Biografia di Claude Levi-Strauss | Scienziati famosi.

Claude Levi-Strauss è stato un antropologo sociale francese e un esponente dello strutturalismo. Spesso noto come "il"padre dell'antropologia moderna", ha rivoluzionato il mondo dell'antropologia sociale implementando i metodi di analisi strutturalista sviluppato da Saussuro al campo delle relazioni culturali.

Primi anni ed educazione:

Nato a Bruxelles nel 1908 da genitori francesi, Claude Levi-Strauss trascorse la sua infanzia a Parigi. Studiò filosofia e giurisprudenza all'Università di Parigi e divenne un insegnante di scuola secondaria. È nominato il professore di sociologia presso l'Università di São Paulo, Brasile nel 1934, dove ha condotto la sua ricerca sul campo sulla indiani del Brasile. Ha insegnato anche presso la New School, l'Università di Parigi e Collège de France.

Contributi e realizzazioni:

Durante il suo soggiorno presso la New School for Social Research nel 1940, il famoso formalista russo Roman Jakobson presentare Claude Levi-Strauss all'opera di Ferdinand de Saussure, linguista svizzero leggendario. Egli previde l'importanza della semiologia per analisi culturale e studiato le relazioni codificate legate alle interazioni sociali. Ha condiviso i suoi risultati in opere come "Le strutture elementari della parentela" (1949), "Tristes Tropiques" (1955), "Antropologia strutturale" (1958), "The Savage Mind" (1962), "Mythologiques" (4 volumi; 1964-72) e "Il crudo e il cotto" (1970).
Lévi-Strauss sosteneva che lingua precondizionare cultura umana, come evidenziato in "ordine simbolico" della vita religiosa e sociale ed estetica. Egli credeva che il patterning culturale è influenzato dall'immenso serbatoio di strutture inconsce e universale della mente.
Il contributo più importante fatto da Levi-Strauss durante le sue indagini antropologiche era la differenza tra "caldo" e "fredda" associazioni. Culture in Europa occidentale che alterato significativamente ed è rimasto aperto alle influenze notevolmente divergenti sono state definite come "caldo", mentre le culture che ha cambiato marginalmente nel corso del tempo erano "fredde". Un esempio ideale di una società "a freddo" è stato detto di essere negli indiani di Amazon. Egli ha suggerito una mente del selvaggio e una mente "civilizzata" ha condiviso la stessa struttura e le caratteristiche umane sono le stesse in ogni regione del mondo.

Vita e morte successive:

Claude Levi-Strauss è stato nominato il membro dell'Académie Française nel 2008 e un anno più successivamente, il decano del Académie nel 2009. Morì il 30 ottobre 2009. Lévi-Strauss aveva 100 anni. Fu sepolto nel villaggio di Lignerolles, Francia.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici