Teatro di Dioniso Eleuthereus | Enciclopedia di Storia Antica.

Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.

Il Teatro di Dionysos Eleuthereus sul pendio meridionale dell'Acropoli di Atene fu costruita nel VI secolo A.C.. Modificato e ampliato nel corso dei secoli, il più antico teatro greco è il sito dove alcuni dei più famosi giochi greci dall'antichità vennero eseguiti per la prima volta.

Forma in anticipo

Il teatro era parte di un più ampio santuario dedicato a Dionysos Eleuthereus dal periodo arcaico. Il culto per il Dio greco del vino, allegria e teatro è stato portato a Atene tramite il deme nelle vicinanze di Eleutherai, anche se può essere fatta risalire all'epoca micenea. Un tempio di Dioniso fu costruito di Pisistrato nel VI secolo D.C., e un'area circolare di terra calpestato nelle vicinanze era riservata per le cerimonie religiose dove gli spettatori hanno preso posto sul fianco della collina. Alla fine questo spazio si è evoluto in un teatro dove venivano rappresentate le tragedie e commedie greche, si sono evoluti da precedenti pratiche religiose che comprendeva cantare, bere vino, sacrifici di animali e l'utilizzo delle maschere. Il culmine delle celebrazioni è stata la grande Dionysia tenuto ogni anno a marzo/aprile, durante il mese di Elaphebolion, dove i più famosi drammaturghi come Euripide, Sofocle e Aristofane presentato loro giochi in concorso.
clip_image001
Teatro di Dioniso Eleuthereus, Atene

v secolo A.C. rimodellamento

Nel v secolo A.C. file di sedili sono stati aggiunti intorno alla zona performante (orchestra), le prime file, pietra e il resto del legno. Questi sedili formano la prima cavea che aveva scalinate in aumento per le righe più alte creando così cunei o sezioni a forma di Cuneo di posti a sedere. Parodoi o gateway di grandi dimensioni sono stati costruiti entrambi i lati del palco dà accesso agli spettatori. Un edificio di pietra rettangolare fase o skene è stato aggiunto alla fine del v secolo A.C.. La skene aveva paraskenia o ali su ogni lato.
clip_image002
Sedi del Teatro di Dioniso, Atene

Miglioramenti di IV secolo A.C.

Il teatro è stato ristrutturato e fatto molto più grandioso nel 330 A.C. da Arconte massimo. Ulteriori file di sedili utilizzando calcare dal Pireo nelle vicinanze sono state aggiunte la cavea, come erano due passerelle extra orizzontale (diazoma) tra sezioni sedile dato al Teatro una capacità di fino a 16.000. La fila di sedili anteriori sono state fatte più confortevole con l'aggiunta di 67 troni in marmo scolpito. Questi posti erano riservati ai funzionari di VIP che avevano anche i loro nomi incisi su di loro. In particolare, un trono centrale era più splendido rispetto al resto e riservati per il sacerdote di Dionysos. Massimo re-vamped il palcoscenico di pietra da costruzione, troppo. Pendenza rampe di accesso sono stati aggiunti anche ogni lato del teatro per facilitare lo svuotamento della cavea dopo una performance. In questo momento tre statue di bronzo dei grandi tragediografi Eschilo, Euripide e Sofocle furono erette presso l'entrata principale.
clip_image003
Sedile dal Teatro di Dioniso, Atene

Aggrandizement romano

In età ellenistica e romana, il teatro ha continuato a tenere spettacoli. I Romani, come hanno fatto per la maggior parte dei teatri greci in tutto l'Impero, ampliò notevolmente la skene. Attacco alla città di Silla danneggiato anche il teatro nell'86 A.C., ma lavoro di restauro è stato effettuato successivamente. Nei secolo CE Nero aggiunto ancora una volta una fase romanica monumentale edificio che ha ridotto l'area palco ora in marmo a forma semi-circolare, ancora oggi visto. Da questo periodo sei statue in marmo di Silenos, il compagno invecchiato e tutor di Dionysos, sopravvivono che sorgeva sul palco.
Piattaforma dell'altoparlante basso (bema) è stato aggiunto davanti la skene entro il 2 ° o 3 ° secolo D.C.. Il bema è stato decorato con marmo bassorilievi raffiguranti miti di Dioniso nel v secolo CE da Arconte Phaidros e questi, seppur danneggiata dal tempo, sono ancora oggi visibili.
clip_image004
Decorazione scultorea, Teatro di Dioniso, Atene

Storia successiva

Nel secolo di mid-5th CE un Christian Basilica fu costruita nel est parodos del teatro. Nel XIII secolo il teatro fu incorporato il muro di fortificazione Rizokastro che correva intorno alla base dell'Acropoli. Nei secoli successivi molti dei monumenti dell'Acropoli, tra cui il teatro, è diventato gradualmente coperto nel riempimento di terra. Il teatro è stato per prima scavato nel 1838 CE dalla società archeologica di Atene, un processo continuato nel 1860s e nuovamente nel 1880s CE. Ulteriore scavo e restauro del teatro in primo luogo sono state effettuate nella CE degli anni 1980 e continua ancora oggi.
Traduzione autorizzata dal sito: Ancient History Encyclopedia sotto licenza Creative Commons.
Storia antica