Biografia di Thomas Willis | Scienziati famosi.


clip_image020
Un anatomista e medico nel XVII secolo, Thomas Willis è conosciuto per essere il padre di neuroscienze ed è responsabile di costruire le fondamenta che un sacco di studi, ricerche e scoperte relative al cervello e sistema nervoso scaturisce da.

Infanzia ed educazione

Thomas Willis era nato nella fattoria dei suoi genitori il 27 gennaio 1621 in Great Bedwyn, Wiltshire, Inghilterra. Entrambi i suoi genitori, Thomas e Rachel, sono stati impegnati monarchici. Thomas Willis era il maggiore fra i tre figli.
Willis inizialmente frequentato la scuola di Edward Sylvester. Il 3 marzo 1967, ha avuto nel Christ Church College di Università di Oxford, che frequenta per oltre nove anni. Ha conseguito la laurea Bachelor of Arts nel 1639, la laurea di Master of Arts nel 1642 e sua laurea in medicina nel 1646.
Padre e figlio servito durante la guerra civile a causa della fedeltà eterna della famiglia di re Charles I. Suo padre non è sopravvissuto. Il re riconobbe servizio di giovane Thomas, tuttavia, motivo per cui ottenne la laurea in medicina, sette anni prima.
Con la sua laurea, ha praticato la medicina in una città vicina come non gli fu permesso di praticare a Oxford a causa della sua mancanza di esperienza. Andava in giro mercati locali per offrire il suo servizio. Rimase anche in contatto con altri scienziati, medici e abitualmente discussi casi che hanno gestito. Sua rete incluso l'architetto e artista Sir Christopher Wren, medico, anatomista e fisiologo Richard Lower, fisici Isaac Newton, Robert Boyle e Robert Hooke e medico e filosofo John Locke.
Il 7 aprile 1657, Thomas Willis sposò Mary Fell cui identità era circondato da un sacco di polemiche. Dando alla luce otto figli tutti in tutto, e ' stato detto che solo uno o due di loro è sopravvissuto. Entro lo stesso termine, anche entrambi i fratelli germani di Thomas morì in giovane età. Mary cadde Willis morì nel 1666. Tutte le morti nella sua famiglia non scoraggiò Thomas Willis però, e ha continuato a fare ricerca e praticare la medicina.

Notevoli contributi

Prima Thomas Willis è venuto nella foto, il concetto di neuroanatomia è stata molto vago e dettagli che lo circonda sono stati estremamente limitati. Erano basati per lo più dalla conoscenza che Berengario, Da Vinci e Vesalius in comune, tre scienziati che furono fortemente influenzati da Galen. Galeno credeva che scopo primario del cervello per purificare gli spiriti che erano, a quel tempo, accusati di un sacco di malattie umane. Gli spiriti che ha creduto in sono stati conosciuti per essere simili a phantom e si diceva fossero in grado di prendere le proprie decisioni. Soprattutto erano visti come responsabile di un sacco di disturbi mentali come la depressione e pazzia. A quel tempo, il cervello che ha studiati questi scienziati era di scarsa qualità, non avendo alcun mezzo efficace per preservare l'organo appena ancora.
Willis rispettati quelli che sono venuti prima di lui, sebbene riconobbe l'inesattezza del loro lavoro. Ha iniziato lavorando su anatomia e formulare le proprie ipotesi, molto dei quali coinvolti osservazioni sperimentali e cliniche. Questa volta intorno, un metodo di conservazione conosciuto come "chiriguia infusori" aveva già sviluppato da Sir Christopher Wren e trovato per essere efficace. Questo metodo ha permesso a Willis di studiare il cervello nella sua forma normale in contrasto con la forma disintegrata che suoi predecessori sono stati utilizzati per l'analisi.
14 dicembre 1650 si è rivelata fatale per Thomas Willis. Anne Green era un 22 - anno-vecchio prigioniero dello stato. Lei è stata condannata per l'infanticidio, la vittima di cui era il proprio neonato. Dopo essere impiccato in cantiere bestiame di Oxford, il suo corpo fu donato per lo studio scientifico di Oxford. Il cadavere è stato consegnato al collega di Willis, William Petty. Quando la bara è stata aperta tuttavia, Green iniziato conati di vomito. Willis e Petty hanno lavorato insieme nel tentativo di rianimarla e riuscivano dopo aver provato alcune tecniche che erano meno rispetto alle tradizionali. Questo ha segnato la carriera di Willis' come medico.
Thomas Willis aveva sei libri pubblicati, uno dei quali è stato pubblicato solo dopo la sua morte. Ciò che ha reso la sua impronta nella storia medica era Cerebri Anatome, dove Willis usò per primo il termine "neurologie". In questo libro, ha mostrato gratitudine sia Richard Lower e Christopher Wren per lo assiste durante le dissezioni e per le illustrazioni che contribuisce.
Il Cerebri Anatome era la ragione principale perché il circolo arterioso trovato alla base del cervello umano è ora chiamato il cerchio di Willis. Anche se non fu il primo che ha scoperto e descritto, era l'unico che è stato in grado di discuterne in dettaglio, che descrive ogni parte e pattern vascolare in profondità. È stato anche responsabile per la denominazione di un sacco di altre parti del cervello e del sistema nervoso. Alcuni termini che ha coniato a parte neurologie erano talamo ottico, nervo vago, corpo striato, comissure anteriore e capsula interna, tra gli altri.

Altri successi

Thomas Willis è stato scelto come di Oxford Diatribae professore per filosofia naturale nel 1660 dopo un avallo da Gilbert Sheldon, un forte sostenitore della sua. Poi dedicò la sua carriera alla neuroanatomia sotto la motivazione di correggere gli studi difettosi che suoi predecessori condotto.
Thomas Willis ha incontrato diversi altri menti brillanti dal punto di vista medicali e scientifici durante il suo tempo. Willis e queste persone importanti erano responsabili della formazione della prestigiosa Royal Society. Fu anche visto come responsabile di importanti contributi non solo in neurologia, ma anche ad altre branche mediche come endocrinologia, cardiologia e Gastroenterologia pure. Egli è stato riconosciuto anche da John Locke in uno dei suoi acclamati in filosofia a causa del suo contributo al suo campo. Locke è stato uno dei fedeli seguaci di Willis e spesso sarebbe frequentare lezioni condotte da Willis.
Willis ha trascorso gli ultimi nove anni della sua vita a Londra come richiesto dall'arcivescovo di Canterbury. Qui, incaricò i suoi pazienti benestanti grandi quantità di pagare per il suo servizio mentre è curato gratuitamente i poveri.
Thomas Willis morì di pleurite a Londra nel 11 dicembre 1675 e fu sepolto nell'Abbazia di Westminster dove le sue ossa si trovano a questo giorno. Sue scoperte ha formato i fondamenti della neurologia e campo medico nel suo complesso.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici