Passa ai contenuti principali

Biografia di Srinivasa Ramanujan | Scienziati famosi.


clip_image042

Primi anni ed educazione:

Srinivasa Ramanujan Aiyangar è stato un matematico indiano che nacque a Erode, Provincia di Madras, India il 22 dicembre nel 1887. Nacque in una famiglia povera di Brahman, suo padre ha lavorato come commesso nel negozio di un mercante di stoffe. Andò in una scuola locale a Kumbakonam. Ramanujan è molto conosciuto per i suoi sforzi sulle frazioni continue e serie di hypergeometry. Quando Ramanujan aveva tredici anni, potrebbe lavorare su esercizi di trigonometria di Loney senza alcun aiuto. All'età di quattordici anni, era in grado di acquisire i teoremi di coseno e seno dato da L. Euler. Sinossi di elementare risultati in Pure and Applied Mathematics, di George Shoobridge Carr è stato raggiunto da lui nel 1903. Il libro lo ha aiutato molto e ha aperto nuove dimensioni a lui che gli ha permesso di introdurre circa 6.165 teoremi per se stesso. Come non aveva nessun libri corretta e buoni nella sua portata, ha dovuto figura fuori sul suo il proprietario le soluzioni per tutte le domande. Fu in questa ricerca che ha scoperto molti metodi tremende e nuova serie algebrica.
Nel 1904, Ramanujan ha ricevuto una borsa di studio presso Università di governo, Kumbakonam e divenne più indulgente in matematica. Ha perso il suo interesse per tutti gli altri soggetti a causa della quale ha perso la sua borsa di studio. Anche dopo due tentativi, non riuscì per ottenere una laurea nel campo delle arti. Nel 1909 sposò Ramanujan e, al fine di guadagnarsi da vivere, ha ottenuto il lavoro d'ufficio. Ha continuato con le sue indagini di matematica fianco a fianco con il suo lavoro d'ufficio. Infine, nel 1911, ha pubblicato alcuni dei suoi risultati.
È stato nel gennaio 1913, che ha inviato il suo lavoro a Cambridge professore denominato G. H. Hardy ma lui non ha apprezzato lavoro Ramanujan di tanto quanto non avesse fatto davvero raggiunto lo standard dei matematici del west. Ma è stato dato una borsa di studio nel mese di maggio dall'Università di Madras.

Contributi e realizzazioni:

Ramanujan è andato a Cambridge nel 1914 e lo ha aiutato molto, ma da quel momento sua mente ha lavorato sui modelli su cui aveva funzionato prima e raramente adottò nuovi modi. Da allora, era più sull'intuizione di argomento. Hardy ha detto che Ramanujan avrebbe potuto diventare un matematico eccezionale se la sua abilità era stato riconosciuto in precedenza. E ' stato detto circa il suo talento di frazioni continue e serie ipergeometrica che, "è stato senza dubbio uno dei grandi maestri." E ' stato a causa della sua memoria forte, mente calculative, pazienza e comprensione che lui era un grande formalista dei suoi giorni. Ma esso è dovuto alla sua alcuni metodi di lavoro nell'analisi lavoro e teorie di numeri che non lo lascia più di tanto di excel.
Ha eletto come il collega nel 1918 presso il Trinity College a Cambridge e della Royal Society. Partì da questo mondo il 26 aprile 1920.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…