Biografia di Francis Crick | Scienziati famosi.

Molto apprezzato per la sua scoperta della struttura della molecola del DNA con il suo collega Watson, Crick del Francis era un genio della scienza. È stato un biologo molecolare britannico, un fisico e un neuroscienziato che congiuntamente vinse il premio Nobel per la fisiologia o medicina con Watson e Maurice Wilkins principalmente per le loro scoperte riguardanti la struttura molecolare degli acidi nucleici.

Primi anni di vita:

Francis Crick era nato l'8 giugno 1916 a Northampton, in Inghilterra, l'anziano figlio di Harry Crick e Annie Elizabeth Wilkins. Ha ricevuto la sua prima educazione presso Northampton Grammar School e, dopo l'età di 14 anni, Mill Hill School di Londra (con borsa di studio), dove studiò matematica, fisica e chimica con grande interesse. Quando compì diciotto anni, Crick inserito l'University College di Londra, dove si è laureato con il suo grado di Bachelor of Science in fisica nel 1937.
Nello stesso anno ha iniziato la ricerca per un dottorato di ricerca sotto Prof E. N. da C. Andrade, ma questo è stato interrotto dallo scoppio della guerra nel 1939. Per il periodo della guerra ha lavorato come scienziato per l'Ammiragliato britannico, principalmente in relazione di mine magnetiche ed acustiche. Lasciò l'Ammiragliato nel 1947 e ha iniziato a studiare biologia.

Contributi e realizzazioni:

A Cambridge ha iniziato il suo lavoro di dottorato di ricerca presso il Strangeways Laborator con Arthur Hughes e hanno esaminato insieme le proprietà fisiche del citoplasma nelle cellule dei fibroblasti coltivati. Dopo due anni si unì il Medical Research Unit presso il laboratorio Cavendish, dove ha lavorato con Max Perutz e John Kerdrew sulla struttura della proteina. Ha finito per fare il suo lavoro di Ph. D su diffrazione dei raggi x delle proteine.
Un'influenza importante nella carriera di Crick era la sua compagnia, a partire dal 1951, con Watson a Cambridge. Entrambi di loro con il loro collega Maurice Wilkins, hanno cercato di esporre la struttura dell'acido desossiribonucleico (DNA). Crick e Watson Unito le loro rispettive conoscenze di diffrazione di raggi x e dei fagi e genetica batterica e ha rivelato la struttura del DNA nel 1953. Hanno anche pubblicato la loro scoperta nell'edizione 25 aprile della rivista Nature.
Crick è diventato meglio riconosciuto per il suo lavoro alla scoperta della doppia elica e da allora ha fatto molte altre scoperte. Dopo la sua scoperta della doppia elica, Crick ha occupato nello studio del rapporto tra DNA e codice genetico con Vernon Ingram. Durante questo studio, hanno scoperto il ruolo del materiale genetico nel determinare la specificità delle proteine. Nel 1957, Crick insieme a Sydney Brenner ha avviato il suo lavoro per determinare come la sequenza di basi del DNA sarebbe specificare la sequenza dell'amminoacido in proteine.
Crick "stabilito non solo il codice genetico di base, ma predisse il meccanismo per la sintesi proteica" (McMurray, 427). Il suo lavoro ha portato a numerose scoperte di RNA/DNA e anche aiutato nella formazione del dizionario del DNA/RNA. Durante il 1960 Crick ha esaminato le funzioni struttura e possibili di determinate proteine correlate con cromosomi chiamati istoni. Nel 1976 Crick ha deciso di lasciare Cambridge laboratori per prendere la posizione di Kieckhefer professore al Salk Institute for Biological Studies in San Diego, California. Fu lì che Crick ha iniziato il suo progetto dello studio del cervello.
Oltre a vincere il premio Nobel nel 1953 e l'Albert Lasker Award nel 1960, Crick ha vinto il giardiniere Foundation Award 1962, medaglia reale della società reale di 1972 e Copley Medal di 1976 Royal Society. Egli inoltre è stato approvato come Visiting Lecturer presso Istituto Rockefeller nel 1959 e come Visiting Professor per la Harvard University durante il 1959 e il 1960.

Morte:

Morì di cancro il 28 luglio 2004 a San Diego. La morte è considerata come la 'morte di un'epoca d'oro nella biologia'.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici