Passa ai contenuti principali

Biografia di Wilhelm Röntgen | Scienziati famosi.

ADSBYGOOGLE


clip_image007
Il fisico tedesco Wilhelm Conrad Röntgen è stata la prima persona a produrre sistematicamente e di rilevare la radiazione elettromagnetica in una gamma di lunghezza d'onda oggi nota come raggi x o raggi Röntgen. La sua scoperta dei raggi x è stata una grande rivoluzione nel campo della fisica e della medicina ed elettrificata il pubblico in generale. Anche lui ha guadagnato la medaglia Rumford della Royal Society di Londra nel 1896 e il primo premio Nobel per la fisica nel 1901. Egli è anche noto per le sue scoperte in meccanica, calore ed elettricità.

Vita e carriera:

Röntgen è nata il 27 marzo 1845, a Lennep in bassa provincia del Reno di Germania. Egli era l'unico figlio di un mercante e panno produttore. Röntgen era cresciuto in Olanda, dopo che lui e la sua famiglia si trasferì a Apeldoorn nel 1848. Qui ricevette prima sua precoce formazione presso l'Istituto di Martinus Herman van Doorn, un collegio e nel 1861 ha frequentato la scuola di tecnica di Utrecht. Purtroppo nel 1863 fu espulso ingiustamente dalla sua scuola dopo essere stato accusato di scherzo aveva commesso un altro studente. Anche se Röntgen non sembrano essere particolarmente dotato nel suo lavoro scolastico, è stato bravo a costruire oggetti meccanici, un talento che gli ha permesso di costruire molti dei propri dispositivi sperimentali nella sua vita più tarda.
Poi entrò all'Università di Utrecht nel 1865 a studiare fisica senza avere le credenziali necessarie richieste per uno studente regolare. Nel 1869, ha conseguito un pH.d. in ingegneria meccanica presso l'Università di Zurigo. Qui ha frequentato le lezioni dal noto fisico Rudolf Julius Emmanuel Clausius e anche lavorato nel laboratorio di Kundt. Non appena ha completato la sua laurea fu nominato assistente di Kundt e andò con lui a Würzburg, nello stesso anno e tre anni più successivamente a Strasburgo.
Nel 1874 fu nominato come conferenziere all'Università di Strasburgo e nel 1875 servito come professore nell'Accademia di agricoltura a Hohenheim nel Württemberg. Nel 1876 ritornò a Strasburgo come professore di fisica. Tre anni più tardi accettò l'invito per la cattedra di fisica nell'Università di Giessen. Nel 1888, ottenne la stessa posizione presso l'Università di Würzburg e nel 1900 presso l'Università di Monaco. Anche se ha accettato un appuntamento presso la Columbia University di New York City, ma a causa del verificarsi della prima guerra mondiale, Röntgen cambiò i suoi piani e rimase a Monaco di Baviera per il resto della sua carriera.

Scoperta dei raggi x:

Durante 1895 Röntgen ha svolto le sue indagini sul fenomeno dei raggi catodici. Accidentalmente ha messo un pezzo di cartone coperto con minerale fluorescente vicino il gruppo sperimentale e notato incandescente nel buio quando la sorgente dei raggi catodici è stato acceso. Rontgen immediatamente iniziato un esperimento volto a indagine sul fenomeno.
Ha scoperto che che se tubo a vuoto, usato per esperimenti con raggi catodici, era coperto strettamente di cartone sottile, nero e collocato in una stanza buia, bagliore luminoso è stato osservato durante ogni scarico su uno schermo coperto con cianuro di bario fluorescente platino (situato nei pressi del dispositivo). Si rese conto che la fluorescenza è stata causata da un agente che potrebbe infiltrarsi all'interno del tubo vuoto attraverso scuro cartone (impermeabile a radiazione visibile o ultravioletta) verso l'esterno del set. Egli definiva questo agente come i raggi x.

Morte:

Röntgen morì a Monaco di Baviera il 10 febbraio 1923, da carcinoma dell'intestino.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…