Biografia di George Beadle | Scienziati famosi.

Un 1958 Premio Nobel per la fisiologia o medicina, George Beadle insieme al collega scienziato Edward Lawrie Tatum scoperto come geni ha svolto un ruolo nella regolazione degli eventi biochimici che è accaduto all'interno delle cellule. Il genetista americano aveva esperimenti riusciti e ben noti come esporre Neurospora crassa che uno stampo trovato nel pane ai raggi x e questo ha causato mutazioni e Drosophila, nonché genetica batterica.

Primi anni di vita e priorità bassa educativa

Nato il 22 ottobre 1903, George Beadle era conosciuta ai suoi amici come "Barbabietole". Egli era cresciuto in una fattoria nella sua città natale in Wahoo, Nebraska. Sua madre, Hattie Albro era morto mentre aveva solo quattro anni, e lui, assieme a suo fratello e la sorella era stato sollevato dal solo padre, Chauncey Elmer Beadle e loro governanti. Dal punto di vista di suo padre, aveva visto George Beadle come un contadino. Questo era qualcosa di solito durante quei tempi e come possedevano una fattoria, in qualche modo ci si aspettava che un figlio avrebbe preso su di esso, quando il padre era già passato.
Tuttavia, una delle insegnanti della high school del George Beadle da Wahoo High School aveva incoraggiato a frequentare college. Suo insegnante di liceo era riuscito a convincerlo ad andare al college e durante l'anno 1962, George Beadle ha preso un Bachelor of Science Degree in Università del Nebraska.
Durante questo periodo, fu in grado di lavorare con il Professor F.D. Keim. Per un anno, Beadle ha avuto la possibilità di lavorare con il professore che studiava quindi frumento ibrido. Questo probabilmente aveva spinto il suo interesse per la genetica, ed essere stati esposti alla loro fattoria di 40 acri di tornare a casa, ha avuto un po ' di sfondo quando si tratta di frumento che è uno dei prodotti di fattoria fiocco fino a questo giorno.
Un anno dopo, ha avuto la laurea presso la stessa Università e lo stesso professore che aveva lavorato con ha aiutato a garantire un posto di insegnamento per Beadle presso la Cornell University. Fu in grado di lavorare lì fino al 1931. Durante questo periodo, fu in grado di lavorare con professori L.W. Sharp e R.A. Emerson. Loro oggetto era stato il asynopsis mendeliana specificamente in Zea mays. A causa del suo lavoro con questi professori, aveva anche guadagnato suo pH.d. durante l'anno 1931.

Ricerca e attività scientifica

Durante l'anno 1935, George Beadle ha viaggiato a Parigi e vi rimase per un periodo di 6 mesi. Durante il suo soggiorno a Parigi, era stato in grado di condurre studi e ricerca lavora con il Professor Boris Ephrussi. Hanno fatto le loro ricerche scientifiche all'Institut de Biologie fisico-chimica, e hanno studiato insieme lo sviluppo della Drosophila occhio pigmento o loro colore degli occhi così chiamato "sostanze". Durante il proprio lavoro utilizzando la Drosophila, un altro gruppo li aveva battuti ad esso e ciò ha convinto George Beadle che un sistema genetico più semplice era necessaria al fine di studiare l'azione del gene. In seguito questo stesso lavoro era stato la Fondazione che ha portato allo sviluppo della genetica Neurospora e bioresearch per cui Edward Lawrie Tatum e George Beadle aveva vinto il premio Nobel.
Oltre alla sua carriera come un genetista, George Beadle abbandonò l'incarico presso il California Institute of Technology. Passò quindi all'insegnamento all'Università di Harvard, dove ha ricoperto l'incarico di professore associato di genetica. Dopo un anno di essere assistente professore, fu poi nominato professore di biologia — per la genetica, ma presso la Stanford University questa volta. Rimase nell'Università ha detto per nove anni, e fu durante questo periodo quando aveva dedicato lavoro collaborativo con Edward Lawrie Tatum.
Avevano il piano di mutare Neurospora, ma sapevano che non c'era nessuna garanzia per il successo. A quel tempo, entrambi genetisti avevano accettato di testare solo 5.000 culture prima di decidere di rinunciare. In primo luogo hanno raccolto 1.000 culture prima di procedere allo studio di uno qualsiasi di loro. Il loro successo arrivò con la cultura dith 299, e che aveva pubblicato i risultati dei loro studi nel 1941. Hanno vinto il Nobel onori nel 1958, e avevano anche questo condiviso con un altro genetista Joshua Lederberg il nome. Il lavoro di Ledergberg che è stato basato sulle opere di Beadle e Tatum successivamente stabilito come alcuni virus può trasportare un gene batterico da un batterio ad un altro.
Dopo nove anni trascorsi alla Stanford University, tornò in California Institute of Technology nel 1946 e fu presidente della divisione di biologia allo stesso tempo un professore di biologia. Ha tenuto il suo post ci fino al 1961. Nello stesso anno viene eletto come il Cancelliere dell'Università di Chicago. Nei dintorni di autunno, divenne poi Presidente della stessa università.

Altri premi e riconoscimenti

Aveva ricevuto numerosi riconoscimenti durante la sua vita e questo incluso avendo il tesoro. D.Sc. dell'Università di Yale, Nebraska, Rutgers, Northwestern, Wesleyan e Pomona College, Lake Forest College e Kenyon College tra molti altri organismi distinti dell'istruzione. Nel 1946, viene eletto come un Fellow della American Academy of Arts and Sciences.
I riconoscimenti ricevuti includevano il Lasker Award della American Public Health Association, Dyer Award, il premio commemorativo di Albert Einstein nella scienza e il Emil Christian Hansen Prize della Danimarca tra gli altri. Era stato anche un membro di associazioni scientifiche come l'Accademia nazionale delle scienze, la genetica Society of America, che è stato il presidente durante l'anno 1946, l'American Cancer Society e dell'American Association for Advancement of Science, dove è stato anche il presidente durante l'anno 1955.

Vita privata e ultimi anni

George Beadle era in grado di sposare due volte. Ebbe il figlio David con la prima moglie Marion Hill Beadle, che è stato un botanico. Muriel McClure, sua seconda moglie, era uno scrittore che proveniva dalla California. Quando si era ritirato nel 1969, ha provato a ricercare le origini del mais. Il genetista ha sviluppato la malattia di Alzheimer nel 1981, e otto anni dopo, morì e portato la sua carriera scientifica al suo riposo finale.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici