Biografia di George Gaylord Simpson | Scienziati famosi.

George Gaylord Simpson è stato uno dei paleontologi più grandi e più influenti di tutti i tempi. Ha contribuito in modo cruciale alla teoria evolutiva e giocato un ruolo fondamentale nello sviluppo di comprensione della intercontinentale migrazioni di mammiferi estinti.

Primi anni ed educazione:

George Gaylord Simpson nasce a Chicago nel 1902. È cresciuto a Denver e si è laureato presso l'Università del Colorado. Ottenne un dottorato dall'Università di Yale nel 1926. Simpson ha lavorato presso il Museo americano di storia naturale per quasi tre decenni.

Contributi e realizzazioni:

Simpson ha insegnato presso le Università di Columbia, Arizona e Harvard. Fu un autore prolifico, avendo pubblicato circa 500 libri e articoli su temi diversi come mammiferi mesozoici primitivi del west americano, terziarie Faune del Nord e del Sud America, per statistiche, Tassonomia ed evoluzione. Sono alcune delle sue opere più importanti "Tempo and mode in evolution" (1944), "Il significato dell'evoluzione" (1949) e "Le principali caratteristiche dell'evoluzione" (1953).
Egli è considerato uno dei fondatori della teoria sintetica dell'evoluzione. Simpson era fisicamente una persona debole e fragile, ma lui era un geologo instancabile.

Vita e morte successive:

George Gaylord Simpson ha lavorato come un professore di Geoscienze presso l'Università dell'Arizona fino al suo ritiro nel 1982. Morì il 6 ottobre 1984. Egli era di 82 anni.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici