Passa ai contenuti principali

Biografia di Edwin Hubble | Scienziati famosi.

ADSBYGOOGLE

Edwin Hubble è stato un astronomo statunitense, che è noto per giocare un ruolo fondamentale nello sviluppo dell'astronomia extragalattica. Hubble hanno convalidato l'esistenza delle galassie oltre la Via Lattea nel 1925 ad una riunione della American Astronomical Society. Egli è ampiamente considerato come il cosmologo d'osservazione più influente del XX secolo.

Primi anni ed educazione:

Nato nel 1889 a Marshfield, una piccola città nella Contea di Webster, Missouri, Edwin Powell Hubble era un ragazzo brillante fin dalla sua infanzia. Ha usato per essere un grande atleta a scuola. Dopo aver studiato matematica e astronomia all'Università di Chicago, ha ricevuto una borsa di studio Rhodes. Studiò all'Università di Oxford e divenne un insegnante di liceo.
Dopo pochi mesi, oggetto di dumping sia di insegnamento e di diritto e capito che non può vivere senza astronomia, suo primo amore. Dopo aver fatto un anno di servizio per l'esercito nella prima guerra mondiale, Hubble si assicurò un lavoro presso il Mount Wilson Observatory In California. Lì, aveva accesso a un prodotto molto costoso e telescopio newtoniano più grande del mondo con uno specchio 100 pollici (2,5 m) di diametro.

Contributi e realizzazioni:

Hubble ha sviluppato un interesse in "nebulose"; nuvoloso oggetti nel cielo durante la notte. Ha fatto un'osservazione eccellente che queste nubi erano non interamente costituite da nubi di gas, ma inoltre ha consistite di nuvole di stelle, solitamente disposte a spirale.
È stato rivelato nel 1920 che il sole faceva parte della Via Lattea o galassia; un vasto gruppo di stelle. Questo ha reso Hubble chiedo se le nebulose sono stati anche una parte di questo gruppo o non. Dopo tante ricerche, fu in grado di dimostrare che l'universo era qualcosa di molto più grande di quanto l'immaginazione di qualsiasi astronomo può comprendere.
Hubble aveva catturato fotografare centinaia di nebulose e nel 1924, ha dichiarato che molti di questi hanno consistito delle stelle e potrebbe essere chiamati galassie. Ha classificato le galassie nei tipi differenti secondo la struttura del loro spirali, qualcosa che è stato poi si è rivelata sbagliata. Mentre studiava la costellazione di Andromeda, la più grande galassia visibile nel cielo, ha scoperto che conteneva una stella variabile. Hubble ha concluso che la nebulosa di Andromeda era molto distante da terra rispetto a qualsiasi altra stella conosciuta, rendendolo fuori dalla galassia Via Lattea. La scoperta lo rese famoso e ha smentito il concetto di "universo singola galassia".
Questa scoperta di pietra miliare è stata seguita dai risultati di ulteriori variabili Cefeidi in altre nebulose e Hubble misurato con successo le loro distanze. Con sua grande sorpresa, erano ancora più distanti di quanto la nebulosa di Andromeda. Con queste conclusioni, dimostrò che l'universo era molto piu ' grande.
Hubble scoprì l'asteroide 1373 Cincinnati nel 1935. Suo famoso libro The approccio osservativo alla cosmologia e il Regno delle nebulose fu anche pubblicato intorno allo stesso tempo.

Vita e morte successive:

Edwin Hubble trascorso gran parte della sua vita cercando di dimostrare astronomia come campo della fisica.
Morì il 28 settembre 1953 di infarto a San Marino, California. Egli aveva 63 anni.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…