontri.
Questi "best practices" indicano anche che ogni coache necessario creare un piano di sviluppo individuale che permette l'allenatore eseguire il monitoraggio regolare della stessa, al fine di valutare il grado di conformità con tale piano, i punti critici per la loro portata, aspetti di miglioramento, ecc.

Stile di coaching

A questo punto e dopo aver presentato le competenze in grado maggiore o minore tutti i coach dovrebbe possedere o coltivare, pensiamo che sia importante chiarire che il coaching, essendo un processo sviluppato da persone (allenatore) con caratteristiche diverse una da altra, possono acquisire diverse forme o stili, altretanto come individui di metterla in pratica. Ai fini di questa carta, abbiamo raggrupperà queste diverse forme in 6 grandi stili puri.

Caratteristiche di ogni stile

a) communicator
È facile lavorare con questo allenatore. Sua forza risiede nella capacità di costruire relazioni accessibile e aperte con i membri del team.
Risorse chiave sono basate sulla efficace e continuo, comunicazione team coinvolti nel processo decisionale, nelle relazioni con i membri del team e la sua accessibilità come allenatore.
Caratteristiche che dimostrano questo stile di coaching, possiamo includere la presenza di istruzioni descritte per il team di produzione, la politica della porta aperta, riconoscimento del merito, comunicazione in entrambe le direzioni (dall'alto verso di sotto e verso l'alto), dedizione, da allenatore, lavorando fianco a fianco sulla sua squadra, la presenza attiva dell'allenatore nel campo delle loro squadre.
b) mentore
Costruire relazioni forti con tutti o alcuni dei membri del team e cerca di assumere un ruolo attivo nello sviluppo della loro carriera a lungo termine. Questi pullman offrono un orientamento informale circa l'organizzazione, la carriera e lo sviluppo dei loro allenatori.
Risorse chiave sono basate sulla comunicazione efficace e continua con i loro allenatori, in un forte rapporto con ciascuno dei suoi individui-claves, per offrire spunti di riflessione sull'organizzazione e orientamento a lungo termine e orientamento professionale.
Comunicazioni su questioni professionali trasmettere alle persone che prendono le decisioni, a perseguire gli interessi della squadra, l'allenatore dimostrare questo stile di coaching.
(c) tutor
Tutor promuovere una forte attività di coaching e condividere le loro conoscenze e specialità tecnica con il team.
Le sue risorse sono basate sulla competenza tecnica, abilità e trasferimento delle conoscenze, il buon sviluppo dei compiti; È spesso responsabile di indicare la strada.
Questo stile è testimoniato dalle seguenti caratteristiche:
• L'allenatore è considerato un esperto nel tuo campo,
• Fornisce opportunità per l'apprendimento degli altri,
• Promuove opportunità affinché i membri del team di praticare nuove competenze e
• L'allenatore è accessibile e facile da affrontare
d) modello
Il modello è qualcuno che conduce da esempio, fa quello che dice. Questi allenatore ispirare il resto della squadra. Il team rispetta lui e suoi membri pensano... "Mi piacerebbe essere come lui," in alcuni aspetti della loro performance.
Questo stile Mostra la capacità di ispirare e motivare non riuscite, orientato così che l'allenatore non può essere un "buon allenatore", tuttavia persone imparare da esso e pensiero positivo.
In questi stili di coaching, il coach, è solitamente "famosi" o riconosciuti per qualcosa in particolare. C'è un rispetto, sia suo team e altre squadre, i clienti dell'organizzazione e del personale più anziano. C'è un'influenza dall'allenatore per la squadra, sotto forma di azioni, piuttosto che linee guida.
(e) impegnativo
Esso definisce gli obiettivi e fornisce un feedback costruttivo e costante sui compiti. Mira ad aiutare le persone a ottenere obiettivi esigenti.
Queste risorse chiave allenatore sono basate su obiettivo impostazione esigente ma realizzabili, nella supervisione del lavoro di gruppo, spingendo per ottenere risultati, ma dando sostegno alla sua realizzazione. Egli affronta e sfida i membri della sua squadra, fornisce un feedback efficace e costante delega opere di compensazione e stimolante.
f) consulente
Questo stile di coaching, ci mostra un allenatore che si sviluppa per i membri della squadra aiutandoli a scoprire la conoscenza e a sviluppare competenze e giudicare se stesso.
In questo stile è la prova della presenza di domande aperte, aiutando i membri del team per scoprire che le risposte per sì stesso. Le decisioni vengono prese una volta raccolto il parere della squadra. Rivedere il lavoro si realizza attraverso incontri e dibattiti.

Il processo di coaching

Mentre è difficile, noi cercheremo di avvicinarsi per l'identificazione delle fasi principali del processo di coaching, o a meno che a nostro avviso il risultato principale.

(a) identificare gli obiettivi

Prendere in considerazione gli obiettivi di breve e lunghi termine. Obiettivi a lungo termine rappresentano la soluzione di un problema o lo sviluppo di un'abilità, mentre gli obiettivi a breve termine rappresentano ciò che la persona designata raggiungerà alla fine della sessione di coaching.

b) promuovere la scoperta

Questo punto comporta le seguenti operazioni:
• Ascoltare attivamente.
• Trarre le conseguenze.
• Condividi le tue esperienze.
Il vostro ruolo come allenatore è il membro del team per scoprire le restrizioni, esigenze e implicazioni di fronte il compito di dirigere. Se si impongono loro, non dare se stessi, mai imparare a farlo da soli.
È necessario che il coache considera le diverse opzioni disponibili e impara a valutarli.

(c) stabilire i parametri

Deve stabilire cosa fare e quando. In questo modo, è possibile monitorare la situazione.

(d) dare autorità e potere

In questa fase l'allenatore dovrebbe evitare che i loro allenatori colpito contro il muro.
È necessario garantire e assicurare che essi hanno l'autorità e il potere di fare ciò che è stato concordato.

e) recap

Alla fine della sessione di coaching, assicurarsi che tutto è chiaro, chiamando i suoi allenatori che verificano i punti discussi e concordati.
Allo stesso modo che cerchiamo di definire il processo di coaching nelle fasi, Pascal Lancre nel suo libro "Coaching formazione efficace del commercio", mira a stabilire le chiavi per formare un team di vendite e fa quindi da sei tappe qui sono:
1. misurare il divario (cosa?)
2 ascoltare il venditore (può fare? e cosa fare?)
3. negoziare un piano di progresso (cosa fare?)
4. itinerario verso la motivazione e l'alta competenza (cosa facciamo?)
5 organizzare il tracking (dove siamo?)
6 riconosce il successo (come è stato?)

f) misurare il divario

Il ruolo del coach è costituito da scoprire e misurare il divario tra ciò che è stato fatto e cosa fare per ottenere un risultato ottimale.
Per questo l'allenatore deve definire chiaramente gli obiettivi da raggiungere, analizzare regolarmente i risultati, vale a dire ciò che è fatto, con l'aiuto di scorecard e fonti di informazione a loro disposizione.

(g) ascoltare il venditore

Dopo aver scoperto un gap, cioè una distanza tra ciò che è stato fatto e cosa avrebbe dovuto essere, che l'allenatore ascolta al venditore per identificare le ragioni di questo divario, valutare la percezione che il venditore ha e convincerlo a fare un piano di miglioramento.
L'allenatore, scoprilo con il colloquio individuale, se si deve agire sulla motivazione, concorrenza o entrambi.

(h) negoziare un piano di progresso

La negoziazione è il processo che consentirà l'allenatore e allenatori di concludono un accordo soddisfacente ai loro rispettivi interessi e che stabilirà chiaramente gli impegni reciproci.
Per effettuare questa operazione, l'allenatore deve seguire la concorrenza e la motivazione del venditore a rafforzare le loro competenze. Qualsiasi soluzione imposta unilateralmente dai pullman sarà inefficace.
Questa negoziazione deve consentire a trovare un accordo sull'obiettivo di realizzare progressi e sulle fasi di avanzamento del piano.

(i) spostare verso la motivazione e alta competizione

È essenziale per essere il venditore, coadiuvato dall'allenatore, che trovare i mezzi per guadagnare in efficienza. Non solo perché il venditore sarà in grado di migliorare le sue prestazioni, ma anche perché vi aiuterà a che il venditore proprio superare alcuni problemi di mancanza di motivazione.

j) organizzare il follow-up

Intervenire quando il venditore fare cosa non fare, a causa della mancanza di sforzo o perché sono sorte nuove difficoltà. Dobbiamo sforzarci di essere assertivo, cioè, considerare che cosa è adatto a fare altrimenti, senza attaccare e non tergiversare, basandosi su fatti e fornito soluzioni multimediali.

k) riconoscere il successo

È essenziale che l'allenatore riconosce il successo dei suoi venditori.
Se è il successo del Venditore:
1. l'allenatore analizza precisamente con il venditore che cosa è ciò che ha permesso di avere successo.
2. è limitato alle congratulazioni, senza altri problemi.
Se è il successo del team:
1. il coach fornisce i venditori la possibilità di festeggiare insieme il successo.
2 sottolinea, nel corso di colloqui individuali, il contributo di ogni fornitore per il risultato collettivo.
Riconoscere il successo del venditore nell'esercizio di un'attività è essenziale, sia per la motivazione del venditore sia tramite la dimostrazione del valore aggiunto dell'allenatore.
Questo riconoscimento sarà più efficace in termini di pullman:
• Essere chiara e ferma con suoi fornitori sui punti negativi.
• Essere onesto e prevedibile nelle loro reazioni.
• Richiedono molto migliori.
• Hanno creato una tensione positiva per raggiungere l'obiettivo.
Un team di successo si basa su:
• Optima uso delle diverse competenze.
• Una motivazione aumentata dai venditori.
Per riconoscere il successo della squadra, l'allenatore affronterà:
La squadra nel corso di una riunione (dettagliate i successi ottenuti e sarà estrarre le cause, diretto collettive Congratulazioni e portare i contributi di ciascuno di essi il successo comune).
I venditori nel corso di interviste individuali (poi metterà in risalto il ruolo svolto da ciascun fornitore in occasione di un'azione collettiva).
In conclusione, possiamo dire che l'allenatore si impegna a fornire ragioni perché il venditore stesso, questo soddisfatto sia di aver adempiuto correttamente un'attività e di aiutare gli altri ad avere successo.

ARTICOLO 07

Business coaching | Definizione

L'uso crescente di espressione riflette coaching o manageriale, business coaching Executive o aziendale forza che l'apprendimento di questa competizione strategica obiettivo sta crescendo anche in mezzo a noi. In realtà molti dirigenti avanzati, principianti nel gergo di questa disciplina sono sempre più interessati conoscere il suo significato, utilità e importanza. Non meno intensa è la preoccupazione di loro su come si impara o domina questa competizione di gestione obiettivo. Questo articolo si propone di entrambi per soddisfare queste esigenze e preoccupazioni come servire come iniziazione il tema.

Introduzione al Coaching

Il coaching è l'attività che prende posto un allenatore con un cliente o un gruppo di coachee.
L'allenatore di parola è ampiamente usato nel campo dello sport. In mezzo a noi egli associa l'allenatore, ma l'espressione va ben oltre quello. Non ogni allenatore ha poteri di allenatore, anche se sarebbe molto utile a loro e li usano per mettere a frutto - addestrato di più - per il (s) (s).
Questo è esteso a tutti i campi per ogni insegnante, istruttore, ecc. che desiderano acquisire maestri nell'arte e nella scienza della dinamica facilitazione dei processi di apprendimento individuali e/o collettiva. E ogni imprenditore, Executive, Executive o manager che vuole raggiungere il successo collettivo, si tratta di un gruppo molto performante con prosperità e felicità.
Il coaching è - letteralmente - attività di realizzazione di un cocchiere, di trasportare un passeggero - un'unità speciale - in un luogo concordato. Possiamo associare il cocchiere con un allenatore, driver, guida, capo, ecc. Possiamo associare il passeggero con un coachee, passeggero, orientamento, ecc. La speciale vettura possibile associarla con i media specializzati che l'allenatore utilizza, per tentare di portare il coachee al posto concordato (o situazione che è reciprocamente da raggiungere). Al coaching possiamo associare quindi con attività favorevole per ottenere l'avanzamento o lo spostamento del coachee alla situazione desiderata.
Successo di coaching è misurata dal grado in cui avanti o MAIUSC ha cercato come dal grado di supporto - questo feed - in tempo è raggiunto: gradi di avanzamento e sostenibilità dipendono sia l'allenatore e il (I) coachee (s).
L'allenatore leader del nostro prestigioso Galarraga, non deve essere se stesso un campione di baseball, di essere un ottimo allenatore: ciò che conta è che egli sarà in grado di vedere i punti di forza e di debolezza del Galarraga e li ha fatti vedere ad esso in relazione le opportunità e le minacce che congiuntamente da visualizzare nell'ambiente presente e futuro, per vedere come realizzare ciò che Galarraga vuole raggiungere... e sostenere ciò che è già stato realizzato e voglio tenere) (evitando di addormentarsi sugli allori: primo sintomo di anchilosi).
Chiunque può realizzare acqua di prendere un cavallo se non vuole prenderlo. Nessuno può insegnare nulla a nessuno che non vuole imparare: ci sono maestri che insegnano solo gli studenti che imparano (gli esseri umani sono sistemi informativi chiusi, Maturana).

Che cosa è il Coaching manageriale

L'Executive o Manager - per diventare allenatore di gestione - necessari per acquisire competenze in quegli aspetti che, di là di loro competenze tecniche e manageriali, consentono come un allenatore di business in un contesto di leadership trasformativa dei gruppi umani: questa è la leadership dei sistemi umani configurato dagli esseri umani, culturali ed emotivamente interconnessi da molti e complesse reti conversazionale - verbale e non verbale - cercando di raggiungere obiettivi individuali e collettivi.
Un Manager, candidato per leader trasformativo, richiede molto approfondita capire cosa significa questo come anche imparare a idealizzato influenza, creare motivazione ispiratrice, raggiungimento di stimolazione intellettuale e la considerazione individualizzata
Da lì che il Manager di agire come un allenatore in un contesto di leadership trasformativa non è sufficiente per aumentare la loro competenza puramente linguistica o conoscitivo necessariamente perfettibile, ma esso richiede oltre a dominare competenze corporee ed emotive che facilitano e gruppi di Manager ottenere prestazioni ottimali, situazioni individuali, di gruppo e organizzative, che conduce al raggiungimento di alti livelli di prosperità e felicità.
Felicità a differenza di qualsiasi altro scopo umano è uno scopo finale: non è mai un mezzo per un altro fine, è l'unico fine a se stessa. Da qui la necessità per l'esecutivo ottenere il comfort anche spirituale: chiarezza e la pace della mente. Questo implica non per eludere gli aspetti etici correlati valori: al contrario, significa affrontarli con forza, coraggio e spirito (in conformità con tutti e di ciascuno degli altri aspetti organizzativi rilevanti: simboli, sistemi e strutture, persone e competenze e ripartizione delle competenze e risorse).
Gli attributi di gestione, di esercitare la leadership con successo, sono oggi molto più esigente di passato: i requisiti richiesti dal ambiente in continuo cambiamento sono ora più grandi e molto diversi, come è il tipo di leadership può essere utilizzato e che cosa si tratta.
Di là di approcci - progressivi - benchmarking, totale qualità e miglioramento continuo dei processi e prodotti che hanno sbiadito immagini e diminuzione dei margini - e di quelle più recente concorso e coopetition, in conflitto tra di loro - abbiamo erano in un mondo globale delle tecnologie dell'informazione e radicale innovazione nel prodotto e business generando margini immagini impareggiabile e distintive , nel record di tempo a quanto pare sì e in un notevole senso e almeno per lungo tempo. Ma probabilmente nuovo tipo di scontri nel processo genererà anche nuove sfide e nuovi modi di trattare con loro con successo, che ci auguriamo all'umanità fuori rafforzata e apprezzati.
Quello che non cambierà è che per ottenere e mantenere un successo duraturo, che non è sufficiente avere la persistenza e il desiderio di avere successo, abbiamo bisogno di avere anche un filo comune, un modello e una guida. L'azione porta con maggiore qualità, efficacia ed efficienza si tratta di produttività al raggiungimento del successo desiderato se esistono sistemici quali insight si desidera realizzare in ambienti diversi, ma - farlo - richiede inoltre una guida, per trascendere il passato e - dal presente - progettare, costruire ed esplorare un percorso e un processo, per raggiungere e per essere parte del futuro desiderato... nonostante le insidie prevedibili e non prevedibili.
Senza un metodo per affrontare la complessità di oggi di affari - grandi, medie o piccole - lei può far fronte con noi e diventare fuoco improvvisato, spegnere gli incendi, più interessati risolvere l'urgente che occupato si impegnano l'importante: innovare radicalmente nel modo di fare business con successo per condurre il popolo, creazione di capitale umano e intellettuale.
Il leader strategico ha subito ulteriori e migliori strumenti, strumenti, tecniche, concetti, sistemi e filosofie di gestione, più adattabile a diversi ambienti e situazioni.
Tra di loro dominato il focus della gestione strategica che - più di 10 scuole di pensiero (Mintzberg) sintetizzando - mira a rendere i responsabili dirigenti strategici più successo: sono di maggior successo che la maggior parte spesso gestiscono gli obiettivi che derivano.
Coaching manageriale isolato da altri rendimenti di competenze di gestione i risultati attesi, come molte persone hanno visto attraverso la sua esperienza nel coaching programmi con vernice debole in materia di gestione, leadership, strategia e business. Il business coaching in un contesto di gestione strategica genera invece sorprendenti effetti sinergici.
Avanzare a una persona, gruppo o organizzazione, dalla situazione in cui si desidera raggiungere è uno dei principali problemi strategico: non può essere compiuta senza un disegno strategico spiritoso - perfettamente effettuato-che certamente indagare nell'ambiente del coachee e il coachee stesso. Questo implica la presa in considerazione entrambe le opportunità e le minacce derivanti da qualsiasi spostati alleati, avversari e indifferente come forza e di debolezza derivanti da competenze e risorse del proprio coachee - fronte di quell'ambiente - e secondo lui è conto o meno di questo... e agire di conseguenza o non... con o senza il contributo della relativa vettura...
Un manager che vuole agire come allenatore, ma che non dispone di competenze strategiche, organizzative e leadership adeguato o sufficiente, potrebbe non farcela per il coachee a vedere tutto ciò che sarebbe auspicabili e che renderebbe praticabile il loro progresso verso la situazione desiderata: baserà probabilmente la sua attività di coaching nella auto-miglioramento e sviluppo personale al coachee, senza alcuna speranza do uscire vittorioso sul campo di battaglia organizzativa complessa - e a volte crudele e spietati -... è possibile che anche alcuni allenatori senza business esperienza preoccupazioni concorrenziale benvenute cancellazione di loro coachee e persino minano sani ispirazioni di governance opporsi ai suoi sforzi per prendere il controllo della gestione di processo, con esempi tracciati dai capelli, nel campo del business.
Al contrario un Manager apparentemente esperto di management e business senza formazione nella strategia di coaching - può ignorare tutto ciò che riguarda la gestione efficace ed emotivamente intelligente persone in carica e nonostante il vostro esecutivo di portamento e glamour strategico annullare l'iniziativa e la creatività di queste persone, generando livelli di pigrizia o di stress, individuali o gruppo, offensivo e controproducente nel raggiungimento di ciò che è perseguito , senza beneficio a chiunque.
Quando viene interrotto il corso libero e trasparente dell'esistenza individuale o collettivo, di positivo o eventi negativi della trascendenza, che pacifica evoluzione conduce ad per esprimere con suoni interiezioni sorprenderanno che generano: cáspita!, recorcholis!, ecc. Questo succede solitamente quando si vince il jackpot della lotteria o diciamo addio al nostro lavoro o ha esito negativo in piena autostrada camion, quando picco e proprio quando stavamo andando verso l'evento più importante in tempi recenti, o quando ci avvisa che inaspettatamente appena vinto le più importanti gare nel gioco o perdere più amato o cliente più importante. È inoltre usuale che poi avviare conversazioni private - con noi stessi – che vogliono farci assimilato a quello che è successo... ma siamo rimasti bloccati a volte in loro e non lasciare... persistono nel congratularmi con noi congratularmi con gli altri o visualizzare la nostra fortuna, la colpa a noi o incolpare gli altri o di ingiustizia o cattiva fortuna... nella rottura prodotta ci travolge in modo tale che ci atinamos di non uscire da esso... non reagiremo pro attivamente con quello che è successo... e tornare ancora e ancora la stessa cosa... a volte si rompe contingente rendere ricorrente...

Competenze di Coaching di gestione

Spinta necessaria azione, efficacemente, per raggiungere l'atteso i risultati - mezzi per coordinare e condurre l'azione in modo coerente con il precedentemente progettato e organizzato: esso rappresenta una condizione necessaria ma non sufficiente, modo per raggiungere con successo perseguito.
Spinta richiede inoltre specifica competenza emotiva, per essere in grado di generare atmosfere ed emozioni che predispongono ai familiari, a eseguire azioni tempestive e sufficiente, al fine di conseguire entro i risultati strategicamente programmato - organizzato e coordinato modo - agire di conseguenza, con gioia ed energia... nonostante le difficoltà e le eventuali guasti.
Sarà difficile che i Manager possano realizzare questo senza repertorio e la capacità di riconoscere le proprie emozioni e quelle degli altri, interpretare i segni corporali che li identificano, gesti, posture e forma di respirazione, interpretazione come ci si sente e ciò che vogliono fare o non di tale o quale emozioni, riprodurre a saranno le emozioni o i segni ed essere consapevoli di come ci si sente cambiare di un'emozione a altra se stesso ed ottenere che gli altri anche riuscire, emozioni ricorrenti neurolinguisticamente di ancoraggio necessari, ecc.
Tuttavia, il nostro corpo rappresenta tutto ciò che il nostro essere biofisico chimica permette che noi, corpo e psiche sono influenzano a vicenda; la stessa interazione sistemica si verifica tra il corpo, linguistico ed emozionale. Lo spirituale non è estranea a tali interazioni.
Il Manager come allenatore - nella sua instancabile ricerca di una situazione ottimale di prestazioni - è necessario sapere questo e rendere gestibile: dovrebbe sapere respirare e mostrare agli altri come respirare profondamente, rilassarsi e mostrare agli altri come scientificamente rilassarsi, concentrarsi e mostrare agli altri come a fuoco come un aikidoka, sincronizzato con se stessa e con gli altri e mostrare agli altri come andare allo stesso ritmo energizzare e mostrare agli altri come eccitare a seconda delle circostanze e agire con presenza fisica e il contatto umano e mostrare agli altri come Captivate visualizzati da empatia:

ABILITÀ CORPOREE.

Manager con un background in business coaching, sapientemente integrare la loro conoscenza con la sfera emotiva e del corpo, aumentare in alto grado loro

Capacità di comunicazione, permettendo loro - tra le altre cose - quanto segue:

• Raggiungere seducente comunicare valori, visione, missione, strategie e piani,
• Dare per conoscere in dettaglio il contesto come esso perseguito e che cosa è stata progettata,
• Completamente capire tutto ciò che questo comporta e anche
• Condividere la soddisfazione di raggiungere quello che vuoi, per essere in grado di emotivamente
• Realizzare con passione si impegnano a ognuno,
• Conseguire successo e sostenibile delle mete ambite, nonostante le difficoltà e la possibile scarsità di risorse, con:
o un elevatissimo grado di conformità, a - raggiunto desiderato - generare
o grande fiducia in tutto e tutti - e rendere loro il tatto - base e a tutti i livelli - come
o un team di altissima affidabilità.

Inoltre, la formazione dei Manager nel business coaching aumenta in alta qualità competenza nel coordinamento delle azioni

(Fiori) - precedentemente pianificato e organizzato - facilitare il processo, per:
1 presto rilevare le esigenze e le preoccupazioni per incontrare (con il risultato), e
2 decidere esplicitamente che esigenze e preoccupazioni e quando, richiederebbe di essere soddisfatte,
3 contestualizzare seducente sul tema con la scelta di incontrarli, prima di richiedere il loro soddisfare loro (l'ideale è quello di offrire a noi ciò che chiediamo, senza chiedere per essa), e
4 chiedere prontamente a loro la soddisfazione di loro, specificando le condizioni di soddisfazione, e
5 negoziare efficacemente condizioni, rinvia, negativo, ecc che essi rappresentano per soddisfare la richiesta (o per eseguire delle azioni richieste), anche
6 compromettere in modo efficace l'adempimento reciproco di ciò che è stato concordato; quindi
7 monitorare periodicamente il livello di progresso, e
8 rinegoziare efficacemente - e quindi con i risultati si stanno ottenendo - l'assunzione delle responsabilità rilevanti in caso di annullamento, revoca, arretratezza, abbandono, ecc.), a infine
9 ricevere gentilmente quello che viene fornito (se consegnato qualcosa), insieme a
10 ringraziare sinceramente quello che è stato ricevuto (o sostengono che non ha ricevuto nel tempo), e
11 accuratamente valutare il grado di soddisfazione... e dopo rilevare e decidere le modifiche necessarie, per soddisfare le condizioni preliminari e/o che nuove circostanze richiedono,
12 retrò contestualmente per sfamare i responsabili, quindi riavviare un nuovo ciclo di coordinamento delle azioni.
Una buona padronanza del coordinamento delle azioni consente al gestore come allenatore un costante apprendimento strategico o doppio loop (Argyris) learning: attraverso cicli successivi di tentativi ed errori - e debita considerazione dell'impatto delle difese organizzative che evitare di toccare certi argomenti, affrontare determinate opinioni e apertamente apprezzare ciò che sta accadendo - consente di mettere a frutto gli sforzi peculiare ed efficaci per realizzare una governance : efficace aumento le possibilità di ciò che si vuole raggiungere, attraverso l'organizzazione in carica.
L'importanza della governance - anche il controllo di gestione tradizionale già obsoleti, ora chiamato nuovo controllo manageriale o garanzia di gestione di destinazione - deriva dalla necessità per i capi più governance (lo scopo), nonostante le circostanze che si verificano (fattori esogeni) e il grado di sofisticazione dei sistemi di controllo di gestione e di pianificazione (media) : ma aumentare i mezzi di governo per risolvere più un problema politico rispetto a un potere strumentale della tecnologia.
A differenza dell'autorità formale potere non è qualcosa che è dato o acquistato, è un giudizio sulla maggiore o minore capacità di azione autonoma di un'entità (Echeverria). Prove - bambini delle istruzioni e come loro - sono atti che possono essere validi o non validi, a seconda della forza che sostengono o autorità. Ma prove - in contrasto con dichiarazioni - necessarie anche per essere valutati per quanto riguarda o meno che siano fondate e ciò dipende sia la rilevanza delle preoccupazioni dietro le sentenze emesse, aree in relazione alle quali essi sono formulati e fanno riferimento a standard utilizzati, come forza delle dichiarazioni a favore della sentenza e la forza comparativa delle presentazioni contro di lui.
Questa incursione nel campo della competenza linguistica è stata definita scopi-impostazione un esempio - definire l'importanza di atti linguistici in business coaching, senza entrare qui nel dettaglio... ma davanti a quel altri linguistica atti - che è importante per il Manager come allenatore di gestire con abilità - sono le richieste e offerte, poiché q una volta sono accettati diventano promette che saranno soddisfatti o non... secondo la competenza linguistica delle parti, ma inevitabilmente influire sulle prestazioni... e fiducia: dietro ogni atto linguistico c'è un impegno sociale, possiamo incontrarci o non, e questa conformità o ripetuti fallimenti sarà inevitabilmente configurazione la nostra immagine pubblica.
Non dimentichiamo che nelle organizzazioni attività sono sviluppate attraverso un intenso scambio conversazionale, che implica competenze per progettare e realizzare conversazioni che permettono di raggiungere - con maggiore o minore efficacia - cose con le parole, ricorrere al linguaggio - parlato o scritto - verbale e non verbale. Tutto il discorso si svolge con vari ambiti di provenienza, la più visibile è la sfera emotiva: i nostri corpi possono riflettere le nostre emozioni con più o meno nitidezza e noi fare la spia con penetranti osservatori, ma anche l'uso competente dei nostri corpi possa catalizzare le reazioni emotive degli altri e causare l'effetto voluto o non.
Abile manipolazione di questi modelli è indispensabile in relazione l'arte di perpicaz - tipico di coaching - allenatore è per chiedere che il coachee è - e - conto che vi permetterà di superare con successo e costantemente contingente e ricorrenti, individuale e collettivo, ripartizioni in cui è immerso.
La lingua non è né passiva né innocente, consente di creare e modificare situazioni, modi di essere, realtà, ecc.
Gestione strategica che si forma nel business coaching - in un contesto di leadership - acquisito competenze speciali nella leadership trasformatore, da essere in grado di generare un maggior grado di impegno, coinvolgimento, fedeltà e prestazioni - con un minore livello di stress, nonostante le contingenze, emergenze, conflitti o crisi impreviste o prevedibili, e a seconda delle circostanze può rafforzare o cambiare la cultura e la politica organizzativa in forma più partecipativa o più direttiva e secondo il loro rango e status (basso). Ciò implica r: apprendimento
Idealizzato influenza: che conducono all'identificazione e alla emulazione nel loro ruolo di modelli ammirati, rispettati e affidabili, con straordinaria capacità, la perseveranza e la determinazione, che prendere rischi e agire in modo coerenza, non arbitrario, correttamente e con elevati standard etici e morali.
Creare motivazione ispiratrice: proporre sfide persuasive, comprensibile e significative che stimolano lo spirito di squadra, visualizzazione di entusiasmo e ottimismo, visualizzazione coinvolgente con obiettivi e situazioni future condivise e attraente e le aspettative che comunicano chiaramente.
Raggiungere la stimolazione intellettuale: ampliare competenze e promuovere la creatività, l'innovazione e la ricerca di nuove idee e soluzioni anche se essi sono controverse, in discussione ipotesi, re inquadratura problemi, avvicinando le vecchie strade nuove situazioni e senza critica pubblica degli errori commessi.
Individualizzato considerazione: prestando particolare attenzione alle esigenze di realizzazione e sviluppo del potenziale di ogni persona, che agisce come allenatore e guida, delega e creando nuove opportunità di apprendimento e un clima che sostenerlo, riconoscendo e accettando le differenze individuali bisogno e desideri, interagendo in modo personalizzato, e mentre le persone si sentono di monitoraggio controllato.
Leadership trasformativa non è solo il paradigma in vogue - molto leadership - ma l'unico che permette - strumentale - misura che migliora le prestazioni e la soddisfazione dei leader e ha condotto. Inoltre è stato dimostrato che egli permette di ottenere livelli di prestazioni e soddisfazione nel più alto grado che le diverse forme di leadership transazionale (basato su ricompense che generano il rinforzo positivo o negativo contingenti: gestione di eccezione attiva o passiva), o leadership di "laissez faire" (stile in cui le decisioni non vengono prese, le azioni vengono rinviate, responsabilità in termini di leadership vengono ignorate (, l'autorità non viene utilizzato, ecc.). In ogni caso il mondo pratico dimostra che tutti i grandi leader utilizzato - in tutte le situazioni - diverse miscele di tutti loro.
Business coaching o formazione coaching manageriale - in un contesto di gestione strategica e trasformatore di leadership - estende la competenza dell'amministratore, dirigente o direttore, significativamente per affrontare strategicamente la leadership di individui, gruppi e organizzazioni, al fine di migliorare radicalmente i livelli di prestazione e soddisfazione.
Li coinvolge raggiungere uno stato di prestazioni ottimali individuale e collettiva attraverso il miglioramento delle competenze di gestione strategica e apprendere nuove competenze linguistiche, emotive e del corpo, insieme con altri caratteri Integrator: competenze in comunicazione, coordinamento di azioni e leadership trasformativa.
Tutto questo con lo scopo di ottenere prestazioni migliori e una maggiore soddisfazione, favorendo un maggiore grado di impegno, partecipazione e lealtà - con meno stress e nonostante l'eventualità - e anche, a seconda delle circostanze, il tentativo di rafforzare - o cambiare - cultura e politica dell'organizzazione, a forma di direttiva più o più.
L'Executive o Manager - per diventare allenatore di gestione - necessari per acquisire competenze in quegli aspetti che, di là di loro competenze tecniche e manageriali, consentono come un allenatore di business in un contesto di leadership trasformativa dei gruppi umani: questa è la leadership dei sistemi umani configurato dagli esseri umani, culturali ed emotivamente interconnessi da molti e complesse reti conversazionale - verbale e non verbale - cercando di raggiungere obiettivi individuali e collettivi.

ARTICOLO 08

Come organizzare il computer | Definizione

Tutti viviamo e lavoriamo con altre persone, e loro vite e gli interessi sono parte di noi, nello stesso modo che i nostri sono parte di essi. Quando pensiamo di organizzare, dobbiamo considerare che organizzare me diversamente alterare queste altre persone che sono importanti. Critica più ovvio che si può fare per organizzare me è, che è egoista.
È chiaro che organizzare preoccupazioni prima e prima di tutto per lavorare con e attraverso altre persone. Per essere responsabile per il tempo è compiuto in isolamento. È spesso un lavoro di ensemble, una società entrando un intero gruppo di tazze di convenzioni, accordi e ipotesi.
È una delle realtà del tempo, che non è completamente tuo, è di condividere con altri utenti con cui lavorano, vivono e interagiscono, il tempo di modo come ha condiviso è adattabile, ma adattamento deve essere basata sul rispetto reciproco che vale la pena.
Alcune delle seguenti sono modi in cui gruppi amministrativi possono lavorare insieme con successo. Si espande il concetto di squadra per comprendere l'idea che ognuno di noi è responsabile di chiarire le convenzioni delle nostre relazioni, per informare gli altri che ci aspettiamo del nostro tempo e il nostro tempo con loro. Anche su come ottenere e mantenere il rispetto degli altri verso il loro tempo e come bilanciare la necessità di lavorare con le richieste del tempo degli altri e ancora, soddisfare i propri.
La seguente è una lista di modi per fare per rispettare l'orario. Secondo vera, la maggior parte di loro considera anche il rispetto che si dovrebbe avere con il tempo degli altri:
• Questo cosciente di come USA e abusa del tempo. Account desiderato di dove passare il vostro tempo. Usarlo in modo responsabile e trovare i modi in cui è possibile utilizzare più saggiamente.
• Imparare a distinguere il tempo. Basare le loro scelte di uso del loro tempo in base ai loro valori personali e quelli dei loro parenti. Quando si utilizza tempo costantemente in attività produttive, gli altri possono capire meglio quali sono le loro priorità e che modo il vostro tempo contribuisce per adempiere a questi compiti importanti.
• Fare gli altri sanno che cosa pensa dell'uso che fanno il tempo si. Sue si pensa che essi stanno rimuovendo il tempo (in maniera conscia o inconscia) digli così. Comunicare i loro sentimenti in maniera implicita, adeguata, in modo che sanno quello che pensi e che cosa vorreste fargli fare.
• Esaminare le sue convenzioni invisibile. Molti accordi invisibili stabiliscono condizioni che incoraggiano gli altri a rimuovere tempo. Quando vedete che altre persone non rispettano il vostro tempo, controllare invisibili accordi che hai con loro e che permettere che questo accada. Per esempio, se un collaboratore continuamente aspettare di vederlo, probabilmente avete un patto invisibile con lui nel senso che questo bene riceverlo in ritardo, che a te non importa aspettare; in poche parole, questo rende anche lo spreco di tempo.
• Nota che le cose stanno dicendo verbalmente e, cosa ancora più importante, non verbalmente. sono gli altri dicendo che forse con la sua condotta che:
1 - non rispettano loro tempo perché pensano che non si rispetta il proprio tempo. Fare né quello di loro?, o entrambi?
2 - non so che essi non rispettano il vostro tempo.
3 - essi non ammettono che se stanno prendendo loro tempo
4 - non sono sicuro che sono le priorità per voi, e quindi che deve successivamente essere il loro.
• Osservare come si comporta con i suoi subordinati. Quando si apportano le assegnazioni del lavoro, definisce chiaramente che cosa si vuole fare, quanta autorità delegata. E quanta responsabilità previsto? Notare il tuo stile di gestione. Uno studio selettivo e prendere nota delle loro interazioni con i loro subordinati. Tagliarli fuori molte volte durante il giorno o la settimana?, interruzioni erano giustificate?. Molte volte è ritardo loro svolgere di personale per il loro lavoro perché non hai trovato loro che cosa avevano bisogno?. Esaminare quello che dovete fare che blocca o rallenta le prestazioni ottimale da loro.
• Non interrompere costantemente il vostro personale è occupato con compiti che essi devono rispettare. Se fai un elenco di tutti i loro contatti giornalieri con con i suoi subordinati, vera l'enorme quantità di interruzioni che derivano. Almeno, esaminare la sua rottura con il resto del modo di più critica. Sono alcune delle interruzioni che inutili? Alcuni problemi potrebbero probabilmente incontrare e ottenere l'attenzione dei suoi subordinati a una riunione del personale o in qualche altra occasione adatta, per evitare interruzioni.

COME BILANCIARE IL DESIDERIO DI ESSERE DISPONIBILE E IL PROBLEMA CHE SUBALTERNI VENGONO A PARLARE CON TE.

Si tratta di un problema molto comune tra i quadri occupati. Qui ci sono alcune soluzioni efficaci:
• Assegnazione speciale a quel tempo est disposto ad ascoltare tutto ciò che il vostro personal desiderano consultarlo. Un manager stabilito questo calendario: martedì mattina dalle 9:0 alle 11:0 e giovedì pomeriggio dalle 14:0 alle 16:0
• Chiedere o richiesto da tutti coloro che vogliono consultare, in anticipo avere chiara la materia venendo a trattare. Si potrebbe dire qualcosa come il seguente: "Per favore dirmi brevemente che l'argomento, è così che io posso essere pronto prima di incontrarci". Questo incoraggia i suoi membri di personale in modo da riflettere in precedenza e vi dà l'opportunità di concentrarsi sul tema.
• Nell'ambito di questa politica, è possibile impostare limiti di tempo. Che indica il tempo disponibile per un'intervista particolare. Dire: "Pietro, ho quindici minuti, che saranno abbastanza a lungo così che vedremo che cosa vogliono provare?".
• In alcuni casi, andare direttamente all'ufficio del suo subordinato. È più facile affrontare il problema c'e anche ti dà l'opportunità di vedere come vanno le cose nel territorio più che sul desktop.

COME RIFIUTO DELLE CONVOCAZIONI INAPPROPRIATE DEL SUO TEMPO E PER QUANTO RIGUARDA IMPLICA CHE È SERIO.

Uno dei modi più importanti e incaricati di migliorare la sua efficienza è imparare a rifiutare le richieste irragionevoli del suo tempo. Infatti è Impossibile gestire efficacemente il tuo tempo fino a stabilire una misura di buona volontà e determinare che cosa a che cosa siete disposti a rifiutare di fare.
Rifiuti si prende cura del suo tempo le richieste indesiderate e conserva il vostro prezioso tempo che si inserisce poi disponibile per attività con priorità alta. Certamente si rende al suo capo, né al suo amico, favori quando dice che se una richiesta che avrebbe dovuto dire che 'no', se sarebbe riusciti suo tempo responsabilmente.
Sua capacità (o più correttamente, la responsabilità di dire se o non alle richieste per volta) dipende le varie funzioni che avete scelto play e convenzioni che hai fatto, sia evidente e tacita. Tutti giocare ruoli diversi nella vita: dipendente, cittadino, amico, marito, capo della famiglia, membro di una setta religiosa e le convenzioni che coinvolge avere effetti sulla capacità di rifiutare.

STA PERDENDO MOLTO TEMPO RIFARE ATTIVITÀ CHE AVREBBE DOVUTO ESSERE FATTO FIN DALL'INIZIO. EXPLIQUELES BENE AI SUOI SUBORDINATI SONO LAVORO ASSEGNATO.

Sicuramente non hanno se ben organizzati e hanno doveri chiari, mentre suoi subordinati stanno distribuendo loro tempo inefficacemente. Gestione del tempo non è solo l'uso efficiente del proprio tempo, ma anche quella degli altri, e i gestori possono aiutare loro subordinati a lavorare in modo più efficiente. Di seguito è riportato un elenco di linee guida da seguire per assegnare compiti al personale:
• Cercare di calcolare quanto tempo prendere per eseguire il lavoro assegnato, se solo un calcolo approssimativo. Se avete un'idea di quanto tempo è necessario, quindi sarà più facile capire quando e dove investire questo tempo.
Molti subalterni non riescono a soddisfare tutti i lavoro assegnato semplicemente perché, soprattutto, non c'è mai abbastanza tempo per farlo. Chiedete il vostro personale ciò che essi assumono per essere un calcolo realistico del tempo per assegnare a un lavoro. Spesso è meglio lasciare alcuni compiti senza partecipare per tentare di dare loro meno tempo del necessario. Spesso questi bit di calcoli collegato a realtà camion inefficienza, errori o un lavoro scadente.
• Spiegare chiaramente il compito. Chiedere al personale di ripetere a voi con parole proprie ciò che capiscono di essere assegnato il lavoro. Tempo supplementare a questo rappresenta è giustificata e allo stesso tempo permette di entrambe le parti esplorare modi più produttivi per svolgere un compito specifico.
• Spiegare come attività contribuisce al raggiungimento di importanti obiettivi del team, il reparto e l'organizzazione. Capire che il motivo per un'attività assegnata può aiutare il personale a capire come dovrebbe essere.
• Verifica dei compiti assegnati nell'ambito di importanti obiettivi, priorità e adeguati investimenti di tempo. Voi e i vostri subordinati possono scoprire è spendono troppo tempo per qualche compito che non è investito abbastanza in altri. Sapere quali sono gli obiettivi importanti del management team e dell'organizzazione chiarisce la sostanza e la ragione per le assegnazioni del lavoro. A volte molti subalterni non so in realtà che sono loro compiti perché ignorare gli obiettivi e non si capisce il loro contributo specificato a tutti.

SELEZIONARE LE PERSONE ADATTE.

I gestori non sempre hanno l'opportunità di intervistare potenziali membri del suo staff, o non sempre credere di avere la possibilità di farlo. Se qualcuno sta andando a lavorare molto vicino a voi, sarebbe logico che tu avresti dato l'approvazione per la nomina di quella persona. Come regista, aveva che hanno definito il lavoro e il tipo di persona che può giocare. In una grande organizzazione, sarà un membro del dipartimento del personale che ha scritto e collocato l'annuncio e le applicazioni selezionate in modo che vedete solo che davvero meritano un'intervista. Il personale può essere perfettamente la prima intervista, permettendo di prendere parte al colloquio finale.
Ci sono gli intervistatori che concentrano sulla capacità tecnica e professionale del richiedente. Questo aspetto è, da allora importante, ma ci sono molti indicatori che indica la capacità e le competenze di un candidato che solo bisogno di confermare in un'intervista. Il più difficile da trattare la zona è la stessa persona: come stimare il loro carattere e la loro capacità di lavorare in team, sotto pressione e decidere di andare d'accordo con il. La maggior parte non come ricerca sulle motivazioni della persona, ciò che rende così com'è, perché è prendere alcune opzioni concrete per istruzione e lavoro, in forma come altri hanno influenzato e altri dati personali che lo distinguono da altri possibili candidati simili di capacità. Nella nostra cultura, noi non si sentono stimolati ad approfondire questi dettagli privati, ma sono di grande aiuto nella scelta della persona giusta per il tuo computer, e si può portare in un modo educato che non offende la ricorrente.

ARTICOLO 09

Come organizzarlo | Definizione

Chi vuole migliorare il suo modo di organizzare ad altri, è necessario prima imparare ad organizzarsi. Di conseguenza, dobbiamo imparare a organizzare all'interno. In altre parole, organizzano da interno si basa sull'idea che ciò che è fuori è un riflesso di ciò che è dentro di noi e viceversa.
Organizzare in modo efficiente ha a che fare con il concetto di auto-organizzazione, è l'idea che ci sono quattro aspetti di noi stessi che abbiamo bisogno per sopravvivere, mantenere e fare progressi, questi sono:
Salute: Un corpo sano in una mente sana
Abilità: Mentale, tecnico, sociale, artistico
Azione: Risolvere le cose
Identità: So chi sei, accettare se stessi, avere sempre un'idea di chi si vuole diventare.
Ovviamente esiste una relazione tra questi quattro punti. Hai bisogno di salute, se si vuole ottenere di essere qualificati, o per risolvere le cose. Allo stesso modo, risolvere qualcosa richiede abilità così come motivazione. E la loro capacità è relativo alla sua sede di forma e valutare se stessa.
Organizzare da soli come adulto richiede che si decide consapevolmente di apprendere e sviluppare, prendendo in considerazione l'esperienza del passato nel contesto delle loro attuali esigenze ho deciso se che ristagna o provare a cambiare.
Organizzare una situazione e se stesso, può essere spiegato in termini di sensibilizzazione la situazione, chiarire, pesare e poi fare qualcosa.
Pesare:
1 priorità e chiarire gli obiettivi o le intenzioni
2. generare corsi d'azione alternativi
3 valutare le linee di condotta alternativa
4 decidere quale linea di condotta intrapresa. In altre parole, adottare risoluzioni.
Agire:
1 pianificare cosa fare. Suoi primi passi.
2. portare a termine il nostro primo passo
3 analizzare e pianificare il secondo passo e così via.
Sarebbe utile, forse, ora riflettere su se stessi e nella sua forma attuale all'azione.

GLI OSTACOLI E TRAPPOLE

Visibili e nascosti, interni ed esterni
Che potrebbe garantire di che ottenere il massimo del tuo tempo. Che egli usa nel miglior modo possibile per la sua piena realizzazione e il raggiungimento di più prezioso. Servito dalla a costruire la propria felicità e il caro di cose.
Ci sono "Ladri di tempo" abbastanza numerose e molto altro formidabile, più nascosta e nascosta. Identificarli è il modo per fermarli.
Da «nemico o la laboriosa», si intende qualsiasi circostanza che si oppone al raggiungimento dei nostri obiettivi, o semplicemente, per distrarci dai nostri valori.
Ci sono nemici, visibili e nascosti, esterna e interna, controllabile e non controllabili.
Il più frequente
Alcuni nemici sono evidenti e facili da identificare. Per esempio:
• La verbosità come stile di comunicazione
• Le ripetizioni inutili
• Lingua ambigua e confusa
• Disturbo
• Indecisione
• Hobby di spendere troppo tempo facendo cose poco chiare intenzioni, scopi e obiettivi.
• Custom adottare rituali che sono mera formalità vuota e morta.
• Confondere l'urgente con la cosa importante.
Facilmente ci cadere l'illusione che i nemici del nostro tempo sono esterni, ma la realtà è che molte delle più temibili sono in noi stessi.

Nemici del tempo


Esterno

Interno

Interruzioni di telefono

Non saper dire "no"

Interruzioni di visite senza preavviso

Voglia di accaparramento attività di non saper delegare loro

Emergenza

Sopravvalutare le proprie capacità

Mobili scomodo

Ritardo e procrastinazione per più tardi

Incapacità dei subalterni

Indisciplina in conformità con i propri piani

Mancanza di informazioni adeguate

Confusione e disordine in ufficio

Leadership scadente

Mancanza di motivazione, indifferenza

Pratiche burocratiche sopra (burocrazia)

Tensioni e preoccupazioni

Rumore e Visual distrazioni

Ossessione con la meticolosità banale,

Sistemi di scarsa comunicazione

Incostanza, abitudine di lasciare incompiuto
Siamo tutti d'accordo che è più facile identificare i nemici nella prima colonna (esterno) del secondo.
Alcuni nemici che non sono terribili in sé, diventano pericolosi quando combinato con fattori interni.

STRATEGIE PER SFRUTTARE AL MEGLIO IL VOSTRO TEMPO

Elencati di seguito sono modi alla pratica per evitare ciò che può farti perdere tempo.

USO DI UN ORDINE DEL GIORNO

Se vuoi iniziare ad organizzarsi seriamente, si può iniziare a segnare le diverse attività che si svolge durante una settimana. È molto pesante, non c'è dubbio, ma solo quando si sa come sta usando può passare il loro tempo sentenza se utilizzarlo in quello che dovrebbe o non. Allora si può pensare a come si deve organizzare la giornata e decidere quali attività sono una priorità.
Un semplice ordine del giorno può essere uno dei loro strumenti più utili. Come è, un semplice programma di desktop che la società responsabile per te, potrebbe non essere molto promettente come ausilio alla pianificazione, ma può, con un po' di fantasia e alcune modifiche, per diventare un "sistema di sopravvivenza".
All'inizio della giornata vale la pena di tempo di prenotazione, cioè quindici minuti per annotare i compiti da svolgere. Essi dovrebbe essere osservati come attiva e reattiva, importante o urgente, se deve svolgere o delegare loro, ecc.
Quindi è possibile assegnare priorità a ogni attività e ogni volta che è possibile prenotare una volta.
Grande soddisfazione si sente per eliminare l'attività dall'elenco come essi stanno finendo. Anche se solo un compito, si avrà l'impressione che già oggi ha fatto qualcosa. Tutto ciò che non finisce oggi può essere rimandata fino a domani, e la loro importanza o urgenza secondo nuove attività che si verificano in grado di valutare.

PORTA APERTA E CHIUSA

Che cosa si vuole raggiungere è la felice situazione in cui una porta chiusa indicano che non, in nessun caso, essere infastidito, perché facendo qualcosa che richiede concentrazione e tranquillità. D'altra parte, se volete sapere che la porta è aperta e vuoi venire a vedere; È riuscita nel suo obiettivo principale; diventare più accessibili.
Uno dei vantaggi forniti per pianificare il vostro tempo più efficace è che si può formare un'idea migliore quando è necessario per essere isolato e quando può essere accessibile così che ti chiamano per discutere problemi o chat. Se prenotate, per esempio, un paio di pomeriggi a settimana per svolgere attività non molto importanti che possono essere inviate con facilità, o se qualcuno ha bisogno di vederlo, si può dedicare il resto del tempo di attività positive che formano la base del suo lavoro. Se persone diventano abituati all'idea che normalmente non è accessibile, tranne in determinate ore, presto prese l'abitudine di concordare preventivi specifici o hanno deciso di vederlo nel periodo della "Porta aperta"

IL TELEFONO CELLULARE

Una delle cause più comuni frustrazione e angoscia tra i dirigenti è la quantità di tempo trascorso al telefono
Uno degli aspetti principali del loro lavoro può essere di dover frequentare per consulenze telefoniche, pertanto deve accettare che questo è parte del loro lavoro, anche se interrompono qualsiasi altra cosa si sta facendo.
Esso deve essere incanalato attraverso le chiamate di segretariato, o qualsiasi altro subalterno. Infatti, una delle responsabilità di un segretario è per evitare il vostro capo chiamate inutili rispetto a una perdita di tempo. La sua missione è di riconoscere il partner con il quale si desidera parlare e so come trattare con gli altri, contatto. Molto spesso, lei stessa può gestire la chiamata, rispondere ad eventuali richieste o fornire informazioni, ma se non è possibile, devi prendere il messaggio e fare la persona si chiama un'ora concreta.

INTERRUZIONI NON PIANIFICATE

La maggior parte delle persone, per scrivere l'agenda giornaliera, è d'accordo che riguarda tanto il numero di interruzioni non programmate che hanno permesso tutto il giorno. Tutti sanno che è venuto a vedere quelle persone per una rapida conversazione e che hanno risposto a diverse chiamate durante il giorno, ma fino a quando hanno visto tutta la scrittura, non sapevano dannoso esso de4 erano. È possibile includere esempi come quelli venire in ufficio chiedendo per la vostra attenzione non importa chi voi questo dettare al suo segretario o parlando con qualcuno.
Alcune persone sono in grado di riconoscere quando sei occupato, quando voi non hanno tempo, né intende interrompere qualsiasi attività per parlare del meteo o problemi che si è verificato ieri nella sala ristorazione, ed è difficile sapere cosa fare per non essere scortese.

INCONTRI

Gli incontri coinvolgono normalmente un accordo previsto così alcune persone unirsi per dare o scambiare informazioni o per risolvere un problema
Come è sicuro che si deve spendere molto tempo in riunioni di ogni genere, guardare la prima domanda: "Questo incontro è davvero necessario?". Troppo spesso la gente si riunisce su base regolare perché hanno fatto ogni settimana a quel tempo tutto l'anno, che cosa questo diventa abitudine. È possibile che le condizioni iniziali di riferimento così quel gruppo di persone si riuniscono allo stato attuale, sono obsolete e che esiste una necessità di tenere la riunione regolarmente. I termini di riferimento, nel qual caso si dovrà cambiare persone impegnate, programmazione, sito potrebbe essere stato alterato.
Spesso ha tenuto riunioni "per una buona comunicazione". Ma se non c'è niente da dire, sono una perdita di tempo.
Prima si gira per organizzare un incontro di lavoro, considerare le alternative. Si potrebbe zanjear la questione con una lettera, un memo, una telefonata o una semplice conversazione tra te e l'altra persona? A volte cinque minuti con sei persone separatamente sono più produttivi di una riunione di mezz'ora con loro tutti insieme.
In alcuni casi, un incontro può essere l'unica volta che un gruppo ha opportunità di incontrare considerando il loro capo come il leader della squadra, piuttosto che come il boss che segnala ogni singola fornitura.
Ci sono diverse cose che un organizzatore della riunione deve essere risolto prima vostra celebrazione, così si sviluppa senza intoppi e in modo efficace. Prima di tutto: "chi è vuole raggiungere con questa riunione?". L'obiettivo può essere a commentare su un report, l'attuale evoluzione di un progetto, una nuova politica o come affrontare un nuovo lavoro in potenza. Qualunque cosa sia, l'organizzatore dovrebbe avere molto chiaro prima di distribuire il programma.
Il programma non dovrebbe consistere di un mero elenco di argomenti da trattare durante una riunione. Deve essere redatto correttamente per indicare se gli argomenti sono puramente informativi, se è a commentare li o deve decidere su di loro e avrebbe dovuto consistere di una breve descrizione del problema che sta per essere trattato. Ad esempio, il "bilancio" è troppo breve e vago, mentre "bilancio: discutere la proposta del cliente ridurre il costo per la creazione di parchi a favore di sistemi di sicurezza più sofisticate", dà alla gente l'opportunità di pensare un po' su questo argomento in anticipo e formare determinate opinioni.
La maggior parte delle persone sono d'accordo che una riunione non deve essere molto lungo. Un modo per evitarlo è quello di assegnare un tempo per ogni caso e assicurarsi che non venga superata.
È anche una buona idea per indicare il tempo di completamento e l'apertura della riunione in programma.
"Varie questioni" in un programma di scrittura è un invito a perdere tempo. Non significa che l'organizzatore non dovrebbe prenotare tempo agli argomenti aggiuntivi se è qualcosa di urgente e imprevisto, ma, in generale, soggetti dovrebbero essere conosciuti e preparati in anticipo.
È molto utile per essere consegnati tutti i tipi di documentazione aggiuntiva con il programma e non presentare alla riunione. Questo non solo consente di risparmiare tempo, ma funziona la gente pensa sui problemi e può formulare domande. Questa documentazione non dovrebbe essere molto lunga, poiché altrimenti nessuno lo leggerà.
Documentazione non deve muoversi troppo presto alla riunione (si perde o dimentica) ma, d'altra parte, deve essere dato tempo sufficiente affinché possa leggere.
Il compito dell'organizzatore può essere difficile a volte, soprattutto se il tema in discussione è delicata o spiacevole, ma un buon organizzatore può garantire che una riunione va normalmente, coprire l'intero programma nel tempo a disposizione, e per raggiungere gli obiettivi esposti. Lui o lei dovrà anche affrontare un membri del gruppo difficile, disaccordi, incomprensioni false e brutte canzoni.
L'organizzatore deve controllare e assicurarsi che i membri del gruppo di capiscano che è quello che ottiene commentando i problemi, e se necessario, si dovrà suggerire modi per affrontare il problema, soprattutto se è lunga e complessa, è necessario assicurarsi che le persone che sanno di un soggetto, in particolare, essere consentito parlare per sviluppare decisioni informate.
Alla fine di ogni elemento di ordine del giorno l'organizzatore dovrebbe sviluppare una sintesi chiara e breve di ciò che è stato deciso e può anche dettare al segretariato, che successivamente sono stati sui record. Se preso qualche tipo di azione in relazione a qualcuno presente alla riunione, l'organizzatore deve garantire che la persona in questione comprende e accetta che l'azione.
Il verbale di una riunione devono essere presentato entro un termine di due giorni, soprattutto se si deve prendere qualche azione. Se questo non è possibile, è possibile sviluppare un riepilogo delle azioni che sono state decise a svolgere e può essere distribuito immediatamente dopo la fine della riunione.

VOCE 10

Comunicazione | Definizione

Cos'è la comunicazione?

È il processo mediante il quale l'individuo trasmettere stimoli per modificare il comportamento di others"(Hovland)
È il più semplice, il più importante fattore che determina il tipo di relazione che genera con a vicenda per sopravvivere. La comunicazione è il significato che persone danno alle proprie informazioni." (Virginia Satir)
"È un messaggio a un destinatario con l'intenzione cosciente di pregiudicare il loro comportamento successivo" (Miller)

IL PROCESSO DI COMUNICAZIONE

1. emissione o encoder: è colui che avvia la comunicazione e codifica il messaggio, per ottenere una maggiore fedeltà devono possedere le seguenti: abilità di comunicazione, atteggiamenti, livelli di conoscenza e di posizione che occupa in un determinato sistema socio-culturale
2. messaggio: è il prodotto fisico reale dall'emittente (Scritture, posture, gesti e discorsi). Ci sono tre fattori che devono essere prese in considerazione quando viene inviato un messaggio: 1) codice (simboli utilizzati per formulare il messaggio) 2) il contenuto (materiale selezionato dall'emittente per esprimere il suo scopo); (3) trattamento (si riferisce alle decisioni che avvia la comunicazione quando si seleziona, la struttura, i codici contenuto)
3. canale: tutti i messaggi devono essere trasmessi tramite un canale di comunicazione. Il comunicatore deve decidere che devono essere trasmessi per via orale, scritta, visiva, ecc.
4 ricevitore o decoder: è colui che sposta il messaggio e catturano in quanto est psicologicamente sincronizzati con l'emittente.

Tipi di comunicazione delle organizzazioni


Formale

Informale

È la comunicazione che avviene tramite comunicati, all'interno di sistemi di informazione (ufficiale), che contengono le politiche e le procedure stabilite, fornite dalle autorità di vigilanza in forma gerarchica.

• È la comunicazione stabilita dai propri dipendenti su quanto sta accadendo nell'organizzazione.

• Comunicare problemi e situazioni reali o percepite e non così è meno importante.

• È spesso più forte di quella formale.

• Ignorarlo possono influenzare lo sviluppo delle organizzazioni.


Verbale

Non verbale

È comunicazione formale e informale che si verifica nelle organizzazioni che comprende dialogo, discussione ecc.

Si compone di atteggiamenti e di messaggi che non si esprimono con parole, ma che può essere letto attraverso il modo di parlare, ascolta e gesti, tra molti altri modi e darci idea di pensiero o di reazione del popolo.

CONDIZIONI CHE FACILITANO LA COMUNICAZIONE

Sulle teorie di consulenza psicologica, molti autori (Rogers, 1.957; Patterson, 1.966, Truax e Carkhuff 1965 e 1967, considera che ci sono una serie di condizioni di facilitativas nelle persone, come: accettazione incondizionata, empatia e congruenza tra gli altri, che hanno effetti significativi sull'interazione tra persone.
Rogers definisce empatia come la capacità di comprendere le azioni penali, sentimenti, comportamenti altrui, in modo tale, che sono comunicati comprensione e con precisione agli altri, come se si trattasse di un'altra persona. In altre parole, sta cercando di capire l'altro, mettendo in atto, sulla base di un proprio quadro di riferimento e non la nostra
Carkhuff definisce la comprensione empatica come la capacità di comprendere i sentimenti di altro, senza mettere i nostri giudizi sulla situazione che potremmo solleviamo.
Fondamentalmente, è il livello di funzionamento della persona nella loro capacità di interagire con gli altri, ciò che determina i risultati di tali relazioni.

ALTO LIVELLO DI PRESTAZIONE

BASSO LIVELLO DI FUNZIONAMENTO

Le parti coinvolte che beneficiano in quel rapporto

Le parti coinvolte sono alterate con questa relazione.

Responsabili o incaricati che lavorano con alto livello fisico, emotivo e intellettuale sono agenti di crescita e sviluppo dei dipendenti

Responsabili o incaricati che lavorano con basso livello fisico, emotivo e intellettuale, ostacolano la crescita e lo sviluppo dei dipendenti e dei lavoratori.

Effetti prodotti dai rapporti umani.


FACILITATORI (POSITIVI)

Colpiscono altre persone che li rende:

SFIDANTI (NEGATIVI)

Colpiscono altre persone che li rende:

un forte fisicamente

un fisicamente fuori forma

b emotivamente espansiva

b emotivamente poco profonde

c intellettualmente acuta

c intellettualmente annoiati.

STILI DI COMPORTAMENTO NELLE RELAZIONI UMANE


ASSERTIVO

NON ASSERTIVO

AGGRESSIVO

Difendere i vostri diritti, evitare di violare i diritti altrui

Non è in grado di difendere i loro diritti in modo efficace

Difendere i loro diritti, in modo che sia in violazione degli altri

Comunica facilmente

Lasciare che gli altri essere responsabile

Se si lusinga a scapito di altri

Essa si basa sulle sue risorse

Esso dipende dalle risorse di altre persone

Si offende

Fa il rispetto degli altri senza sottovalutare li

Costantemente chiedere scuse per quello che fa

È dominante, taglio ed egoista

È espressivo, descrittivo, la ditta

È passivo

Fa sentire ferito altre persone, sono sulla difensiva, timorosi, risentita e utilizzato

Offre informazioni, esprimere i propri obiettivi e aspettative


Incolpa gli altri quando si commette un errore

Ascoltare e capire



Verrà modificato il loro comportamento quando di fronte a lui


LIVELLI DI COMUNICAZIONE

È importante notare che in ogni dialogo, tutto il corpo comunica, non solo con parole, ma con la voce, respiro e muscoli
Comunicazione verbale - parole
Comunicazione non verbale - espressione facciale. Posizione del corpo
Tensionamento del muscolo del corpo. Frequenza respiratoria
Tono di voce. Movimenti oculari
Quando la comunicazione verbale e non verbale non corrispondono parliamo di incoerenza, cioè che cosa "penso", "Fare" e "tell" avete diverse interpretazioni.
Quando la comunicazione non portare alla realtà o ai livelli di espressione semplice e diretto, non si può in alcun modo essere fiducia.

IL MODELLO DI VIRGINIA SATIR

Alla fine degli elementi coinvolti nella comunicazione, l'autore sottolinea che tutti gli esseri umani — ad eccezione di quelli che non hanno alcun senso (vista, udito, tatto, ecc.) Essi hanno gli stessi elementi di comunicare: il proprio corpo, che si muove e ha loro propri sensi; valori, cioè, quei concetti che rappresentano il loro stile di vita; loro aspettative, dalle esperienze passate; i loro organi di senso; la lingua e la sua parte intellettuale che comprende ciò che la persona ha imparato dalle sue esperienze passate, quello che hai letto e che cosa ha insegnato lui.
Si sottolinea, Virginia Satir, che modo che c'è vera comunicazione, è necessario scartare le inferenze e indovinelli e controllare i messaggi con a vicenda affinché diventino fatti concreti, poiché nel momento in cui comunichiamo, un altro sconosciuto che stiamo vivendo, ci sentiamo, che è il nostro passato, i nostri valori e le aspettative e viceversa.

COME MIGLIORARE L'EFFICACIA DELLA COMUNICAZIONE

Elenchiamo qui di seguito sono riportati alcuni consigli generali per migliorare l'efficacia della comunicazione
1. corretta manipolazione del linguaggio orale e scritto
2. favorevole atteggiamento nei confronti del problema che stiamo discutendo e a tutti coloro che riceve il messaggio
3 adeguato livello di conoscenza della materia ed evitare l'uso del linguaggio troppo tecnico.
4. la corretta selezione del codice e del contenuto del messaggio
5. Selezionare il contenuto che sono in conformità con gli interessi o le esigenze del ricevitore.
Oltre a queste raccomandazioni generali, è necessario ricordare che l'uso di "Feed-Back", "Feedback", è particolarmente utile per rendere la comunicazione più efficace. Questa procedura permette di aiutare un'altra persona o gruppo di considerare i cambiamenti nel loro comportamento, in pratica consiste nel dare informazioni verbale o non verbale, gli altri di come il loro comportamento ci colpisce così che possiamo rivedere con gli altri come noi percepiamo tale comportamento e se sono stati ricevuti i messaggi che ti abbiamo inviato correttamente o in modo improprio.

MODELLI DI COMUNICAZIONE

Qui ci sono quattro modelli che la gente usa per comunicare e che rispondono a un modo per prevenire il rigetto. In tutti i casi, l'individuo si sente e reagisce alla minaccia, ma come non vuoi mostrare debolezza tenta di nascondere:

1 ACCUSATORE O CULPADOR

-Le parole sono in disaccordo (mai fare nulla di buono. Ecco cosa succede a voi?
Colpa del corpo: "Sono qui carica"
Interno: "io sono sola e io sono un perdente"

2-LEVA

-D'accordo le parole: "tutto ciò che vuole il vostro bene." Voglio solo la tua felicità"
Corpo si dichiara: 'Io sono impotente'
Interno: "Mi sento un vuoto; senza il mi sono perso. Non valgo niente"

3. SUPER RAGIONEVOLE

-Le parole di ultrarazonables: "Se uno è quello di osservare attentamente il notaio presente, di persone che è quello che ha le mani sono colpite dal lavoro"
Calcola il corpo: "Io sono tranquillo, impassibile e freddo"
Interno: "Mi sento vulnerabile."

4. IRRILEVANTE

-La parola: "le parole non hanno senso"
Corpo: contorceva e distratto
Interno: "nessuno si cura. "Non c'è nessun posto per la mia"
Nessuno di questi modelli di cui sopra è efficace; solo la risposta aperta o fluida, è l'unico che permette relazioni facile, gratuite e oneste, e ci sono pochi rischi per la stima di sé.

IL FEED - BACK (FEEDBACK)

È un meccanismo che può essere utilizzato dall'emittente per garantire una comunicazione efficace. Consente di verificare con il destinatario (persona o gruppo), se le loro percezioni sono conformi alla realtà e permette allo stesso tempo il ricevitore sapere come correggere o non riceve il messaggio che invia all'emittente.
Alcuni criteri per esercizio "Feed-Back"
1. è più descrittivo rispetto valutativa. Evitare l'uso della lingua valutativa riduce la necessità per l'altra persona reagire in difesa
2 è più specifico di generali. Un comportamento specifico di targeting
3 prende in considerazione le esigenze di tutti coloro che lo riceve
4. solo diretto ai comportamenti che possono essere modificati
5 che deve essere richiesto prima delle imposte.
6 che deve essere offerto al momento giusto
7 non devono essere controllati per garantire una buona comunicazione.
Feedback è un modo di erogazione degli aiuti, è un meccanismo correttivo per l'individuo che vuole imparare quanta affinità esiste tra il loro comportamento e intenzioni.
Nel lavoro del "Feed-Back" sarebbe uno dei meccanismi di valutazione, poiché tenta di assistere subordinato a considerare i cambiamenti nel loro comportamento, nel loro livello di conoscenze, atteggiamenti, percezioni, ecc. Nonché a rafforzare il suo comportamento positivo o efficace. Quando valutiamo, fornire informazioni agli altri su come percepiamo il loro comportamento e come ricevere i loro messaggi. Il "Feed-Back" è uno dei componenti del processo di comunicazione, che fa la differenza tra comunicazione e informazione"". Aiuta a condividere i prismi colorati che abbiamo quando valutiamo gli altri per migliorare la encodificacion, ridurre il camuffamento, blocchi, perdite nella comunicazione. La congruenza ha molto a che fare con il Feed-Back, poiché il canale non può essere l'invio un messaggio e da un altro canale, un altro messaggio contraddittorio. Perché dicono che riceviamo feedback attraverso i cinque sensi e dall'interno verso l'esterno.

CRITERI PER DARE UN BUON FEED-BACK

• La messa a fuoco (il fuoco di valutazione o feed-back) per condotta o comportamento, osservabile diretta e possono essere modificati e non la persona. Nel caso di lavoro, valutare le prestazioni, le prestazioni, la partecipazione e per valutare per subordinare come una persona.
Ad esempio, è corretto dire: questo è in modo non corretto ultimo disegno, ecc... Non è corretto dire: non ti sai disegnare, sei goffo
Un modo di cercare di usare verbi e avverbi (Beh, sbagliato), invece di aggettivi. L'avverbio modifica un verbo in azione. Sono: a) di tempo (pomeriggio, all'inizio), b) posizionare (qui, di là) e c) così (Beh, male). Qualificazione di aggettivi per qualificare la persona, per il sostantivo (scomodo)
Diciamo osservabile, perché dovremmo fare valutazione su ciò che vedono o per parlare e descrivere il comportamento che vogliamo cambiare. Diciamo modificabile, poiché nulla è la pena di fare una valutazione di qualcosa che non può essere superata dalla comprovata incapacità. Questo sarebbe un aggressivo solo download.
• Approccio diretto in termini specifici (di più o meno) invece di utilizzare termini generali (definitivo di uno per l'altro). Questo deve situare noi stessi nel presente, in quello che capita e di non generalizzare (sempre, mai) in forma astratta. È importante personalizzare (io, tu, invece di "persone", US)
Esempio non corretto: la gente vuole sempre di dominare gli altri, sono sulla difensiva e sono aggressivi (generalizzare, interprete, perseguire, non specifico)
Corretto: In questo momento, quando abbiamo discusso, io ho interrotto più volte, non mi stanno ascoltando. Anche dare un'occhiata al tono della voce stai parlando (più specifici, attuale, diretto e personalizzato)
• Prendere in considerazione i tempi e le caratteristiche del ricevitore: prendere in considerazione il contesto (dove) e se questa persona in grado di riceverlo. Anche se la persona è disposta a riceverlo. Questo è importante vocabolario usato, la quantità di informazioni che possono ricevere ed elaborare il ricevitore, saper ascoltare, rispettare il ritmo degli altri.
• Prendere in considerazione le esigenze che lo riceve come la di offrirla. Se ciò non avviene, può diventare uno shock emotivo ed essere distruttivo. Deve essere percepita come un supporto o una consulenza e non come un'imposizione. L'ideale sarebbe che è stato richiesto dal ricevitore
• Approccio diretto verso la possibilità di trovare alternative per il cambiamento di comportamento. È quello che è conosciuto come una critica costruttiva. Aiuto per trovare il sostituto corretta condotta. In questo il supervisore o manager deve agire con molta forza, non criticare per criticare, ma ha offerto come modello nell'apprendimento o almeno a condividere le esperienze.
• Devono essere controllati per garantire una buona comunicazione (re-ingresso-back). Ecco la validità del processo. Un modo è quello di chiedere alla persona a ripetere noi messaggio per vedere se ci ha capito. Inoltre è possibile chiedere agli altri utenti che darci il tuo parere su questo e verificare la correttezza o meno di tale valutazione; così come i sentimenti e opinioni che sono state sollevate in altre (comprensione empatica)
• Rispettare l'unità dell'essere umano: non cercare di confrontare con gli altri e lasciati liberi di decidere il loro turno, non imporla

ABILITÀ DI COMUNICAZIONE: PARTECIPARE E RISPONDERE

Competenze che un buon comunicatore deve sviluppare:
Indirizzo: Attenzione fisica, osservare e ascoltare
Risposta: il contenuto, il sentimento, il significato.
Gli obiettivi del processo di comunicazione sono raggiunti attraverso competenze che visualizza ed esegue il comunicatore durante la relazione interpersonale e questi a loro volta sono trasmissibili e apprese dal ricevitore, definendo così la natura bidimensionale del rapporto
La prima abilità che esibisce il Communicator, è servire, che facilita il ricevitore per essere coinvolti nella relazione. Espresso attraverso la condotta di cure fisiche, osservazione e capacità di ascoltare.
La seconda abilità, è la risposta, che facilita l'esplorazione del soggetto in relazione a dove si trova. Rispondere, è l'atto di entrare il quadro di riferimento del ricevitore, creando un senso di fiducia, di libertà e di impegno. Queste competenze vengono visualizzate attraverso la capacità di rispondere per il contenuto, i sentimenti e significati che esprimono il soggetto.
Entrambi partecipare e rispondere, costituiscono la base del processo di comunicazione tra le persone e promuove una relazione di aiuto. Tutte le relazioni umane sono relazioni di aiuto (potenzialmente), dal momento che promuovono lo sviluppo.

PASSAGGI PER CURE FISICHE

1 coinvolgere il soggetto: comunica interesse
2 contestuale attenzione: Layout e disposizione fisica. Comunica intimità e vicinanza
3 attenzione personale: soddisfare le esigenze fisiologiche emotive e primarie. Comunica interesse.
4 pagare postura attenzione: equilibrio, pendente, contatto con gli occhi, la distanza fisica, Elimina le distrazioni. Contestuale.

ARTICOLO 11

Controllo interno | Definizione

Controlli interni vengono impiantati per mantenere l'azienda nella direzione dei suoi obiettivi di redditività e il raggiungimento della sua missione, come pure per ridurre al minimo sorprese lungo la strada. Essi rendono possibile l'amministrazione a negoziare in rapido mutamento economici e competitivi ambienti, regolando le esigenze e le priorità dei clienti e restructurandose per la crescita futura.
Controlli interni promuovono l'efficienza, riducono il rischio di perdita di beni e contribuiscono a garantire l'affidabilità dei bilanci e rispetto delle leggi e regolamenti.

DEFINIZIONE DI CONTROLLO INTERNO

Controllo interno significa cose diverse per persone diverse. Questo provoca confusione tra uomini d'affari e altri. Modo che il controllo interno è un processo che è stato progettato per essere eseguito da Consiglio di amministrazione, amministratori e altri membri del personale dell'entità economica, cui obiettivo principale è la sicurezza ragionevole fornire guardando l'adempimento degli obiettivi nelle seguenti categorie:
1 l'efficacia e l'efficienza nelle operazioni: si concentra su obiettivi fondamentali del business di un'entità, incluse le prestazioni e gli obiettivi di redditività e la salvaguardia delle risorse.
2. affidabilità dell'informazione finanziaria: è relativo alla preparazione dei bilanci pubblicati affidabili, tra cui bilancio intermedio e dati finanziari selezionati derivato da tali Stati, come eseguita, segnalati pubblicamente i profitti.
3. rispetto delle leggi e regolamenti: si riferisce al rispetto di tali leggi e regolamenti che questa holding entità.
Tali categorie differenti ma integrati, sono orientati alle diverse esigenze e consentono diretta attenzione ai requisiti separato.
Sistemi di controllo interno operano a differenti livelli di efficacia. Controllo interno può essere giudicata efficace in ciascuna delle tre categorie, rispettivamente, se il Consiglio di amministrazione e la gestione ha la ragionevole certezza che:
• Comprendere la misura in cui vengono raggiunti gli obiettivi delle operazioni dell'istituzione.
• Pubblicazione bilanci sono preparati in modo affidabile.
• Esso è conforme alle leggi e regolamenti applicabili.

OBIETTIVI DI CONTROLLO INTERNO

Set di ogni entità sua missione, che stabilisce gli obiettivi che si vuole raggiungere e le strategie per raggiungerli. Gli obiettivi possono essere a un'entità, come un tutto, o in attività specifiche all'interno dell'entità. Gli obiettivi sono collocati in tre categorie:
• Operazioni: connessi all'uso efficace ed efficiente delle risorse dell'entità.
• Informazioni finanziarie: relative alla preparazione dei bilanci pubblici affidabili.
• Conformità: legate alla conformità con le leggi e le normative dell'entità.
Controllo interno non può impedire azioni legali o decisioni sbagliate o da eventi esterni che possono causare un guasto nel business per il raggiungimento dei suoi obiettivi.

COMPONENTI DI CONTROLLO INTERNO

Controllo interno consiste di cinque componenti interrelate derivate dal modo in cui i comportamenti di amministrazione il business, e sono integrati nel processo di gestione. Tali componenti sono:
• Ambiente di controllo: è il fondamento per tutte le altre componenti del controllo interno, fornendo la disciplina e la struttura. I fattori di controllo ambiente includono integrità, valori etici e della competenza delle persone con l'entità.
u integrità e valori etici. Aspetti che devono essere considerati:
Esistenza o l'applicazione di codici di condotta e altre politiche.
o rapporti con dipendenti, fornitori, clienti, investitori, i creditori, gli assicuratori, concorrenti, conti, ecc.
o pressione per raggiungere gli obiettivi di prestazioni irrealistiche.
• L'impegno con la concorrenza. Aspetti che devono essere considerati:
o descrizioni formali o informali di lavoro.
o analisi delle conoscenze e delle competenze necessarie per svolgere correttamente il lavoro.
• Valutazione dei rischi: ci sono una varietà di rischi da fonti esterne e interne, che dovrebbero essere misurati in ogni entità. Come prerequisito è necessario impostare obiettivi, collegandoli a differenti livelli, affinché essi siano internamente coerenti.

Obiettivi generali dell'entità. Aspetti che devono essere considerati:

1 estensione in cui gli obiettivi generali dell'entità forniscono istruzioni e linee guida ampiamente sufficiente busta che l'entità dovrebbe ottenere.
2. l'efficacia con cui vengono comunicati gli obiettivi generali dell'organizzazione per i dipendenti e il Consiglio di amministrazione.
3 rapporto e la coerenza della strategia con gli obiettivi generali dell'entità.
4. coerenza in piani e budget per il business con gli obiettivi generali di organizzazione, piani strategici e condizioni attuali.

Obiettivi a livello di attività. Aspetti che devono essere considerati:

obiettivi di 1 livello link attività con gli obiettivi generali dell'organizzazione e piani strategici.
2. pertinenza degli obiettivi a livello di attività per l'intera azienda.
3. identificazione degli obiettivi davvero importanti.
4. l'impegno di tutti i livelli dell'amministrazione nella definizione degli obiettivi e la sua estensione.

Rischi. Aspetti che devono essere considerati:

Tutte le entità devono affrontare rischi e questi dovrebbero essere valutati. Il processo mediante il quale vengono identificati, analizzati e gestiti i rischi costituiscono una parte importante di un sistema di controllo efficace.

Aspetti che devono essere considerati:

1. adeguatezza dei meccanismi per identificare i rischi di fonti interne o esterne.
2. identificazione dei rischi significativi per ogni obiettivo importante.
3 tutto e la rilevanza del processo di analisi dei rischi. Per eseguire un rischio analisi dovrebbero includere tra l'altro quanto segue: stima dell'importanza del rischio e dei loro effetti, la valutazione della probabilità di accadimento, la creazione di azioni e controlli necessari e valutazione periodica del processo precedente.

Gestione del cambiamento.

Questo elemento è di vitale importanza, perché si rivolge per l'identificazione dei cambiamenti che possono influenzare l'efficacia dei controlli interni. Tali cambiamenti sono importanti, poiché i controlli progettati in determinate condizioni potrebbero non funzionare correttamente in altre circostanze.

Aspetti che devono essere considerati:

1. esistenza di meccanismi di anticipare, identificare e reagire a eventi o attività di routine che riguardano gli obiettivi generali o gli obiettivi a livello di attività.
2 esistenza di meccanismi per identificare e reagire ai cambiamenti che possono prendere effetto più drammatico e pervasiva sull'entità.
• Attività di controllo: sono le norme e procedure che aiutano a garantiscano che le direttive amministrative sono effettuate. Essi contribuiscono a adottare i provvedimenti necessari per orientare i rischi per il conseguimento degli obiettivi dell'entità.
Attività di controllo dovrebbe essere valutata nel contesto delle direttive amministrative per gestire i rischi connessi con gli obiettivi per ogni attività significativa.
Sarà considerare se l'attività di controllo sono relative al processo di valutazione del rischio e se sono appropriate per assicurare che siano soddisfatte le politiche di gestione.
• Informazione e della comunicazione: informazioni pertinenti dovrebbero identificarsi, catturato e comunicare le informazioni in un form e in un momento che permette dipendenti ottemperare alle loro responsabilità. Sistemi di producono report contenenti informazioni di operativi, finanziari e di compliance che rende possibile condurre e controllare l'organizzazione. Tutto il personale dovrebbe ricevere un messaggio chiaro da alti dirigenti delle loro responsabilità sul controllo.
Gli elementi che compongono questo componente, sono tra gli altri:
Le informazioni generate internamente così come quello che si riferisce agli eventi verificatisi all'estero, è parte integrante del processo decisionale, nonché il monitoraggio delle operazioni. Informazioni è conforme con scopi diversi a diversi livelli.
o i sistemi integrati alla struttura. I sistemi sono integrati con le operazioni, tuttavia, c'è la tendenza che queste dovrebbero essere prese definitivamente nell'attuazione delle strategie.
o sistemi di operazioni integrate. Sono mezzi efficaci per l'attuazione delle attività dell'entità.
o qualità delle informazioni. È un bene, un mezzo e fino a un vantaggio competitivo in tutte le organizzazioni importanti.
Le informazioni, di agire come un mezzo efficace di controllo, richiedono le seguenti caratteristiche: opportunità, aggiornamento, correttezza e accessibilità.
Inoltre dovrebbe essere data un'efficace comunicazione in senso ampio, che scorre verso il basso, lungo e verso l'alto nell'organizzazione.
• Monitoraggio: controllo interno sistemi devono essere monitorati, processo che valuta la qualità delle prestazioni del sistema nel tempo.
Questo viene fatto attraverso azioni di monitoraggio in corso, che consiste di valutazione continua e periodica che rende la gestione dell'efficacia della progettazione e funzionamento della struttura di controllo interno per determinare se sta lavorando secondo i piani e che viene modificato quando necessario.
Monitoraggio si svolge nel corso normale delle operazioni e comprende la supervisione e indirizzo o amministrazione permanente e altre attività che sono presi per svolgere i compiti di ciascun dipendente e ottenere il miglior sistema di controllo interno.
Per un monitoraggio adeguato (in corso) deve prendere in considerazione le seguenti regole:
• Il personale deve ottenere prove che controllo interno funzioni correttamente.
• Se le informazioni esterne corroborano le informazioni generate internamente.
• Devono essere periodici confronti degli importi registrati nel sistema di informazioni contabili con i beni fisici.
• Controllare se implementato controlli raccomandati dai revisori interni ed esterni, o altrimenti non sono stati fatti.
• Se i seminari di formazione, organizzando sessioni o altro personale di incontri forniscono commenti e suggerimenti all'amministrazione, non appena che se controlli funzionino efficacemente.
• Se il personale è interrogato periodicamente per stabilire se esso capisce ed è conforme al codice etico di norme di legge e se svolge regolarmente attività di controllo.
• Se del caso, attività del dipartimento di controllo interno efficace ed affidabile.

PARTECIPAZIONE ESTERNA

La partecipazione di entità esterne consiste delle seguenti operazioni:
• I pubblici ministeri utenti e conti: forniscono al Consiglio di amministrazione, il Consiglio di amministrazione e gestione di un punto di vista indipendente e obiettiva che contribuiscono al conseguimento degli obiettivi delle relazioni finanziarie tra gli altri.
o i conti di controllo e di sorveglianza: partecipare attraverso l'istituzione di requisiti di governance, nonché l'esame diretto delle operazioni dell'organizzazione formulando raccomandazioni che rafforzano.

VOCE 12

Creatività nel processo decisionale | Definizione

Decisione che fa, quindi è una questione di interesse non solo per dirigenti e imprenditori, ma anche per tutti gli esseri umani. A volte queste decisioni avrà un grande significato e altri saranno semplicemente banale.
Una lezione di Alberto Wilensky, autore di libri sulla strategia e marketing, è stata intitolata "Decisione che fa Poker o scacchi"; Questo suggestivo titolo sottilmente si riferisce che spesso i dirigenti decisioni scommesse su intuizione, come un gioco di poker e non un serio processo decisionale come quando uno scacchista qatariota ha fatto una mossa magistrale.
Come fa il maestro di scacchi, la decisione migliore è che considerato il processo logico di analisi che consentano di intuizione.
Analisi logica è prodotto attraverso l'emisfero sinistro del nostro cervello ed è l'emisfero destro che fa sorgere l'intuizione e la creatività.
Parecchi autori hanno affrontato questo tema importante, anche se forse il più famoso di tutti fu Herbert Simon, premio Nobel 1978, con la classificazione classica delle decisioni sui programmi e non. Kenichi Ohmae che altri sono stati con il suo modello per il processo decisionale considerando l'intuizione nel business, Edward de Bono con il suo approccio alla creatività attraverso il pensiero laterale, Tony Buzan con il suo contributo "Mappe mentali" e tanti altri.
Non dobbiamo affrontare decisioni senza fare uso del nostro strumento più potente: il cervello. Mancano gli impulsi dell'analisi e il processo scientifico per il processo decisionale sono molto pericoloso e portare a errori costosi.
Il messaggio principale è che il fondatore di IBM Tomas Watson aveva sulla sua scrivania: "Think!"
Sono molti metodi suggeriti per il processo decisionale ed è utile per studiarli, ma più d'importanza, prendere un po' di tempo per analizzare, e al nostro cervello di destra emisfero porta creatività e intuizione che produrrà la decisione migliore.

Che cosa è la creatività?

Il processo creativo nella gestione

Qui passiamo in rassegna alcuni modelli proposti dagli autori che hanno contribuito indirettamente loro formazione professionale è a differenza di sviluppo gli amministratori elementi amministrativi del creativo orientato alla capacità.
Gli elementi comuni che caratterizzano tutti questi modelli sono:
1. la definizione del problema attraverso una serie di domande
2. un momento di osservazione e riflessione
3. un generatore di processo delle idee
4. un momento dell'azione
5. una forma di valutazione e controllo.
Come si può vedere la generazione di idee creative è il risultato di un processo di maturazione che culmina con la brillante idea, ma con la loro valutazione e la verifica fattuale.

Gestione creativa

Alcuni autori americani nella loro ricerca empirica di determinanti che definiscono il processo decisionale trovano che l'esecutivo, Manager o direttore nelle loro attività quotidiane non non rigorosamente tutte le fasi del processo amministrativo. Essi hanno inoltre mostrato che i mezzi di sussistenza di un problema strategico delle alternative di soluzione non seguono il percorso della razionalità e la prevedibilità, ma euristica, intuizione e creatività.
In questo senso, è la ricerca condotta da Henry Mintzberg, dove scopre che il processo amministrativo "nel migliore dei casi indica alcuni obiettivi vaghi i gestori hanno quando lavorano".
Questo studio è rilevante per salvare alcune idee di base che in contrasto con l'atteggiamento del administrativistas classico.
1. i Manager o i dirigenti trascorre molto tempo a parlare o processo, di negoziazione per telefono.
2. attraverso questa attività il Manager ottenuto una serie di dati e informazioni sul suo contesto intraorganizzazionale, un reparto o ufficio. Canali informali tra dipendenti o quelle corrispondenti in un'altra area organizzativa consentono di ridurre l'incertezza in decisionali, generando azioni di successo.
3. l'esecutivo impegnato in breve tempo revisione della vostra corrispondenza, solo piani alcune delle sue attività, di solito agiscono su intuizione, basandosi sulla loro esperienza e la loro conoscenza del mercato.
4. i gestori concentrano tempo ed energie, il senso di opportunità di valore, gustare l'arte di imprecisione e sfruttano il cambiamento.
Come si possono vedere queste caratteristiche che delineano uno stile flessibile nel processo decisionale e una presa di distanza con il processo amministrativo.
Adaptive filosofia proposta dalla direzione creativa cerca di rompere i telai rigidi suggeriti da alcuni moda amministrativa come le grandi liste di marketing o le ricette di ciò che un amministratore dovrebbe fare per avere successo; le formule della pianificazione strategica e gestione strategica, anche se hanno avuto alcuni successi, erano dovute a strumentazione e le qualità dei gestori che li ha applicati e non per il metodo stesso.
In breve, sembra che nel contesto della modernità degli amministratori diventano agenti di cambiamento, ma sostenuta in un illogico visione delle cose, dove la creatività è la sua forza principale elemento. E disperazione sistematica è lo strumento per gestire il tempo.
Sotto che cosa è spiegato prima, possiamo dire che il processo creativo è un passo preliminare nella soluzione dei problemi all'interno delle organizzazioni.
È un processo di maturazione delle idee che saranno successivamente essere risolti possibilmente sotto a due vie, un creativo e racionalizadora. Le alternative di soluzione dipenderà la natura del problema che si affaccia che prendono la decisione, la sua affinità al rischio (Mac Crimmon e Wehrung, 1986) e tutti i fattori discussi dai seguaci della scuola di Carnegie.

Perché studiare il processo decisionale?

Non è un segreto che la globalizzazione dell'economia ha portato un gran numero di cambiamenti nella maggior parte dei paesi colpiti sia a livello macro e micro. In Messico, vi lascio per proteggere l'imprenditore, che è stato costretto a competere con i produttori dall'estero, questa situazione di prendere decisioni differenti da cui sono stati prelevati prima liberalizzazione del commercio a sbaragliare la concorrenza o almeno rimanere sul mercato.
Problemi dell'economia globale a causa del calo dei mercati azionari, influenzata dalle tigri asiatiche o la globalizzazione del rublo russo è stato nei giorni scorsi, lo stesso peso è stato svalutato oltre 20% cosa ha causato tutto questo? La risposta alla domanda forse le decisioni prese dagli investitori.
Questa necessità di conoscere la decisione, infatti, i gestori hanno ora la necessità di conoscere aspetti importanti come il concetto di decisione, tipi di decisioni, la metodologia e i fattori di decisione. Poiché la qualità delle decisioni e mettere loro in pratica correttamente dipende il successo di qualsiasi azienda o istituzione.
Possiamo dire che il processo decisionale è il processo attraverso il quale, si sceglie un corso di azione con un certo grado di incertezza, in risposta ad un problema di decisione; Questo problema si pone, dalle discrepanze esistenti tra tali condizioni variabili dell'ambiente e gli obiettivi dell'organizzazione.
Herbert Moskowitz e Gordon P. Wright è considerato abbastanza complesso processo decisionale; a causa dell'influenza di diversi fattori quali: la società, dell'ambiente politico economico e tecnologico, anche fattori competitivi. La stessa società influenza la complessità, poiché è possibile impostare obiettivi incoerenti con il dipendente; la responsabilità e l'autorità per processo decisionale che può essere abbastanza diffuso e infine l'ambiente dinamico e incerto, in cui l'organizzazione opera ostacola il normale processo decisionale.

Questi autori includono tre tipi di decisioni:

Decisionale in certezza: dove tutti i fatti sono noti con sicurezza e c'è un solo risultato per una decisione.
Decisioni senza precedenti dati o statica: sono che sono solo presi una volta o non c'è nessuna esperienza passata.
Utilizzando i dati precedenti o dinamico: una sequenza di decisioni interrelate simultaneamente o diversi periodi di tempo impiegato, le circostanze che circondano le decisioni sono sempre lo stesso dal momento che è possibile fare uso dell'esperienza del passato.
È necessario tener conto che il processo decisionale, è un'attività che viene effettuata per essere in grado di risolvere i problemi, e che non è necessario essere un manager di società per sviluppare questa caratteristica, sotto sono le attività che sono parte del processo nella soluzione dei problemi:
Primo: Si inizia con l'identificazione di problemi, cioè tutte quelle attività per identificare, definire e diagnosticare problemi sono sviluppati.
Secondo: Come parte della soluzione e processo decisionale e dopo aver individuato i problemi, procede per svolgere quelle attività che mirano a generare soluzioni alternative.
Terzo: È l'attività di selezione, con cui il processo decisionale è finito e consiste di tutte le attività che hanno lo scopo di valutare e scegliere tra soluzioni alternative in relazione al problema o ai problemi specifici individuati.
Quarto: In questo passaggio finale, vengono a, le attività che hanno lo scopo di implementare la soluzione scelta.
Poiché molti metodi diversi per arrivare a una decisione, come si può determinare quale di essi può essere utilizzato in qualsiasi momento. Paul E. Moody si riferisce a questa domanda con l'importanza della decisione; perché non solo chi prende decisioni dovrebbe prendere decisioni corrette, ma devono farlo anche in modo tempestivo e con un minimo di costo. L'importanza della decisione è strettamente correlata alla posizione occupata nell'organizzazione che prende la decisione. Questo autore ritiene quattro fattori per valutare l'importanza della decisione:
1 dimensione o durata dell'impegno. Se la decisione implica l'impegno di capitale considerevole o il contributo di un grande sforzo da molte persone, quindi è considerato come una decisione importante, allo stesso modo che la decisione sarà un impatto di grande a lungo termine sull'organizzazione come il trasferimento di un impianto.
2. flessibilità dei piani: se la decisione prevede un corso di azione che è facilmente reversibile, allora la decisione assume un significato importante. Esempio la vendita di un terreno che non è in uso.
3. certezza degli obiettivi e delle politiche: se l'organizzazione è molto volatile e non è stabilito un modello storico o se la natura dell'obbligo è tale che le azioni da seguire dipendono da un alto grado di fattori conosciuti solo da personale di alto livello dello stesso quindi decisioni assumono grande importanza.
Esempio non sarebbe opportuno per direttori finanziari dichiarare l'importo dei dividendi da pagare, basato solo su loro informazioni finanziarie, poiché non possono essere consapevoli di un esborso di capitale, che il CEO ha voglia di fare, ma che ha aspettato un adeguato programma di utilità che giustificherà l'investimento.
4. quantificazione delle variabili: quando i costi connessi con una decisione possono essere definiti con precisione la decisione ha una minore importanza. Esempio se si desidera scegliere il metodo con cui una parte del prodotto per la fabbricazione e di cui il tempo necessario per ogni metodo. Ma se si riferisce all'ordine di progettazione e produzione di un prodotto complesso e il costo e solo avere una extintivo ampia che lei è soggetto a errori, quindi le decisioni assumono molto maggiore importanza.
Adaptive filosofia proposta dalla direzione creativa cerca di rompere i telai rigidi suggeriti da alcuni moda amministrativa come le grandi liste di marketing o le ricette di ciò che un amministratore dovrebbe fare per avere successo; le formule della pianificazione strategica e gestione strategica, anche se hanno avuto alcuni successi, erano dovute a strumentazione e le qualità dei gestori che li ha applicati e non per il metodo stesso.
Il processo creativo è un primo passo verso la soluzione dei problemi all'interno delle organizzazioni. È un processo di maturazione delle idee che saranno successivamente essere risolti possibilmente sotto a due vie, un creativo e racionalizadora. Le alternative di soluzione dipenderà la natura del problema che si affaccia che prendono la decisione, la sua affinità al rischio (Mac Crimmon e Wehrung, 1986) e tutti i fattori discussi dai seguaci della scuola di Carnegie.
Per quanto riguarda Creative Manager può dire, che è un individuo mezzo pazzo, sano di mente, analitico e con una grande capacità di risolvere i problemi da una visione che sembrerebbe illogico negli occhi che la circondano.
In modo innovativo, che solleva la sua soluzione poco ortodossa, ma analizzati una volta osservato che era il prodotto della sua grande esperienza e la conoscenza che egli ha loro campo d'azione. Questo approccio si potrebbe condensare su due idee di William Ouchi e Harles H. Travel rispettivamente:
"L'enfasi nella nostra tecnologia, i prodotti che produciamo e il focus del business deve avere innovazione e creatività".
"Creatività è un prerequisito per la sopravvivenza delle economie sviluppate e diventerà ancor più necessari come passare del tempo" (Fabian VILLEGAS, 1985).

VOCE 13

Delegazione | Definizione

Forse la prima cosa che deve essere molto chiara su che cosa è esattamente la delegazione. Con sincerità molto poco si dice che è una delle soluzioni per alleggerire il lavoro di un esecutivo impegnato, ma come è di solito fatto mostra che tutti gli aspetti del processo non sono stati completamente compresi. Delegazione può essere definito come segue:
• Delegare o essere delegati; designazione o la nomina di una persona come un delegato o un rappresentante. Incaricare autorità a un delegato.
• Atto di inviare qualcuno su Commissione.
• Consegnare o assegnare nulla o obiettivo a qualcuno
E un delegato è:
• Una persona inviata o un membro di agire per conto di o rappresentano un altro o altri; una persona che commette l'autorità o il potere di esercitare a nome di coloro per i quali viene nominato; un rappresentante, un Commissario.
• Uno o più soggetti scelti e inviati da un'associazione o gruppi di uomini di agire per loro conto e in conformità alle sue istruzioni, in qualsiasi conferenza o riunione che non possono essere presente in tutto il gruppo.
Queste definizioni parlano di autorità, ma non estrema responsabilità, che sono inerenti a delega efficace.
• RESPONSABILITÀ: quando è responsabilità delegate a un subalterno eseguire un lavoro, è delegare qualcosa è parte dell'attività dell'organizzazione e si prevede che questa persona effettuati al fine di ottenere risultati specifici in un particolare momento, utilizzando determinate risorse.
• AUTORITÀ: quando delega di autorità a un subalterno si questo concedendo il potere di controllare le risorse e fare cambia nel loro nome al fine di ottenere i risultati suggeriti.
• ESTREMA responsabilità: si può delegare responsabilità e autorità, ma non può delegare la responsabilità estrema. Potrai condividere le conseguenze delle azioni dei suoi subordinati. Così anche se lui o lei riceve tutta la colpa dovrebbe fallire o lode dove hanno portato successo, sei di chi ha estrema responsabilità per tutto ciò che siete stati in grado di fare.
Membri della delegazione che abbiamo accennato possono farvi pensare che la delega è troppo rischiosa. Così ci si può chiedere: "perché questo è necessaria la delega?
La principale risposta a questo è che la stragrande maggioranza dei gestori non hanno abbastanza tempo o energia per realizzare tutto ciò che rientra nel suo ambito di responsabilità. Esso dovrebbe essere delegata o sarà così lavoro overload che sarà meno efficace come gestione e meno compiuta come una persona. Se subordinati accettano alcune delle attività che sono state date o stato facendo, avrà più tempo per pianificare, innovare, interagire con gli altri dipartimenti o esaminare la strategia.
La delega è necessaria se si desidera utilizzare le tecniche e la conoscenza dei loro subordinati per completare. Promozione del proprio personale è una delle sue principali responsabilità come direttori, e la delegazione è un modo per garantire che ciò avvenga in maniera controllata utile, che è anche vero lavoro di squadra del suo reparto per migliorare se persone assumere responsabilità e contribuire utilmente ai lavori del dipartimento e dell'azienda.

QUALI ATTIVITÀ DEVONO ESSERE DELEGATE?

Prima di delegare un'attività, dovrebbe avere molto ben definito. Può essere che si sta verificando qualcosa che è successo a te, e a meno che non si capisce perfettamente quello che viene chiesto, non sarà costantemente spiegare ad un'altra persona. Forse si dovrà chiedere alla persona che delegare questo compito a voi, ma devono essere assolutamente sicuri di quello che devi fare.
Ci sono alcune attività che non può essere delegata, ma altri li possano fare molte cose di cui è responsabile. A questo punto immagino che persone competenti sufficiente è disponibile ad accettare una delegazione.
Maggior parte delle attività del personale necessario chiedere di intervenire a un certo punto. Abbiamo già accennato le interviste. Sono responsabilità e gestione di dovere, ma in una grande impresa non può essere un capo fanno tutto questo per tutti i suoi dipendenti.
Fallimenti e procedure disciplinari dovrebbero essere anche la vostra responsabilità. Non dovrebbero accadere molto spesso perché diventerebbero un fardello molto pesante. Essi devono informare il fondo delle quali potenziali aree problematiche così che, se il problema delle mani ti sfugge, sapere cosa sta succedendo. Se il problema non è grave, i suoi dirigenti possono affrontarlo e informarvi regolarmente.
Preparare o consigliare il vostro personale, dovrebbe informare soprattutto a voi, è una delle sue principali responsabilità, dal momento che la promozione delle persone che lavorano per voi è assolutamente cruciale per il futuro progresso dell'organizzazione.
Le attività rimanenti sono che può essere delegata. Se siete particolarmente bravi in qualcosa, questo è precisamente ciò che di delegare. Poco ha vinto facendo da soli, ed essendo competenti in questo campo può passare tale conoscenza o tecnica ad un'altra persona. Sarete consapevoli dei pericoli, il tempo necessario per svolgere l'attività e le risorse che necessarie. Queste attività sono quelli che espandere la capacità dei loro subordinati e facevano quindi parte del processo di sviluppo.

VOCE 14

Sviluppo organizzativo (OD) | Definizione

Sviluppo organizzativo è lo sviluppo umano. Tuttavia, l'elemento umano spesso ignorare e porre maggiormente l'accento su nuovi metodi di produzione o sistemi quantitativi che promettono di magicamente aumentare la produttività senza il coinvolgimento dei lavoratori.
Qualsiasi tipo di cambiamento nella nostra vita o all'interno dell'organizzazione porterà sempre preoccupazioni, quindi la cosa migliore è sapere adattare ed enrumbar verso il modo migliore, nella maggior parte del caso tipo e a meno che i problemi sono generati solo causeranno che processo non riuscito e quindi un migliore benessere non è
In molte aziende, per prendere decisioni di cambiamenti, solo un paio di consigli di amministrazione di personale amministrativo, sono abbastanza per analizzare alcuni dati presentati da esperti e annunciare persone dal pavimento, senza molte formalità o ADO, le nuove modifiche che saranno applicate. Tuttavia, l'esperienza ha dimostrato che questo non funziona pure.
La vera essenza e il processo di sviluppo organizzativo, è profondamente umanistica. Inizia il processo di cambiamento nell'individuo, allora il vostro ambiente è il tuo gruppo di famiglia e del lavoro, e infine si svolge a livello organizzativo. Tuttavia, solitamente i processi di cambiamento organizzativo nelle industrie sono concepiti e generati a livello di gruppi di Executive e quindi cascata giù attraverso la gerarchia.
Una misura che sta per crescere, che stanno imparando cose nuove, che si stanno adeguando alle nuove forme di vita, è presente un termine che è impossibile da nascondere per tutti noi: cambiare. Sviluppo organizzativo (DO) loro struttura basata su questo termine e come ogni azienda dovrebbe adattarsi nel modo migliore per di non avere alcun tipo di trauma.

Caratteristica dello sviluppo organizzativo

Come nostro cambiamento adolescenza della voce o sollevato pochi centimetri più, una società è destinata a cambiare la sua politica o i suoi obiettivi con il dipendente. La grande differenza è che le modifiche descritte all'inizio di questo paragrafo sono obbligatori, naturale, al contrario della società sono previste modifiche per migliorare l'efficienza di esso nel lungo periodo, attraverso interventi costruttivi in processi e strutture aziendali.

Corso di sviluppo organizzativo

Qui è dove molte idee che erano l'organizzazione modificare e spostare la terra di DO; non funziona più individualmente, i rapporti sono ora il gruppo; precedentemente ha lavorato sotto il parametro autoridad-obediencia, ora c'è fiducia tra i membri di un gruppo; prima è stata delegata l'autorità, c'è interdipendenza e responsabilità condivisa.
Allo stesso modo, c'era una divisione della supervisione del lavoro e gerarchica, ora c'è la partecipazione e la responsabilità di Multi-cluster; prima decisione è stata centralizzata, è ora ampiamente condivisa responsabilità e controllo; prima la risoluzione delle controversie attraverso la repressione e ostilità, ora sono risolte le dispute attraverso negoziati.
Cultura organizzativa: cambiare le organizzazioni dovranno modificare la loro cultura, cioè i sistemi in cui gli uomini vivono e lavorano (credenze, valori e aspettative).
Cambiamento organizzativo: l'ambiente generale che circonda un'azienda è dinamica e deve imparare ad adattarsi ai cambiamenti che possono sorgere, sia scientifica, tecnologiche, economiche, sociale, politiche, trasformazioni, ecc., all'interno o all'esterno della società.
Adattamento permanente e cambiamento: tutto di noi, così come le organizzazioni, siamo dinamici sistemi viventi e quindi soffriamo momenti di adattamento, adeguamento e riorganizzazione. Nell'organizzare che questo cambiamento deve essere pianificato e non frutto del caso.
Interazione di organizacion-ambiente: l'organizzazione deve adattarsi costantemente alle condizioni che introduce l'innovazione, con un minimo di tempo e costi.
L'interazione individuo-organizacion: noi, come esseri umani, hanno competenze che ci permettono di cambiare, e l'ambiente dell'organizzazione dovrà essere le favorevoli quindi abbiamo sfruttato le nostre abilità, soddisfare i nostri bisogni e assumendo un ruolo più attivo nella missione di un'azienda.
Obiettivi individuali e organizzativi: C si basa sull'idea che è possibile ottenere che gli obiettivi degli individui sono integrati con gli obiettivi dell'organizzazione.
Sviluppo organizzativo, è uno sforzo integrato di cambiamento pianificato che include l'organizzazione nel suo complesso

Il processo di sviluppo organizzativo

Raccolta e analisi dei dati: è in questo momento che includono tecniche e metodi per descrivere il sistema impresa e le relazioni tra i suoi elementi e modi per individuare i problemi e le questioni principali.
Diagnosi di affari: è principalmente indirizzato verso il processo di soluzione dei problemi. Si cerca di individuare le preoccupazioni, i problemi e le loro conseguenze, stabilendo le priorità, gli obiettivi e gli obiettivi. In questa fase si verificano piani per la sua attuazione.
Azione di intervento: è l'ultima tappa nel processo di, dove viene implementato. Seleziona l'intervento più appropriato (gestione di gruppo, dati di feedback, espansione del carico) per risolvere un problema aziendale specifico.

VOCE 15

Sviluppo personale | Definizione

Lo sviluppo personale di per sé, implica una conoscenza di sé, autostima, self-direzione e auto-efficacia, che conduce ad una vita di benessere personale, famiglia, lavoro e sociale, che mira a realizzare un percorso di trasformazione e di eccellenza personale ad essere leader nel nuovo secolo. Avere successo o per riuscire sempre è stato che l'uomo ha in mente all'inizio di qualsiasi progetto o lavoro, è per questo che lo sviluppo dell'individuo è riuscito a ottenere una posizione trascendentale e importante negli ultimi decenni, apparendo moltitudine di autori che parlano di come fare un essere nel suo insieme e completare in modo che essa può svolgere con successo tutto si impegnano.
È stato dimostrato che se ci preoccupiamo per la qualità delle attività che facciamo avrà luogo in un clima di fiducia e di comunicazione che interagiscono con meno stress; raggiungimento di risultati sani e produttivi.
L'obiettivo primario della ricerca è quello di determinare che la cosa importante è la crescita personale degli esseri umani. Tra i più importanti da trattare sono: potenziale umano che non è altro che la necessità per il ripristino automatico. Inoltre discuterà conoscenza auto, stima di sé, il processo di recupero, tra gli altri.
Inoltre, la ricerca intende inoltre conoscere i passi che devono essere svolte per raggiungere un buon sviluppo personale e a sua volta arrivare ad avere una vita di qualità e successo.!
Egli prevede che le prospettive personali del lettore vengono superate nel corso dello sviluppo del lavoro di ricerca ed essere molto utile per lo sviluppo della loro vita.

DEFINIZIONE DI SVILUPPO PERSONALE

"È un'esperienza di individuo e l'interazione di gruppo attraverso quali soggetti che partecipano, sviluppare o ottimizzare le abilità e competenze per la comunicazione aperta e diretta, rapporti interpersonali e il processo decisionale, consentendo di imparare un po' di più su se stesso e i suoi compagni di band, di crescere ed essere più umana." (Brito Challa, rapporti umani 1992. P. 112)
Ogni individuo è chiamato a sviluppare; Fin dalla sua nascita, un insieme di competenze è stato dato a tutti, come un germe e qualità per farli fruttificare. Dotato di intelligenza e libertà, l'uomo è responsabile per il suo sviluppo. Uomo può crescere, fare più esercizio, essere più umani: questo è lo scopo supremo dello sviluppo personale.

CORRENTI E APPROCCI ALLO SVILUPPO PERSONALE

PSICOLOGIA UMANISTICA O TERZA FORZA

È l'integrazione di varie teorie o approcci, dove il centro di questa integrità è l'uomo stesso. Prendere esistenzialismo come filosofia e fenomenologia come un modo per interpretare il comportamento, nonché di incorporare concetti freudiani e metodi comportamentali. È interrogativa ed eclettico, che utilizza concetti teorici e pratici delle procedure nella misura in cui non è necessaria; prendendo in considerazione il contesto della relazione dove si verifica il comportamento, sotto quell'uomo apprende di interazione con gli altri, cioè di esperienza, non stabilire rigidi schemi, e permette di prendere in considerazione la variabilità umana.

ESISTENZIALISMO

Appare alla fine del XIX secolo e inizio del Novecento, si integra concetti dalla teologia, filosofia, psichiatria e psicologia, al fine di comprendere il comportamento e le emozioni umane. Dell'uomo concepisce come "della realtà stessa".

FENOMENOLOGIA

Si tratta di una scuola di filosofia e psicologia; Appare alla fine del XIX secolo e inizia nel XX secolo. Evidenzia l'esperienza umana come punto di partenza per qualsiasi ricerca della verità. Che la verità esista così come è percepito dal campo della percezione di ogni persona e l'individuo ha delle esigenze che rappresentano le azioni necessarie per mantenere o rafforzare il proprio io fenomenale. L'uomo sia fondamentalmente buono e che possono sviluppare il loro potenziale e ottenere stesso una riorganizzazione delle loro percezioni del mondo che lo circonda.

CARL ROGERS

Parte dell'esistenzialismo e fenomenologia si estende i concetti ai generi differenti di rapporti umani, di educazione, di psicologia e di orientamento. In termini di personalità, Rogers si basa sulla cosiddetta "Self-teoria", o teoria di per sé, perché dà enfasi al concetto di auto o concetto di se stesso, separa il comportamentismo e la psicoanalisi ortodossa, perché il primo è solo interessato a comportamento osservabile, e il secondo non prende in conto le esperienze individuali, ma li interpreta e ha una visione particolare e biologica dell'uomo.
Per un raggiungere "essere ciò che uno è veramente" richiede apprendimento, una scoperta totale di auto che si verifica internamente (soggettivo).

ANALISI TRANSAZIONALE

È una teoria del comportamento individuale e di gruppo, è basata sul presupposto che l'individuo può imparare a conoscere se stesso, credo che, se esso, prendere le proprie decisioni ed esprimere i loro sentimenti autenticamente.
Egli sostiene che la colpa (corrente), può essere considerato come risultato delle decisioni irrazionali dell'infanzia. Questi possono essere cambiati, re-decidiendo su di loro, che cattiva condotta (corrente), provengono da un apprendimento inappropriato, che possa essere corretti attraverso un periodo di apprendistato (la A.T. è un modello di apprendimento).
Anche la gloria, holding che ogni individuo ha un piano di vita o vita argomento, tracciata attraverso l'infanzia inconsciamente che colpisce a negare la loro autonomia; Tuttavia, questo potrà essere recuperato attraverso il redecision e l'apprendimento.

POTENZIALE UMANO

"Quando i nostri atteggiamenti superano le nostre capacità, anche l'impossibile è possibile." John C Maxwell (2000, p57).
Nel secolo scorso uno degli psicologi ha cominciato a dare importanza al potenziale umano e ha reso chiaro nelle sue espressioni, era Willians Lames, che ha sottolineato: "l'individuo medio utilizza solo una parte della totalità delle sue potenzialità. Rispetto a quello che dovrebbe essere, siamo a metà strada; la nostra legna da ardere è bagnato, il nostro regime, trattenuto: stiamo utilizzando solo una parte del nostro mentale e fisica si riserva ¨ (Frank Goble, 1997)
Se una persona è conosciuta e comprende se stesso, capisce i propri bisogni di base e la loro vera motivazione, così che è possibile soddisfare tali esigenze, allo stesso tempo sono addestrati per comprendere l'altro in modo più efficace e interagire con loro.

CONOSCENZA DI SÉ

CONCETTO DI SÉ (AUTOSTIMA)

Molti autori hanno fatto riferimento alla percezione che abbiamo di noi stessi in modi diversi, come: "Concetto di sé," "Io", "argomento della vita," ",""auto immagine di sé", "autostima" "mondo interiore", "immagine", ecc.
Tuttavia, tutti d'accordo che ogni individuo possiede un sistema di idee, atteggiamenti, valori e impegno che interesserà, per regolare e per regolare la loro condotta e atteggiamenti verso la vita, amore, famiglia, coppia e tutte le azioni umane.

BISOGNO DI AUTOSTIMA E CARATTERISTICHE

La necessità per l'autostima è descritto come un'esperienza interiore, in cui persone sentono il bisogno di essere prezioso, degno di rispetto e ammirazione; Pertanto, quando l'autostima bisogni sono soddisfatti sentimenti di fiducia in se stessi, auto valore, forza, capacità e rispettare aumento, in modo che il cambiamento di atteggiamento è noto.

PROCESSO DI VALUTAZIONE PERSONALE

È un processo continuo di conoscenza di sé, concetto di auto, auto-valutazione, l'accettazione di sé e rispetto di sé, al fine di migliorare la comunicazione in se stessa e con l'ambiente.
Questo processo di valutazione personale comincia prima la conoscenza della persona, poiché i genitori cominciano a formarsi un'idea del bambino sarà e ciò che questo nuovo essere mezzi nella loro vita. Questi e molti altri pensieri iniziano a modellare l'ambiente dove la persona si svilupperà.

IL PROCESSO DI DIVENTARE UNA PERSONA

Diventare una persona. Rogers sostiene che questo è qualcosa di provvisorio e non definitivo, che è il prodotto delle osservazioni di esperienze condivise con i propri clienti. La possibilità di trovare la propria realtà (Conosci te stesso) può essere terrificante e frustrante. Molte persone si aspettano di scoprire il peggio, ma c'è anche una paura nascosta nel fatto che può scoprire il meglio.
I ruoli che vengono prese sono correlati al concetto che abbiamo di noi stessi. Posizione o ruolo che assumiamo è formata dalla nostra infanzia, attraverso le relazioni che stabiliamo con l'ambiente cultura, sociale e familiare. Non è facile identificare ed essere consapevoli dei ruoli che assumiamo, i ruoli di solito portano messaggi di andare a letto o sotto copertura possa essere trasmessi non solo verbalmente ma le espressioni facciali, posture del corpo, tono di voce e gesti.

RUOLI DA ASSUMERE

ACCUSATORE - RUOLO DI RECRIMINADOR
Atteggiamenti: Ostile, aggressivo, dominante e senza compromessi. Non accetta che l'altro può essere diverse o meglio di lui. Non prendere in considerazione l'altro. Esso si svaluta e così, dovrebbe sentire importante.
Sentimento di base: rabbia / paura.
Operazione in sé: non sapere le vostre esigenze. Non ha alcun contatto sì stesso, né lo fa con gli altri. Ripetere il comportamento di figure chiave nel passato; probabilmente i genitori autoritari, punizioni e desvalorizadotes; Ha sviluppato i meccanismi difensivi molto offensivi per gli altri, utilizzando un tono minaccioso e aggredito fisicamente o verbalmente agli altri. Il suo atteggiamento riflette la svalutazione di sé e la paura del rifiuto.
RUOLO DEL CONCILIATORE - SUPPLICANT
Atteggiamenti: Passivo, si lamenta, egli pone la colpa, si svaluta se stesso. Non presi in considerazione e dà troppa importanza a altro.
Sentimento di base: paura.
Operazione di per sé: nega loro bisogni, non prenderli in considerazione. Non si fidano le vostre capacità. Si riferiscono per pietà, egli assume la posizione di vittima. Si possono mettere limiti sugli altri e teme che essi lasciarlo o non lasciarlo. Sensazione di debolezza, egli spera di essere in grado di controllare e dominare gli altri, che provoca vergogna.
RUOLO RAGIONEVOLE SUPER - COMPUTER
Atteggiamenti: È fredda, distante e calcolo. È intellettuale, logico e ragionevole. È rigida e senza compromessi, ha sempre creduto di essere di destra.
Sentimento di base: paura.
Operazione di per sé: eludere i loro sentimenti ed evitare il contatto con se stesso. Egli nega le proprie esigenze. Isolato ed evitare depresso o eccitato. Non prendere in considerazione i loro sentimenti e quelli degli altri. Appare come una persona molto controllata, che lo sa e la squalifica di un altro.
RUOLO IRRILEVANTE - IMPERTINENTE
Atteggiamenti: Confondere, distratto, irresponsabile, inappropriati, nel tempo, mai fuori luogo. Nulla sembra cura.
Sentimento di base: rabbia - paura.
Operazione di per sé: non ha alcuna coscienza sotto forma delle vostre esigenze. Ti manca la posizione e il tifo. Vive permanentemente obbligazioni di accettazione e di rifiuto. È identificato con i bisognosi, perseguitati ed emarginati, perché si sente così.
RUOLO CONGRUENTE - DIMAGRANTE
Atteggiamenti: Responsabile, coerenza, creativo, proattivo, con la motivazione di alto successo. Egli esprime ciò che sente, egli è in contatto con i loro bisogni e quelli degli altri. Non protegge, interferire o bloccare. È diretto, competente.
Operazione di per sé: è chiaro e consapevoli delle loro esigenze. Essa cerca di utilizzare le proprie risorse per affrontarli; vale a dire, che non prevede gli altri a fare le cose per lui. Si esprime e dice che pensa, sente e vuole stabilire una comunicazione aperta e trasparente. Essa pone limiti su altro. Lui se ne frega e vuole per se. Responsabile per le conseguenze delle loro azioni.
ECCELLENZA PERSONALE
Eccellenza personale è definito come un percorso, un atteggiamento mentale e una posizione nei confronti della vita, dove l'essere umano si sente capace e sempre alla ricerca delle migliori.
In altre parole, può essere definito come il modo in cui l'individuo fa cose sviluppo pieno potenziale come possibile, senza perdere tempo nella ricerca di scuse o ragioni per dimostrare che qualcosa possa essere.
Miguel Angel Cornejo, tutti i segreti di eccellenza, (1999) "... "L'unico modo per interrompere raggiungere convertire potenziale in tempo reale la nostra ricchezza è proprio attraverso il duro lavoro e la qualità."
CONCETTO
Tutti gli individui che vengono a Conosci di ciò che è, si sente, pensa, fa, vuole ed è in un conto di sé stesso, e ciò che lo circonda; Ciò che conta è essere e non dovrebbe essere, questo implica il concetto di sé e autostima.
AUTOSTIMA
"La dignità e la capacità. Valutare se stesso, è l'unico modo per ottenere la valutazione degli altri. Nessuno può capirti, amore o valore te stesso piu ' di te. Chi non crede in sé non meritano di avere successo." Suryavan solare (2002, p183).
HOMING
L'indirizzo di auto coinvolge essere chiaro in relazione gli obiettivi e gli obiettivi da raggiungere, rifiutando in un alto livello di prestazioni e pianificazione delle azioni sarà effettuato, resistendo alle difficoltà, auto valutata per capire ciò che è utile o no, così, è sé regola la condotta e, pertanto, apprendere dall'esperienza cominciando un nuovo ciclo, pensando con la visione per il futuro.
AUTOEFICIENCIA
L'individuo deve essere in grado di utilizzare bene e tempestivamente le competenze, integrandoli per raggiungere l'obiettivo desiderato, portando così ad alte prestazioni. La performance è produttiva, quando oltre ad avere la capacità, siamo fiduciosi e crediamo che hanno la capacità e la sicurezza necessarie interrompere per raggiungere l'auto-efficacia; È assolutamente necessario essere coerenti nelle tre fasi precedenti; cioè, la conoscenza di sé, l'autostima e autogestione, dal momento che le persone che si nutrono poco di sua fiducia in se stessi lasciare loro obiettivi quando incontrano i primi ostacoli o barriere.
Sviluppo personale, non è più di un processo che inizia quando abbandoniamo le false facciate, maschere o ruoli con cui hanno affrontato la vita, completamente sperimentiamo i nostri sentimenti e fare la scoperta di sé sull'esperienza.
Tra correnti e approcci menzionati psicologia umanistica o terza forza derivanti dall'integrazione delle diverse teorie o approcci, dove l'integrità è l'uomo; Esistenzialismo dice che integra concetti dalla teologia, filosofia, psichiatria e psicologia, al fine di comprendere il comportamento e le emozioni umane.
Potenziale umano è nient'altro che a realizzare il potenziale e gli atteggiamenti che ognuno di noi deve sfruttarlo e metterla in azione; l'autostima è la percezione che abbiamo di noi stessi.
Ha parlato anche del processo che dobbiamo passare per diventare persone di successo, tra cui si aggancia l'immagine di sé, autostima, autostima e rispetto di sé per se stessi, tra gli altri.
Infine, l'aspetto più importante che ogni essere umano deve nutrire, proteggere, prendersi cura di, migliorare e crescere, sì; Ecco il nostro uomo interiore. Per questo è necessario intraprendere un percorso di crescita personale vera e ottima e di realizzazione.

ARTICOLO 16

Empatia | Definizione

"Camminare un po' con le mie scarpe"
Proverbio indiano.
Questa volta parleremo di "Empatia", che non è niente altro, ma "l'abilità che ha un individuo dedurre pensieri e sentimenti degli altri, che crea sentimenti di simpatia, di comprensione e di tenerezza".
Molte discipline sono state considerate un fenomeno molto importante e rilevante tra cui psicologia assegnato, un ruolo di mediatore culturale, per valutare il comportamento sociale. È stato un soggetto di interesse sia per la psicologia clinica come educativo, sociale e personalità.
Alcuni dottrinario definirlo come capacità cognitiva, che è insito in un individuo, la prospettiva di altro o di comprendere alcune delle sue strutture nel mondo, senza necessariamente adottare questa stessa prospettiva, è posizionato nei panni di un altro e anche se non credo proprio come sanno o capire ciò che sentono sapendo che ogni individuo possiede un proprio script. Per gli altri l'empatia è empirico, è come un'esperienza dalle emozioni degli altri attraverso le prospettive presi da queste e simpatia, definito come una componente emotiva dell'empatia.
In sintesi che possiamo dire che non è un'altra cosa, ma la capacità di essere a conoscenza, riconoscere, capire e apprezzare i sentimenti degli altri". In altre parole, essere empatici è l'essere in grado di 'leggere' emotivamente al popolo.
Empatia è collegata con altre abilità o capacità di comportamento importanti che includono: qualità di rapporto, lo sviluppo morale, aggressività e altruismo. Include anche una risposta emozionale diretta verso un'altra persona secondo la percezione e la valutazione del benessere di questo e una gamma di sentimenti empatici, come abbiamo detto in precedenza, simpatia, la compassione e la tenerezza.
Studiosi del settore hanno stabilito che non ci può essere un'empatia che comprende le risposte con motivi affettivi e cognitivi. Di conseguenza questo risultante in due distinzioni: "empatia cognitiva", è la comprensione dello stato interno da un'altra persona, "empatia emotiva" (o emotivo), che coinvolge una reazione emotiva dall'individuo che osserva le esperienze degli altri e si trova nello stesso posto.
Ai fini di una migliore comprensione del concetto di cui sopra, è necessario distinguere tra capacità e tendenza empatica.
Una capacità, è caratteristica di ogni individuo che ha la capacità di connettersi con attività mentale, può assumere la prospettiva altrui o frequentare i propri stati interni... Teorie che riguardano lo sviluppo dell'empatia nei bambini, stabilendo che praticamente dalla nascita, il bambino è in grado di sperimentare uno stato di lutto personale in risposta alla sofferenza degli altri, anche di loro madre quando sono nel grembo materno sono state stabilite. Tuttavia le capacità cognitive del bambino si sviluppano con l'età, come pure i sentimenti di simpatia e l'assunzione di ruoli, ma allo stesso tempo diminuiscono la capacità di dolore personale. Infine faremo crescere, perdiamo quell'abilità che possediamo innato modo di porci al posto di altri.
Le funzioni della gamma di empatia da motivazione, che amplifica o intensifica la motivazione per alleviare la necessità di un'altra persona. Informazioni circa la misura in cui uno valori il benessere di altre persone e vuole alleviare il vostro bisogno.
C'è una relazione tra il "Essere" e "Empatia", poiché persone sono predisposti a entrare in empatia con chi considera simili o obiettivi simili a loro, che trovano tale somiglianza a causa della loro interazione, la comprensione di questa relazione possono condurci a comprendere perché più empatia in determinate situazioni in confronto con altri , come per esempio: aumenta quando la persona sperimenta afflizione; motivante per dare un aiuto egoista o aiuto per ridurre la propria angoscia e sostegno empatico affetto altruistico o progettato per ridurre la sofferenza degli altri. Gli aumenti di angoscia personale se uno dei soggetti coinvolti nel processo empatico ha auto - discrepanza (stati affettivi negativi), tuttavia, l'affetto empatico aumenta solo se il soggetto condivide la vulnerabilità emotiva di altra persona. Uno dei soggetti sperimentato l'angoscia di un altro, si verifica quando si ravviva empatia e comportamenti altruistici da questa angoscia. Il rapporto tra stati self-condivisi e gli effetti emotivi di empatia potrebbe condurci a comprendere la motivazione interpersonale.
Persone che orientano la loro attenzione sulla comprensione i sentimenti degli altri e coinvolgere emotivamente con loro, esperienza un interesse empatico e offrire più aiuto di quelli che si concentrano sui processi di pensiero. È probabile che una persona vivendo empatia d'altra parte, reagisce altruistico, tuttavia, non sempre si verifica in questo modo. Questo potrebbe essere dovuto a che ci sono fattori situazionali come la presenza di terzi, situazioni ambigue, ecc; Che sarà promuovere o inibire il comportamento altruistico. Il più alto rapporto tra empatia e altruismo si verifica quando c'è un rapporto tra persone e uno di loro ha bisogno di aiuto.
All'interno l'empatia possiamo vedere che molte volte può essere che provare questa sensazione di capire gli altri ma ci sta mostrando altre circostanze che possono condurre a che nonostante il sentimento empatico, mi comporto motivi egoistici poiché vediamo i costi di supporto e in questo caso siamo di fronte a un conflitto di interessi tra il proprio benessere e quello degli altri pertanto all'interno della nostra società anche quando persone sperimentano questa sensazione non si comportano come tali, perché che lotta di interessi che derivano. Poiché il costo elevato di aiuti deviato l'attenzione a considerare gli altri.
Empatia dovrà essere presentato in coppie, dove ogni membro tenta di dedurre con precisione pensieri e sentimenti di altro. Da allora questa relazione di inferenza una proporzionale al tipo di relazione di coppia, è necessario che si basano sulla sincerità, capacità di comunicazione e le prestazioni complessive di questi quando coppie risolvere i conflitti in maniera diretta e aperta a proposito, raggiunta una diagnosi migliore della situazione e tendono a sviluppare più comprensione di sentimenti e pensieri nelle loro discussioni.
La relazione tra empatia e qualità delle relazioni sono per lo più positivi, se messi a confronto gli argomenti sono più terrene, meno conflitti e meno minaccioso per la relazione; e la relazione potrebbe essere negativa se il contenuto del confronto è più importante, più conflittuale e più minacciosa.
Ritiene inoltre che la conoscenza personale circa l'empatia altri aumenti, quindi sarebbe più negli amici di sconosciuti. L'attrattiva fisica sarebbe anche un fattore da considerare.
Empatia è una risposta affettiva - cognitiva nella virtù che viene attivato dallo stato di bisogno di un'altra persona e la sua intensità è legata alla velocità e all'intensità degli aiuti successivi, che dipende anche le informazioni circa i pensieri e i sentimenti di altro e quanto apprezziamo il benessere di questi. Empatia è importante perché repecute in gran parte sul repertorio di comportamenti sociali, come il rapporto di coppia, amicizia, aggressività, comportamento altruistico e atteggiamento verso gli estranei.
Empatia è principalmente guidato da un desiderio altruistico per alleviare lo stato di necessità è una persona e non solo come hanno stabilito alcuni specialisti il desiderio egoistico di migliorare il nostro stato di tristezza o di angoscia che potrebbe portare a percepire qualcuno nel bisogno.
Tendiamo più per entrare in empatia con gli sconosciuti che amici perché c'è un maggiore scambio di informazioni con il primo e anche a causa di informazioni memorizzate che rende questi. In questo modo che più rapido e preciso dedurre pensieri e sentimenti di altro rendendo più facile da interpretare situazioni in cui devono essere empatici.
È considerato che è un soggettivo, poiché è dipenda sull'individuo che manifesta le caratteristiche specificate di percezione e fenomeno cognitivo comporta non solo l'acquisizione di informazioni immediate dell'ambiente, ma svolge un ruolo importante le informazioni ottenute attraverso esperienze precedenti e la relazione che si instaura tra i due.
Empatia è la chiave all'interno dei progressi delle nuove scienze che sono sorti nel periodo contemporaneo tra questa "intelligenza emotiva", considerandola come una caratteristica di relazioni di successo. È qualcosa come la nostra coscienza sociale, perché attraverso di essa si può apprezzare i sentimenti e i bisogni degli altri, dando origine al calore emotivo, impegno, affetto e sensibilità. Possiamo evidenziare e loro importanza in diversi aspetti, tra loro: dal punto di vista sociale. Un errore nella nostra capacità empatica è il risultato di una sordità emozionale, e di conseguenza, errori nella nostra capacità sono evidenti di interpretare adeguatamente i bisogni degli altri, quelli che sottendono i sentimenti del popolo espressa. Perché l'empatia è qualcosa come una bussola sociale, che ci permette di navigare con saggezza nel mare delle nostre relazioni. Dobbiamo prestare attenzione a non fare nessun corso sbagliato e si arriva alle nostre strade migliori.
Empatia ci permette di vedere situazioni attraverso le finestre degli altri. Molte volte pensiamo noi capire gli altri, ma non è così; Da allora abbiamo semplicemente osservato forma di superficie. Il peggio accade quando ci confrontiamo con la sua posizione con la nostra e non possiamo "vedere" più oltre la nostra prospettiva e apparentemente "ovvio". Postura, tono o intensità di voce, lo sguardo, un gesto e anche lo stesso silenzio, tutti sono portatori di informazioni, che è sempre lì, per essere decodificata e dare la corretta interpretazione. In realtà, noi non possiamo leggere nella mente, ma ci sono molti segni sottili, a volte "invisibili" in apparenza, che dobbiamo imparare a "leggere". Questi sono tutti i meccanismi che ci permettono di entrare in contatto tra loro e in qualche altro modo o capire che cosa si sentono in una situazione particolare. Alcune delle caratteristiche che presenta un individuo empatico può essere la capacità di leggere situazioni che prendono posto, regolazione a loro come ne hanno bisogno; sapendo che una situazione non è statica, profittano dal feedback, ogni volta che sanno che ignorare vari segnali la ricezione può essere dannoso nel loro rapporto. Hanno una buona capacità di ascolto, diritto di leggere le "tracce" non-verbale; sa quando parlare e quando non, che spianerà la strada per influenzare e regolare in modo costruttivo le emozioni degli altri, beneficiando così loro relazioni interpersonali. Possono essere buoni negoziatori, fronte a uno scenario dove vincere tutte le parti.
Persone che non possiedono le competenze di cui sopra hanno difficoltà a "leggere" e interpretare correttamente le emozioni degli altri, non possono sentire e sono spesso inefficienti leggere segnali non verbali, motivo con il quale può dimostrare una gaffe sociali, ad apparire come soggetti freddi e insensibile. Questo è derivato dal principio che insensibilità alle emozioni degli altri compromette le relazioni interpersonali. Gli individui che manifestano incapacità empatica Impossibile leggere loro radar sociale, che a volte inavvertitamente perché danneggiano l'intimità emotiva di coloro che cercano, perché per non convalidare i sentimenti e le emozioni degli altri, questo si sente sconvolto, ferito o ignorato, portando un errore nei loro rapporti interpersonali. Qualsiasi tipo di relazione, amical, coniugali, familiari e del lavoro, può risentire questa capacità. In realtà, diverse indagini mostrano che è un'abilità essenziale in molte occupazioni, particolarmente in quelli che hanno a che fare con l'affare al pubblico, vendito, pubbliche relazioni, risorse umane e amministrazione, per citarne alcuni.
La verità è che le applicazioni possono essere diverse, nella formazione di leader, in studi di identificazione delle esigenze organizzative e/o di mercato, consulenza organizzativa, psicoterapia, medicina, tra gli altri. A tutti questi è un'abilità fondamentale per raggiungere l'eccellenza. Da altre scarpe quando parliamo di empatia non necessariamente significa concordare con a vicenda, lasciando da parte le nostre convinzioni e assumere come proprio da altra. Al contrario, è un'abilità che può essere in completo disaccordo con qualcuno, ma ancora essere empatico e rispettare la loro posizione, accettando come legittime le proprie motivazioni. Attraverso la lettura dei bisogni degli altri, possiamo regolare le nostre azioni e ogni volta che si procede con sincero interesse che avrà un impatto a beneficio dei nostri rapporti personali. Ma questo è qualcosa che dev'essere vigili in ogni momento, perché ciò che funziona con una persona non necessariamente funziona per un altro, o addirittura, a un funziona di tempo con una persona non può servire altro. Empathy è un'arma sottile nelle nostre relazioni possiamo utilizzare self-serving e altri, che sono non per distruggere ma per rendere proficue relazioni fioritura nelle aree della nostra crescita come esseri umani.
Dobbiamo eseguire un'autoanalisi e prendere in considerazione che ogni volta che ci avviciniamo persone ci aspettiamo di loro attenzione e comprensione ma come molte volte è negli Stati Uniti, in mezzo a tutta la nostra fretta e preoccupazioni diventare egoista e dimenticare che anche gli altri hanno qualcosa di importante da dirci, qui è dove si possono trovare un altro valori di grandi dimensioni che ha empatia quando ci aiuta a recuperare l'interesse nelle persone che ci rodena e per consolidare il rapporto che abbiamo con ogni uno di loro.
La realtà che circonda l'empatia non è essere il prodotto di buon umore che ci svegliamo, come nessuno l'affetto che ci unisce al popolo. Se questa combinazione è comune, ci sarebbe sempre disponibile ad ascoltare gli altri e lascerebbe momentaneamente nostre occupazioni, pensieri e preoccupazioni per soddisfare coloro che ci circondano, raramente o quasi mai le circostanze sono così favorevoli, che quindi dobbiamo tener conto che è un valore che è solito vissuto, e che è indipendente del nostro stato di umore o layout degli interni. Per le finalità di essere empatici devono superare alcuni ostacoli come: affaticamento, cattivo umore, mal di testa e le preoccupazioni nel lavoro e studio. A casa è evidente quando i genitori prestano poca attenzione ai "piccoli" problemi o gioie dei suoi figli, con il suo atteggiamento - e spesso involontariamente - cercano di evitare questo fastidio e la mancanza di tatto a ripiegarsi su se stessi; come la coppia quando alcuni vista parole, gesti o suoni gutturali in risposta; Quando abbiamo tanti problemi, e almeno quello che vogliamo è quello di sentire quanto bene o quanto male che succede agli altri. Noi non deve essere portati via dal nostro spirito e rimangono testardi nel nostro mondo, così comportandosi incurante e scortese agli altri, vuole essere capita senza comprendere l'altro. Di conseguenza, empatia significa generosità e comprensione genuina: per dimenticare noi stessi e fare lo sforzo di considerare i problemi e i sentimenti che altri vogliono partecipare abbiamo. Non dobbiamo stabilire le differenze tra le persone ed essere energico e prenderlo come un atteggiamento della nostra personalità sempre aperto e disposto a comprendere le esigenze degli altri.
L'empatia ci dà una possibilità infinite, in primo luogo verso i nostri simili, che cercano con i quali condividere e fiducia preoccupazioni, gioie, trionfi e fallimenti, essere ascoltati e capiti. In questo modo che abbiamo l'opportunità imbattibile per garantire il benessere, sviluppo e miglioramento delle persone, che esprime il profondo rispetto che dobbiamo loro. Il vantaggio principale di empatia è che ci permette una migliore relazione con le persone che ci circondano, attraverso le offerte del giorno, siamo in grado di migliorare la famiglia, ottenendo una maggiore collaborazione e comprensione tra tutti; con il partner il rapporto sta diventando più stabile e allegro; con gli amici, assicura un'amicizia duratura; con il noto apre la possibilità di nuove amicizie; in azienda aiuta a raggiungere una maggiore produttività ai dipendenti interessati e partner; la scuola ottiene prestazioni migliori dal rapporto che ha con gli studenti e tra di loro.
I leader di eccellenza devono possedere questa capacità, dal momento che è un grande collaboratore nella capacità di motivare e gestire positivamente le persone; insegnare per avere quell'interesse in altri e viverla, è il modo migliore per trasmettere la leadership. Il valore di empatia per vivere è qualcosa di semplice, se ci fermiamo a pensare un po ' in altri di conseguenza, che impareremo ad agire favorevolmente in tutte le circostanze. Pertanto dobbiamo essere consapevoli e prendersi cura dei piccoli dettagli che riaffermano questo consigli di valore per essere empatico sorriso sempre, questo crea un'atmosfera di fiducia e cordialità. Manifesto di serenità e perso come si disarmare alla più gloriosa.
In primo luogo considerato quanto sia importante il affari degli altri e poi proprio. Sentite, la persona che si è avvicinato sicuramente avrà la capacità di capire la vostra situazione e stato d'animo, così sarà pronto ad aiutarvi. Previene prematura su gente giudicare perché che causerà un cambiamento nel vostro layout interni (non penso: "e ottenere questo fastidioso", "nuovo con lo stesso", "Lasciami in pace", "altri interruzione") se qualcuno si avvicina a voi, è perché avete bisogno con il quale parlare... Non li deluderà. Se non avete tempo o è un brutto momento, esprimerlo con cortesia e gentilezza con assertività, tuttavia, non trascorre molto tempo a chiacchierare con la persona. Imparare ad ascoltare, per evitare la fretta di spettacolo, la noia, la stanchezza, dare netta risponde o distratto con altre cose; Oltre ad essere una mancanza di rispetto, è possibile auto-controllo e mostrare interesse nelle persone.
Essa infonde umore con parole, una pacca sulla spalla o un gesto amichevole, soprattutto se si hanno problemi. Infine possiamo dire che l'empatia è un valore necessario in tutti i nostri ruoli di vita, poiché senza di essa, è abbastanza difficile stabilire relazioni interpersonali durature, dovremmo preoccuparci ogni giorno per coltivare questo valore, a beneficio degli altri e proprio, quando coltiviamo che porta gli altri come fiducia, amicizia, comprensione, generosità, rispetto e comunicazione. Cerchiamo di farlo anche se la vita moderna in molte occasioni non consentito da noi a causa la fretta in cui viviamo.
"Tre quarti delle miserie e male comprese nel mondo sarebbero finita se persone sono stati messi nei panni dei suoi avversari e capito il loro punto di vista" Mahatma Gandhi

VOCE 17

Empowerment | Definizione

La necessità di Empowerment arriva in un'azienda di medie dimensioni produttiva, dove Mr. Marvin Pitts è stato protagonista nel suo sforzo di portare l'azienda ad essere uno dei più produttivi e aumentare queste sensazioni di Trionfo nelle menti dei dipendenti, logicamente difficile compito per il quale non ha basi di come si dovrebbe agire per rendere dipendenti sentirsi autorizzato a prendere decisioni e contribuire con idee che migliorano continuamente.
Marvin era stato incaricato della direzione generale e aveva acquisito buona reputazione in questo post, che lo portò a credere che "la mancanza di leadership in alto era generalmente la causa dei problemi di una società" e, per inciso anche notato che "modalità di pensiero che hai successo in passato è non che ti porterà al successo in futuro".
Un consulente aziendale ha fatto uno studio che ha determinato che il mondo degli affari era cambiato così rapidamente che un Manager non poteva pensare a tutti di per sé solo. Il Consiglio di amministrazione aveva insistito per Marvin così ingaggiò il consulente, ma come Marvin è la persona che non ama per chiedere aiuto, ma, in casi estremi Bacillus prima di farlo fino a quando non ha deciso, sorpresa quando ha scoperto che il consulente non era più di una donna, sono voluti sentito deluso peggio non aveva nessun altro modo per andare avanti.
Il Manager dà poteri era la signora Sandy Fitzwilliam, Manager di una società di produzione e distributore di prodotti tessili, questo Manager ha avuto un successo straordinario, che Abilita il loro personale. Marvin spiega a Sandy che aveva modernizzato l'azienda, i dipendenti peggio rifiutato di prendere l'iniziativa. Sandy per mezzo di esempi spiegato che la colpa non è dipendenti, ma il direttore non per niente in modo che i dipendenti sentono come proprietari dell'impresa.
Allo stesso tempo spiegare è che l'emancipazione non è dare potere al popolo, persone già hanno abbastanza potere per la loro conoscenza, diamo il potere di rendere dipendenti rilasciare quel potere. "Empowerment porta con sé un senso di proprietà" e inizia con il sistema di credenza del senior management. La maggior parte delle aziende sono organizzata per catturare le persone fare le cose come sbagliato, non per premiare lei per fare le cose bene.
Empower è una domanda che inizia dall'alto ed è guidata dai valori, a meno che empowerment inizia dal vertice di non andare a qualsiasi parte.
La funzione di un manager che concede la facoltà consiste di coordinare gli sforzi, acquisire risorse, rendono la pianificazione strategica, lavorando con i clienti, addestrare personale e cose cosi '. Tutto ciò che si sta dirigendo per aiutare i dipendenti a diventare più efficienti.

Una società deve essere:

clienti 1-oriented
La raffinatezza dei consumatori di oggi e la varietà di prodotti disponibili, qualsiasi organizzazione poco sensibile ai desideri e alle esigenze dei clienti, è stata considerata per essere seconda classe e destinata a scomparire dal mondo degli affari.
2. efficiente in termini di costi
Costa insieme a terribili battaglie degli aumenti di prezzo, hanno costretto molte aziende a tagliare i margini per una frazione di quello che era stato prima e dover fare molto di più con molto meno di essere in grado di sopravvivere.
3. veloce e flessibile
In quello che serve per salire e scendere le gerarchie decisionali, il cliente si stanca e va. Il cliente non è interessato a chi è il Manager, solo che si risolvere il problema e mentre meno tempo e dipendenti coinvolti meglio.
4 migliorare continuamente
Tutti in azienda deve accettare il fatto che l'azienda è oggi meglio di ieri e domani meglio di oggi. Dipendenti rendono una società migliore e indirizzare al miglioramento continuo e permanente.
Sabbioso Marvin ha detto che sarebbe salari un lungo viaggio per il paese delle facoltà dove pricipalmente imparare con i colleghi (dipendenti) della vostra azienda che erano già abilitati.
Nel reparto di fatturazione che parlare con il signor Robert bordi, il giovane ha spiegato di Marvin che autorizzano prende il suo tempo, perché le richieste dipendenti ad accettare qualcosa che non sanno, non hanno esperienza e molto meno è stato concesso poteri. Ma poi i proprietari sentono e sentono autorizzati.

1. la prima chiave è quello di condividere informazioni con tutti

Vecchio capo gerarchico subordinate organizzazioni non sono molto utili nelle organizzazioni commerciali, tutto dipende dal lavoro di squadra.
Quando le informazioni vengono conservate in tutto il mondo inizia a fare tutti i tipi di pensiero e congetture, e al contrario non c'è modo migliore per mostrarvi che se si ha fiducia, che condividono con loro informazioni riservate, "quelli senza informazioni non può agire con responsabilità, coloro che hanno informazioni sono costretti ad agire in modo responsabile". La seconda persona con cui parlo Marvin era Lady Jane Wo, zona di produzione.

2. la seconda chiave è quello di creare autonomia attraverso le frontiere.

Ciò significa che gli individui hanno di imparare nuovi modi di lavorare e pensare insieme. Un'analogia di questo è volte dei camion dei cavalli che un agricoltore perso le redini al collo di animale e di sinistra che questo avrebbe portato a casa sua. Questo è stato buono, perché il cavallo sapeva il modo. Ma una cosa non ero verso quando ha intrapreso un viaggio lungo un nuovo percorso.
Ciò significa che senza regole che guida lavoratori il ritorno a cadere nella loro vecchie abitudini quando non sono autorizzati. I bordi hanno la capacità di canalizzare l'energia in una direzione particolare.
Aree delle frontiere che creano autonomia
• Scopo nel business è voi?
• I valori quali sono le loro guide operative?
• Qual è la vostra visione del futuro?
• Gli obiettivi che cosa, quando, dove, e come si fa cosa?
• I ruoli che rende ogni cosa?
• Struttura organizzativa e sistemi come sostenere che cosa volete fare?
Tutte le strutture di cui sopra non possono essere create allo stesso tempo, essi devono farli nella misura in cui avranno bisogno.
Società devono disegnare una visione convincente che dovrà essere creata dal senior management. Una visione convincente include le prime tre aree delle frontiere dell'elenco suddetto, poiché questi Captivate emotivamente o intellettualmente ai membri dell'organizzazione e cristallizza i loro bisogni, desideri, valori e credenze. Come creare una visione convincente per dipingere un quadro del futuro.
Creare autonomia attraverso le frontiere
• Si basa sulla condivisione delle informazioni
• Chiarisce la visione
• Aiuta a tradurre la visione in ruoli e obiettivi
• Definisce i valori e le regole che supportano le azioni desiderate
• Sviluppa strutture e procedure che permettere alle persone
• Ci ricordano che vi è un viaggio.
Con la terza persona che parlano di Marvin era con Billy Abrams servizio cliente.

3. la terza chiave è quello di sostituire la gerarchia con squadre auto-dirette.

Una squadra auto-diretta ha un gruppo di dipendenti che è responsabile di un intero processo del prodotto. Hanno in programma di eseguire e diretto il lavoro dall'inizio alla fine.
Empowerment proviene da insegnare altre cose che possono fare per dipendere meno di noi.
Sostituire la gerarchia con squadre auto-dirette:
• Il potere squadre possono fare piuttosto che individui autorizzati.
• I dipendenti non cominciano a saper lavorare in team
• L'insastifacion è un passo naturale nel processo di
• Tutti devono essere addestrati in competenze informatiche
• Impegno e supporto dovrebbe venire dalla vetta
• Squadre con informazioni e abilità possono sostituire la vecchia gerarchia.
Responsabilizzazione nella spedizione dipartimento.
Dare alle persone informazioni per agire quindi si aspettano di fare la magia accade. Una volta che l'informazione è condivisa e comincia a sviluppare la fiducia, elevati standard può essere stabilito. Si può parlare di colmare il divario tra ciò che sta accadendo oggi dal punto di vista dei costi, utilities e altri, e o è possibile domani e ha un senso per tutti.
Tutti "confondere" è un'opportunità per aumentare le prestazioni. Persone non possono innovare mentre questo occupato cercando di proteggere se stessi. D'altra parte, l'autorizzazione a correre rischi, di sbagliare e a mettere in discussione il modo in cui le cose in passato, hanno fatto dà libertà di dipendenti di imparare e di utilizzare il loro talento.
I nuovi confini tutti aiuterebbe a imparare ad agire con responsabilità e autonomia. Essere potenziata significa che si ha la libertà di agire; Significa anche che uno è responsabile di un altro.
Norme operative
• Mettere i clienti primi di tutto.
• Visualizza gli interessi finanziari dell'azienda.
• Essere flessibili per prendere decisioni di qualità.
• Tenere gli altri in compagnia informato.
Vantaggi delle squadre auto-dirette
• Maggiore soddisfazione nel mondo del lavoro.
• Cambiamento di atteggiamento di dover fare una cosa per voglia di farlo.
• Maggiore coinvolgimento dei lavoratori.
• Una maggiore comunicazione tra dipendenti e dirigenti.
• Più efficiente il processo decisionale.
• Migliorata qualità.
• Costi operativi ridotti.
• Un'organizzazione più redditizia.
Il gioco del piano di potenziamento
• Condividere le informazioni sulle prestazioni dell'azienda; Aiutare i dipendenti comprendere il business.
• Costruire la fiducia attraverso la condivisione di informazioni.
• Stabilire la possibilità di autocontrollo.
• Vedi errori come opportunità per imparare.
• Finitura con mentalità gerarchica; Aiutare i dipendenti a comportarsi come il proprietario.
Creare autonomia attraverso le frontiere.
• Chiarire il quadro e le piccole immagini.
• Chiarire gli obiettivi e pannelli.
• Definire i valori e le regole che sottendono le azioni.
• Creare regole e procedure che supportano le facoltà.
• Fornire la formazione necessaria.
• Tenere i dipendenti responsabili di risultati.
Sostituire la vecchia gerarchia con squadre auto-dirette.
• Fornire informazioni e formazione in competenze per le squadre di potere.
• Fornire mezzi di sussistenza e stimoli per il cambiamento.
• Diversità di uso come un bene di una squadra.
• Dare gradualmente il controllo alle squadre.
• Riconoscere che avrà alcuni momenti difficili.

ARTICOLO 18

Empowerment e leadership femminile | Definizione

Gli empowermnet e donne leadership è vitale per i paesi a raggiungere l'equilibrio economico e sociale. L'assenza di dati non è un fattore limitante per questa asserzione, ma se per avere informazioni accurate.
La natura degli eventi di "Empowerment", sono molto importanti in modo che le donne sono consapevoli del fatto che non sono soli nella loro lotta per migliori condizioni.
I dati disponibili ci permettono di affermare che l'equità di genere e l'aumento della partecipazione delle donne nei settori del lavoro, sociale e politico è un prerequisito per iniziare la strada lunga e faticosa che ci trasportano per ridurre al minimo i livelli di povertà, che in molti casi è il risultato dell'ignoranza, in parte prodotto della discriminazione e della disuguaglianza di genere.
Per raggiungere l'obiettivo la responsabilità governativa è solo il 50%; l'altro 50% è obbligo per la società. Entrambi i settori devono essere coinvolti nel processo di cambiamento conexamente.
Questi cambiamenti devono essere in due linee:
Strutturali: Essi comportano cambiamenti nelle strutture giuridiche ed economiche esistenti. Raggiungere questo obiettivo si trova principalmente in diverse aree del settore pubblico, vale a dire nella volontà politica del potere esecutivo, legislativo e giudiziario;.
Culturale: Essi comportano cambiamenti nella percezione pubblica. Raggiungere questo obiettivo si trova principalmente con la società civile, vale a dire i comunicatori sociali, publicitas, professori, medici, aziende e società in generale.
In entrambi i casi devono provenire in un atteggiamento interiore di uomini e donne determinati a lottare per il cambiamento e farlo.
Siamo tutti consapevoli della necessità di riforme a livello governativo e legislativo nei paesi dell'emisfero, in modo che le donne possono essere una forza più decisiva nello sviluppo sociale e crescita economica quindi.
Tuttavia, basato sull'equazione del 50-50 noi non possiamo ignorare è la partecipazione di uomini e donne all'associazione stessa.
Siamo spesso gli stessi genitori, educatori, programmi di televisione, spot pubblicitari, canzoni e altre tante realtà del giorno per giorno che perpetuare modelli e valori nella coscienza dei nostri figli. In questo tenore è noi reso evidente che l'equazione sopra riportata non è manifestata come il luogo: "metà e metà".
L'integrazione dei diversi settori (governo e società) e la convergenza di questi utilizzando i canali di "comunicazione bidirezionale" è il modo più opportuno e fattibile per raggiungere impegni da entrambe le parti. Come un prodotto tangibile sarebbe emersa l'esecuzione di programmi, modifiche della Costituzione e le leggi applicabili.
Allo stesso tempo, sono state rafforzate le responsabilità dei cittadini.
Oggi abbiamo un numero significativo e crescente delle donne nelle cariche pubbliche. Abbiamo sottolineato in altri studi di occasioni delle Nazioni Unite, che sottolineare che il numero di donne che occupano posizioni legislativi nei paesi emergenti, piuttosto che aumentare è diminuita negli ultimi anni.
Il tasso di empowermnet femminile, internazionalmente conosciuto per il suo acronimo in inglese gemma, è ancora un indicatore relativamente grezzo poiché non può misurare intangibili come la pressione sociale che impedisce, ostacola e impedisce anche l'esercizio legittimo dei diritti delle donne. Ancora più importante, questo indice non può catturare gli aspetti significativi della posizione delle donne nella loro casa e comunità, soprattutto nelle zone rurali, dove le attività che svolge sono non retribuiti o informale settore dell'economia.
L'anonimato e la privacy della sfera in cui molte donne spendono le loro vite sollevato secondi aerei è molto preoccupante. Suo contributo per le aziende e le istituzioni a cui appartengono sono così ignorato, come contributi al suo paese. È anche significativo considerando che la rappresentazione delle donne nel governo locale è un indicatore dell'idiosincrasia del paese, che riflette in modo positivo o negativo nello sviluppo sociale e crescita economica. Non deve avere più o meno donne cariche pubbliche. È il lavoro che la prospettiva di genere viene presa in considerazione e non brilla direttamente sui cambiamenti strutturali e di conseguenza culturali.
Prestazioni di quadri e dirigenti delle donne si traducono forse piccoli stipendi, ma grandi progressi per il paese.
Ciò che è fondamentale è non ottenere determinate posizioni per cento del rappresentante nell'arena politica ed economica, ma per fornire capitale proprio opzioni tra uomini e donne. L'esclusione può essere causato da ostacoli strutturali che impediscono l'accesso delle donne a queste arene. O possono essere il risultato della scelta di uomini e donne riguardo al loro desiderio per ruoli sociali. Si tratta di un problema che la gente di ogni paese deve definire sulle loro società.

19 ARTICOLO

Intelligent Enterprise | Definizione

Poiché a pochi anni fa e a causa delle sfide che hanno di che faccia aziende (situazione di cambiamento continuo, la globalizzazione, la maggiore competitività nazionale e internazionale) è propone la necessità di attuare non solo continua, se non adattamento piuttosto costanti cambiamenti agli ambienti in uno stato di squilibrio permanente.
Il vecchio concetto di strategia aziendale si è evoluta ed è così come un modello relativamente statico, basato principalmente su una pianificazione formale, dall'alto in basso, si passa a un altro completamente diverso ed emergenti, che è stato adattato, in un modo preciso di talune incertezze (tecnologia, innovazione, diversi tipi di mercati, ecc.).
È così come l'analisi delle risorse dell'impresa (conoscenza e capitale umano) acquisisce più rilevanza che già possiede, le risorse che la società deve acquisire per migliorare non solo la posizione competitiva, se non anche le misure e le azioni che tendono a prendere per sostenerli e migliorare la loro già che altrimenti questi tenderian verso il deterioramento e l'usura.

Che cosa è l'impresa intelligente?

Una smart company è la società:
"In cui ciascuno dei suoi dipendenti, a tutti i livelli, ha una chiara definizione della sua visione e della missione e, attraverso di loro, è in grado di mantenere nel tempo."
"Che si adatta ai cambiamenti che richiedono modifiche delle circostanze e convincere la gente che lo costituisce un desiderio permanente di superare, perché rende il suo modo di essere, di apprendimento generando nuove conoscenze".
Una smart company è costruita principalmente con la qualità delle proprie risorse umane.
Ciò richiede per alcuni dipendenti di assumere il ruolo di essere i leader trasformazionali, diventando in grado di non solo persone treno loro subordinati, se non anche chi è in grado di delegare loro alcune attività, sempre orientare i risultati sulla base degli obiettivi dell'azienda, imparando a lavorare come una squadra attraverso una comunicazione efficace, e supponendo che questo apprendimento è un'attività continua e creativa dei componenti umane dell'azienda , e che deve essere trasformato continuamente in risposta ai bisogni degli individui stessi che rendono fino e anche la stessa azienda o organizzazione e altri individui con cui si riferisce (clienti, fornitori, gruppi sociali, ecc.).
Devi mettere bene in chiaro che qualsiasi azienda che decide di affrontare questo processo dovrà subire un cambiamento qualitativo, per questo modo può progettare ed eseguire il modello di strategia emergente, che è necessario creare o modificare la visione della società e pertanto la sua missione.

Quali sono le caratteristiche di un'impresa"intelligente"?

• Definizione e dichiarazione di:
o visione: ha coinvolto i valori che l'azienda vuole tenere e devono essere trasmessi e condivisi da tutti i membri dell'organizzazione.
o missione: è l'insieme di strategie e tattiche per rendere la visione una realtà.
o avere un impegno per i valori che la sostengono.
• Uso corretto delle risorse umane, tenendo conto la capacità di apprendimento di persone in tutti e ogni uno dei livelli dell'organizzazione.
• Apertura all'apprendimento.
• Capacità:
o superare le difficoltà.
o riconoscere le minacce e cogliere nuove opportunità.
o prendere decisioni efficienti.
o imparare insieme
o lavoro di squadra: "Imparare ad imparare nel gruppo".
• Che cosa si desidera essere
• Come si desidera essere
• Dove si vuole andare.

Come un'azienda in grado di affrontare i cambiamenti accelerati di sociales-politicanti - economica che ci circondano?

Questi cambiamenti richiedono regolazioni di costante e rapide.
La nostra grande forza dovrebbe essere aggrappato per essere sufficientemente flessibile per abbandonare i vecchi paradigmi e adattarci alle nuove combinazioni.
"La capacità di imparare più velocemente rispetto alla concorrenza può essere il solo vantaggio competitivo". (Arie Geus)
Questa è la pietra angolare di una smart company.

Come si può raggiungere essere una smart company?

Basta solo per raggiungere le organizzazioni intelligente non dovrebbe tenere loro. Per questo motivo, vengono utilizzati strumenti di pensiero sistemico.
Pensiero sistemico è un punto di osservazione e un insieme di competenze riflettente; un metodo di apprendimento che include processi, linguaggio e tecnologia.
Quattro percorsi vengono aperte per avviare e realizzare questo processo di trasformazione.
1. il regolamento interno della società dovrebbe impegnarsi per sviluppare, mantenere, facilitare e utilizzare le capacità umane essenziale per tutti coloro che sono legati alla società, per quanto possibile.
2. per mezzo di formazione e istruzione, estendono le funzionalità umane essenziali tra cui l'abilità, conoscenza, comprensione e gli atteggiamenti di capire i bisogni degli altri e di essere in grado di lavorare con loro.
3. utilizzo di formazione e sviluppo, formano un tutt'uno con tutte queste risorse affinché diventino competenze utili per l'azienda e per la loro competitività.
4. sviluppare nuovi principi e analisi in profondità per mettere in pratica quanto sopra più produttivo e più umano
Peter Senge, autore del libro "La Quinta disciplina" che dice:
"Una smart company è uno che è organizzato in modo coerente con la natura umana..."
Questo autore indica anche a ciò accada dovrebbero essere sviluppati cinque tipi di competenze:
• Qualità della sentenza. Dobbiamo pensare le organizzazioni ed i loro ambienti come sistemi in cui ci sono connessioni in modo che l'azione in una parte colpisce il sistema nel suo complesso. Esso ci permette la visione a lungo termine e vedere tutti e non parti.
• Dominio personale. È la competizione per chiarire e approfondire la visione personale, catturare la realtà più chiaramente, per vedere le relazioni piuttosto che isolate risorse e linee guida o struttura piuttosto che eventi isolati.
• Gestire modelli mentali. Fuori il nostro interni visioni del mondo, come funziona, una volta sulla superficie, sottoponendoli a controllo. Richiede la pratica della conversazione che riequilibra l'inchiesta delle posizioni altrui e difesa la nostra, cioè esporre il nostro pensiero e aprirsi agli altri.
• Armonizzare visioni personali. Esso è la leadership di costruire una visione condivisa da tutta la società. Le visioni sono sempre personali e quindi deve essere armonizzato da coloro che guidano, non per mezzo di "comando e controllo" ma perché tutta la società lo vuole.
• Squadra di apprendimento. Le squadre intelligenti sono formate da persone intelligenti. Il lavoro di gruppo può non deve schiacciare l'individuo.
Per sviluppare e implementare tutto quanto sopra, la società potrebbe essere necessario l'aiuto di un facilitatore così poi questi cambiamenti possono essere presupposto dalla società.

20 ARTICOLO

Attrezzature di lavoro | Definizione

Cultura si riferisce ai valori, convinzioni e principi che costituiscono il fondamento del sistema di gestione di un'organizzazione.
La prospettiva culturale si è concentrata sul valori, credenze e ipotesi che sono presenti nelle organizzazioni, modelli di comportamento che derivano da questi significati o scopi condivisi e simboli che esprimono collegamenti tra ipotesi, di valori e di condotta per i membri di un'organizzazione.
La cultura di un'organizzazione è sua "usuale e tradizionale pensare e fare le cose, ad un grado maggiore o minore tutti i membri condivisi e che devono imparare loro nuovi membri e accettare almeno in parte, al fine di essere accettato nel servizio della società". In questo senso, la cultura copre una vasta gamma di comportamenti: i metodi di produzione, competenze e know-how di lavoro, gli atteggiamenti verso la disciplina e punizione, costumi e abitudini di gestione del comportamento, gli obiettivi dell'azienda, il modo di fare business, metodi di pagamento, i valori che vengono dati ai diversi tipi di lavoro le convinzioni per quanto riguarda la consultazione congiunta, vita democratica e meno cosciente tabù e convinzioni. La cultura è una parte innata per coloro che sono stati con l'istituzione per qualche tempo. L'ignoranza dei punti cultura ai nuovi arrivati, mentre i soci poco adattati sono riconosciuti come quelli che rifiutano o altrimenti sono in grado di utilizzare le impostazioni cultura dell'istituzione, rendere i rapporti necessari per assumere le funzioni all'interno di una struttura sociale; la qualità di questi rapporti è determinata dal grado a cui gli interessati hanno assorbito la cultura dell'organizzazione per essere in grado di agire all'interno del codice stesso generale.
La cultura dell'organizzazione è costituito da supporti o tecniche che sono disponibili per l'individuo a gestire i loro rapporti e che dipende dalla loro strada tra e con gli altri membri e gruppi.
Le radici della cultura nelle organizzazioni includono la prospettiva interattiva simbolica, sia un approccio antropologico e sociale. La realtà culturale è costruita socialmente e interazione sociale avviene attraverso lo scambio di simboli che hanno un senso di condiviso una serie di attori sociali.
Da questa prospettiva, miti, archetipi e le storie e le ideologie sono spesso utili per spiegare il comportamento delle persone come caratteristiche di organizzazioni più obiettive perché hanno ed enunciare chiaramente l'identità dei membri dell'organizzazione.
Membri di un team di lavoro hanno anche loro norme, credenze e valori, la cultura di una squadra include precedenti tradizioni e pratiche stabilite dal tempo fa sono diventati abituati mezzo di interact. Queste sono le regole e linee guida che dicono come membri partecipano e fanno e cosa non fare quando compiti derivano da risolvere.

Formazione e sviluppo dei team di lavoro

Una squadra è un'entità sociale altamente organizzato e orientato verso la realizzazione di un compito comune. Esso comprende un piccolo numero di persone che abbracciano e scambiano di ruoli e funzioni con flessibilità, secondo una procedura e hanno capacità di gestire il suo partner affettivo di processo in un clima di rispetto e fiducia.
Il team, coinvolge la formazione dinamica dei suoi membri incanalato in un'attività e il raggiungimento di obiettivi e di soddisfazioni personali apertamente riconosciuti, che favorisce un rapporto interpersonale autentico.
Per rendere efficace lavoro di squadra, ciascuno dei suoi membri deve essere a conoscenza delle motivazioni sottostanti degli altri e auguriamo che altri membri preoccupare gli obiettivi della squadra. Questo dovrebbe funzionare insieme risolvere i problemi studiati e definiti vicenda anziché predeterminato soluzioni.

Sviluppo dei team di lavoro

Nello sviluppo del lavoro squadre sono generati fasi di processo che inizia con l'unità, continua con la contradependencia, porta la gente all'indipendenza e alla fine li integra attraverso interdipendenza di maturazione.

Fase di dipendenza

La prima fase di intraprendere dai membri della squadra è l'accettazione della sua esperienza di dipendere l'autorità formale, lo dice il nome "dipendenza gerarchica", tradizionalmente utilizzata nelle organizzazioni.
Lo stato di dipendenza è caratterizzato da incertezza e l'ansia delle persone all'ignoranza degli obiettivi e aspettative del leader formale, che presuppone, di sua dotazione di potenza, l'organizzazione e la direzione della vita del gruppo.
Il comportamento della squadra è orientato verso esigenti chiare istruzioni su cosa fare, come farlo. Le conseguenze di una situazione anche non è previsto, vale a dire: la mancanza di collaborazione e di insoddisfazione, che hanno un impatto sulla produttività. Se il leader formale ha la sensibilità necessaria per identificare gli effetti negativi che producono questo stato di cose sui risultati dell'istituzione, egli cerca un cambiamento, ma quando non si vuole una persona esterna che aiuta il team e stabilire le loro paure.

Contradependencia fase

Questa è la fase del processo di maturazione che richiede maggiore apertura e disponibilità di capi e soprintendenti, poiché i membri del gruppo inizierà a esprimere non solo loro punti di vista per quanto riguarda il lavoro, ma esprime stati d'animo più naturalmente e riguarderanno loro esigenze o non-conformità con meno paura.
Il leader deve utilizzare la sua capacità di ascoltare le opinioni degli altri, dialogare con loro al fine di chiarire eventuali differenze e negoziare i termini di un impegno più grande, dalla distinzione tra bisogni e desideri, sia l'istituzione e gli individui.
Questa fase è caratterizzata da contraddizioni attraverso il quale il gruppo cercando la loro identità e le radici del suo impegno per l'istituzione. Così promuove il senso di gestione della responsabilità sociale.

Fase di indipendenza

La squadra si sente rilassato e apparentemente coesa. Questo sintomo di distensione è ricerca tipica dell'unanimità o consenso nel processo decisionale, come se l'espressione di disaccordo messo nuovamente interrogato il patto di base di indipendenza.
In questa fase i membri della questione squadra è circa le implicazioni della loro integrazione.
Ancora una volta il team cerca, confusione e opposte opinioni, qual è il livello di partecipazione genuina che consentono allo stesso tempo cooperare e non perdere individualità. Quando questo è possibile il team ha ottenuto una comunicazione completa.

Fase dell'interdipendenza

In questa fase i membri del team è ben consapevole della capacità di ogni abilità di membri disponibili e di accettazione di se stesso e gli altri con tutte le sue possibilità e limitazioni.
Data la loro interdipendenza, il team è in grado di prendersi cura di se stesso e così esprimono la loro autonomia. Sai per valutare i propri progressi, controllarne il funzionamento, regolare le tensioni che derivano e intervengono attivamente per modificare la situazione, quando questo non è successo o produttivo.